stampante 3d presa

Principi di funzionamento, manutenzione, modifica e autocostruzione dei microscopi e dei loro accessori
Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1091
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

stampante 3d presa

Messaggio da alex870 » 22/05/2018, 1:28

Ora costruire raccordi vari per macchinette fotografiche ci vuole un attimo.. ho preso una cetus 3d una cinese ma di ottima fattura, molto precisa, silenziosa e pria di vibrazioni che potrebbero portare cattivi risultati di stampa grazie alla struttura simil cnc con guide molto precise

Le prime prove sono andate benino anche se di strada da fare ne ho…
Allegati
IMG_6871.JPG
IMG_6869.JPG

Avatar utente
Enotria
Buon utente
Messaggi: 1962
Iscritto il: 07/06/2012, 7:43
Località: Ferrara
Contatta:

Re: stampante 3d presa

Messaggio da Enotria » 22/05/2018, 9:42

.

Complimenti per la stampante, immagino che ora avrai di che divertirti.

Certamente dovrai rispondere a molte domande ed a molte curiosità.

Da parte mia, ad esempio, mi piacerebbe avere informazioni sul programma che utilizzi per disegnare l'oggetto da produrre: se era offerto con la stampante, se è difficoltoso da utilizzare, quali passaggi vi sono fra l'idea di un pezzo e la sua realizzazione, ecc.

Buon lavoro ! :clap:


:wave:
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

:clap: il binocolo migliore in assoluto, è quello che hai con te nel momento in cui ti serve. :clap:

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1091
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: stampante 3d presa

Messaggio da alex870 » 23/05/2018, 0:17

Enotria ha scritto:.

Complimenti per la stampante, immagino che ora avrai di che divertirti.

Certamente dovrai rispondere a molte domande ed a molte curiosità.

Da parte mia, ad esempio, mi piacerebbe avere informazioni sul programma che utilizzi per disegnare l'oggetto da produrre: se era offerto con la stampante, se è difficoltoso da utilizzare, quali passaggi vi sono fra l'idea di un pezzo e la sua realizzazione, ecc.

Buon lavoro ! :clap:


:wave:

Allora, considera che io parto da zero non ho mai avuto nulla a che fare con stampanti 3d ma sto notando che alla fine è più difficile fare cose fatte bene con un tornio. Nella stampa 3d c'è solo da inviare i parametri di stampa nel mio caso con un software proprietario libero che si chiama UPstudio lo puoi scaricare da questo link ed intanto dargli un occhiata, è molto semplice.. https://www.cetus3d.com/download/

Diverso è invece con i software da disegno con i quali bisogna saper disegnare un pò, io utilizzo 123D design che è molto simile ad inventor (a pagamento) ma libero perché pare sia un software non più prodotto da autdesk. Il punto è che questi software sono semplici nel caso ci limitiamo a fare forme geometriche non complesse (nel nostro caso ad esempio sono semplicissimi) ma se ci si vuole cimentare in progettazione di statue con volti o figure complesse allora è più impegnativa la faccenda, per carità nulla di impossibile ma occorre applicarsi un po' guardando decine e decine di video tutorial a disposizione sul tubo. Considera che per me questo settore è come l'arabo eppure già ho realizzato dei componenti di sostegno per alcuni condensatori. Una volta creato il disegno lo si esporta in formato stl che poi verrà aperto dal software che ti ho indicato all'inizio per la preparazione alla stampa. Comunque è più difficile a dirsi che a farsi :thumbup:

Riguardo alle stampanti, ce ne sono un infinità di modelli a tutti i prezzi, vanno molto bene anche quelle cinesi da 150 euro ma sono totalmente da assemblare e tarare, per questo io ho optato per una cinese ma già pre assemblata e con guide lineari prismatiche che a ditta degli esperti offrono maggior garanzia di assenza di vibrazioni e precisione molto elevata. La mia è una cetus 3d è una cinese di quei prodotti cinesi non cineserie ma prodotti accurati e controllati prima della messa in commercio, il prezzo per la mk2 è di 500 euro ed ha un piano di lavoro 18x18x h28 centimetri, la mk1 invece costa meno ha l'altezza utile si ferma a 18 cm. E' molto silenziosa, consuma pochissimo ed è alimentata a bassa tensione 220/19 volt, risoluzione massima ottenibile 50 micron, ho visto alcuni lavori fatti dal signore nel negozio che me l'ha venduta, incredibili! si possono utilizzare tutti i tipi di filamento da il semplice pla/abs/pla caricati con polveri metalliche, di legno, di carbonio/pet e qualsiasi altra materia plastica esistente per queste stampanti. Questo è il distributore cetus Italia: https://www.sharemind.eu/wordpress/prodotto/cetus3d/
https://www.sharemind.eu/wordpress/cetus-3d-recensione/

Se vuoi sapere altro non hai che da domandare, per quello che so ovviamente :wave:

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1091
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: stampante 3d presa

Messaggio da alex870 » 24/05/2018, 23:10

Da video non si nota molto il dettaglio ma dal vivo sta venendo fuori un capolavoro! Non pensavo che una stampante cinese potesse raggiungere dettagli del genere… Impressionante precisione! Considerando pure che sto stampando a velocità alta e riempimento 80% con layer 0.2 (0.1 è il massimo ma ci impiegherebbe troppo tempo) Penso che per la lavorazione delle materie plastiche di una determinata grandezza il tornio è oramai decisamente superato

[youtube]uu7XgqmpwGg[/youtube]

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1091
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: stampante 3d presa

Messaggio da alex870 » 25/05/2018, 1:08

Lavoro terminato
Allegati
4.JPG
3.jpg
2.jpg

Avatar utente
Enotria
Buon utente
Messaggi: 1962
Iscritto il: 07/06/2012, 7:43
Località: Ferrara
Contatta:

Re: stampante 3d presa

Messaggio da Enotria » 25/05/2018, 7:36

.

Tanto per avere una idea:

Tempo per il disegno del pezzo ?
Tempo per la formazione ?
Che pezzo è e dove dovrebbe andare ?


:wave:
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

:clap: il binocolo migliore in assoluto, è quello che hai con te nel momento in cui ti serve. :clap:

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Gerardo
Buon utente
Messaggi: 145
Iscritto il: 13/01/2013, 20:22

Re: stampante 3d presa

Messaggio da Gerardo » 25/05/2018, 9:31

È così l'hai presa! Complimenti. Vedo che hai comprato dallo stesso fornitore da cui ho comprato io. Adesso non hai altro limite che la fantasia!
Enotria ha scritto:.

Tanto per avere una idea:

Tempo per il disegno del pezzo ?
Tempo per la formazione ?
Che pezzo è e dove dovrebbe andare ?


:wave:
Io ho una stampante 3D da un po' più di tempo e l'ho già usata per diversi progetti anche legati alla microscopia. Vi garantisco che ci si può fare di tutto.
Qualche esempio in questo post.

Come si vede il tipo di cose che si possono realizzare varia moltissimo e quindi anche il tempo necessario per la modellazione. Si va da pochi minuti a molte ore. Naturalmente l'esperienza dell'operatore e la qualità del software incidono parecchio, soprattutto in caso di progetti complessi.

Il tempo per la formazione è... Illimitato. Un oggetto scaricato da internet già in stl lo stampi subito, un oggetto semplice come ad esempio un distanziale cilindrico lo disegni e lo stampi in qualche minuto, ma poi ci si accorge che si può fare qualsiasi cosa e si vede che i parametri in giro diventano tantissimi e che perfino la posizione dell'oggetto nell'area di stampa è importante... Insomma non si finisce mai di imparare. Ma non è così per tutto? :thumbup:

Adesso ad esempio sto lavorando ad un simpatico progetto per la riproduzione in scala 1:1 di reperti archeologici con tecnologie non invasive e a basso costo: scansione 3D a zero impatto, altissima precisione e bassissimo costo con tecnologia fotogrammetrica, stampa 3D in scala al vero e post produzione per dare all'oggetto l'aspetto della pietra, del bronzo antico, della terracotta etc...

Sono tecnologie affascinanti... :dance:

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1091
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: stampante 3d presa

Messaggio da alex870 » 25/05/2018, 16:27

Enotria ha scritto:.

Tanto per avere una idea:

Tempo per il disegno del pezzo ?
Tempo per la formazione ?
Che pezzo è e dove dovrebbe andare ?


