Week end in barca a vela - consigli binocolo -

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
Avatar utente
Alfiere
Buon utente
Messaggi: 680
Iscritto il: 02/05/2013, 11:54
Località: Albuzzano

Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da Alfiere » 03/07/2018, 18:09

Ciao a tutti
a fine mese ci siamo regalati un week end in barca a vela, vorrei portare con me almeno uno fra i miei binocoli, che non si sa mai! Ma sono assolutamente a digiuno dell'argomento binocolo e mare......
La salsedine mi spaventa un po, l'umidità per nulla, sarei tentato di portarmi lo swaro ma a dire il vero la cosa mi spaventa un pò, cioè non credo che il mare sia il suo ambiente naturale e non mi perdonerei mai di rovinarlo col sale, potrei portarmi il kowa BD8x32, ma sai... quando sei abituato a mangiare bene, il terra pocket? forse.... ma soli 25mm..... l'habicht manco morto, è il mio gioiello.. Il GHT? why not... ma 10x dopo un po mi danno noia :roll: e non credo che le onde aiutino.... insomma tanti dubbi e pochissima conoscenza dell'ambiente.
Si accettano consigli, i miei binocoli li vedete in firma.

PS. comprarne uno nuovo non è fra le opzioni contemplabili :mrgreen: e non mi tentate che forse sono guarito :lol:
Astronomia: SW Mak 127 + USM 15x70
Natura: EL 8.5x42 Swarovision, GHT 10x42 ED, Habicht 7x42 GA, Kowa 8x32 BD, Sportstar 8x25, Terra pocket 8x25 ED, Techno 12x50 coated optics, Spotting Auriol 20-60x60.
Fotografia: Panasonic lx100, Canon EOS 350d, Canon 18-55, Tamron 70-300.

"Some of God's greatest gifts are unanswered prayers..."

alessio
Buon utente
Messaggi: 1518
Iscritto il: 29/09/2011, 8:26

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da alessio » 03/07/2018, 18:59

Habicht 7x42 senza nemmeno pensarci!!! Esperienza mia marittima,mi sono trovato meglio con i porroni 7x50 piuttosto che con i compatti 8x32.
Inoltre l habicht anche se ti cadesse accidentalmente in acqua non se ne accorgerebbe neppure :thumbup: :thumbup:

Quest'anno io mi porto l edf 7x40, di solito con la mia fidanzata prendiamo sempre un paio di giorni un gommone a noleggio per esplorare le zone intorno all Elba o Castiglione della Pescaia.

Comunque per i binocoli di mare dobbiamo sentire il nostromo Gianni Merlini, lui ti sa consigliare alla grande!!!
....il mio vetro preferito??Ovviamente HABICHT 7x42!!!!

Avatar utente
Alfiere
Buon utente
Messaggi: 680
Iscritto il: 02/05/2013, 11:54
Località: Albuzzano

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da Alfiere » 04/07/2018, 8:34

La risposta che temevo... Il mio Habicht è letteralmente un gioiello, calcola che è un GA e ha ancora il rivestimento in gomma opaco e non lucido al contrario di quelli "vissuti".....
Temo che mi farei fin troppi scrupoli :roll: e lo so, mi sento stupido a uscire con un affermazione così, ma è vero!
Dai.. Ok... Bando alle ciance...
Un canon stabilizzato? :think: Da non svenarmi però, nel senso che un "L" lo lascerei dovè. :mrgreen:
Astronomia: SW Mak 127 + USM 15x70
Natura: EL 8.5x42 Swarovision, GHT 10x42 ED, Habicht 7x42 GA, Kowa 8x32 BD, Sportstar 8x25, Terra pocket 8x25 ED, Techno 12x50 coated optics, Spotting Auriol 20-60x60.
Fotografia: Panasonic lx100, Canon EOS 350d, Canon 18-55, Tamron 70-300.

"Some of God's greatest gifts are unanswered prayers..."

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1597
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da Angelo Cutolo » 04/07/2018, 11:06

I canon stabilizzati da non svenarsi, NON sono tropicalizzati (lo sono solo quelli di alta gamma 15,18x50 e 10x42L), quindi da sconsigliare altamente per usi "pericolosi" come quello su barca.

Posso capire l'affezione per l'Habicht 7x42, ma tra quelli che possiedi (in firma) è di gran lunga il piu adatto per l'uso "marino", non si scappa, della salsedine, dell'aria salmastra e dell'acqua non se ne accorge nemmeno.
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 60/700.

