Luglio 2014

Share Button


Dall’editoriale del mese di Giugno sono passate, ovviamente, solo quattro settimane, tuttavia le novità nel settore ottico-sportivo sono state innumerevoli:le avrete senz’altro lette su Binomania.it oppure sul Forum  ” Binomania e Astrotest-Cielo e Natura”. 

 La novità più importante però si può riassumere in un acronimo “SF” ossia: “Das Super-Fernglas” traducibile facilmente come “Super Binocolo”.Questo è l’aggettivo dato dai cacciatori tedeschi che hanno già avuto il piacere di testarlo.

 Se molti fra voi avranno avuto modo di leggere e rileggere le sue caratteristiche, pochi  sapranno che il nuovo “Super Binocolo” esiste grazie al Dott. Gerold Dobber che, dall’Agosto del 2011, lavora in Zeiss in qualità di product manager nel settore “Natura e LifeStyle”.
Analizzando la sua biografia, presente sul sito ufficiale, è possibile  apprendere le sue varie competenze, sia nel settore ornitologico che in quello fotografico, t
uttavia un’importante notizia è stata, forse volutamente, non riportata: il Dott. Gerold Dobler ha lavorato  in Austria.
Avrete già compreso di quale azienda sto scrivendo,  ma la cosa più interessante è che è stato il capo progetto dell’allora avveneristico Swarovski EL. Già! La tanto criticata “Open Hinge” del nuovo SF (Smart Focus) non è stata copiata ma fa parte del modus operandi del buon Dobber che ha ideato la finestra centrale, lasciando libero il brevetto, donando agli appassionati un nuovo feeling ed una nuova ergonomia nel mondo dei binocoli con prismi a tetto.

 Una delle poche indiscrezioni che posso citare è che il nuovo product manager, appena arrivò in Zeiss, disse che il suo compito e il suo piacere erano di migliorare il progetto EL proponendo un  binocolo in grado di diventare il nuovo punto di riferimento.

 Purtroppo lo scorso 4 Luglio  non ho potuto partecipare all’evento organizzato da Bignami  per la Stampa,  per tale motivo anche la mia curiosità non è stata ancora ampiamente soddisfatta. Ho strappato, in ogni modo, una promessa  ad Achille Berti, manager di Bignami: ad Agosto Binomania riceverà un esemplare nuovo fiammante dello SF, un mese prima della disponibilità al pubblico di questo nuovo modello.

Per tale motivo dovrò aspettare ancora qualche settimana per verificare se il Dott. Gerold Dobber ed il suo Team siano riusciti nell’intento.

Per ora posso solo proporre le varie caratteristiche che  stanno facendo passare notti insonni sia a me che a voi, cari amici binofili. 

1)   Nuovo sistema ottico definito ULTRA-FL. Esso si basa su due lenti al fluoruro del più pregiato vetro prodotto dalla SCHOTT.

2)   Nuovo oculare composto da sette elementi con tecnologia “ a campo piatto” e “distorsione media”

3)   Ampio campo di vista: 148 m a 1000 m per l’8×42 e ben 120 m a 1000 m per il formato 10×42

4)   Peso ridotto in soli 780 gr.

5)    Sistema Ergobalance:  Il baricentro dello strumento è stato posto molto all’indietro, contrariamente alla struttura classica dei binocoli. In pratica, il binocolo s’indirizza quasi da solo verso l’occhio e là si appoggia per fornire un’osservazione prolungata, senza affaticamento.

6)    Sistema di messa a fuoco più  rapido  (Smart Focus) più ergonomico, anti-scivolo e rapido.

7)    Telaio a finestra centrale “Open Hinge” per un’ergonomia migliore.

[print_gllr id=6404]