:wave:
E' un pezzo upgrade per la stampante, dovrebbe servire a renderla ancora più stabile, devo ancora provarlo anche se sinceramente a me sembra già stabilissima. Non lo ho disegnato io è stato messo a disposizione da un utente che lo ha condiviso, tempo di stampa all' 80% di riempimento e layer 0.2 circa 2 ore e 30 minuti finito

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1091
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: stampante 3d presa

Messaggio da alex870 » 25/05/2018, 16:34

Gerardo ha scritto:È così l'hai presa! Complimenti. Vedo che hai comprato dallo stesso fornitore da cui ho comprato io. Adesso non hai altro limite che la fantasia!
Si alla fine mi sono convinto poco dopo aver letto il tuo messaggio sul forum che hai nuovamente condiviso. Mi sono prima scaricato il software cad 3d (inventor, 123d design, fusion 360, freecad anche se lo tropo più complicato di tutti) poi mi sono messo li a seguire i vari tutorial e ad iniziare a disegnare, con pochissimo tempo ero già riuscito a fare una slitta per il condensatore, una cosa semplicissima, da quel di ho capito che non era poi così complicato e allora mi sono deciso a fare il passo :thumbup:

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 776
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: stampante 3d presa

Messaggio da Dunadan » 25/05/2018, 17:34

alex870 ha scritto:
E' un pezzo upgrade per la stampante, dovrebbe servire a renderla ancora più stabile, devo ancora provarlo anche se sinceramente a me sembra già stabilissima. Non lo ho disegnato io è stato messo a disposizione da un utente che lo ha condiviso, tempo di stampa all' 80% di riempimento e layer 0.2 circa 2 ore e 30 minuti finito

2 ore e 30?? Non pensavo che fossero così lente! :shock:

Avatar utente
arturoag75
Buon utente
Messaggi: 788
Iscritto il: 22/02/2013, 11:30
Località: Reggio Calabria

Re: stampante 3d presa

Messaggio da arturoag75 » 25/05/2018, 20:51

Caspita complimenti...sembra perfetto e senza sbavature!

Gerardo
Buon utente
Messaggi: 145
Iscritto il: 13/01/2013, 20:22

Re: stampante 3d presa

Messaggio da Gerardo » 26/05/2018, 10:13

Dunadan ha scritto: 2 ore e 30?? Non pensavo che fossero così lente! :shock:
Due ore e mezza non è molto, anche considerando che ha usato la modalità "veloce". La settimana scorsa ho stampato la copia di una parte di statua in bronzo a velocità "standard" e ci ha messo quasi 18 ore!

La velocità di stampa possibile dipende molto dalla risoluzione di stampa, dalla percentuale di riempimento, dalle caratteristiche di viscosità del materiale fuso e anche dalla complessità del percorso dell'ugello (a parità di volume se stampi un cubo fai prima che se stampi un oggetto tutto arzigogolato.

Purtroppo non è una tecnologia suscettibile di molti incrementi di velocità perché il limite è dato dalle caratteristiche del materiale fuso: se stampi troppo velocemente te lo trascini dietro con l'estrusore e la stampa viene male.

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 776
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: stampante 3d presa

Messaggio da Dunadan » 26/05/2018, 11:13

Non fa per me :mrgreen:

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 936
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: stampante 3d presa

Messaggio da 500paolo » 26/05/2018, 11:51

Sto pensando alle 18 ore e se nel frattempo va via la corrente... :lol:
Inoltre ricordo quando ero molto piu' giovane e andavano gli home computer come il commodore 64: per questo si trovava un programma che creava solidi di rotazione (sullo schermo) e per fare un rendering accettabile ci volevano giornate.
:wave:

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1091
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: stampante 3d presa

Messaggio da alex870 » 26/05/2018, 20:11

500paolo ha scritto:Sto pensando alle 18 ore e se nel frattempo va via la corrente... :lol:
Inoltre ricordo quando ero molto piu' giovane e andavano gli home computer come il commodore 64: per questo si trovava un programma che creava solidi di rotazione (sullo schermo) e per fare un rendering accettabile ci volevano giornate.
:wave:
Se va via la corrente no problem, la stampante memorizza il punto dove ha lasciato per riprendere su comando dell'operatore

:wave:

Rispondi

Torna a “Ottica, meccanica, manutenzione e riparazione del microscopio”