Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Zeiss 3x12

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
blake 69
Buon utente
Messaggi: 416
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Zeiss 3x12

Messaggio da blake 69 » 22/01/2019, 20:58

Buona sera,

chiedo gentilmente informazioni a proposito del moltiplicatore Zeiss 3x12 da applicare al mio victory 7x42.Ho cercato testimonianze in rete ma ho trovato poco o nulla. Chi mi spiega brevemente il funzionamento,cosa aspettarmi come resa,l'eventuale utilizzo con gli occhiali e quant'altro possa innescarsi come dubbio all'inesperto?!
Zeiss FL 7x42 T - Kowa TSN 883

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 6900
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da -SPECOLA-> » 22/01/2019, 23:01

Ciao blake 69,

io ho il duplicatore Vortex; lo ZEISS 3x l'ho soltanto provato in un paio di occasioni.

Premesso che osservo senza occhiali, quello che posso dire è che entrambi questi accessori degradano la qualità del binocolo dove vengono applicati, introducendo aberrazioni varie.
Il sistema ad incastro infatti ne introduce di geometriche che diminuiscono la nitidezza originale del binocolo e generano cromatismo e altri problemi.

A mio avviso però, la resa al centro resta comunque buona.

Detto ciò, non bisogna dimenticare che in pratica a mano libera non è possibile usare proficuamente un binocolo duplicato.
Per poterlo fare è indispensabile portarsi appresso un adeguato stativo (a questo proposito reputo un monopiede come il minimo sindacale), perché anche aiutandosi appoggiando i gomiti a qualche supporto naturale, non si riesce comunque a tenere sufficientemente fermo il binocolo e di contro, con il setup montato su stativo, i difetti introdotti dal duplicatore diventano meglio percepibili.

Riguardo al reale beneficio di questi accessori, per quanto mi riguarda esso rimane confinato all'identificazione di soggetti lontani.

Un fattore di moltiplicazione di 3x secondo me ha senso solo se si ha l'esigenza di possedere un'alternativa ad un cannocchiale terrestre.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

blake 69
Buon utente
Messaggi: 416
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da blake 69 » 22/01/2019, 23:24

Esaustivo come sempre,grazie della delucidazione :thumbup:
Zeiss FL 7x42 T - Kowa TSN 883

Avatar utente
piergiovanni
Buon utente
Messaggi: 8727
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da piergiovanni » 10/02/2019, 12:02

Usati, provati, spesso e volentieri e di varie marche, forse lo Zeiss è il migliore, tuttavia è un compromesso e come ogni compromesso va compreso, capito e ben ponderato.
Meglio uno spotting scope compatto o forse..ancor meglio, uno spotting scope da almeno 85mm :D
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nuovo Orione

www.astronomianews.it
www.itinerarieluoghi.it


Osservo con: Swarovski EL 8.5x42, Swarovski SLC 15x56, Swarovski ATX 95, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestar 8.

blake 69
Buon utente
Messaggi: 416
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da blake 69 » 10/02/2019, 17:29

piergiovanni ha scritto:
10/02/2019, 12:02
Usati, provati, spesso e volentieri e di varie marche, forse lo Zeiss è il migliore, tuttavia è un compromesso e come ogni compromesso va compreso, capito e ben ponderato.
Meglio uno spotting scope compatto o forse..ancor meglio, uno spotting scope da almeno 85mm :D
già',magari 88 mm ancora meglio e un estender 1,6 X :thumbup: :wave: :D
Zeiss FL 7x42 T - Kowa TSN 883

bifo
Buon utente
Messaggi: 179
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da bifo » 10/02/2019, 18:03

Direi.... che sei su una buona strada :thumbup:
swarovski EL 8.5X42- nikon EDG 8x42-nikon EDG 7x42-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- meopta8x32B1 - kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100ed apo - kowa 883+ext 1.6- skywatcher 100 ed

blake 69
Buon utente
Messaggi: 416
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da blake 69 » 10/02/2019, 22:52

bifo ha scritto:
10/02/2019, 18:03
Direi.... che sei su una buona strada :thumbup:
Raccontami un po' di extender 1,6 X,merita? i 60 X stanno un po strettini...
Zeiss FL 7x42 T - Kowa TSN 883

bifo
Buon utente
Messaggi: 179
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da bifo » 10/02/2019, 23:20

