Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7756
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da -SPECOLA-> » 10/05/2020, 16:25

A vista i risultati sono una cosa oggi e un'altra domani, perché anche la stabilità nel nempo è un fattore da considerare.
Le schede tecniche dei materiali sono chiare al riguardo.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

makbino
Messaggi: 1
Iscritto il: 06/01/2012, 12:17

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da makbino » 15/05/2020, 23:07

Sul mio 10x30 ho optato per una soluzione che ha avuto risvolti drammatici… ammoniaca. Questa dritta mi è stata fornita dalla mia compagna che è più abituata a pulire finestre che a lustrar binocoli. Fatto sta che alla fine del lavoro deve essere successo che un po’ di liquido si è infiltrato nei prismi e ora alcuni aloni sono ben visibili all’interno guardando attraverso l’obiettivo.
Al di là della mia esperienza da non seguire, ho comunque ottenuto una superficie liscia, comoda da impugnare e sicuramente meglio di quella pastella appiccicosa che Canon vuole vendere come rivestimento in gomma.
Per fare un lavoro “di fino” forse avrei dovuto smontare la copertura e lavorare singolarmente sui pezzi. Così come dovrei fare ora per cercare di pulire i prismi, ma sinceramente quelle viti così fini mi fanno desistere da ogni intervento di ripristino.
Siccome la stabilizzazione e la qualità ottica Canon la trovo eccellente, vorrei comprarne uno nuovo, ma sinceramente non vorrei tornare punto e a capo, quindi evito. Oggi osservo con Swarovski e ciao peppa...

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7756
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da -SPECOLA-> » 15/05/2020, 23:31

Se il binocolo per qualsiasi ragione teme l'umidità è l'infiltrazione di liquidi, è meglio lavorare le parti interessate con il panno in mocrofibra imbevuto di prodotto sotto e il binocolo sopra.
Così facendo, la forza di gravità impedirà che il liquido si insinui all'interno del binocolo.
Ovviamente PRIMA di passare ad altre posizioni, sarà necessario asciugare tutto perfettamente.
Naturalmente il prodotto dovrà essere compatibile con i materiali sui quali verrà applicato, nel senso che non dovrà in alcun modo creare alcun tipo di reazione chimica che possa danneggiare le parti; sia per contatto diretto, che per migrazione e blooming.
Per evitare problemi, è sempre bene leggere PRIMA le schede tecniche e di sicurezza; sia delle parti da pulire, sia soprattutto del prodotto che si intende adoperare.
Come dice giustamente il detto: Prevenire è meglio cher curare.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

3nzo
Buon utente
Messaggi: 564
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da 3nzo » 16/05/2020, 11:05

E' la logica dell'usa e getta, soprattutto per una marca come Canon che sforna continuanente nuovi modelli.
Avete provato a inoltrare reclamo a Canon, salvo interventi maldestri da parte vostra? Comunque, la lezione sarebbe di non comperare più binocoli di quella marca o comunque con plastica morbida all'esterno. Sinceramente, non mi interesserebbe un binocolo stabilizzato o non che sporca le mani dopo qualche anno.
Ho dei dubbi anche sulla stabilizzazione e sulla tenuta degli elementi elastici. Sugli obbiettivi delle fotocamere ormai non se ne può fare a meno, ma quanto dureranno? Il supporto elastico perderà elasticità, o peggio comincerà a colare?
Per fortuna sembrano reggere e comunque ho obbiettivi e binocoli vintage come ancora di salvataggio.

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da Giovanni Bruno » 16/05/2020, 21:52

Perlomeno per il CANON 15x50 IS, tutto lo scafo, globalmente, tranne i prismi di PORRO II, è corazzato con una pesante e resistentissima GOMMA che regge alla grande anche do 20 anni d'uso intenso, ancora bella lucida ed integra.

Per i prismi di PORRO II, non vi è nessuna gomma morbida, ma solo un sottilissimo strato di finitura simil-gomma-morbida, data come una leggera vernice, ma appena sotto vi sono le due carcasse dei prismi, in robustissimo alluminio anodizzato grigio-scuro.

Quel sottilissimo strato di gomma morbida, divenuta poi appiccicosa, ma solo dopo 15 anni, credo che sia stata applicata per motivi termici, perchè con un freddo intenso non sarebbe piacevole il tatto con l'alluminio.

Per il discorso uso e getta dei binocoli CANON, leggetevi la bella recensione di GARY SERONIK di tutti i modelli di binocoli CANON stabilizzati, dove riporta anche il suo CANON 15x45, un modello vecchio forse di 25 anni.

Lui afferma che non sente minimamente il bisogno di comprare un nuovo CANON 15x50, perchè il suo 15x45 funziona oggi come se fosse appena nuovo. :thumbup: :wave:

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7756
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da -SPECOLA-> » 16/05/2020, 23:23

La finitura superficiale effetto gomma morbida in questione, più che altro viene impiegata dai costruttori per migliorare la presa (grip, in inglese), in termini di impugnatura.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da Giovanni Bruno » 17/05/2020, 7:47

Si SPECOLA, concordo con la prestazione di alto GRIPP di quella finitura che porta con se anche una piacevolezza al tatto se il clima è molto freddo.

