Mese: Dicembre 2020

Oculari Vixen SSW contro TeleVue Nagler T6

Vixen ha sfornato di recente la serie degli SSW, con ben 83° di campo apparente. Con questa scelta la Casa giapponese affronta quel settore di mercato in cui finora hanno dominato i Tele Vue Nagler, e in effetti, come vedremo, le due serie di oculari sono davvero molto simili.

Rifrattore Skywatcher 72ED

di Raffaello Braga Disponibile sul mercato europeo già da quasi un anno e mezzo, il rifrattore Skywatcher Evostar 72ED va…

Oculare zoom Seben 8 – 24 mm

di Raffaello Braga Seben è un noto marchio tedesco di prodotti ottici e fotografici importati dall’Estremo Oriente. Fino a poco…

Recensione del microscopio biologico Phenix Optics BMC533-ICCF

Questa volta ho avuto il piacere di testare uno dei loro microscopi biologici, il BMC533-ICCF  (40x- 1600x) – prezzo ufficiale  1459 EURO, IVA INCLUSA) rimanendo molto ben impressionato della sua qualità meccanica e ottica, passo quindi ad esporre le mie impressioni

Vi aspetto questa sera alle ore 20 – in diretta video sul canale “Astronomitaly”

Lo Staff di Astronomitaly Fabrizio Marra, Elisa Fardelli e Piergiovanni Salimbeni di Binomania.it guideranno gli spettatori tra le peculiarità e le meraviglie del cielo di Dicembre. Una serata dedicata alle meraviglie del cosmo che potrà essere vissuta direttamente dal divano di casa per poter divertirsi anche in questo momento così particolare.

Luoghi da visitare: le torbiere del Sebino

La “Riserva Naturale Regionale delle Torbiere del Sebino” tutela un’area umida di Importanza
Internazionale ai sensi della Convenzione di Ramsar.
Le zone umide sono tra gli ambienti più produttivi al mondo, conservano la diversità biologica e forniscono
l’acqua e la produttività primaria da cui innumerevoli specie di piante e animali dipendono per la loro
sopravvivenza.

Versione “light” di Binomania

Cari lettori, come avrete visto, ho deciso di modificare la grafica di Binomania. Alla ricerca della continua ottimizzazione del sito, mi sono accorto che la grafica e tutti i richiami agli articoli erano troppo pesanti. Vari test effettuati davano un caricamento della home page di ben 18 secondi, ora è passato a 2.35