Le aziende si raccontano. Intervista a Giuliano Monti di Tecnosky.

Share Button

Continua la rubrica di Binomania ” le aziende si raccontano” nata per creare un filo diretto fra le aziende e gli appassionati.
Questa volta, abbiamo intervistato Giuliano Monti, patron di Tecnosky, una nota azienda di prodotti astronomici, sita in Piemonte. Da qualche anno, Giuliano ha deciso di ampliare la gamma dei propri prodotti, presentando anche una notevole serie di strumenti per uso naturalistico, oltre ad un grande progetto, di cui avrete notizie leggendo questa intervista.

Il patron di Tecnosy: Giuliano Monti.

  • Quando è iniziata la tua avventura in questo settore? Sei nato astrofilo o birdwatcher?

Ho aperto il negozio nel novembre del 2006, sono quindi 11 anni che lavoro nel settore dell’Astronomia. Sono nato astrofilo, ho iniziato a 12 anni con un piccolo cannocchiale e poi con il classico 114/900. La passione per la natura e gli animali è correlata all’ambiante dove vivo, in aperta campagna e ora con una “piccola oasi” proprio di fianco casa!

  • Quando hai maturato la decisione di fondare la ditta Tecnosky?

E’ stato per caso, prima di iniziare già aiutavo amici astrofili con piccoli pezzi e componenti realizzati al tornio e fresa…ad un certo punto ho pensato che potevo farne un’attività e cosi è iniziata l’avventura. Sono anche stato fortunato perché nella mia zona non c’erano negozi del settore e quindi un punto vendita specializzato è stato ben visto da astrofili e anche da fornitori di materiale astronomico. 

Una parte del negozio è destinata all’esposizione delle ultime novità

  • Ti sei sempre occupato di prodotti naturalistici?

No quello è venuto dopo grazie anche all’amicizia con Pietro Romagnoni e alla rivendita dei prodotti Vortex. 

  • Se dovessi consigliare ai lettori di Binomania due soli prodotti (un binocolo e un telescopio astronomico) quali consiglieresti?

Difficile scelta, dipende da moltissimi fattori..Se dovessi consigliare un prodotto per chi inizia allora un bel Dobson da 150/200mm che stimola la conoscenza del cielo e la capacità di puntare gli oggetti a mano, inoltre ha un diametro interessante che dà qualche soddisfazione anche sul profondo cielo. Per i birdwatcher un bel Vortex DiamondBack 8×42 o 10×42, sono i binocoli molto apprezzati tra gli appassionati,  con una buona qualità ottica ed un prezzo accessibile

  • Cosa sono: L’Astrobioparco , L’Oasi di Felizzano e il Bar della Scienza?

Astrobioparco, Oasi di Felizzano e Bar della Scienza sono praticamente la stessa cosa: circa 2 anni fa è stata creata una società composta dalla mia famiglia per gestire un parco con lago creato da mio padre anni prima. Abbiamo fatto realizzare una struttura per un utilizzo didattico/scientifico con una sala conferenze da 50 posti, un laboratorio di biologia e fisica ed un osservatorio Astronomico. D’inverno l’attività lavorativa è orientata sulla didattica con le scuole mentre d’estate si trasforma in una struttura ricettiva per il pubblico che vuole visitare il parco e osservare il Sole di giorno e il cielo di notte in osservatorio. A tutto questo si è affiancato il “Bar della Scienza” chiamato cosi perché solitamente frequentato da persone che hanno passioni scientifiche. Ovviamente il parco è un bellissimo posto per gli appassionati di natura ed animali , nell’oasi ci sono diverse specie anche allo stato libero  e possono essere facilmente avvicinate dai visitatori.

L’astrobioparco di Felizzano, nato e concepito da Giuliano Monti, ospita ogni anno decine di scolaresche e di appassionati

  • Hai qualche novità per il 2018 da anticipare?

Solo di carattere astronomico, arriverà ad inizio anno la nuova montatura Ioptron CEM120, una montatura relativamente leggera (26kg) ma con una capacità di carico molto elevata (52kg) e con la possibilità di essere comandata tramite ethernet e wifi.

  • Vuoi invitare i lettori di Binomania a qualche evento?

Si pensa ad un grande StarParty all’inizio dell’estate del 2018 utilizzando la struttura come supporto e zona espositiva, inseriremo maggiori informazioni sul sito più avanti. Per ora vi saluto, augurando Buon Natale a tutti i lettori di Binomania!

 

Written by

Piergiovanni Salimbeni: è nato nel Febbraio del 1975 a Varese, una piccola provincia del Nord Italia, attualmente vive insieme con la moglie e le figlie Ersilia ed Ester a Cugliate Fabiasco- Valganna, una verde ed umida valle situata sulle Prealpi lombarde e confinante con il territorio svizzero. Si è laureato presso la Università Statale di Milano con una tesi riguardante i danni da inquinamento elettromagnetico. Esperienze editoriali e nel settore astronomico-naturalistico 1997: Autore della rivista NUOVO ORIONE, fonda, nello stesso anno, insieme con il dott.Raffello Lena il GLR GROUP (Geological Lunar Researches Group) un gruppo internazionale di studi sulla geologia lunare. Attualmente il GLR Group, pubblica una rivista on-line , intitolata Selenology Today 2001: Pubblicazione del libro "OSSERVARE LA LUNA" , inizia un ciclo di conferenze sul tema . 2004-2007- Autore della Rivista di Scienze Astronomiche LE STELLE diretta da Margherita Hack e da Corrado Lamberti. 2005- Fonda il portale BINOMANIA, il primo portale italiano dedicato al mondo dei binocoli 2008-2010 fa parte dello Staff Tecnico della Rivista di Scienze Astronomiche, Coelum, collabora con La Rivista della Natura e con la rivista Fotografare 2011-2012: E'responsabile insieme a Raffaello Braga del nuovo portale Astrotest.it ,dedicato al mondo dell'astronomia e dei telescopi. Collabora, nuovamente, con le riviste di Scienze Astronomiche Nuovo Orione e Le Stelle. Si dedica, inoltre, alla fotografia di paesaggio - http://www.landscapephotography.it organizzando mostre, workshop e corsi individuali. Collabora con l'Oasi Lipu Palude Brabbia (Varese) dove organizza spesso eventi e corsi

You may also like...