Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Info visore notturno

Il mondo dei telescopi terrestri e della tecnica del digiscoping. Inserite qui le vostre immagini e i vostri video!
moss
Buon utente
Messaggi: 371
Iscritto il: 23/10/2013, 15:07

Info visore notturno

Messaggio da moss »

Ciao a tutti gli amici del forum...scusate la mia ignoranza sull'argomento e di conseguenza la domanda semplice semplice:
Un visore notturno simile può essere valido o è poco più di un giocattolo? Grazie mille per le risposte.

https://www.amazon.it/digitale-notturno ... B07D314VBG
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7949
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Info visore notturno

Messaggio da -SPECOLA-> »

Ciao moss,

non conosco lo strumento che hai indicato, però considerando il prezzo al quale viene proposto, mi viene in mente che il Pulsar Digiforce 860 RT che possiedo costa poco di più e di sicuro non è annoverabile fra i giocattoli.

Io ne sono molto soddisfatto.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
moss
Buon utente
Messaggi: 371
Iscritto il: 23/10/2013, 15:07

Re: Info visore notturno

Messaggio da moss »

Grazie della risposta...l'unica "problematica" seguendo il tuo consiglio è che il link l'ho messo solo per descrizione, io lo avrei scontato del 50% a 180 euro...
Ho trovato questo sito dove ne fanno una sorta di valutazione...
https://thegunzone.com/best-night-visio ... rs-review/

:think:
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7949
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Info visore notturno

Messaggio da -SPECOLA-> »

Beh,
così il prezzo è invitante.
Non avendone esperienza, resta comunque sempre l'incognita di come funzioni realmente e 180,00 € sono sempre 180,00 €.

Personalmente io non andrei alla cieca; vediamo se c'è qualcuno che questo visore notturno lo conosce.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
motard
Messaggi: 46
Iscritto il: 09/09/2018, 10:05

Re: Info visore notturno

Messaggio da motard »

molto dipende dall'uso che vuoi farne. Se è per sapere se qualcuno si aggira nel tuo giardino di notte quasi tutti i visori attivi, quelli che emettono un fascio di infrarossi e poi captano l'immagine di rimbalzo (vabbè non è una spiegazione tecnica ma spero sia comprensibile) possono andare. Se lo vuoi per uso caccia devi spendere circa 10 volte di più del prezzo scontato. E in questo caso un termico, ossia un viso're che rileva le tracce di calore emesse dai corpi viventi è sicuramente meglio. Considera anche che é una tecnologia in continua evoluzione, e in questo momento anche commercialmente assai spinta, quindi quello che copri oggi domani sarà...da rottamare. Prima di essere "fucilato" anche senza l'aiuto di mirini da star-war :) aggiungo che in condizioni di controllo il visore anche installato sul fucile è spesso autorizzato. In selezione invece, in genere 1 h prima dell'alba e 1 h dopo il tramonto, si può usare ma solo un palmare senza slitte o attacchi che possano fissarlo al fucile. In questo caso il termico aiuta molto nel recupero degli ungulati e, per un brevissimo stacco temporale, permette anche di individuare le tracce di dì sangue.
moss
Buon utente
Messaggi: 371
Iscritto il: 23/10/2013, 15:07

Re: Info visore notturno

Messaggio da moss »

In realtà mi servirebbe più x controllare chi caccia...e poi x captare presenze di animali vivi con l'intenzione di...lasciarli vivi...
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7949
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Info visore notturno

Messaggio da -SPECOLA-> »

Dato che persino le economiche fototrappole riescono a dare dei buoni risultati al buio, credo che anche con il visore notturno SOLOMARK si possa ottenere altrettanto.
Questo visore notturno sulla carta mette a disposizione caratteristiche interessanti, come per esempio la possibilità di fotografare e filmare al buio (come le fototrappole che menzionavo), però secondo me, anche in presenza di un prezzo conveniente e per questo invitante, sarebbe sempre meglio cercare di approfondire bene ogni questione prima di aprire il portafoglio.
L'ideale sarebbe avere l'opportunatà di poterlo provare.
In mancanza di ciò, andrebbero bene anche le considerazioni di chi quello strumento lo possiede, lo conosce e lo utilizza.

