Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Focus individuale che diventa focus centrale

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 919
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da stevedet »

Allora, do il mio piccolo contributo a questa discussione.
Ho fatto questa prova: ho ritagliato da una camera d'aria di mountain bike due anelli larghi un paio di cm, con i quali ho cinto le due manopole zigrinate dei focheggiatori del mio Nexus, così da creare una superficie gommata dal forte attrito. Quindi ho portato la regolazione della distanza interpupillare in battuta al minimo, così da non dover ingegnarmi a costruire un fermo corsa ed infine ho collegato i due focheggiatori usando due fascette da elettricista giuntate insieme con la loro chiusura. Ne ho dovute usare due perché con una non ci arrivavo, non avendola in casa abbastanza lunga.
Allego foto che dice più di mille parole:
CF.jpg
A questo punto ho provato a focheggiare avanti indietro per diverse volte per tutta la corsa dei focheggiatori ed il sistema si è sempre mosso in modo perfettamente sincrono arrivando sempre all'unisono a fine corsa, in entrambi i sensi di marcia.
La cosa migliore è agire con entrambe le mani (una per fok), più che altro per ridurre lo sforzo necessario e rendere più dolce il movimento, ma in realtà, anche agendo su un solo fok, l'altro viene trascinato senza slittare.
Il sistema funziona bene e probabilmente con una apposita cinghia gommata funzionerebbe ancora meglio che con le fascette, che comunque si comportano bene.
Come ho già scritto, personalmente mi trovo bene in modalità IF, comunque ho voluto provare.
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 629
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da fulvio_ »

Bel lavoro, senza tanti fronzoli :thumbup:
Potresti verificare al volo sul cielo se il fuoco rimane su entrambi gli oculari a diversi ingrandimenti.
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 - William Optics 10x50ed - Vixen BT 126
Avatar utente
Bollicine
Buon utente
Messaggi: 171
Iscritto il: 14/11/2011, 10:32

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da Bollicine »

Giovanni Bruno ha scritto: 02/05/2021, 21:18 Quindi trovando una cinghietta dentata in gomma, di un modulo simile al passo della zigrinatura degli anelli stringi oculari, il tutto dovrebbe funzionare ancora meglio e con zero slittamento anche con la cinghia un pochino lasca.
Ma certo! Qualche prova con anelli di camera d'aria, O-ring o elastici spessi hanno dato buoni risultati! La prova è il commento qua sopre, di Stevedet. :thumbup:
Giovanni Bruno ha scritto: 02/05/2021, 21:18 Dimenticavo, perlomeno io, per le mie modestissime sperimentazioni, ho totalmente rinunciato ad avere anche una possibilità di variazione della distanza interpupillare, per semplificare al massimo l'ottenimento della cosa più preminente che è e rimane la trasformazione da ID a CF.
E' stata anche una mia considerazione: "una volta regolata la distanza tra gli oculari per me...una cinghia che la tiene fissa a misura è solo un vantaggio"! :dance: :mrgreen:

Giovanni Bruno ha scritto: 02/05/2021, 21:18Offro queste mie modeste sperimentazioni a chi ha delle possibilità logistiche più potenti delle mie, penso a BOLLICINE che beato lui ha una stampante 3D, ma soprattutto sa programmarla.
Non avete idea: ho dovuto aprire cassetti della mia memoria che non ricordavo di avere da un decennio, imparare da zero ad usare un nuovo software di progettazione e far provare alla mia stampante il brivido di lavorare 72 ore senza sosta....
blake 69 ha scritto: 02/05/2021, 21:48 domanda: ma avendo i collari che sono gia ruota dentata,e' possibile con lo stesso passo fabbricare con la stampante 3 D cinghia su misura?! se cosi fosse ,Bingo!
Ni. C'è un materiale chiamato TPU che è abbastanza elastico da poterci fare anche le cover per i telefonini...ma temo che quel che stiamo cercando non sia facilmente realizzabile. Inoltre la mia stampante non riesce ad estruderlo. :thumbdown:


I prossimi giorni vedo di ritagliare qualche ora per l'idea a cui avevo accennato e per altri test con la colla...magari senza attaccarmi le dita.
Zeiss FL85 con 20-60x e 30x. Leica Televid 10x25, Canon 7X17 FC, BPO 7x30, Oberwerk De Luxe 20x65 ED . Pensierino quotidiano: Quello che sai del mondo, non è il mondo. Quello che sai di me, non sono io.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1765
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da Giovanni Bruno »

Stevdet, anche tu hai ottenuto un buon risultato con mezzi poverissimi, ormai il forum di BINOMANIA è un pentolone ribollente di utili sperimentazioni.

Molto buona l'idea di mettere un tappeto morbido in gomma sui rotori porta oculari, in quel modo i dentini delle fascette di elettricista affondano morbidamente nella gomma, scavandosi da soli uno pseudo ingranaggio momentaneo.

Io ti consiglio di costruirti comunque un distanziatore rigido da mettere tra i due rotori per evitare che essi si avvicinino tra loro sotto il tiro della fascetta dentata.