Per fortuna la rigidità di rotazione dei due corpi contenenti i prismi è molto rigida e quindi una volta fatta la regolazione interpupillare, essa è praticamente eterna.

Anche troppo rigida è la regolazione diottrica sull'oculare destro, ma ancora una volta si traduce in un vantaggio di sicurà inamovibilità, con movimenti involontari.

Certo, un binocolo CANON non è un binocolo da far girare fra vari astrofili, perchè le due durezze citate sono roba da regolazione su cavalletto e da mani esperte.

Io posseggo anche un più che onesto ZEISS JENOPTEM 10x50, che ha un rotore centrale fluido e marmoreo, ma ha pure una regolazione diottrica inopportunamente troppo sciolta, basta mettere e togliere i tappi degli oculari, per avere al 100% la perdita della regolazione diottrica.

Quindi le durezze di regolazione eccessive CANON alla fine risultano un grande vantaggio, se il binocolo non viene passato momentaneamente ad altri. :thumbup: :wave:

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1948
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da Angelo Cutolo » 17/05/2020, 8:53

Giovanni Bruno ha scritto:
16/05/2020, 21:52
Per il discorso uso e getta dei binocoli CANON, leggetevi la bella recensione di GARY SERONIK di tutti i modelli di binocoli CANON stabilizzati, dove riporta anche il suo CANON 15x45, un modello vecchio forse di 25 anni.
Infatti il problema delle plastiche appiccicose canon è roba recente (pochi anni), forse hanno scelto nuovi materiali per migliorare il grip e li hanno scelti così bene che ora ti si incollano letteralmente alle mani. :doh:

In ogni caso, il problema (secondo me) principale è l'attuale politica postvendita di canon, che al cliente che lamenta tale problema, di fatto, ti dice "arrangiati", quindi sono d'accordo con 3nzo.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

giusepperuggiero
Messaggi: 31
Iscritto il: 09/12/2011, 18:41

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da giusepperuggiero » 17/05/2020, 11:22

Ciao a tutti, sono possessore di un Canon 12x36 IS II non ricordo bene se lo ho acquistato nel 2014 0 2015 dovrei andare a vedere la ricevuta di acquisto, al momento non ho riscontrato tale problema, il mio esemplare è praticamente come quando lo acquistai. L'unica cosa che posso dire che perche' la stabilizzazione funzioni perfettamente occorrono sempre pile ben cariche altrimenti si rallenta un poco, comunque con un paio di pile ci osservo per 1/2 anni...Posso solo dire che di svariate migliaia di euro di materiale che ho posseduto, il Canon è l'unico che è rimasto fedelmente con me, non trovo il coraggio di venderlo, usabile a mano libera comodamente, ottica piu' che ottima, stabilizzazione che una volta che la provi non riesci piu' a farne a meno. :thumbup:
Binocolo APM 100mm ED APO
Binocolo Canon 12x36 IS II
Binocolo Tento 20x30


Per ogni lampadina che si accende..si spenge una stella.

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da Giovanni Bruno » 18/05/2020, 8:02

La migliore prova della qualità dei binocoli CANON la si evince da chi, dopo averli avuti e venduti, dopo aver fatto il giro delle sette chiese su roba blasonatissima, alla fine è tornato all'eccezionale feeling ed alla globale facile e piacevole usabilità di questi binocoli.

Mettendo anche in conto una dissavventura appicicaticcia. :D :thumbup: :wave:

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 495
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da vale75 » 13/09/2020, 10:22

Essendo molto interessato all'acquisto di un canon, sono molto preoccupato del problema.
Mi é stato consigliato ,nel caso, l'uso di spray al silicone o mettendo nel motore di ricerca quel prodotto é venuto fuori (anche leggendo in un altro sito di binocoli parallelo), questo olio spacciato come miracoloso: il ballistol.

Avendo già un canon 10x30 della ragazza ,per ora solo leggermente appicicaticcio, questo olio sarebbe da usare come possibile cura/blocco all'usura o proprio come prevenzione anche spalmato su uno binocolo nuovo?
Eccolo qua
Allegati
Screenshot_2020-09-13-10-08-53_1.jpg

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7756
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da -SPECOLA-> » 13/09/2020, 12:20

Ciao da vale75,

se non lo hai già fatto, il seguente link spiega a cosa serve il prodotto in questione e la sua compatibilità con vari materiali:
Utilizzo e Compatibilità dell'Olio Ballistol con i Materiali di Diversa Natura

Dato che in elettronica i conduttori non mancano, io personalmente nel caso opterei per un'altra soluzione.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 630
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da Samuele » 13/09/2020, 20:54

Il mio 10x42, acquistato circa un anno e 1/2 fa, al momento non mostra nessun problema ai rivestimenti in gomma, non so se dipende da come lo utilizzo o da modifiche apportate da Canon.
Sarei più propenso alla seconda ipotesi, augurandomi di non aver mai bisogno di alcun rimedio :handgestures-fingerscrossed:

3nzo
Buon utente
Messaggi: 564
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da 3nzo » 14/09/2020, 7:28

Veramente notevole il Ballistol, ma quali saranno i componenti? Sembra che ci si possa condire anche l'insalata!
Un link molto utile.

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7756
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Usura del rivestimento dei binocoli Canon? Le lamentele dei lettori

Messaggio da -SPECOLA-> » 14/09/2020, 8:32

Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”