Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Plato

Osservazioni del Sole e del Sistema Solare, del cielo profondo, di comete e quant'altro sopra le nostre teste
giulianb
Messaggi: 48
Iscritto il: 02/09/2013, 9:54

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da giulianb »

Il mio newton lo acquistai direttamente da loro. Mi è dispiaciuto molto venderlo


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
GTI77
Buon utente
Messaggi: 147
Iscritto il: 17/11/2014, 18:02

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da GTI77 »

Quale Newton avevi?
giulianb
Messaggi: 48
Iscritto il: 02/09/2013, 9:54

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da giulianb »

Il 150/750 europa de luxe corretto a lambda/8. Certo aveva una grande ostruzione (33%) ma era compattissimo e performante, un gioiellino.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
maxdrummer61
Buon utente
Messaggi: 447
Iscritto il: 28/10/2011, 16:20

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da maxdrummer61 »

@ giulianb
scusa per il ritardo con cui ti rispondo :oops:
io osservo dal terrazzo di casa mia, ma il problema non è quello: dal mio sito osservativo (Montecatini Terme) le stelle scintillano furiosamente (quindi indizio di cattivo seeing) ANCHE IN PRESENZA DI FOSCHIA (che, in genere, sarebbe invece indice di aria tranquilla.........); boh, non so che dire, probabilmente influisce in qualche modo il fatto che la città da cui osservo si trova ai piedi dei primi contrafforti dell'Appennino Tosco-Emiliano....... forse la sera si generano correnti discensionali dai monti che agitano l'aria...... chissà. :?
Massimo - Montecatini Terme (Pistoia)
batterista e chitarrista di un gruppo rock, gli piace l'astronomia e osserva con: riflettore newton 200mm F/5, rifrattore acromatico Skywatcher BD 100mm F/10, Coronado PST, binocolo japan 7x50
martinello
Buon utente
Messaggi: 78
Iscritto il: 31/01/2014, 12:31

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da martinello »

Max
quest'anno hai fatto delle ottime osservazioni di marte con il tuo 102, alcune anche con Antoniadi 3/4; hai disegnato tanti dettagli; non può essere solo colpa del seeing.
Secondo me dovresti provarci di più con i craterini di Plato...
Corrado - Crema (Cremona)
Rifrattore Acromatico SW 150mm f/8; Montatura EQ6; diagonale 2" TV Everbrite; oculari TV Radian; barlow TV 2x; filtri colorati e di contrasto
giulianb
Messaggi: 48
Iscritto il: 02/09/2013, 9:54

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da giulianb »

maxdrummer61 ha scritto:@ giulianb
scusa per il ritardo con cui ti rispondo :oops:
io osservo dal terrazzo di casa mia, ma il problema non è quello: dal mio sito osservativo (Montecatini Terme) le stelle scintillano furiosamente (quindi indizio di cattivo seeing) ANCHE IN PRESENZA DI FOSCHIA (che, in genere, sarebbe invece indice di aria tranquilla.........); boh, non so che dire, probabilmente influisce in qualche modo il fatto che la città da cui osservo si trova ai piedi dei primi contrafforti dell'Appennino Tosco-Emiliano....... forse la sera si generano correnti discensionali dai monti che agitano l'aria...... chissà. :?
E' proprio il fatto che sia invariabilmente cattivo seeing, potrebbe essere il periodo dell'anno?
Ad esempio io ho un c8, da ottobre a marzo e' inutile che lo caccio fuori e lo salgo fino al lastrico solare. Viceversa in primavera estate il seeing e' quasi sempre buono, a volte ottimo.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
maxdrummer61
Buon utente
Messaggi: 447
Iscritto il: 28/10/2011, 16:20

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da maxdrummer61 »

@ martinello:
i disegni di Marte che ho fatto la scorsa primavera/estate con il Vixen da 80mm e il Tecnosky da 102mm avrebbero potuto essere molto migliori se il seeing avesse collaborato un po'............ per quanto riguarda i craterini di Plato cercherò di farci più attenzione: ho l'impressione che quando avevo lo Schmidt-Cassegrain non ho mai impiegato gli ingrandimenti adatti per rilevarli; in genere utilizzavo 271x che, per vedere dettagli così piccoli, non sono certo l'ideale, e infatti sono riuscito a vedere o, più frequentemente, a sospettare solo quello centrale....... :shock:

@ giulianb:
dal mio sito il cattivo seeing, purtroppo, è una costante: in inverno, in primavera, in estate, in autunno......... non so davvero cosa dire..... :(
credevo di averlo "aggirato" passando dai 20cm del mio C8 a diametri minori (come dire: vedrò di meno, però forse vedrò meglio......), ma mi sbagliavo di grosso: anche con i due rifrattori che ho avuto recentemente (80 e 102mm) la turbolenza rimane comunque quasi sempre notevole.
Massimo - Montecatini Terme (Pistoia)
batterista e chitarrista di un gruppo rock, gli piace l'astronomia e osserva con: riflettore newton 200mm F/5, rifrattore acromatico Skywatcher BD 100mm F/10, Coronado PST, binocolo japan 7x50
martinello
Buon utente
Messaggi: 78
Iscritto il: 31/01/2014, 12:31

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da martinello »