Anche questa mattina la pseudo cinghietta in cartoncino ha dato buona prova di se, facendomi usare il mio BT IF come se fosse un perfetto CF su molti soggetti alle più diverse distanze. :thumbup: :wave:
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 919
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da stevedet »

fulvio_ ha scritto: 03/05/2021, 20:40 Potresti verificare al volo sul cielo se il fuoco rimane su entrambi gli oculari a diversi ingrandimenti.
Sì, ho fatto una veloce test a 50x e funziona bene, ma non avevo dubbi, perché i due focheggiatori girano perfettamente sincroni anche dopo molte escursioni complete, dato che la fascetta non ha la minima elasticità ed il tappeto gommato creato dai due anelli di camera d'aria la fa aggrappare molto bene.
Giovanni Bruno ha scritto: 03/05/2021, 20:51 Io ti consiglio di costruirti comunque un distanziatore rigido da mettere tra i due rotori per evitare che essi si avvicinino tra loro sotto il tiro della fascetta dentata.

Certo! Il distanziatore per fissare in modo rigido la propria larghezza interpupillare è indispensabile se si vuole garantire la giusta tensione della fascetta (o di qualsiasi altra cinghia di trasmissione) ma questa è una soluzione che lascio alla vostra fantasia. Come ho già scritto, io per ora mi sono sempre trovato bene anche in modalità IF ed infatti ho già smontato il tutto. Penso comunque che il distanziatore dovrebbe essere fatto in modo da essere facilmente sganciato, qualora servisse fare un piccolo aggiustamento di bilanciamento del fuoco tra i due tubi, cosa che potrebbe essere necessaria cambiando oculari. Un altro motivo per avere un sistema facilmente sganciabile potrebbe essere quello di permettere ad altri di usare il binocolo, tornando ovviamente in IF.
blake 69
Buon utente
Messaggi: 683
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da blake 69 »

Intanto oggi ho aggirato pure il limite della messa a fuoco variabile durante la sessione di phonescoping con l'APM . Usando la gravita ed un cuscinetto a sfera accoppiato ad un anello che viene fornito con i morpheus ... 8-)


Domani provero' fascetta da elettricista attorno agli anelli di serraggio,avvolti leggermente con nastro vulcanizzante .


Se continuiamo di sto passo avviamo una start up e contattiamo Elon Musk! :lol:
Swarovski NL8x42- nn serve altro appeso al collo per essere appesi al cielo.

APM 70 ED 45 - Morpheus 12,5 mm - UFF 18 mm
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1765
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da Giovanni Bruno »

:thumbup: :D :D :D
Avatar utente
Bollicine
Buon utente
Messaggi: 171
Iscritto il: 14/11/2011, 10:32

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da Bollicine »

Buongiorno a tutti. Allora...oggi è il giorno della presentazione della tesina in Centrofocologia Applicata. :mrgreen:

Allego alcune foto dei vari step (non tutti...alcuni castroni li ho buttati direttamente nel bidone del riciclo...) : anche un occhio inesperto noterà come la volontà di esaudire tutti i "desideri" abbia prodotto risultati sempre più complessi, macchinosi, ingombranti, con tolleranze di lavoro minime, difficoltà di montaggio e regolazioni snervanti. Per me inaccettabile, perché ciò che auspico, cerco e voglio è un sistema "user friendly"...che si possa montare senza dover leggere tre pagine di istruzioni! Zac e tac!

Sia chiaro: l'ultimo step funziona, mette a fuoco correttamente ed è possibile regolare la distanza tra oculari come un binocolo "tradizionale". Le idee che sono andato ad esplorare si sono dimostrate validissime e questa per me è già una grandissima soddisfazione! Non escludo che una realizzazione meccanica "vera" di queste idee, in abs, plastica caricata carbonio o metallo, con tanto di boccole, bronzine e cuscinetti, possa garantire un funzionamento fluido ed efficace...ma con che costi? :thumbdown:

MA...come ho già anticipato ieri, nessuna di queste prove è riuscita ad eguagliare la scorrevolezza, la praticità e la semplicità del mio primo meccanismo a cinghia: adesso che ci ho preso la mano lo monto e lo smonto in cinque secondi e sono pronto a binocolare!! Quindi....il mio prossimo obbiettivo sarà migliorare ed ottimizzare questo concetto. Magari eliminando le sporgenze per permettere agli oculari almeno 360° di rotazione senza collisioni. Ho già disegnato una prima bozza: Credevate che mi sarei fermato qui? :twisted: :mrgreen:

Una nota utile: la cinghia dentata lavora benissimo anche quando è lasca. Per esempio...non ho problemi e non c'è necessità di regolazione allargando/stringendo gli oculari entro un range di circa 8-10mm. Se per esempio regolo la cinghia al massimo della tensione per avere una distanza interpupillare di 70mm max...posso scendere anche ai miei 63 senza ulteriori regolazioni. L'importante è che sia fissata saldamente ad almeno un oculare...perché agisce tirando in un verso e facendosi tirare nell'altro. (parlo sempre di oculari che focheggiano in sincronia di rotazione, non ho fatto altre prove) :thumbup:

Seconda nota utile le cinghie dentate con passo 2mm come quelle che uso io si trovano anche chiuse ad anello di varie misure standard (110mm 200mm 300mm 400mm 610mm) nei vari e più noti siti e-commerce tra i ricambi per le stampanti3D. ;)

Una domanda: nei binocoli tipo APM/Oberwerk/Ibis (e similari)...quanti giri deve compiere un oculare per passare dalla minima distanza di messa a fuoco all'infinito?