Avatar utente
Luigi Lucci
Buon utente
Messaggi: 233
Iscritto il: 09/01/2015, 19:31
Località: Piacenza

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da Luigi Lucci » 04/07/2018, 13:49

Il 7x42 che hai sarebbe perfetto, ma anche 8x32 andrebbe bene tanto se l`uso é prettamente diurno il problema luminosita dello strumento con tutta la luce che c`è in mare, non si pone.
Usa quello che hai altrimenti cosa li hai comprati a fare?
:wave:
Luigi
---------------------------
Binocoli: Steiner Ranger Extreme 8X56 & Navigator 7X50, Vortex Solo RT 8X36 & Diamondback 10X28
Visore Notturno: Bushnell Equinox 2X28
Microscopi: Nikon OptiPhot2 + OptiZoom 0,8<>2X ( Ob. Nikon Plan: 4X, 10X, 20X, 40X, 100X oil + Lomo W30X) - Optika Stereoscopico ST45 2L (Ob: 2X, 4X, 8X)

Avatar utente
Alfiere
Buon utente
Messaggi: 680
Iscritto il: 02/05/2013, 11:54
Località: Albuzzano

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da Alfiere » 04/07/2018, 16:23

No ma infatti, a sto punto vado di Habicht, il kowa seppur valido non mi da quella qualità che ormai pretendo.
Porterò anche il terra pocket ed che da mettere in sacca stagna quando si va nuoto in caletta è decisamente meglio :mrgreen:
Astronomia: SW Mak 127 + USM 15x70
Natura: EL 8.5x42 Swarovision, GHT 10x42 ED, Habicht 7x42 GA, Kowa 8x32 BD, Sportstar 8x25, Terra pocket 8x25 ED, Techno 12x50 coated optics, Spotting Auriol 20-60x60.
Fotografia: Panasonic lx100, Canon EOS 350d, Canon 18-55, Tamron 70-300.

"Some of God's greatest gifts are unanswered prayers..."

Avatar utente
franzino
Messaggi: 4
Iscritto il: 06/03/2012, 17:41

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da franzino » 06/07/2018, 9:42

Ciao l'argomento mi interessa parecchio...
Ho preso la patente nautica da poco e ad agosto vado qualche giorno in crociera in barca a vela per fare esperienza.
Porterò senz'altro il Fujinon FMTR-SX2 10x50, ma se scendo a nuoto in spiaggia diventa difficile gestirlo nella sacca stagna.
Così pensavo di affiancargli un altro binocoletto più leggero, ma qui mi vengono gli stessi dubbi di Alfiere!
Fino a che punto i nostri gioielli reggerebbero in un simile ambiente?
Un conto è l'esposizione per una giornata, un altro è se passo diversi giorni tra mare, vento, sale e sole!
Sulla carta sono tutti impermeabili, ma ho visto con le attrezzature da sub che nulla sfugge alla corrosione salina, a meno di non risciacquare per bene tutto in acqua dolce dopo l'uso.
Quindi chiedo a chi ne sa di più cosa si dovrebbe fare, passare il binocolo sotto il getto della doccetta?




Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Alfiere
Buon utente
Messaggi: 680
Iscritto il: 02/05/2013, 11:54
Località: Albuzzano

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da Alfiere » 06/07/2018, 12:32

Male non fa, più che la salsedine temo la sabbia, che a seconda della zona può essere talmente fine da intrufolarsi in interstizi dei quali neanche si sospettava l'esistenza.
e li puoi sciacquare quanto vuoi... ma sabbia e rotore di messa a fuoco, per esempio, non andranno mai d'accordo.
Astronomia: SW Mak 127 + USM 15x70
Natura: EL 8.5x42 Swarovision, GHT 10x42 ED, Habicht 7x42 GA, Kowa 8x32 BD, Sportstar 8x25, Terra pocket 8x25 ED, Techno 12x50 coated optics, Spotting Auriol 20-60x60.
Fotografia: Panasonic lx100, Canon EOS 350d, Canon 18-55, Tamron 70-300.