@maxdrummer:
Ciao Max, come vanno i craterini di Plato con il tuo 150mm?
Sabato 16/07/2016 ho cercato di osservare Marte e Saturno, trovando l'ennesima serata di pessimo seeing, continuamente variabile fra Antoniadi 4.5 e 5
Alle 23.00 circa, ho abbandonato Saturno e mi sono rivolto alla luna al 12° giorno e dopo aver passato il ribollente terminatore, mi sei venuto in mente e mi sono portato su Plato.
Con la luna a circa 30° sopra l'orizzonte sud ed il seeing di cui sopra, a 150x (Radian 8mm), nel cratere erano ben visibili il "settore" e due craterini (che poi sono "doppi" ma non "separabili" in queste condizioni...)
Qualche filtro per cercare di migliorare il contrasto l'ho usato, anche il Contrast Booster, il quale cancellava completamente il cromatismo visibile sul bordo lunare nord, nel campo dell'oculare, ma che rendeva i suddetti dettagli meno evidenti; si percepivano molto meglio senza filtri, W11 compreso (nessuna polemica, intendiamoci...)
Se non sono troppo invadente, per cosa utilizzi il 102/1000?
Corrado - Crema (Cremona)
Rifrattore Acromatico SW 150mm f/8; Montatura EQ6; diagonale 2" TV Everbrite; oculari TV Radian; barlow TV 2x; filtri colorati e di contrasto
maxdrummer61
Buon utente
Messaggi: 447
Iscritto il: 28/10/2011, 16:20

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da maxdrummer61 »

hello Mar,
dunque, la caccia ai craterini di Plato l'ho abbandonata da un po'........... ma ci riproverò quanto prima. da casa mia continuo ad avere un seeing pietoso; quest'anno ho osservato Marte almeno una trentina di volte e ne ho cavato 6 (sei !!!!) disegni.......... Saturno l'ho osservato circa 10-12 volte e ne ho cavato 1 (uno !!!!) disegno........ ma che vuoi, sono molto bassi sull'orizzonte ed è normale che sia così............ :(
il 102/1000 acromatico lo uso solo per osservare il sole, e soltanto di rado lo rivolgo verso luna o pianeti in quanto per questi il newton 150/1200 è nettamente superiore.......
comunque, quando mi capita di fare osservazione planetaria con il 102/1000 ci schiaffo sempre il 4mm ortho "volcano type" made in Japan (250x) e se devo dare un'occhiata a Marte il W11 o il W21 arancio sono sempre una scelta obbligata. la luna e gli altri pianeti li osservo senza filtri.
Massimo - Montecatini Terme (Pistoia)
batterista e chitarrista di un gruppo rock, gli piace l'astronomia e osserva con: riflettore newton 200mm F/5, rifrattore acromatico Skywatcher BD 100mm F/10, Coronado PST, binocolo japan 7x50
Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 1036
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da Andrea75 »

... Entro in lizza anch'io, forte di una performance di ieri sera (14 agosto) del piccolo 114/1000; serata di seeing eccellente per l'apertura che, insieme alla collimazione appena ritoccata, permetteva di usare con profitto 250x - il contrasto della Luna permette di salire parecchio anche in relazione al tipo di strumento. In Plato, concentrandomi un po', potevo notare abbastanza facilmente i due craterini maggiori; ho tentato la ripresa, con il risultato che allego qua sotto (19.55).
Allegati
LUN_14_08_16_19_55_56_AS_p25_g4_ap1550.jpg
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!
martinello
Buon utente
Messaggi: 78
Iscritto il: 31/01/2014, 12:31

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da martinello »

Bravo Andrea!!
Corrado - Crema (Cremona)
Rifrattore Acromatico SW 150mm f/8; Montatura EQ6; diagonale 2" TV Everbrite; oculari TV Radian; barlow TV 2x; filtri colorati e di contrasto
maxdrummer61
Buon utente
Messaggi: 447
Iscritto il: 28/10/2011, 16:20

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da maxdrummer61 »

ciao Andrea ! solo ora, dopo un mese, vedo la tua foto di Plato.......... direi che è un risultato notevolissimo: ci ho contato quattro craterini interni; qualche giorno fa ho dato anch'io un'occhiata al cratere, ma continuo a non vederci niente........... boh. :think:
Massimo - Montecatini Terme (Pistoia)
batterista e chitarrista di un gruppo rock, gli piace l'astronomia e osserva con: riflettore newton 200mm F/5, rifrattore acromatico Skywatcher BD 100mm F/10, Coronado PST, binocolo japan 7x50
Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 1036
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da Andrea75 »

Ciao Max! E' un bel pezzo che non bazzico attivamente il forum, una volta tornato dalla montagna sono a corto di argomenti e il povero 114 giace imballato fino a nuovo ordine... Riguardo a Plato, l'immagine ha sorpreso anche me; tuttavia sull'aver effettivamente ripreso i craterini interni attendo conferma di qualche osservatore più esperto. Alla prossima!
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!
maxdrummer61
Buon utente
Messaggi: 447
Iscritto il: 28/10/2011, 16:20

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da maxdrummer61 »

Andrea: confermo che sono tutti reali; le posizioni coincidono con immagini riprese con strumenti più grandi.
Massimo - Montecatini Terme (Pistoia)
batterista e chitarrista di un gruppo rock, gli piace l'astronomia e osserva con: riflettore newton 200mm F/5, rifrattore acromatico Skywatcher BD 100mm F/10, Coronado PST, binocolo japan 7x50
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7947
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Osservazione e visibilità dei crateri all'interno di Pla

Messaggio da -SPECOLA-> »

Allegati
normal_plato_011007_02h07tu.jpg
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
Rispondi

Torna a “Osservazione e fotografia astronomica”