:arrow: https://ibb.co/dKFz177 :arrow: https://ibb.co/N6Q8S4x :arrow: https://ibb.co/k34cB9L :arrow: https://ibb.co/LzM3RKj
Zeiss FL85 con 20-60x e 30x. Leica Televid 10x25, Canon 7X17 FC, BPO 7x30, Oberwerk De Luxe 20x65 ED . Pensierino quotidiano: Quello che sai del mondo, non è il mondo. Quello che sai di me, non sono io.
Avatar utente
Bollicine
Buon utente
Messaggi: 171
Iscritto il: 14/11/2011, 10:32

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da Bollicine »

blake 69 ha scritto: 03/05/2021, 23:11 Se continuiamo di sto passo avviamo una start up e contattiamo Elon Musk! :lol:
...di questo passo ci contatta lui! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Zeiss FL85 con 20-60x e 30x. Leica Televid 10x25, Canon 7X17 FC, BPO 7x30, Oberwerk De Luxe 20x65 ED . Pensierino quotidiano: Quello che sai del mondo, non è il mondo. Quello che sai di me, non sono io.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1765
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da Giovanni Bruno »

BOLLICINE, quanta bella e solida meccanica hai stampato con il sistema con la terza ruota dentata fantina.

Noi che abbiamo gli APM a rotazione SINCRONA, aspettiamo anche l'evoluzione del sistema a cinghia dentata da te ulteriormente perfezionata. :thumbup: :wave:
Ultima modifica di Giovanni Bruno il 05/05/2021, 8:15, modificato 1 volta in totale.
blake 69
Buon utente
Messaggi: 683
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da blake 69 »

A me sembra che sia per APM e nn per Oberwerk. Se usa la cinghia ...
Swarovski NL8x42- nn serve altro appeso al collo per essere appesi al cielo.

APM 70 ED 45 - Morpheus 12,5 mm - UFF 18 mm
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 919
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da stevedet »

Giovanni Bruno ha scritto: 04/05/2021, 20:38 BOLLICINE, quanta bella e solida meccanica hai stampato, però tutte le foto sono relative al sistema CONTRORUOTANTE OBERWERK con ruota fantina centrale...
Scusa Giovanni, non credo di doverlo certo insegnare a te, ma il sistema delle ultime foto di Bollicine, dove si vede una singola ruota fantina, serve proprio ottenere la rotazione sincrona dei due focheggiatori.
Poi sono d'accordo che un sistema a cinghia è di molta più facile realizzazione.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1765
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da Giovanni Bruno »

Hai ragione STEVDET, ho preso un momentaneo abbaglio, con una sola ruota fantina va bene per il sistema APM, mentre per l'OBERWERK ci vuole una doppia ruota fantina, oppure molto più semplicemente due sole grosse ruote dentate che ingranano fra loro.

Ricapitolando, il sistema OBERWERK non può usare la sola cinghia, ma deve avere due grosse ruote dentate che ingranano fra loro.

Il sistema APM funziona bene con una semplice cinghia dentata, oppure deve avere tre ruote dentate, di cui una fantina, come ben illustrato dalle ultime foto di BOLLICINE.

Mi dispiace ammetterlo, ma il sistema OBERWERW, del tutto casualmente, è quello di più facile soluzione, perché nulla è più semplice e robusto di due semplici ruote dentate controruotanti, che ingranano fra di loro, anche se è pure lui un sistema rigido alla voce regolazione interpupillare.

Alla fine il buon senso direbbe: una semplice cinghia per il sistema APM e due semplici ruote dentate per il sistema OBERWERK, accettando per entrambi i sistemi il limite di una singola e rigida posizione dell'apertura interpullare. :thumbup: :wave:
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 919
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da stevedet »

Io lascerei perdere le ruotine dentate, più complesse da realizzare. Non occorre un accoppiamento così forte. A me pare che l'attrito della gomma sia più che sufficiente per garantire l'accoppiamento meccanico necessario.
Quindi:
-cinghia gommata e distanziatore che garantisca la giusta tensione, peril sistema APM;
-due ruote gommate ed un anello elastico che le tenga in costante contatto, per il sistema OBERWERK.
blake 69
Buon utente
Messaggi: 683
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Focus individuale che diventa focus centrale

Messaggio da blake 69 »

Provato adesso con fascetta da elettricista posizionata sulle ghiere di serraggio. Moto trasmesso da un rotore all'altro perfetto,ancora perfettibile.Lo zero tra i due nn si sposta.

Vicini alla meta...
Swarovski NL8x42- nn serve altro appeso al collo per essere appesi al cielo.

APM 70 ED 45 - Morpheus 12,5 mm - UFF 18 mm
Rispondi

Torna a “BINOCOLI”