Ecco,
sarebbe bello sentire cosa ne pensa un possessore di questo SOLOMARK NIGHT VISION.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
Luigi Lucci
Buon utente
Messaggi: 286
Iscritto il: 09/01/2015, 19:31
Località: Piacenza

Re: Info visore notturno

Messaggio da Luigi Lucci »

moss ha scritto: 19/10/2018, 19:57 In realtà mi servirebbe più x controllare chi caccia...e poi x captare presenze di animali vivi con l'intenzione di...lasciarli vivi...
La risposta te l'ha data @motard ..... per il tuo uso specifico e' meglio un visore termico, che ha altri costi, dai un occhiata a questo modello https://prod.flir.it/products/scout-tk/

Flir e' una garanzia :thumbup:
Luigi
---------------------------
Binocoli: Steiner Ranger Extreme 8X56 & Navigator 7X50, Vortex Solo RT 8X36 & Diamondback 10X28
Visore Notturno: Bushnell Equinox 2X28
Microscopi: Nikon OptiPhot2 + OptiZoom 0,8<>2X ( Ob. Nikon Plan: 4X, 10X, 20X, 40X, 100X oil + Lomo W30X) - Optika Stereoscopico ST45 2L (Ob: 2X, 4X, 8X)
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7949
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Info visore notturno

Messaggio da -SPECOLA-> »

Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7949
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Info visore notturno

Messaggio da -SPECOLA-> »

Alla fine,
anche se molto dipende dall'uso che se ne vuole fare, operativamente parlando, sostanzialmente le differenze fra le due principali tipologie di visori notturni, sono:

-1) Per muoversi di notte, indipendentemente dal fatto che ci siano o meno "bersagli" caldi, il visore notturno IR è senz'altro più indicato;

-2) Per individuare "bersagli" caldi, nascosti e/o mimetizzati fra la vegetazione o altro, il visore notturno TERMICO è decisamente meglio.

Il secondo tipo però, in talune occasioni potrebbe anche essere messo in crisi dal calore ambientale.
Penso per esempio ai Vigili del Fuoco che magari usano questi strumenti per trovare la gente in mezzo al fumo di un incendio.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
Luigi Lucci
Buon utente
Messaggi: 286
Iscritto il: 09/01/2015, 19:31
Località: Piacenza

Re: Info visore notturno

Messaggio da Luigi Lucci »

@specola hai fatto una sintesi perfetta!! :clap:

Infatti per il mio utilizzo prevalente io ricado nel punto 1 della tua sintesi e @moss dovrebbe essere nel 2 punto.

:thumbup:
Luigi
---------------------------
Binocoli: Steiner Ranger Extreme 8X56 & Navigator 7X50, Vortex Solo RT 8X36 & Diamondback 10X28
Visore Notturno: Bushnell Equinox 2X28
Microscopi: Nikon OptiPhot2 + OptiZoom 0,8<>2X ( Ob. Nikon Plan: 4X, 10X, 20X, 40X, 100X oil + Lomo W30X) - Optika Stereoscopico ST45 2L (Ob: 2X, 4X, 8X)
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7949
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Info visore notturno

Messaggio da -SPECOLA-> »

Anche io ricado al punto 1.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
motard
Messaggi: 46
Iscritto il: 09/09/2018, 10:05

Re: Info visore notturno

Messaggio da motard »

Se ho capito bene servirebbe a cacciare i cacciatori. In modo incruento spero :D.
Non vorrei deluderti però quando ho scritto che è una tecnologia in sviluppo l'ho fatto per mwtterti sull'avviso ed evitarti di buttare soldi dalla finestra. Condivido appieno la differenziazione di Specola però aggiungo che al prezzo che hai indicato al massimo negli infrarossi trovi un gen1 ossia la prima generazione oggi usata piu che altro da chi fa soft air e giochi di ruolo. Proverei a sentire su un loro forum ma in genere di questi apparati si dice che ti fanno individuare il nemico...quando ci vai a sbattere addosso. Il flir scout l'ho testato e scartato. Schermo verdognolo o rossastro o b/n (panel) della grandezza di un francobollo. Impossibile fare un' individuazione corretta anche a 50 mt. Batteria interna non sostituibile dall'utente e di breve vita in tutti i sensi. Tecnologia più che superata. Insomma buono per giocarci in giardino ma nell'uso pratico meglio un binocolo notturno. Parere personale però
Avatar utente
tonyrigo
Buon utente
Messaggi: 118
Iscritto il: 27/12/2016, 20:29

