Preview fotografica oculari Takahashi Abbe Ortho

Share Button

Qualche settimana fa sul sito ufficiale della nota casa giapponese Takahashi fu presentata la nuova  linea di  oculari ortoscopici di Abbe. Per maggior informazioni su questo interessante schema ottico, consiglio di rileggere l’articolo di Raffaello Braga, ripubblicato mesi or sono fra le pagine di Astrotest.it.

SkyPoint, distributore ufficiale dei prodotti Takahashi, mi ha inviato questo pomeriggio quasi tutte le focali disponibili:  6, 9, 12.5, 18, 25 e 32 mm.  Purtroppo non sarà possibile testare la focale da  25 mm.

Ricordo ai lettori che questo schema ottico è molto amato dagli appassionati di osservazioni lunari e planetarie in quanto ha ricevuto da sempre un’attenzione particolare da parte dei produttori tedeschi e giapponesi di ottiche astronomiche di livello medio-alto.  Grazie allo schema semplice  di 3+1 lenti, questi interessanti accessori  dovrebbero fornire un’ottima nitidezza   nonché un’ottima capacità di contenere  la luce diffusa. Il loro campo apparente è dichiarato in 44°. L’azienda tiene anche a precisare che questi nuovi oculari funzioneranno molto bene  se abbinati alla barlow Takahashi 2x.

Proprio per verificare tale asserzione ho acquistato da Skypoint quest’ultimo accessorio che, come visibile dalle fotografie, sarà comparato anche con altre lenti di Barlow.

L’articolo, che sarà pubblicato nelle prossime settimane, prevedrà anche una comparativa con vari oculari adatti alle osservazioni in alta risoluzione: TMB SupoerMono , Abbe Circle-T, Baader Genuine Ortho, Takahashi LE, Clavè, Zeiss Abbe I ed altro ancora.

[print_gllr id=1280]

 

Written by

Piergiovanni Salimbeni: è nato nel Febbraio del 1975 a Varese, una piccola provincia del Nord Italia, attualmente vive insieme con la moglie e le figlie Ersilia ed Ester a Cugliate Fabiasco- Valganna, una verde ed umida valle situata sulle Prealpi lombarde e confinante con il territorio svizzero. Si è laureato presso la Università Statale di Milano con una tesi riguardante i danni da inquinamento elettromagnetico. Esperienze editoriali e nel settore astronomico-naturalistico 1997: Autore della rivista NUOVO ORIONE, fonda, nello stesso anno, insieme con il dott.Raffello Lena il GLR GROUP (Geological Lunar Researches Group) un gruppo internazionale di studi sulla geologia lunare. Attualmente il GLR Group, pubblica una rivista on-line , intitolata Selenology Today 2001: Pubblicazione del libro "OSSERVARE LA LUNA" , inizia un ciclo di conferenze sul tema . 2004-2007- Autore della Rivista di Scienze Astronomiche LE STELLE diretta da Margherita Hack e da Corrado Lamberti. 2005- Fonda il portale BINOMANIA, il primo portale italiano dedicato al mondo dei binocoli 2008-2010 fa parte dello Staff Tecnico della Rivista di Scienze Astronomiche, Coelum, collabora con La Rivista della Natura e con la rivista Fotografare 2011-2012: E'responsabile insieme a Raffaello Braga del nuovo portale Astrotest.it ,dedicato al mondo dell'astronomia e dei telescopi. Collabora, nuovamente, con le riviste di Scienze Astronomiche Nuovo Orione e Le Stelle. Si dedica, inoltre, alla fotografia di paesaggio - http://www.landscapephotography.it organizzando mostre, workshop e corsi individuali. Collabora con l'Oasi Lipu Palude Brabbia (Varese) dove organizza spesso eventi e corsi

You may also like...