Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Coloranti e reagenti in micologia

I migliori testi della microscopia amatoriale

Moderatore: Enotria

Bloccato
Mariano Curti
Buon utente
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/03/2013, 19:27

Coloranti e reagenti in micologia

Messaggio da Mariano Curti » 11/03/2014, 18:54

Ciao a tutti,
i coloranti, come i reagenti sono di importanza fondamentale per la classificazione.
Molte volte queste sostanze chimiche, si utilizzano anche per le osservazioni dei caratteri più fini in microscopia.
Iniziamo con un elenco base di queste sostanze....( ce ne sono altre ma che per il momento non interessano i neofiti....)

COLORANTI:
1) Rosso congo
2) Rosso congo ammoniacale
3) Blu di metilene,
4) Blu toluidina
5) Blu cotone in acido lattico
6) Fuxina.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
REAGENTI:
Reagente di Melzer o reagente Lugol. ( Importantissimo )
----------------------------------------------------------------------------------------------------
Iniziamo dal Rosso Congo.
E' venduto in polvere oppure già preparato in flaconcini è, come dice la parola di colore rosso vivo.
Le pareti delle ife, dei cistidi, dei basidi e delle spore moltissime volte ( nei basidi e ife sempre) sono ialine, quindi la trasparenza può, soprattutto per un neofita impedire l'sservazione micro di alcuni particolari fini. In questo frangente, il colorante ci aiuta moltissimo e alcune volte serve per l'analisi di alcuni tipi di cuticole gelificate....infatti il gel di queste cuti ( pileipellis) è congofobo...cioè non si colora al rosso congo. Esso separa il gel dagli altri tessuti ed è di grande aiuto per le classifcazioni.

Il Rosso congo ammoniacale è identico nell'uso ma ha il vantaggio di far risparmiare un passaggio nella preparazione del vetrino. Esso si usa per il materiale secco....una goccia sul preparato si rigonfia e si colora contemporaneamente.
Ecco una foto di una palizzata imeniale mentre la seconda è un basidio bisporico...( notare gli sterigmi simili a piccole corna in coppia).
Allegati
IMG_0005_9.JPG
IMG_0003_33-1.JPG

Mariano Curti
Buon utente
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/03/2013, 19:27

Re: Coloranti e reagenti in micologia

Messaggio da Mariano Curti » 11/03/2014, 20:46

Adesso passiamo al Blu di toluidina.
Questo colorante ha due proprietà importanti.
La prima colora di viola il gel della pileipellis ( cuticola) se ovviamente presente mentre il resto della cute rimane blu.
La seconda è la metacromasia. Questo fenomeno è importante per separare nel genere Lepiota s.l. il genere Macrolepiota e altri generi vicini.( Utile anche in altri generi come separazione da quelli più vicini.)....
Si dice spora metacromatica quando l'endosporo ( cioè la membrana che sta sotto l'episporio che è la parte più superficiale della cellula) si colora di un bellissimo rosa rosso lasciando però l'episporio trasparente ( cioè ialino).....
La prima fotografa le spore al naturale senza colorante.
La seconda le spore con il colorante ( metacromasia)
La terza è la spora singola vista più da vicino con gli strati colorati e non.
Allegati
IMG_0001_11.JPG
IMG_0001_12.JPG
IMG_0001_13.JPG
Ultima modifica di Mariano Curti il 11/03/2014, 22:42, modificato 1 volta in totale.

Mariano Curti
Buon utente
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/03/2013, 19:27

Re: Coloranti e reagenti in micologia

Messaggio da Mariano Curti » 11/03/2014, 21:06

Come si vede, la prima foto raffigura le spore al naturale dove, a parte la forma, si nota solo il poro germinativo apicale. Il colore è sbiadito ed è quasi trasparente.
Nella seconda foto il colorante è andato a colorare lo strato intermedio di un bel rosa rosso lasciando poi la parte più interna di colore blu.
Nella terza foto notiamo la spora ingrandita....Dove il bordo è rimasto al naturale ( ialino ) mentre la striscia rosa rosso divide il perisporio ( cioè la parte ialina) con l'interno di colore diverso ( bluastro). Si nota all'apice il poro germinativo in maniera anche più netta.
E' una delle più belle colorazioni e in visione diretta è davvero spettacolare...!
Dimenticavo:
la specie trattata in queste colorazioni è la Macrolepiota excoriata. ( fungo comune nei campi e pascoli in autunno ed è anche un ottimo commestibile).
Le foto della metacromasia le ho eseguite con il magnifico NPL Fluotar Leitz 50 X Oil A. 1

Al momento aspetto vs. considerazioni sperando in una partecipazione più convinta.
A presto,
:wave:
Mariano.
Ultima modifica di Mariano Curti il 11/03/2014, 22:50, modificato 1 volta in totale.

Mariano Curti
Buon utente
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/03/2013, 19:27

Re: Coloranti e reagenti in micologia

Messaggio da Mariano Curti » 12/03/2014, 2:24

PROVIAMO ADESSO L'AMILOIDIA.

Per darvi un'idea di questa importantissima reazione microchimica ( ma può essere anche macrochimica nei funghi...Boletus ec.) ho fotografato spore al microscopio di un Lactarius sp.

Come si procede per fare il vetrino. ( In questo caso materiale secco.)

1) prendere un pezzettino di lamella e appoggiarla sul vetrino.
2) mettere una o due gocce di ammoniaca 2 - 3 %. ( NON SODA O POTASSA...! Come ho detto in precedenza possono alterare tali reazioni...!)
3) dopo circa un paio di minuti asciugare e mettere una o due gocce d'acqua distillata.
4) asciugare e mettere sul pezzettino di lamella una o due gocce di Melzer o Lugol...( in questo caso ho utilizzato il Lugol).
5) dopo 3 - 4 minuti asciugare e mettere una o due gocce di acqua distillata.
6) una volta lavato rimettere una o due gocce d'acqua distillata e appoggiare il vetrino coprioggetto.
7)) Schiacciare.

Le prime due foto mostrano:
La prima le spore al taglio ottico ( con il fuoco sul bordo).
La seconda con il fuoco sulla parete sporale che mette in evidenza le verruche sulla parete.
le due foto sono solo in acqua distillata senza il Melzer.
Allegati
IMG_0001_14.JPG
Spore al taglio ottico.
IMG_0002_12.JPG
Notare le verruche ialine sulla parete sporale

Mariano Curti
Buon utente
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/03/2013, 19:27

Re: Coloranti e reagenti in micologia

Messaggio da Mariano Curti » 12/03/2014, 2:28

Adesso le spore della stesso Lactarius sp. trattate al reagente di Lugol.
QUESTA È L'AMILOIDIA...!
Provate ad osservare le prime due foto senza Lugol e poi le ultime due con il reagente.
Saluti e alla prossima.
:wave:
Mariano
Allegati
IMG_0001_15.JPG
Al taglio ottico le spore sono nettamente scure ( grigio nerastro)
IMG_0002_13.JPG
Sulla parete sporale le verruche hanno assorbito il reagente e sono diventate quasi nere..)

Bloccato

Torna a “Didattica”