Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8935
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da piergiovanni » 04/09/2012, 10:37

Ciao a tutti. Nell'ultimo anno ho ricevuto varie e-mail di appassionati che mi chiedono di spiegare con maggiore precisione che cos'è l'effetto palla rotolante. Oltre a ciò ho notato anche che alcuni astrofili , su altri forum, non hanno compreso molto bene questa cosa, per tale motivo proverò a descriverla nuovamente in questo messaggio.

La distorsione in un binocolo si nota quando osservando delle linee rette, nei pressi del bordo dell'immagine, esse appariranno ricurve. In questo caso si dice che il binocolo è affetto da "distorsione ottica"

Vi sono due tipi di distorsione ottica, quella a barilotto e quella a cuscinetto.
In quella a cuscinetto le linee sono ricurve verso il centro, in quella a barilotto le linee sono ricurve all'esterno.

Un binocolo privo di distorsione non presenterà questi difetti, per tale motivo, osservando delle linee rette esse appariranno come dritte.

Inoltre osservando con un binocolo privo di distorsione angolare, la nostra vista percepisce gli oggetti, posti al bordo del campo di visione, più piccoli rispetto a quando si trovano al centro del campo. Chi ha uno Swarovision può verificare tale mia asserzione.

E' per questo motivo che l'effetto palla rotolante o "effetto globo" si nota nei binocoli privi di distorsione.

Quando si scruta una porzione di paesaggio con un binocolo privo di distorsione, si noterà, infatti, che , passando per il centro del campo di visione, gli oggetti inquadrati si "gonfieranno" per poi ridiminuire nelle dimensioni a bordo del campo. Questa percezione che è molto simile ad una sfera in rotazione viene, per l'appunto, definita "effetto globo", "rolling ball effect" o "effetto palla rotolante"

Come è possibile ovviare a tale inconveniente?
Semplicemente calcolando nella fase progettuale un minimo di distorsione " a cuscinetto". In questo caso il soggetto inquadrato si ingrandirà, verso il bordo, del campo di vista , tirando verso di sè l'immagine presente al centro del campo. Spero possiate comprendere bene l'effetto, dato che è più facile da vedere che da scrivere.

Ovviamente in un binocolo con distorsione angolare a cuscinetto le famose linee dritte si vedranno curve al bordo del campo. Tuttavia dato che è pressochè impossibile osservare, nell'uso naturalistico delle linee rette (non è il caso dell'osservazione degli edifici da parte degli appassionati di architettura) è ovvio che sarà preferibile ridurre l'effetto globo per potere osservare a mano libera, spaziando nel paesaggio, senza particolari disagi.

Attualmente esistono varie scuole di pensiero. Quella di Swarovski che con il sistema Swarovision ha eliminato anche la distorsione angolare, aumentando l'effetto globo e quella di Zeiss (in primis) Leica, etc. etc che preferiscono lasciare un po' di distorsione angolare a cuscinetto nelle loro produzioni.


Ricordo, inoltre, che la distorsione angolare viene percepita in maniera differente da soggetto a soggetto, per tale motivo, persone differenti avranno una percezione dell'effetto globo differente, seppur il binocolo sia il medesimo.

Ribadisco ancora una volta che la distorsione angolare non c'entra nulla con il campo piatto. Ad esempio i binocoli Canon serie IS hanno un campo piatto ma presentano una discreta distorsione a cuscinetto per consentire dei buoni panning.


Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti resto a disposizione
Piergiovanni
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7196
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da -SPECOLA-> » 04/09/2012, 17:25

Grazie Piergiovanni,
più chiaro di così.
Sarebbe bello poter leggere un approfondimento sui pro e i contro delle due scuole di pensiero.
Insomma,
perchè alla fine SWAROVSKI è uscita fuori dal coro?
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

ottaviano fera
Buon utente
Messaggi: 978
Iscritto il: 16/02/2012, 0:20

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da ottaviano fera » 04/09/2012, 18:12

Per potere affermare, credo, che negli Swarovski non vi è alcun tipo di aberrazione.
In realtà non è così perche lo schiacciamento o rimpicciolimento che le immagini subiscono dal centro verso il bordo è comunque un effetto che nuoce alla piacevolezza dell'immagine (a me non piace per nulla, soprattutto a certi costi) e al quale io preferisco una leggera distorsione al bordo.
Questa mi sembra più naturale, secondo il concetto del "cerchio di condizione" di cui più volte ha parlato Pier e che è prevalente nelle ottiche binoculari, anche di pregio.
Non metto in dubbio le qualità degli Swarovski, ma, de gustibus.......
Osservo con: Stabilizzati Canon, Leitz Marseptit 7x50, Leitz Maroctit 8x60, Zeiss Telex 6x24, Zeiss Marineglass 6x30, HUET-BBT-SRPI militari francesi 8x30, HUET 7x50 SGO M.le 1957 7° Vingtiemes Marine Nationale(Porro II), Miyauchi Binon 7x40(ex 50)W, HUET SGO Marine Nazionale mod. 1959 (Abbe Konig) 8x40 11° Vingtiemes (AFOV 88°-190 m. a 1000 m.) e altro;
Celestron C8, Meade ETX 90, Zeiss C 63/840 (Telementor), Vixen 90/1300, Newton 114/900 Toyo Japan rifigurato ZEN.

