Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
Avatar utente
fracos2003
Messaggi: 17
Iscritto il: 22/08/2019, 11:04

Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da fracos2003 » 01/10/2019, 10:51

Salve ragazzi, volevo chiedere un parere a qualcuno di voi che magari ha già testato l'oculare nel titolo su di un binocolo gigante. Ho già una coppia di Panoptic da 19mm e sono a dir poco fantastici, sia nell'uso diurno che in astronomico, sembra realmente di avere una finestra sul cielo, nessun difetto riscontrato e nessun tipo di aberrazione, ne ai margini, ne sulla luna piena, piccolo ingombro del barilotto, tutto nitidissimo e luminoso, ottimo, ottimo e ancora ottimo. Poi ho preso due Delos da 10mm che mi fanno ottenere 55 ingrandimenti, sul sito dove li ho acquistati alla modica cifra di quasi 750€ per la coppia, li proponevano come adatti all'uso binoculare, sono degli ottimi oculari per carità però non mi hanno soddisfatto a pieno. Quello che subito mi ha fatto storcere il naso è l'enorme barilotto. Impostato il binocolo con la mia distanza interpupillare, rimane pochissimo spazio per il naso, e riesco ad avere una posizione corretta solo spingendo con il viso contro gli oculari, e questo contatto un po' forzato crea una leggera instabilità nell'osservazione, un leggero tremolio per farmi capire. Cosa che non succede con i Panoptic, anche se a me piace osservare con l'occhio a contatto con la conchiglia, ma essendo un leggero contatto questo non crea alcuna vibrazione. Questo assolutamente non compromette la qualità dell'osservazione, però quando dai Panoptic passi ai Delos lo noti, e da un po' fastidio, a maggior ragione per il prezzo che costano. Comunque a parte questo la qualità dell'oculare è sempre al top, nell'osservazione naturalistica non perde un filo di luminosità, anche nelle zone in ombra, anche qui nessun tipo di aberrazione cromatica, sferica, nessun problema di parallasse, niente di niente. Nel osservazione astronomica pure ottimi risultati, Andromeda, Perseidi, doppio Ammasso di Perseo, ecc sono fantastici... se solo fossero riusciti a fare un barilotto più piccolo :(
Ora vorrei prendere una coppia con focale compresa tra 4 5 6mm per raggiungere più o meno 100 110 ingrandimenti, ho trovato usato un Nagler 6 da 3,5mm, so già che 82°in binoculare sono eccessivi, ma mi piacerebbe sapere le vostre impressioni prima di acquistarlo, se qualcuno lo ha testato... grazie mille
:dance: :dance: :dance:

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1370
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da Kappotto » 01/10/2019, 15:15

I nagler t6 sono tutti ottimi. Il dubbio è se la collimazione del binocolo sia tale da regger bene l'ingrandimento con due oculari da 3,5mm di focale.
Hai fatto i conti della pupilla di uscita? Per il profondo cielo in generale il meglio si ha con 2mm di p.u.
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", CPC11, 100ed
e una marea di ocularacci...

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 660
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da Samuele » 01/10/2019, 17:03

Io uso uno coppia di Morpheus da 4,5 mm, che trovo perfetti sotto tutti i punti di vista anche per quanto riguarda la collimazione binoculare (cioè non ho bisogno di "smanettare" per raggiungerla, basta inserire gli oculari fino alla battuta ed il gioco è fatto)
Per ingrandimenti maggiori ho acquistato una coppia di Super-MA da 3,6 mm, che sono eccellenti dal punto di vista del contrasto, definizione e trasparenza (cioè l'immagine resta luminosa e contrastata nonostante la ridotta pupilla di uscita), ma hanno poco campo e sono decisamente ostici per quanto riguarda la collimazione binoculare.
Non ho esperienza di Nagler, mentre ho provato i Delos 10 mm di un amico sul mio binocolo e non mi sono piaciuti (molto ben corretti, per carità, ma meno trasparenti e "scenografici" dei Morpheus).