Re: Info visore notturno

Messaggio da tonyrigo »

Parlo per esperienza diretta, come al mio solito.

Appassionato e collezionista di materiale fotografico avevo comprato alcuni anni fa dei visori notturni per estrarne l'ottica da usare solo in fotografia: CYCLOP 85/1,5 e 85/1,2.

Ho provato anche i relativi visori notturni (dei G1 degli anni 60 di provenienza sovietica) e debbo dire che sono stati una delusione: molto scarsi anche come luminosità mentre la risoluzione è pessima proprio per le caratteristiche del prodotto e lo è tutt'ora anche con i recentissimi G3 (da quanto ho letto) la cui vendita è proibita in quanto ritenuti "arsenale militare".
Insomma servono per vedere bene nel buio, non per vedere bene.

Incuriosito dall'argomento, 2 anni fa ho voluto provare a prendere dei digitali equivalenti al G1+ attivi di cui avevo sentito parlare molto bene.
Qui il principio è diverso ed è proprio quello del tuo:
C'è un sensore CMOS molto efficiente che riceve il segnale e lo amplifica, solo che è sensibile alla gamma infrarossa ed il visore ha una sua torcia infrarosso che illumina.
Inoltre si possono in questo caso utilizzare illuminati supplementari.

Il visore in questione è questo:

https://www.amazon.it/gp/product/B0177E ... UTF8&psc=1

Senza illuminare supplementare riesce a far vedere a circa 200 metri in assenza di luna, con l'illuminatole supplementare si superano i 400 metri.

Questo l'illuminatore IR supplementare che utilizzo:

https://www.amazon.it/gp/product/B00K0T ... UTF8&psc=1

Per la ricerca del cacciatore (immagino di frodo) non mi pare però questo sistema vada troppo bene per due motivi:

- essendo attivo (raggio IR) se il cacciatore ha un visore a infrarossi come te ti può vedere senza difficoltà (invero anche senza visore si vede una debole lucina rossa);
- non evidenzia le sagome di calore e cioè cacciatore e prede, per cui la visione è molto difficoltosa, mentre quelli sensibili al calore stagliano immediatamente dallo sfondo gli esseri viventi a sangue caldo (e qualsiasi altro cosa che emani calore).

Credo che l'ideale per il Tuo uso sia proprio il visore a ricerca di calore, ma i prezzi sono da circa € 2.000 abbondanti in su, da quanto ricordo ...

P.S.
Oggi ad un mercatino ho trovato per poco un BAIGISH 12, un binocolo - visore notturno G1 russo della fine degli anni 90'.
Funziona bene, molto, molto meglio di quelli degli anni 60', ma devo provarlo più a fondo.
motard
Messaggi: 46
Iscritto il: 09/09/2018, 10:05

Re: Info visore notturno

Messaggio da motard »

Ecco Tonyrigo ha risposto con molta piu autorevolezza di me ma in sostanza confermando quantp to dicevo. Aggiungo per amor si cronaca (è stato il mio mestiere) e anche per metterti in guardia che tutti gli infrarossi soffrono del problema dell'abbaglianento se investiti da un fascio luminoso fossero anche i fari di un auto di passaggio. Anni addietro all'ospedale di Grosseto iniziarono a registrare un numero anomalo di casi di foratura della retina. Si trattava sempre di uomini fra i 20 e i 50 anni: i bracconieri della zona avevano scoperto le bqncarelle di surplus militate russo.
Rispondi

Torna a “Spotting scopes, telemetri, visori notturni, riflescopes”