Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

mebaros
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/11/2018, 0:11

Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da mebaros » 08/11/2018, 0:36

Un saluto a tutti nel Forum.
Come dicevo nella mia presentazione mi trovo con cinque binocoli di cui solo uno acquistato.
Gli altri mi sono stati regalati da un fotografo amico che ha un negozio di vendita.
Motivo: semplicemente perché scollimati.
Lunga ricerca in Internet per saperne di più sulla collimazione dei binocoli a prisma.
Come strumenti per la collimazione, poco o nulla, spiegazioni teoriche tante.
Con le chiacchere però si fa poco, allora perché non costruire uno strumento per il controllo
ed eventuale collimazione .

Sentiamo cosa dice il Forum :D

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6710
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da -SPECOLA-> » 08/11/2018, 9:29

Ciao,

il Gruppo Astrofili DEEP SPACE di Lecco ha realizzato un collimatore avveneristico:

viewtopic.php?f=36&t=3464&p=69827&hilit=#p69827
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

medved
Buon utente
Messaggi: 420
Iscritto il: 26/08/2012, 11:02
Località: Morbegno

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da medved » 08/11/2018, 10:26

Che binocoli hai e per cosa li usi?
Franco Milani: http://www.faunavet.it
Berkut 7 7x35 1982 (voto 7)Swarovski habicht '84 10x40 (voto 8); mezzo Zenith 10x50 (Voto 6); Tasco Futura LE 10x50 (voto 5);Bushnell WP 8x40 (voto 7-); General HiT MDL 7x50 (voto 8,5); Sotem '93 10x50 (voto 6,0); Tento/bresser '88 20x60 (voto6,5); Tento '91 20x60 in prestito (voto 5,5);BA7 SW 20x80 angolato in prestito (voto 8,0); Swift Newport MKI '65 10x50 (voto 7); Swift Saratoga MKII '74 8x40(voto 7 con riserva).

piero
Buon utente
Messaggi: 3096
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da piero » 08/11/2018, 12:34

Rifacendomi al titolo del topic e al post iniziale:
tranne i galileiani tutti i binocoli sono a prismi. Di che cosa stiamo parlando? prismi di Porro o a tetto? appurato questo poi si vedrà...
in linea generale è più facile collimare un binocolo senza strumenti che costruire un collimatore, tanto più che comunque la mani sul binocolo ce le dovrai mettere comunque
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6710
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da -SPECOLA-> » 08/11/2018, 13:39

L'allineamento condizionale è piuttosto semplice da ottenere, ma è un compromesso.
Per una collimazione da manuale l'uso del collimatore invece è indispensabile; infatti è presente anche in fabbrica e nei laboratori specializzati.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

mebaros
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/11/2018, 0:11

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da mebaros » 08/11/2018, 21:39

Chiarisco subito che questo apparecchio l'ho costruito per divertimento mio personale e non a scopo di lucro, se poi c'è qualche persona che lo vuole costruire sono pronto ad aiutarlo.

Ciao Fabrizio,
tanta verità nella tua ultima risposta. :D

Medved,
non sono di valore, sono i soliti 10x50 marca Zenith , Pallas e altro, costruiti in Korea, sono identici, comunque non li vendo.
Visto che ho una ottima vista, montagne e lago, hai voglia, e poi qualche oggetto particolare di astronomia. :D

Piero,
Scusa, a prisma di Porro è stato provato.
Con quelli a tetto, dato che ne ho solo uno ma molto piccolo, non rientra nelle misure che lo strumento riesce a fare.
Sicuramente posso vedere prossimamente come si comporta provando un solo ”canale” alla volta.
Vi farò sapere più avanti.
Come dicevo sopra a Fabrizio, non sono molto convinto del tuo primo discorso.

Nella seconda parte, per la costruzione dello strumento, parole sante.

In fondo , si è vero se lo vuoi collimare, ma è anche vero che devi sapere quale canale, altrimenti scollimi anche quello che è a posto.