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7196
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da -SPECOLA-> » 04/09/2012, 18:26

Dunque non è propriamente vero che siano i migliori per questo.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8935
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da piergiovanni » 04/09/2012, 20:41

Ciao, infatti, Swarovski è uscita con la serie SLC HD che presenta una distorsione a cuscinetto ad hoc. A suo tempo Francesco Corrà, l'ex delegato amministrato di Swarovski, ora sostituito da Franco Cernigliaro, mi aveva detto che per le sue battute di caccia prediligeva l'SLC HD. Del resto se ricordate, riportai l'intervista al progettista degli Swarovision, al quale chiesi varie cose.
Loro ambivano ad avere , nello Swarovision, una immagine "statica" perfetta. E non posso dargli torto. Quando mi soffermo ad ammirare il cielo o i dettagli sul paesaggio, è sempre un piacere immenso, soprattutto nell'ultimo 8x32 che ha 8° di campo molto corretto.
Sono curioso di vedere se Zeiss, darà al suo HT un campo piatto, senza coma e astigmatismo lasciando solo la distorsione, sarebbe un valido rivale..


"In both the EL Swarovision and SLC HD, we use a low dispersion glass type (Flourid containing) in combination with a second special glass. These two glass types fit very well together and when combined in a suitable optical design result in high-quality true HD optics.

Differences between the EL Swarovision and the SLC HD:

The EL Swarovision has been designed to create a flat image, windows are rectangular, image is sharp right up to the edges, PERFECT static image, extremely long eye relief for eyeglass wearers, unique in the world

The SLC HD has, by comparison, got a somewhat more “hollow” (curved, not flat) image, windows are more cushion-formed, not sharp at the edges, eye relief is good.

In this comparison, the SLC HD appears to have been described as “bad”, but this is only because the EL Swarovision is just so good (in a league of its own!). The optical engineers specifically asked me to emphasise that the SLC HD, while not having the optical performance of the EL Swarovision, is still notably better than the EL mark I – the market leading binocular up until the end of 2009!
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Avatar utente
Born to... Zeiss
Buon utente
Messaggi: 4885
Iscritto il: 29/10/2011, 16:56
Località: Padova

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da Born to... Zeiss » 04/09/2012, 22:02

Bene...da Corrado potremo provare gli SLC HD?
Claudio Todesco

Il cielo...la natura...sono concetti semplici...per chi ha il vizio di sognare.

Avatar utente
Born to... Zeiss
Buon utente
Messaggi: 4885
Iscritto il: 29/10/2011, 16:56
Località: Padova

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da Born to... Zeiss » 04/09/2012, 22:04

...comunque gli 8 gradi di campo dello Swarovision 8x32 sono una di quelle cose che bisogna assolutamente provare prima di morire... ;)
Claudio Todesco

Il cielo...la natura...sono concetti semplici...per chi ha il vizio di sognare.

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7196
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da -SPECOLA-> » 04/09/2012, 22:08

Magari a Napoli. :P
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Born to... Zeiss
Buon utente
Messaggi: 4885
Iscritto il: 29/10/2011, 16:56
Località: Padova

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da Born to... Zeiss » 04/09/2012, 22:28

Vedi Napoli (con lo Swaro) e poi muori... :lol:
Claudio Todesco

Il cielo...la natura...sono concetti semplici...per chi ha il vizio di sognare.

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7196
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da -SPECOLA-> » 04/09/2012, 23:51

:mrgreen:
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8935
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da piergiovanni » 05/09/2012, 8:10

Ciao oggi telefono in sede e chiedo se è possibile portare anche un SLC HD. La giornata è dedicata alla tecnologia Swarovision ma penso che uno strappo si possa fare. Del resto il nuovo manager della Swarovski passerà con noi tutto il week end avrà modo di provare anche anche altri binocoli compreso il Kowa Highlander. QUindi il sabato ci potremmo sfogare ma la domenica ritorneremo tutti in tema. Chissà che non accetti, dopo qualche bicchiere di vino, la mia proposta relativa alla creazione di binocolo ad alto ingrandimento di casa Swarovski con le ottiche da 95mm:-)
Ma, a proposito, il Kowa Highlander lo devo portare o lo lascio a casa? :think: :whistle: :whistle:
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7196
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Una breve precisazione sull'effetto "palla rotolante"

Messaggio da -SPECOLA-> » 05/09/2012, 9:36

Portalo assolutamente!
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”