Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Rifrattore apocromatico TecnoSky 60 mm f6 fpl 53

Telescopi, accessori, montature per l'astronomia
Rispondi
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7004
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Rifrattore apocromatico TecnoSky 60 mm f6 fpl 53

Messaggio da -SPECOLA-> » 11/01/2019, 14:00

Grazie per la bella recensione, Piergiovanni. :)

Mi ricorda molto il KONUS PERSEO, che però è (era) soltanto un semplice rifrattore acromatico entry level 60/415 degli anni '80, con oculari e accessori da 24.5 mm.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7004
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Rifrattore apocromatico TecnoSky 60 mm f6 fpl 53

Messaggio da -SPECOLA-> » 12/01/2019, 15:02

Ho letto la recensione con interesse. :)

Ringrazio Raffaello per la stesura. :thumbup:

Sono andato a vedere questo rifrattore apocromatico TecnoSky 60 mm f6 fpl 53 sul sito di TecnoSky e devo dire che esteticamente, personalmente io gradisco di più la versione in livrea argento, rispetto a quella rossa.
La versione silver tra l'altro è anche la più economica fra le due.

Si tratta di un setup veramernte compatto e ben rifinito, sia esteticamernte, che funzionalmente.

Due cose non mi convincono di questo telescopio:

1) L'impossibilità di agire a modo sulla collimazione dell'obiettivo in primis, perché lo considero un vero e proprio collo di bottiglia per una realizzazione del genere, che vorrebbe essere molto curata;

2) La mancanza in dotazione degli indispensabili accessori necessari per il collegamento dello strumento su un'adeguata montatura, che quindi bisognerà recuperare altrove.

Bellissime le foto, che rendono molto bene l'idea delle potenzialità dello strumento, in termini di prestazioni all'oculare.
Un telescopio votato alla fotografia; imho.
Anche se però 60 mm sono sempre 60 mm e per questo forse un po' troppo limitanti in questo campo d'elezione.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6223
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Rifrattore apocromatico TecnoSky 60 mm f6 fpl 53

Messaggio da Raf584 » 16/01/2019, 14:53

Lo strumento è votato alla fotografia con CCD coi pixel di piccole dimensioni. Come strumento trasportabile, sia per l'osservazione sia per il visuale, è a mio avviso preferibile il nuovo 72ED di Skywatcher.

Fare l'obiettivo collimabile avrebbe comportato aumentare il diametro della cella sacrificando la compattezza.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1694
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Rifrattore apocromatico TecnoSky 60 mm f6 fpl 53

Messaggio da Angelo Cutolo » 16/01/2019, 15:13

Per mantenere la cella compatta, dovrebbero utilizzare la soluzione della controcella svasata che ho adottato per il Nano quando lo resi collimabile, non permette una collimazione particolarmente agevole, ma almeno la permette. :mrgreen:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

Rispondi

Torna a “Strumentazione astronomica”