Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Finalmente qualcuno l'ha detto...

Sezione dedicata agli appassionati di strumenti a lente, antichi e moderni, detti anche "cannocchiali astronomici": costruzione, modifica, prestazioni, accessori, confronti ecc.
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da Angelo Cutolo » 10/11/2020, 12:13

E un 200/1650 con ostruzione 15%.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

Avatar utente
vincenzo
Buon utente
Messaggi: 1192
Iscritto il: 16/09/2011, 20:07
Località: opera

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da vincenzo » 10/11/2020, 14:03

@ Giovanni & @ Pier: troppo bbbbuoni.... !
@ Angelo: "Ciotto", rubo...
Pratico il "voyeurismo ed il feticismo" con tante (lenti) e confesso la mia passione per le "mature" (lenti) ...

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7881
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da -SPECOLA-> » 10/11/2020, 14:16

Non toccatemi il MEADE 2080 e nessun altro telescopio. :mrgreen:
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 1036
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da Andrea75 » 10/11/2020, 15:09

Non è la prima volta che sento commenti molto positivi sul caro vecchio C8, e la cosa mi incuriosisce MOLTO. L'ho sentito dire spesso da Angelo, adesso anche da Pier e perfino da Vincenzo...
Personalmente l'unica cosa che mi spaventa un po' dei catadiottrici è il tempo di acclimatamento (tubo chiuso) e i problemi di appannamento della lastra: ma se un giorno lontano dovessi tornare a pensare ad un upgrade strumentale credo che sarebbe un buonissimo candidato. Certamente validissimo in ripresa, ma a questo punto credo anche in visuale... Angelo, sarà interessante in futuro conoscere la tua esperienza - specie nel confronto con l'Obice che sul planetario è un contendente temibile... :think:
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da Giovanni Bruno » 11/11/2020, 9:13

Per chi tiene il suo catadiottrico in luogo non riscaldato, il discorso acclimatamento è un non problema.

Ad esempio il mio C11 CPC HD è sempre in temperatura, oltre che essere carrellato su colonna mobile e quindi sempre pronto all'uso lettarlmente in due minuti.

Tiro fuori il bestione con due dita, faccio un rapido assaggio del seeing a mano libera e decido se è serata da pianeti, oppure no.

Faccio notare che a livello di comodità osservativa, il C11 CPC è persino un poco più comodo del mio 80ED usato in AZ.

Mentre è MOOOOOOLTO più comodo dell'80ED, se uso l'80ED in EQ.

Neofiti entusiasti a parte, alla lunga, la comodità di una configurazione ottico-meccanica ne predispone anche la frequenza d'uso e questo è un fatto certo per la maggioranza di noi.

Sempre concessa e dovuta l'ammirazione per chi usa con invidiabile passione e costanza degli strumenti molto più impegnativi fisicamente. :thumbup: :wave:

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da Angelo Cutolo » 11/11/2020, 11:51

Come detto da Giovanni, se lo si tiene già fuori (io lo tengo nel classico armadietto metallico da esterni, insieme a gli altri), nella stagione fredda l'equilibrio ottimale lo si raggiunge in 15/20 minuti al massimo, ma si può cominciare ad osservare degnamente anche da subito.
Andrea75 ha scritto:
10/11/2020, 15:09
Angelo, sarà interessante in futuro conoscere la tua esperienza - specie nel confronto con l'Obice che sul planetario è un contendente temibile... :think:
Il confronto Obice/Ciotto come detto, l'ho già fatto su Marte (la famosa serata di gran seeing), su altro forum mi avevano richiesto un confronto diretto vintage vs moderno, se volete apro un 3D per riportarlo (c'è anche l'eterno confronto tra corto apo e lungo acro).
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 1036
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da Andrea75 » 11/11/2020, 12:07

Ciao Angelo, mi sono perso il confronto su Marte! :oops:
Devo ammettere che una discussione "dedicata" al confronto visuale tra i due 8" mi interesserebbe parecchio. :think: :think: :think:
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da Angelo Cutolo » 11/11/2020, 13:13

Ok, dammi un minuto, tanto devo fare solo Ctrl-C/Ctrl-V. :mrgreen:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 1036
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da Andrea75 » 11/11/2020, 14:16

.. tranquillo, me la cerco io. Ma al di là dell'osservazione di Marte intendevo che sarebbe interessante un confronto, nel tempo, sull'osservazione planetaria visuale: per quanto tu sia un "sollazzatore del cielo" ( :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ) hai un occhio e un'esperienza invidiabili!
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9287
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da piergiovanni » 18/11/2020, 11:03

Grazie Angelo..e, con quella ostruzione piccola piccola avrebbe forse la meglio nell'osservazione planetaria, ma l'alto contrasto lunare tutto appiana e potresti apprezzare la resa del C8 e la sua grande comodità d'uso.
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
SIto personale di fotografia
www.piergiovannisalimbeni.com.it

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Finalmente qualcuno l'ha detto...

Messaggio da Angelo Cutolo » 19/11/2020, 14:20

Infatti il "ciotto" lo apprezzo moltissimo, nel confronto diretto su Marte si è comportato molto bene.
Vero che la mia postazione ha spesso seeing dal buono all'ottimo, ma se li si mette in grado di lavorare bene... ;)
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

Rispondi

Torna a “L'osservazione del cielo coi telescopi rifrattori”