Faber
Buon utente
Messaggi: 836
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da Faber » 01/10/2019, 19:06

Io ho provato una coppia di Pentax xw 3.5 sulla luna su un bino ben collimato ed erano sfruttabili ( certo il seeing deve collaborare)
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44
Osservo con telescopio:
Telescopi Takahashi e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da Giovanni Bruno » 02/10/2019, 8:29

Ho provato il mio singolo TELEVUE RADIAN da 4mm sul mio APM ED APO da 82/470mm a 45°, ottenendo una generosa estrazione pupillare ed un campo piattissimo e molto inciso a ben 118x.

Lo stesso RADIAN da 4mm, montato sul mio ex spotting scope ZEISS DIALIT da 85/500mm a 45°con cui ottenevo 125x e delle immagini di una perfezione e una risoluzione ai massimi livelli per quel modesto diametro e con un campo piattissimo fino all'estremo bordo del campo. :thumbup: :wave:

Avatar utente
fracos2003
Messaggi: 17
Iscritto il: 22/08/2019, 11:04

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da fracos2003 » 02/10/2019, 10:49

Samuele ha scritto:
01/10/2019, 17:03
Io uso uno coppia di Morpheus da 4,5 mm, che trovo perfetti sotto tutti i punti di vista anche per quanto riguarda la collimazione binoculare (cioè non ho bisogno di "smanettare" per raggiungerla, basta inserire gli oculari fino alla battuta ed il gioco è fatto)
Per ingrandimenti maggiori ho acquistato una coppia di Super-MA da 3,6 mm, che sono eccellenti dal punto di vista del contrasto, definizione e trasparenza (cioè l'immagine resta luminosa e contrastata nonostante la ridotta pupilla di uscita), ma hanno poco campo e sono decisamente ostici per quanto riguarda la collimazione binoculare.
Non ho esperienza di Nagler, mentre ho provato i Delos 10 mm di un amico sul mio binocolo e non mi sono piaciuti (molto ben corretti, per carità, ma meno trasparenti e "scenografici" dei Morpheus).
grazie delle risposte a tutti, Samuele hai riscontrato problemi di parallasse sul Morpheus da 4,5 ? è un problema che non sopporto..
:dance: :dance: :dance:

Avatar utente
fracos2003
Messaggi: 17
Iscritto il: 22/08/2019, 11:04

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da fracos2003 » 02/10/2019, 10:59

Giovanni Bruno ha scritto:
02/10/2019, 8:29
Ho provato il mio singolo TELEVUE RADIAN da 4mm sul mio APM ED APO da 82/470mm a 45°, ottenendo una generosa estrazione pupillare ed un campo piattissimo e molto inciso a ben 118x.

Lo stesso RADIAN da 4mm, montato sul mio ex spotting scope ZEISS DIALIT da 85/500mm a 45°con cui ottenevo 125x e delle immagini di una perfezione e una risoluzione ai massimi livelli per quel modesto diametro e con un campo piattissimo fino all'estremo bordo del campo. :thumbup: :wave:
Ho avuto un Radian da 5mm che utilizzavo su un acro da 6'' e su un Newton da 10'' ed ho riscontrato un'eccessiva perdita di luminosità, sarà per la bassa lunghezza focale dell'oculare, o per i gradi di campo inquadrato, ma non sono rimasto soddisfatto e volevo provare altro
:dance: :dance: :dance:

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 660
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da Samuele » 03/10/2019, 7:39

@francos2003
non amo osservare stando incollato agli oculari e forse per questo non ho mai avuto alcun tipo di difficoltà nell'uso dei Morpheus col binocolo.
Anch'io ho posseduto un Radian (10 mm) e, per quel che è la mia esperienza ed il mio ricordo, quello può dirsi un oculare critico per quanto riguarda la posizione dell'occhio (oltre che molto meno trasparente dei Morpheus ).
Ciò premesso, il Morpheus 4,5 mm ha meno estrazione pupillare degli altri, cioè bisogna stare più vicini all'oculare per cogliere l'intero campo, per cui presumo sia meno "problematico" delle altre focali.