Tengo a precisare che è uno strumento auto costruito, non è stato progettato da Tecnici specialisti in ottica.
Per intuizione dopo alcuni prototipi, sono arrivato a questa conclusione.
Sinceramente non so come lo potrebbe giudicare uno specialista dell’ottica.
Un parere di qualche persona che è più pratica di me è ben accetta.

abramo giusto
Buon utente
Messaggi: 2733
Iscritto il: 23/11/2011, 22:48

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da abramo giusto » 09/11/2018, 0:32

Io mi sono costruito un collimatore usando dei piani lavorati in granito, una base x micrometro classica da tornio che però ho installato un cannocchialino 2x ...
A livello amatoriale x sapere qual'è il tubo collimato devi guardare il cerchietto che si forma nel oculare quello perfetto ovviamente è anche quello buono ..
Abramo
Hensoldt dialyt..qualcuno!! Hans Hensoldt jagd e nox..Minox family bd 10x44 br,bd 8-14x40 br ed, Scope MD62 ED..Sard 7x50.. Nedelta 7x50..Switf Audubon...Polifemo Celestron C5
http://www.centrometeolombardo.com/cont ... e=Stazioni

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6710
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da -SPECOLA-> » 09/11/2018, 10:30

Ciao Abramo,

sì; mi ricordo di aver visto da qualche parte il tuo collimatore.
Ieri mentre stavo rispondendo, ho dato un'occhiata alla discussione sui binocoli HENSOLDT, perché pensavo di trovarne traccia lì, ma purtroppo non ho trovato quel che cercavo.
La mia memoria comincia a vacillare; sarà l'età. :lol:
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

abramo giusto
Buon utente
Messaggi: 2733
Iscritto il: 23/11/2011, 22:48

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da abramo giusto » 09/11/2018, 14:45

Fabrizio ..se non ricordo male era una discussione proprio sui collimatori artigianali.
Abramo
Hensoldt dialyt..qualcuno!! Hans Hensoldt jagd e nox..Minox family bd 10x44 br,bd 8-14x40 br ed, Scope MD62 ED..Sard 7x50.. Nedelta 7x50..Switf Audubon...Polifemo Celestron C5
http://www.centrometeolombardo.com/cont ... e=Stazioni

mebaros
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/11/2018, 0:11

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da mebaros » 09/11/2018, 16:59

Allego qualche immagine dello strumento per testare i binocoli.

Questo strumento non collima i binocoli, li testa. :D
Facendo riferimento ai dati visualizzati, siete voi che dovete essere in grado di collimare il binocolo.
I dati che visualizza, sono più facili da conprendere rispetto ad altri sistemi, ma c'è pur sempre bisogno della vostra manualità per poi mettere in efficienza il vostro binocolo.

Interessati!!
sentiamoci. 8-)

MMMMM, spiacente ma non trovo il tasto " agiungi File" per allegare le foto.

Aiuto.!!

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6710
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da -SPECOLA-> » 09/11/2018, 21:24

Il bottone [Aggiungi file] si trova sotto alla linguetta della scheda Allegati (vedi immagine in allegato).
Allegati
Allegati (Aggiungi file).png
Allegati (Aggiungi file).
Allegati (Aggiungi file).png (10.08 KiB) Visto 168 volte
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

mebaros
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/11/2018, 0:11

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da mebaros » 09/11/2018, 22:33

Grazie Specola.

Allego qualche immagine dello strumento del test di controllo collimazione.
in seguito alcune delucidazioni sul funzionamento

:D
Allegati
035.jpg
031.jpg
044.jpg
037.jpg
Collimatore- (32)-a.jpg
Collimatore- (11)-a.jpg

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6710
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da -SPECOLA-> » 10/11/2018, 0:09

Ciao mebaros,

grazie per le foto. :thumbup:

:think: Quell'apparecchio non mi è nuovo:
-SPECOLA-> ha scritto:
08/11/2018, 9:29
Ciao,

il Gruppo Astrofili DEEP SPACE di Lecco ha realizzato un collimatore avveneristico:

viewtopic.php?f=36&t=3464&p=69827&hilit=#p69827
Collimatore di binocoli - Gruppo Astrofili Deep Space

http://www.deepspace.it/index.php?optio ... 37&print=1

https://tinyurl.com/ycau2hqq

Per favore, potresti darci qualche informazione in più?
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

mebaros
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/11/2018, 0:11

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da mebaros » 10/11/2018, 3:37

Eccomi.

Per intenderci, nel binocolo chiamiamo le due lenti anteriori canale A1 e canale B1 mentre l’oculare corrispondente A2 e B2 .
Se io proietto un raggio luminoso puntiforme , con un laser usati per indicare nelle conferenze, nel canale A1 tramite la lente anteriore, la luce nel suo percorso, passa per i prismi di Porro e esce dall’oculare A2 e si proietta sul muro.

Chi ha provato questo sistema in orizzontale, ha trovato più difficoltà nel capire la lettura del punto luminoso.

Dov’è il trucco. Binocolo verticale dove l’ appoggio è migliore e nell’allineamento preciso del raggio nei due assi che si fa passare nel binocolo.
Per allineamento non intendo puntare il centro della lente nel cento perfetto, non è poi cosi importante, ma la perpendicolarità verticale si. Vedremo più avanti come eseguire questa operazione importante .

Trovata la soluzione dell’allineamento migliore , si potrebbe provare un test alla volta, ma c’è la probabilità che si va a toccare la parte collimata. E allora.
Un canale non basta, è meglio testarli contemporaneamente facendo il paragone fra i due.
Basta fare il doppio del sistema laser e sei a posto.
E si, sembra facile. E’ già difficile allinearne uno figuriamoci con due. NON CI PROVARE.
Tenete presente che il sistema, passando per le lenti, amplifica l’errore di allineamento del laser.

Quindi non due laser ma sdoppiare il raggio in modo che una volta allineato su A1 è allineato anche sul A2.
E qui , il lavoro costruttivo diventa un po’ difficile per chi non ha manualità . Ma si sa è uno strumento che richiede precisione per un test di precisione.

Come fare ne parlerò più avanti.

Ho sdoppiato il mio raggio e l’ho, assemblato in un contenitore trasparente dove sopra appoggio il mio binocolo. In questo modo capisco se appoggia bene o è zoppo e per centrare il raggio nei due obiettivi ho messo dei segni .
Senza binocolo questo raggio esce dal contenitore e punta verso l’alto sul soffitto. Dato che sono due, sul soffitto mi trovo due punti luminosi. Scocciamo un pezzo di cartoncino con disegnato una griglia per ricordare le posizioni del punto A1 e del punto A2 che evidenziamo con un pennarello rosso.
Nel mio caso una plafoniera punto luce mi fa al caso senza mettere altro.

Ora, se appoggio il binocolo sopra i due fasci di luce che esce dallo strumento questa passerà per il binocolo e uscendo da B1 e B2 proietterà i due punti la nuova posizione sulla griglia.
Se il binocolo ha i due canali collimati, i due punti si troveranno nella stessa posizione iniziale con una differenza dovuta alla vicinanza dei due oculari rispetto alle lenti d’ingresso.
Altrimenti li vedrete spostati tra di loro quanto grande la scollimazione.
Il test è immediato, basta guardare se i due punti si sono spostati fra loro nei due assi rispetto ai punti proiettati inizialmente SENZA BINOCOLO.

Test finito. Ora sta a voi avere la manualità per mettere mano al vostro binocolo per una eventuale collimazione.
Attualmente il valore della collimazione rispetto allo spostamento non è misurabile, con prove e pazienza si può trovare. Vari fattori possono cambiare: x oculari e più è alto il soffitto più diventa sensibile.

Le indicazioni per la costruzione sono importanti e i risultati vengono solo dopo un accurato lavoro di preparazione dello strumento non si improvvisano con prove empiriche lamentandosi poi del mancato risultato.

Continua alla prossima :D :D

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 417
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Come controllare e collimare un binocolo a prisma.

Messaggio da Samuele » 10/11/2018, 8:58

Chiedo anticipatamente scusa per la domanda azzardata e da profano, ma mi è venuta in mente leggendo gli interessanti interventi postati sopra :oops:
Qualcuno ha provato/pensato di utilizzare un collimatore laser per Newton tenendolo poggiato sulla lente dell'obiettivo, con l'oculare del binocolo poggiato ad uno specchio?
Sarebbe possibile collimare con questo sistema utilizzando il raggio laser di ritorno riflesso dallo specchio sull'oculare?

Rispondi

Torna a “BINOCOLI VINTAGE”