Riconoscimenti

Share Button

Anno 2012:
Alcune fotografie di paesaggio di Piergiovanni Salimbeni sono state utilizzate per la pubblicità televisiva della Birra Poretti visibile sulle emittenti televisive nazionali.

Anno 2010

Ottobre: Primo premio della giuria e primo premio della giuria popolare al concorso “Colori e sapori dell’insubria”
Ulteriori info su http://www3.varesenews.it/insubria/articolo.php?id=185196 , su http://www.valganna.info/phpBB3/viewtopic.php?f=7&t=1980&start=0

Aprile: Premio per la “poesia della immagine ” nel concorso internazionale “Navigazione laghi Maggiore- Como – Garda”

Aprile: Mostra “PEOPLE AND LAND”di Piergiovanni Salimbeni e Giuseppe Cozzi, sarà ancora visitabile nei giorni 17-18 aprile presso la Badia di Ganna , a Ganna (VA)

Genti e Terra. Ovvero due modi d’intendere la fotografia, perfettamente complementari e allo stesso tempo gelosi del proprio sguardo sul mondo. Ecco perché nelle fotografie di Piergiovanni Salimbeni non si trovano persone e in quelle di Giuseppe Cozzi non si vedono paesaggi. L’obiettivo di quest’ultimo si concentra sui volti, sui gesti e sulla vita quotidiana e resta fedele al principio del momento decisivo di Cartier-Bresson vivendo nell’istante in cui l’occhio, il mirino e il cuore si dispongono sulla stessa linea di mira. Fotografare è un atto istintivo e l’inquadratura si forma repentinamente al momento del click dell’otturatore. Ben diversi sono i presupposti degli scatti di Piergiovanni Salimbeni. La fotografia è un rituale che il fotografo segue con pazienza e tenacia, con la volontà di celebrare la propria visione. Nascono così momenti di pura contemplazione in cui sembra che lo spazio di paesaggio che s’apre dinanzi a noi sia stato fermato un istante prima della comparsa dell’uomo sulla Terra. E allora la musica della natura, fatta di lunghi silenzi interrotti dallo scorrere dell’acqua e dal fischio del vento, si contrappone alle grida dei bimbi che corrono per le strade in un gioco di specchi che riflette la medesima gioia di essere fotografi.

Enrico Fontolan
Direttore Editoriale Rivista FOTOGRAFARE

Marzo:Copertina su “PHOTO PROFESSIONAL CANON EDITION” –

Febbraio: L’immagine “Mare Nostrum” è stata utilzzata come copertina dal “Giornale dei Misteri” per il suo speciale “40 anni” di vita.

Gennaio: L’immagine ” Rocks and castle” è stata pubblicata sul calendario 2010 della Gestione Governativa della Navigazione Laghi italiani


CONCORSI FOTOGRAFICI

Anno 2009

Concorso “Svizzera – Italia” La forza dell’acqua- Immagine premiata : “Dopo la tempesta”

Concorso internazionale “Istanti di Natura” Sezione paesaggio- Immagine premiata :“Tranquillità”

Concorso nazionale “Angoli nascosti del Varesotto”- Immagine premiata “La Volpe e la Palude”

Anno 2007

Concorso “Valli Immortali” -I posto assoluto con un portofolio di quattro immagini di paesaggio

Concorso Gestione navigazione laghi- Maggiore – Como- Garda. Premio per la qualità di immagine.

MOSTRE PERSONALI

Anno 2008

Ottobre: Mostra personale “Primordiale” di Piergiovanni Salimbeni, presso “VILLA Paolo” a Brezzo di Bedero VA

Riferimenti alla mostra

1) Sito ufficiale 4/3 di Olympus www.qtp.it – Leggi l’articolo
2) Sito ARTEVARESE – Leggi l’articolo

PUBBLICAZIONI

Ottobre 2009: Pubblicazione della foto “Primi cenni d’autunno” sulla rivista nazionale “FOTOGRAFARE”

Settembre 2008– Alcune immagini di Piergiovanni Salimbeni sono state utilizzate per la creazione delle cartoline Valgannesi (VARESE) per il Mondiale di ciclismo 2008

Giugno 2008: Pubblicazione del portfolio fotografico di Piergiovanni Salimbeni sulla rivista nazionale “FOTOGRAFARE”

Giugno 2008: Piergiovanni Salimbeni è fra gli artisti di Arteingenua

Immagine ” Riflessi” pubblicata sul Calendario 2008 della Gestione Governativa Navigazione laghi

Photoshow di Roma: L’immagine ” Dopo la tempesta” viene esposta allo Stand della Olympus gestito da PolyPhoto SPA


Pubblicato il portfolio di Piergiovanni Salimbeni “Quiete in alta quota” presso Moka Web, qui di seguito, la critica di Alisia Art

Non immaginiamo neanche in minima parte ciò che il cosmo ci manifesta. Le distanze sono il limite del rapporto tra noi  e l’Universo. Eppure, forse, come sostengono alcune discipline orientali, se vuoi scrutare l’Universo che ti circonda scruta l’Universo che c’è in te. Ed ecco che la Terra accoglie il messaggio di unicità del creato e ci informa sulla grandezza e sulla natura del cosmo mostrandoci angoli della terra di un fascino “lunare”. Il fotografo Piergiovanni Salimbeni coglie questa similitudine utilizzando il suo bagaglio culturale che lo vuole esperto studioso del cosmo. Le sue angolature spaziano lente e lisce al fine di ottenere un silenzio primordiale. E ci si incammina, guardando la sequenza delle immagini, in una storia d’amore astrale nella quale Luna e Terra si trasformano per un po’ in divinità attratte l’una all’altra in un eterno gioco di contemplazione…

Anno 2007

Riviste – Alcune immagini di Piergiovanni Salimbeni sono apparse sulle riviste di fotografia “Digital Camera Magazine” e “Photographare”

Photoshow di Milano: Alcune immagini di Piergiovanni Salimbeni vengo esposte allo Stand della Olympus italia gestito da PolyPhoto SPA