Avatar utente
fracos2003
Messaggi: 17
Iscritto il: 22/08/2019, 11:04

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da fracos2003 » 03/10/2019, 10:28

Sono incuriosito da questi Morpheus, vorrei provarli, comunque dipende da cosa riesco a trovare usato per questa focale, non mi mi va di spendere tantissimo, anche perché si avvicina l'inverno e lo userò poco. Tutto questo set up, tra binocolo, forcella, treppiedi ed oculari ho già superato abbondantemente i 3500€ :doh: :doh: :doh: che non avevo preventivato, l'idea del binocolone era partita da un Celestron 20x 80 da 150€ :doh: :doh: :doh:
:dance: :dance: :dance:

Faber
Buon utente
Messaggi: 836
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da Faber » 03/10/2019, 18:50

Fracos, il fermarsi negli investimenti è il problema fondamentale di ogni astrofilo tiene però presente che un binocolone e uno degli strumenti che si utilizzano con più continuità (periodo diurno e notturno) e secondo me il rapporto: costo / ore utilizzo è tra i più favorevoli. Saluti
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44
Osservo con telescopio:
Telescopi Takahashi e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX

Avatar utente
fracos2003
Messaggi: 17
Iscritto il: 22/08/2019, 11:04

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da fracos2003 » 04/10/2019, 10:29

Faber ha scritto:
03/10/2019, 18:50
Fracos, il fermarsi negli investimenti è il problema fondamentale di ogni astrofiloImmagine tiene però presente che un binocolone e uno degli strumenti che si utilizzano con più continuità (periodo diurno e notturno) e secondo me il rapporto: costo / ore utilizzo è tra i più favorevoli. Saluti
Sante parole Faber, questo è stato il motivo principale che mi ha portato ad entrare nel mondo dei binocoli giganti, la semplicità ed immediatezza d'uso, e su questo aspetto sono molto soddisfatto...
:dance: :dance: :dance:

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Pareri Oculare TeleVue Nagler 3,5mm su APM 100 apo 45°

Messaggio da Giovanni Bruno » 18/10/2019, 8:41

Dando ragione a FABER.

Anche io per molti decenni ho goduto delle prestazioni dei binocoloni da 100mm a 45° e confermo che pur avendo molti e prestigiosi telescopi, alla fine per le uscite di gruppo afferravo il mio MYAUCHI 20-37x100 a 45°ed il mio successivo NEXUS 23-41x100 a 45°.

Osservavo 2 minuti dopo l'arrivo sul campo e smettevo solo 2 minuti prima del ritorno.

Sentire gli smadonnamenti dei colleghi astrofili, nella lunga ed a volte infruttuosa fase di montaggio ed attivazione del GOTO, mi confermava la saggezza di lasciare a caso i bestioni sofisticati.

Oggi ho un eccellente APM ED APO FPL-53 da 82/470mm a 45°, ma devo dire che, se sul cielo è magnifico per il suo diametro e di comodissimo uso, per l'uso terrestre invece, sui diversissimi piani focali, patisco molto il continuo rifuoccheggiare sui due distinti oculari.

La scoperta della torretta binoculare ZEISS ERETTIVA da microscopio, angolata a 45° ed usabile senza diagonale e senza OCS, se montata sui mie APO 80ED e 120ED ed il RUMAK INTES MICRO M603 da 152/1520mm, si rivela di una comodità ed efficienza estrema.

Infatti devo fuocheggiare solo centralmente e molto velocemente con il fok del telescopio di turno e non singolarmente sui due oculari, inoltre la risoluzione di un 120ED, usato in terrestre-binoculare a qualsivoglia ingrandimento concesso dal seeing, è un'esperieza estremamte piacevole e produttiva. :thumbup: :wave:

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”