TS Concenter un ausilio per la collimazione- Articolo di Raffaello Braga

Telescopi, accessori, montature per l'astronomia
Rispondi
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9270
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

TS Concenter un ausilio per la collimazione- Articolo di Raffaello Braga

Messaggio da piergiovanni »

Buon giorno a tutti. Saper collimare i propri strumenti ottici è una delle abilità fondamentali richieste ad ogni astrofilo. Eccettuato il caso di telescopi assolutamente non collimabili dall’utilizzatore, nella maggior parte dei casi occorre saper riconoscere eventuali errori di allineamento delle ottiche, valutare qualitativamente la loro entità e porvi rimedio. Articolo di Raffaello Braga. Buona lettura. https://www.binomania.it/ts-concenter/
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Visita i miei progetti editoriali
Binomania.it-Recensioni di binocoli, spotting scope, telescopi astronomici e altro ancora
https://www.binomania.it

Termicienotturn.it-Recensioni di strumenti ottici e digitali per la visione notturna
https://www.termicienotturni.it
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 1008
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: TS Concenter un ausilio per la collimazione- Articolo di Raffaello Braga

Messaggio da stevedet »

Io parlo da semplice visualista, poi magari per un astrofotografo le esigenze sono diverse. La collimazione del primario di un Newton è una cosa piuttosto semplice secondo me. Inutile inventarsi chissà quale strumento. Con un semplice tappino forato (oppure con un Cheshire) si fa un centraggio grossolano che poi si affina sul campo con uno star test, che rimane il giudice supremo ed indiscutibile.
Discorso più delicato fare un preciso centraggio del secondario. In tal senso, il TS Concenter parrebbe l'ideale, per fare agevolmente un buon lavoro, soprattutto sui dobson a traliccio che, essendo smontabili, soffrono più facilmente di scollimazione del secondario. Però che esagerazione di prezzo in rapporto a quel che è.
Rispondi