"Some of God's greatest gifts are unanswered prayers..."

piero
Buon utente
Messaggi: 3079
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da piero » 07/07/2018, 1:14

se è solo per un week-end occasionale portati il tuo habicht, vivi tranquillo e goditi il mare; certo se diventa un'abitudine molto meglio un porrone 7x50 tipo Steiner navigator, un fujinon o un nikon "anelli rossi" (IF WP SP); negli anni passati, di mare in barca ne ho fatto parecchio a fare il fotosub in giro per il mondo e il 7x50 mi pareva il più azzeccato per i mille e un motivo che si sono sempre raccontati,
Cira i dubbi di Franzino: se è un professionale come quelli su indicati non hai nulla da temere.
Più paghi e più puoi stare tranquillo di poter sbattere lo strumento senza tema di roovinarlo, idem dicasi per gli orologi subacquei o da navigazione o le ottiche da puntamento per la caccia: tutte queste attrezzature subiscono test e collaudi da paura (ho visto un filmato swarosvski ove un cannocchiale da caccia veniva letteralmente usato come un martello su un pezzo di legno per poi essere risottoposto a test ottico; stessa cosa per lo Steiner navigator e il Rolex submariner)
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
ledo57
Buon utente
Messaggi: 196
Iscritto il: 07/02/2014, 21:40
Località: provincia VC - GE

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da ledo57 » 11/07/2018, 10:50

franzino ha scritto:
06/07/2018, 9:42
passare il binocolo sotto il getto della doccetta?
per forza, direi, anche perchè il sale sulle lenti sporca la visione mica poco...
Comunque, sui Fora di orologi sono in tanti a farsi le paranoie nell'usare in mare fior di orologi subacquei: il problema non si pone se ogni paio d'anni al massimo viene fatta la prova di impermeabilità e ogni 5 o 6 anni cambiate le guarnizioni.
D'accordo che l'orologio indossato al mare sta in acqua anche qualche ora mentre un binocolo no, subisce al massimo degli spruzzi, ma la domanda che pongo agli esperti è: esiste la prova di impermeabilità x i binocoli? esistono guarnizioni o accoppiamenti critici da 'revisionare' eventualmente ogni tanto per evitare che il bino si allaghi sotto un acquazzone o peggio ancora con imprevisti forti spruzzi marini?
Personalmente, uso già malvolentieri i binocoli in firma quando, sul molo con mare mosso, arriva l'aerosol salino che fa tanto bene alla salute... ;)
Osservo poco, focheggio male, risolvo nulla
gioco con Canon is 8x25 e 18x50

Avatar utente
Luigi Lucci
Buon utente
Messaggi: 233
Iscritto il: 09/01/2015, 19:31
Località: Piacenza

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da Luigi Lucci » 11/07/2018, 16:18

Considerato il "costo di una revisione" dello strumento presso la casa madre ...... credo che ben presto diventerebbe antieconomico mandarlo a verificare l'impermeabilizzazione ......

Se dovesse capitare che il bino perda l'impermeabilizzazione il discorso e' diverso ma rimane sempre il costo della riparazione da mettere in conto.

In una mia vecchia discussione che ora ho difficolta' a ritrovare, ho mandato in assistenza il mio Steiner Navigator 7x50 per un difetto al vano batteria della bussola che aveva lasciato passare acqua SALATA !!! con conseguente grave danno quando me ne sono accorto in un primo momento quando ho deciso di mandarlo in assistenza mi hanno prospettato una spesa a mio carico non proprio indifferente per la riparazione qualora non fosse stato accertato un difetto di fabbrica (circa il 50% del costo del binocolo ...) poi me lo hanno passato in garanzia perché era un difetto del vano batteria che si era fessurato ed ora ho un binocolo praticamente nuovo ...

Ovvio che uno porti malvolentieri al mare il suo gioiello ... ma un conto e' un week end in barca dove alla fine difficilmente si uscira' con condimeteo difficili ed un conto e tenerlo sempre a portata di mano in plancia comando, spesso sotto il sole o sotto la pioggia o gli spruzzi durante la navigazione, per il quale serve un binocolo dedicato a questo e che sia progettato per questo specifico utilizzo.