1.6x che dirti.... dal mio punto di vista dipende su cosa lo vuoi usare.... sul terrestre se vuoi fare la macro su distanze brevi, cioè radiografie da birder, del resto difficilmente si può apprezzare oltre i 50/60x per via delle condizioni atmosferiche, piuttosto completa con un 30 fisso e quello che usi sempre e con più campo.
Se invece è per dare un'occhiata anche alla luna.... o al poligono...
Elio
swarovski EL 8.5X42- nikon EDG 8x42-nikon EDG 7x42-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- meopta8x32B1 - kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100ed apo - kowa 883+ext 1.6- skywatcher 100 ed

blake 69
Buon utente
Messaggi: 416
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da blake 69 » 11/02/2019, 11:06

Capisco.In effetti le mie pretese ottiche si sono ben presto scontrate con la realta' dei fatti: erroneamente pensavo che con i 60X si potesse fare un bel primo piano di un passerotto a 200 metri. Cosa che ottengo aumentando al massimo lo zoom dell'iphone 7 che dovrebbe essere un 2X quindi in cifra teorica una 120X.E tutto sommato la qualita' dei video in 4K e' di eccellente fattura,ai miei occhi,ma nn le foto in HDR,per quelle debbo restare sui 60X.

Dovro' lavorare su misure piu' contenute ed adattarmi. Casomai in futuro aggiungero' l'extender. Per ora devo maturare la comprensione del circostante.Grazie della testimonianza :thumbup:
Zeiss FL 7x42 T - Kowa TSN 883

Avatar utente
piergiovanni
Buon utente
Messaggi: 8727
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da piergiovanni » 11/02/2019, 15:36

Ciao Blake, devi anche ponderare le condizioni atmosferiche, perché nel digiscoping sono fondamentali come nell'osservazione astronomica di luna e pianeti.
Se fra te e il soggetto c'è "aria agitata" c'è ben poco da fare.
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nuovo Orione

www.astronomianews.it
www.itinerarieluoghi.it


Osservo con: Swarovski EL 8.5x42, Swarovski SLC 15x56, Swarovski ATX 95, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestar 8.

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1134
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da Giovanni Bruno » 12/02/2019, 10:20

Con lo ZEISS DIASCOPE T* FL 85 a 45° e con un PLANETARY ED 3,2mm/60° e quindi a 157x, ultranitido anche ad oltre 5km, all'ora giusta, ovvero all'alba oppure mezzora prima del tramonto, mentre su prato ed a distanze tipiche sui 100m, lo stesso ingrandimento è sempre disponibile.

Sto cercando in zona un CELESTRON X-CELL LX da 2.3mm/60° per verificare quello che già so' essere possibile, ovvero tirare 218x con ancora una buona definizione e sufficiente luminosità.

Come sempre tirare gli ingrandimenti è una utile strategia per verificare la qualità ottica.

Poi è ovvio che si useranno gli ingrandimenti più consoni in realazione al campo desiderato, ma il sapere che uno spotting scope è capace anche di 200x nitidi, in condizioni di seeing ottimali, permette di tollerare con la dovuta consapevolezza, delle immagini scadenti a causa di un seeing pessimo, ben sapendo che la causa è solo del pessimo seeing. :thumbup: :wave:

Avatar utente
piergiovanni
Buon utente
Messaggi: 8727
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Zeiss 3x12

Messaggio da piergiovanni » 12/02/2019, 10:28

Anche io mi sono divertito spesso con il KOWA 883 e gli oculari astronomici, qui trovate anche una breve comparativa contro un Pentax EDHF
viewtopic.php?t=1446
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nuovo Orione

www.astronomianews.it
www.itinerarieluoghi.it


Osservo con: Swarovski EL 8.5x42, Swarovski SLC 15x56, Swarovski ATX 95, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestar 8.

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”