Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
Andrea Robassa
Messaggi: 35
Iscritto il: 31/05/2018, 11:42

Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da Andrea Robassa » 03/06/2018, 12:22

Ciao a tutti ; come dicevo nella mia presentazione, ho iniziato da poco tempo ad interessarmi dei binocoli, il motivo è stato l'acquisto improvviso, per caso
di uno Yukon NRB 30 x 50 ; premetto che già possedevo un 15 x 70 e di uno Steiner 8x30, purtoppo con un problema, ne riparlerò ; navigando in internet, o meglio su ebay , scoprii questo Yukon, in vedita da un privato francese che dichiarava di non averlo mai utilizzato, al prezzo di 124 € spese di spedizione comprese ; sin da ragazzo ho sempre avuto la grandissima curiosità e la voglia di possedere un potente binocolo, Venezia e la sua laguna, sono un'eccellente area se ci si vuole divertire, specialmente nelle giornate eccezzionalmente limpide dopo un temporale o fredde, in cui si verifica il magnifico fenomeno della comparsa all'orizzonte a nord della laguna delle Alpi Venete ; detto questo procedo con l'acquisto e finalmente dopo una lunga ed impaziente attesa ( non vedevo l'ora di provarlo ! ) di oltre 20 giorni, mi arriva il pacco ! Una volta aperto , ho trovato un bellissimo binocolo che si presentava come da foto preventive, in perfetto ordine, come nuovo, in ogni sua parte, pertanto nulla da ridire a riguardo, bellissimo, di buona fattura, fabbricato a quanto ne so in Lituania, confortevole da impugnare, pesa poco più di 1 Kg . Bene, mi affaccio subito alla finestra , che mi permette poco all'orizzonte da osservare, e mi accorgo subito che qualcosa non va ! Traguardo alcuni camini di un tetto, a oltre 100 mt.. niente da fare ...haimè, la peste dei binocoli..scollimato ! :( Sconforto immediato, mi vedevo sfumare il sogno di sempre..che fare ? In se mi dispiaceva moltissimo renderlo ed iniziare una lunga e noiosa prassi , tra contattare il venditore, fare la spedizione , che poi poco tempo a disposizione ho ! Dare un feedback subito totalmente negativo a volte non è corretto, perchè può essere anche probabile che il venditore stesso , in buona fede non se ne si accorto affatto, anche se non sarebbe del tutto giustificabile... mah ! Lo Yukon poi, è un caso unico poi, è un binocolo particolare che non impiega prismi di porro, ma un sistema ( correggetemi la mia imprecisione tecnica , in caso ) di lenti interne a specchio, di cui non ho ben compreso..Controllo ancora..ebbene nell' osservare, scoprii che allargando lievemente gli oculari in esterno, tutto ritornava a posto, visione collimata, il difetto proveniva dallo snodo centrale superiore, un lieve gioco di tenuta dell'oculare di destra ! Che fare ? Svitare il tappino superiore , oltre che non avere un attrezzo adatto, era una operazione rischiosa ed impossibile , pertanto provo con un modo rudimentale ma necessario per una valutazione definitiva e se la messa a fuoco lo permetteva senza compromessi , inserendo uno spessore in metallo giusto nella fessura dello snodo , altrimenti non saprei proprio che altro fare...Certamente questo rozzo rimedio sarà provvisioria e proverò con qualcosa di migliore, anche se non mi da fastidio e mi permette di godermi questo strumento molto bene ; sfortunatamente per mancanza di tempo non ho potuto testarlo bene per mancanza di tempo e condizioni atmosferiche sfavorevoli, un 30 X in laguna ed in questa stagione estiva, non sarebbe molto indicato da utilizzare, umidità atmosferica e foschia, qui sono spesso presenti, oltre all'afa che farebbe innervosire chiunque, comunque mi
sta dando ottime soddisfazzioni, non ho riscontrato abberrazioni cromatiche o curvature di campo, buona la luminosità, riflessi interni inesistenti, un buon strumento insomma, richiede molta pazienza ed ovviamente un buon treppiedi, non è un binocolo "facile ", punta ed osserva, a mano libera neanche a pensarlo ! Venezia dista dall'aeroporto di Tessera, circa 7,3 Km in linea d'aria o giusto dalla mia abitazione, ebbene con grandissimo stupore riesco ad osservare bene di quale compagnia aerea è un velivolo, leggerne le insegne , mentre al vero a malapena ad occhio nudo, si vedono ! Non vedo l'ora di
riuscire ad utilizzarlo in una limpida giornata ! Per quanto riguarda l'osservazione degli astri, ancora non so dire, proverò ovviamente con la luna intanto, ma ho qualche dubbio se sia il binocolo adatto per l'astronomia, in futuro, vorrei attrezzarmi con qualcosa di più adatto !
Grazie a tutti !
Allegati
BINOCOLO-WEB.jpg