Ma se alla fine il binocolo preferito, lo devo lasciare a casa per la paura di rovinarlo tanto valeva comprare una cinesata da pochi euro che quando si rompe lo butti via ... almeno io la penso cosi' :wave:
Luigi
---------------------------
Binocoli: Steiner Ranger Extreme 8X56 & Navigator 7X50, Vortex Solo RT 8X36 & Diamondback 10X28
Visore Notturno: Bushnell Equinox 2X28
Microscopi: Nikon OptiPhot2 + OptiZoom 0,8<>2X ( Ob. Nikon Plan: 4X, 10X, 20X, 40X, 100X oil + Lomo W30X) - Optika Stereoscopico ST45 2L (Ob: 2X, 4X, 8X)

Avatar utente
Alfiere
Buon utente
Messaggi: 680
Iscritto il: 02/05/2013, 11:54
Località: Albuzzano

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da Alfiere » 12/07/2018, 10:04

Luigi Lucci ha scritto:
11/07/2018, 16:18
Ovvio che uno porti malvolentieri al mare il suo gioiello ... ma un conto e' un week end in barca dove alla fine difficilmente si uscira' con condimeteo difficili ed un conto e tenerlo sempre a portata di mano in plancia comando, spesso sotto il sole o sotto la pioggia o gli spruzzi durante la navigazione, per il quale serve un binocolo dedicato a questo e che sia progettato per questo specifico utilizzo.
Vero, ma non sono le condizioni difficili che mi spaventano ma il sale, che so essere piuttosto bastardello...
Luigi Lucci ha scritto:
11/07/2018, 16:18
Ma se alla fine il binocolo preferito, lo devo lasciare a casa per la paura di rovinarlo tanto valeva comprare una cinesata da pochi euro che quando si rompe lo butti via ... almeno io la penso cosi' :wave:
La pensi come me, avevo circa 30 binocoli fino a 2 anni fa, ho pesantemente razionalizzato mantenendone uno per ogni occasione per un totale di 5, ad esempio il mio swaro (el 8.5x42) lo porto ovunque a prescindere dal prezzo che ha, anzi, ormai sono così tanto abituato alla qualità e alla resa che "schifo" gli altri :mrgreen: ma so di per certo che questo genere di binocoli non nasce per uso marittimo, per questo mi facevo degli scrupoli ;).

Ad ogni modo credo proprio che le occasioni per usarli siano davvero sporadiche e soprattutto diurne... Credo porterò il terra ED pocket, se non altro per una questione di ingombri.
Astronomia: SW Mak 127 + USM 15x70
Natura: EL 8.5x42 Swarovision, GHT 10x42 ED, Habicht 7x42 GA, Kowa 8x32 BD, Sportstar 8x25, Terra pocket 8x25 ED, Techno 12x50 coated optics, Spotting Auriol 20-60x60.
Fotografia: Panasonic lx100, Canon EOS 350d, Canon 18-55, Tamron 70-300.

"Some of God's greatest gifts are unanswered prayers..."

Avatar utente
Luigi Lucci
Buon utente
Messaggi: 233
Iscritto il: 09/01/2015, 19:31
Località: Piacenza

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da Luigi Lucci » 12/07/2018, 11:15

Vero il sale e l'umidita salata in mare sono i nemici di qualsiasi cosa ...... ma se stai attento a non bagnarlo con l'acqua salata o farlo riempire di sabbia se lo porti a terra, vedrai che neanche se ne accorge di essere stato al mare :D a fine giornata una bella sciacquata con l'acqua dolce con la doccetta, lo asciughi bene e lo riponi in cuccetta sottocoperta (non nella sacca cosi' finisce di asciugare) e vedrai che torna a casa come nuovo.

Io di bino come vedi in firma ne ho 4, uno e' dedicato alla nautica, uno per l'osservazione naturalistica (quando ho voglia di portare del peso :o ) e i due Vortex per il trekking (di solito porto con me il monocolo cosi' sono piu' leggero ...) e/o il TSN.

:wave:
Luigi
---------------------------
Binocoli: Steiner Ranger Extreme 8X56 & Navigator 7X50, Vortex Solo RT 8X36 & Diamondback 10X28
Visore Notturno: Bushnell Equinox 2X28
Microscopi: Nikon OptiPhot2 + OptiZoom 0,8<>2X ( Ob. Nikon Plan: 4X, 10X, 20X, 40X, 100X oil + Lomo W30X) - Optika Stereoscopico ST45 2L (Ob: 2X, 4X, 8X)

Avatar utente
tonyrigo
Buon utente
Messaggi: 88
Iscritto il: 27/12/2016, 20:29

Re: Week end in barca a vela - consigli binocolo -

Messaggio da tonyrigo » 22/07/2018, 2:39

A mio modesto parere il binocolo di gran lunga migliore su di una barca, specie se a vela, è il NIKON STABILEYES 14X40.

L'ho provato in diverse occasioni in quell'evenienza e non ce n'è assolutamente per nessuno ...

La sua capacità di stabilizzazione (+/- 5°) rende un mare agitato un treppiede !!!

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”