Pagina 1 di 1

Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Inviato: 15/05/2019, 16:50
da piergiovanni
Nel corso degli ultimi quindici anni ho provato un discreto numero di binocoli, fra le pagine di Binomania sono presenti, infatti, centinaia di recensioni imparziali o almeno spero che lo siano.

In realtà anch’io sono un appassionato come tutti voi, per questo motivo, m’innamoro spesso di uno strumento che magari – analizzandolo oggettivamente – presenta delle prestazioni inferiori alla concorrenza.

Si sa: l’amore è cieco, e nel corso degli anni, anche il sottoscritto è stato sedotto da qualche binocolo.
Colgo quindi l’occasione per rispondere a una delle domande che ricevo spesso nella casella postale di Binomania: quali sono i binocoli che ti sono rimasti nel cuore?

Vi proporrò, quindi, le mie impressioni dividendole per diametro.
https://www.binomania.it/i-binocoli-che ... nel-cuore/

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Inviato: 15/05/2019, 21:50
da piero
bellissimo. uno dei tuoi migliori scritti. Mi ha emozionato rivedere la foto notturna del mio miyauchi che avevo fatto sul balcone di casa.

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Inviato: 15/05/2019, 22:01
da piergiovanni
Grazie Piero e sono convinto che tu abbia sorriso leggendo il nome di qualche binocolo che ha fatto innamorare non solo il sottoscritto...

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk


Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Inviato: 16/05/2019, 14:02
da Raf584
Bell'articolo Pier :thumbup: ci voleva

non si può non notare come la produzione cinese, variamente assemblata, sia quasi del tutto assente dalla tua galleria ;)

dovresti scrivere un pezzo analogo sui telescopi che hai avuto

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Inviato: 16/05/2019, 14:09
da piergiovanni
Grazie Raf. Sai che non ci avevo fatto caso? Sono tutti giapponesi, tedeschi e austriaci..

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk


Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Inviato: 16/05/2019, 15:04
da Kappotto
Tra quelli da te citati, il docter da 80 è veramente un'Esperienza osservativa.

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Inviato: 16/05/2019, 15:15
da piergiovanni
Sarebbe bello dotarlo di una montatura a Parallelogram a.. Quasi quasi stresso Elio..

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk


Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Inviato: 17/05/2019, 8:12
da Giovanni Bruno
Dopo molte decine di binocoli e binocoloni, senza la minima esitazione, solo due binocoli mi sono rimasti nel cuore.

Il MIYAUCHI 20x-37x100 a 45°, mediocre a 20x, ma da infarto a 37x, mai capito perchè, ma non ho mai visto così bene la grande galassia di ANDROMEDA come con lui a 37x.

Il secondo è stato il CANON 12x36, ricordando che ho avuto anche il 15x50 ed il 18x50, ma nessuno come 12x36 aveva la felicissima amalgama di peso leggero, ottimo ingrandimento e buona stabilizazione.

Aggiungo che proprio ieri mattina è venuto a trovarmi un valente ed appassionato binofilo naturalistico, con il suo celebrato CANON 10x42, che mi mancava come conoscenza diretta.

Ebbene, oggi posso dire che il 10x42 è ovviamente ottimo come tutti i CANON e pure con una marcia in più sugli altri alla voce stabilizazione, ma per il fattore peso, nettamente inferiore del CANON 12x36, continuo a preferire il 12x36.

Come dico sempre, se la stabilizazione toglie il tremolio, però non può togliere il peso. :thumbup: :wave: