Nuove Sport Optics Celestron distribuite da Auriga

Share Button

Auriga SPA, distributore italiano dei prodotti Celestron  informa i lettori di Binomania  dell’arrivo di una nuova serie di prodotti Sport Optics.

Iniziamo dai nuovi spotting scopes Regal M2, l’evoluzione della nota serie Regal, saranno disponibili, almeno qui in Italia, nei diametri da 65 mm e 85 mm, in una fascia compresa fra i 600 e gli 800 euro.

52305_regalm2_80_1 (1)

Contraddistinti da una nuova livrea verde, sono composti da  obiettivi ED (Extra Low Dispersion) e da un corpo in magnesio che ha consentito una diminuzione del peso pari al 14%.

Fra le novità è ben visibile il nuovo sistema di messa a fuoco con demoltiplica. Come tutti i prodotti per uso naturalistico che si rispettano  anche i nuovi Regal M2 sono impermeabilizzati  e riempiti in azoto.
Il collare per il collegamento alle teste fotografiche ruota di 360°, mentre è disponibile, di serie, un oculare zoom 20×60. E’ possibile collegare le Reflex e le mirrorless attraverso un semplice anello T. E’ anche disponibile un raccordo universale per la tecnica del Digiscoping. Grazie al collare da 31.8mm auto-centrante è possibile utilizzare  la maggior parte degli  oculari astronomici da 31.8 mm.

 

Per chi vuole addentrarsi nel mondo delle osservazioni naturalistiche sono disponibili i binocoli Trailseeker .

Compresi in una fascia di prezzo fra i 250 ed i 290 euro sono disponibili in 4 formati:

8×32, 10×32, 8×42, 10×42, Fra le caratteristiche cito: lo scafo in magnesio, i prismi in vetro Bak-4, il trattamento Multi-Coated, una messa a fuoco ravvicinato, una filettatura per il collegamento ai supporti per le teste fotografiche, un sistema twist up con blocchi prefissati per i paraluce in gomma.

71404_trailseeker_8x42_1

binocoli Trailseeker

 

Written by

Piergiovanni Salimbeni: è nato nel Febbraio del 1975 a Varese, una piccola provincia del Nord Italia, attualmente vive insieme con la moglie e le figlie Ersilia ed Ester a Cugliate Fabiasco- Valganna, una verde ed umida valle situata sulle Prealpi lombarde e confinante con il territorio svizzero. Si è laureato presso la Università Statale di Milano con una tesi riguardante i danni da inquinamento elettromagnetico. Esperienze editoriali e nel settore astronomico-naturalistico 1997: Autore della rivista NUOVO ORIONE, fonda, nello stesso anno, insieme con il dott.Raffello Lena il GLR GROUP (Geological Lunar Researches Group) un gruppo internazionale di studi sulla geologia lunare. Attualmente il GLR Group, pubblica una rivista on-line , intitolata Selenology Today 2001: Pubblicazione del libro "OSSERVARE LA LUNA" , inizia un ciclo di conferenze sul tema . 2004-2007- Autore della Rivista di Scienze Astronomiche LE STELLE diretta da Margherita Hack e da Corrado Lamberti. 2005- Fonda il portale BINOMANIA, il primo portale italiano dedicato al mondo dei binocoli 2008-2010 fa parte dello Staff Tecnico della Rivista di Scienze Astronomiche, Coelum, collabora con La Rivista della Natura e con la rivista Fotografare 2011-2012: E'responsabile insieme a Raffaello Braga del nuovo portale Astrotest.it ,dedicato al mondo dell'astronomia e dei telescopi. Collabora, nuovamente, con le riviste di Scienze Astronomiche Nuovo Orione e Le Stelle. Si dedica, inoltre, alla fotografia di paesaggio - http://www.landscapephotography.it organizzando mostre, workshop e corsi individuali. Collabora con l'Oasi Lipu Palude Brabbia (Varese) dove organizza spesso eventi e corsi

You may also like...