Meteo inclemente? Pazienza! Si va di Cloudspotting!!

Share Button

Questo ultimo periodo è abbastanza frustrante: gli astrofili non riescono ad osservare l’opposizione di Marte e le perle del cielo di tarda primavera a causa della continua pioggia, gli amanti dei rapaci non possono ammirare le gesta dei predatori dell’aria alla ricerca di cibo per la prole e gli amanti dei binocoli nautici se ne stanno al calduccio, magari in un bar del porto.

Anche il sottoscritto, se esclude qualche giro in mountainbike con l’amato compatto 8×25 non sta di certo godendo di tale situazione, tuttavia, ribadisco tuttavia, qualche giorno fa, ho riletto con piacere il libro di Gavin Pretor-Pinney*: “CLOUDSPOTTING” ricominciando a bearmi del grande campo del mio amato Zeiss Vicotry SF8x42 che si è dimostrato perfetto per questo incredibile hobby.

meteo

Poco fa, ad esempio, il cielo, dopo l’ennesimo temporale, pareva un mare in tempesta con cavalloni eterei di vari-formi colori: veramente uno spettacolo.

L’autore denota una grandissima passione per le nuvole, il suo libro è una miniera di informazioni sia storiche, sia scientifiche. Il grande pregio di Pretor-Pinnery è il suo stile di scrittura: semplice e di facile comprensione, sono presenti, inoltre, decine e decine di fotografie e illustrazioni.

Vale quindi la pena, cari amici, di dotarvi non solo di un bel binocolo dal basso ingrandimento e dal grande campo ( 7×35, Nikon 8×30 EII) ma magari acquistare anche il notissimo libro, che vende migliaia di copie in tutto il mondo ogni anno.

Chi conosce la lingua inglese potrebbe anche guardare un suo intervento pubblicato su youtube qualche anno fa.

Piove? A noi che ci importa? Viva il cloudspotting, amici del binocolo.

Buone osservazioni a tutti voi

Written by

Piergiovanni Salimbeni: Lavora in qualità di Opinion leader nel settore ottico sportivo da quindici anni. E' l'autore e fondatore di Binomania.

You may also like...