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6629
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da -SPECOLA-> » 03/06/2018, 14:04

Se non sei pratico, ti sconsiglio il fai da te.
Contatta il servizio assistenza e senti cosa ti dicono.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6629
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da -SPECOLA-> » 03/06/2018, 14:18

Andrea Robassa ha scritto:Lo Yukon poi, è un caso unico poi, è un binocolo particolare che non impiega prismi di porro, ma un sistema ( correggetemi la mia imprecisione tecnica , in caso ) di lenti interne a specchio, di cui non ho ben compreso...
Lo YUKON NRB 30x50 è un cosiddetto binocolo riflettore basato su un sistema ottico riflettore newtoniano.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

PiGreco314
Messaggi: 47
Iscritto il: 01/06/2018, 18:09

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da PiGreco314 » 03/06/2018, 14:29

Io ce l'ho e ho sempre fatica a non vedere immagini doppie... probabilmente è scollimato.
30x50 si vede davvero piccolino piccolino però.
Swarovski Habicht Tirol 10x40, Zeiss Terra 10x25 ED, Vixen Giant 20x100, GHT 10x42, Fujinon Field Scope Supet 80 20-60X, Yukon NRB 30x50, Vortex Solo 10x25, Bushnell 10x42 Powerview

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6629
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da -SPECOLA-> » 03/06/2018, 14:34

Credo che sia un'impressione dovuta al campo visivo dello strumento; 30X NON sono pochi.
La scollimazione più salgono gli ingrandimenti e più diventa critica.
Contatta l'assistenza; Loro sapranno sicuramente cosa fare.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Andrea Robassa
Messaggi: 35
Iscritto il: 31/05/2018, 11:42

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da Andrea Robassa » 03/06/2018, 17:50

-Grazie delle vostre risposte, potrei contattare anche il servizio assistenza, come suggerito, il fai da te non mi piace proprio in questi casi , metterci le mani
in strumenti delicati può portare a complicare le cose, ma non si tratta di una impressione dovuta al campo visivo, perchè proprio allargando di poco entrambi gli oculari verso l'esterno, tutto si rimette a posto , ecco il motivo di quello spessore inserito, comunque per il momento lo tengo così, quella brutta barretta verticale sarà naturalmente accorciata, e spero vivamente di toglierla ....Si , 30 X sono davvero tanti , a dire il vero, non immaginavo proprio tanta potenza, ne sono rimasto sbalordito ed in se ero partito inizialmente dal ragionamento che se già un 15 X significa molto , chissà con questo cosa mai avrei
osservato.. :shock: non mi posso lamentare, in definitiva, per quanto l'ho pagato, naturalmente so che esistono binocoli eccellenti migliori di questo, che onestamente fa il suo servizio, ma il mio budget per ora non me lo permette, la mia ambizione è in futuro di acquistare un binocolo di alta qualità..verrà verrà,
nel frattempo vorrei provare con uno, vi chederò le vostre impressioni..
Grazie ! :thumbup: :wave: :wave:

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6629
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da -SPECOLA-> » 03/06/2018, 23:10

Ciao Andrea Robassa,

quando ho scritto: "Credo che sia un'impressione dovuta al campo visivo dello strumento" mi riferivo alla tua frase "30x50 si vede davvero piccolino piccolino però".
Per questo ho aggiunto che "30X NON sono pochi".
Chiedo venia per non essere stato molto chiaro.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

PiGreco314
Messaggi: 47
Iscritto il: 01/06/2018, 18:09

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da PiGreco314 » 03/06/2018, 23:32

Specola, quella frase l'avevo scritta io.... :)
Swarovski Habicht Tirol 10x40, Zeiss Terra 10x25 ED, Vixen Giant 20x100, GHT 10x42, Fujinon Field Scope Supet 80 20-60X, Yukon NRB 30x50, Vortex Solo 10x25, Bushnell 10x42 Powerview

Andrea Robassa
Messaggi: 35
Iscritto il: 31/05/2018, 11:42

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da Andrea Robassa » 04/06/2018, 9:44

:) Ok ragazzi , nessun problema ...tutto ciò che spero ora , è una limpida giornata senza afa per potermelo finalmente godere in santa pace , approfittando di questa mia settimana di ferie ! :greetings-wavingyellow: :greetings-wavingyellow:

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1033
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da Giovanni Bruno » 06/06/2018, 8:51

Avendo già in casa una TORRETTA ZEISS a SPECCHI di cui ne godo la grande leggerezza e la media qualità, sono molto curioso su questo YUKON a specchi 30x50.

Non ho capito se davvero l'obbiettivo è a schema NEWTON, con la inevitabile relativa ostruzione centrale, oppure ha l'obbiettivo a lenti e sono a specchi solo la sezione
prismi.

Potete dirmi qualcosa in più. :thumbup: :wave:

Andrea Robassa
Messaggi: 35
Iscritto il: 31/05/2018, 11:42

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da Andrea Robassa » 06/06/2018, 17:45

Ciao Giovanni ! :wave: No, non ha l'ostruzione centrale , è la seconda soluzione come dici tu che sicuramente è composto questo binocolo ; mi sembra tu ne sia interessato per l'acquisto, o almeno presumo, io ti posso dire, benchè ora ne sia abbastanza entusiasta vista la sua potenza o per il mio scopo , ti avverto che non è un binocolo molto facile da usare , è un ossicino duro, qui 30x sono tantissimi, richiedono pazienza ed è quindi meglio impiegarlo solo in giornate particolarmente limpide, altrimenti stanca rapidamente , poi se lo trovi come me ad una cifra abbordabile ok, ma a quanto ho visto in altre parti il suo prezzo è di circa 180/90 € e quindi devi valutare un po il suo uso... ;) :wave: :wave:

PiGreco314
Messaggi: 47
Iscritto il: 01/06/2018, 18:09

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da PiGreco314 » 06/06/2018, 18:28

Io lo pagai anni fa 180 ma non lo riprenderei troppo difficile mettere a fuoco anzi... vedere pulito non doppio. Non riesco a capire se scollimato quindi difettoso o sono io o è proprio il 30x50 che è così.
Swarovski Habicht Tirol 10x40, Zeiss Terra 10x25 ED, Vixen Giant 20x100, GHT 10x42, Fujinon Field Scope Supet 80 20-60X, Yukon NRB 30x50, Vortex Solo 10x25, Bushnell 10x42 Powerview

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6629
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da -SPECOLA-> » 06/06/2018, 21:16

E' un binocolo da usare su solido stativo, per riuscire a goderne a fondo.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Andrea Robassa
Messaggi: 35
Iscritto il: 31/05/2018, 11:42

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da Andrea Robassa » 07/06/2018, 0:06

PiGreco314 ha scritto:Io lo pagai anni fa 180 ma non lo riprenderei troppo difficile mettere a fuoco anzi... vedere pulito non doppio. Non riesco a capire se scollimato quindi difettoso o sono io o è proprio il 30x50 che è così.
- Ciao, prova a fare come ho fatto io, forse è lo stesso difetto.. ;) :wave: :wave:

PiGreco314
Messaggi: 47
Iscritto il: 01/06/2018, 18:09

Re: Uno Yukon 30X50 ed un piccolo problema..

Messaggio da PiGreco314 » 07/06/2018, 0:20

Proverò anche se non ho ben capito. Non vorrei fare danni.... domenica con calma ci guardo bene.
Grazie
Swarovski Habicht Tirol 10x40, Zeiss Terra 10x25 ED, Vixen Giant 20x100, GHT 10x42, Fujinon Field Scope Supet 80 20-60X, Yukon NRB 30x50, Vortex Solo 10x25, Bushnell 10x42 Powerview

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”