Pagina 2 di 3

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 22/07/2020, 21:10
da stevedet
Comunque per me, se proprio deve essere gigante, deve essere un 150mm. Deve farmi paura solo a vederlo. :o

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 23/11/2020, 22:15
da balta81
Ciao a tutti,

sono nuovo del forum ma vi leggo da molto e con alcuni ho anche interagito su coelestis. Ho un Dobson da 18", uno da 12", un binocolo 20x80 Nebula e altre cose ma ora vorrei dotarmi di un binocolone con oculari intercambiabili.

Il pensiero era andato all'APM 100 ED poi ho visto le versioni 120 semi apo (acro). la mia curiosità è capire su cosa vi orientereste voi. Il prezzo è più o meno lo stesso ma uno è 100 ED e l'altro 120 acro.

Planetario non lo disdegnerei ma comunque non sono da considerarsi telescopi planetari... sono entrambi binocoli.

Vostri pareri?

ciao

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 23/11/2020, 23:43
da piero
se vuoi fare deep sky a bassi-medi ingrandimenti, che è la natura stessa dell'astronomia binoculare, va benissimo un acromatico di qualità; 100 o 120 dipende dai cieli che hai a disposizione e/o se devi spostarti molto, ma questo è molto personale e soggettivo: c'è gente che ha dobson come te e non patisce minimamente a spostarsi e montare ogni volta. Va da sè che sul deep il 120 ha una marcia in più
se vuoi fare anche planetario, funzione un po' più forzata per un binocolo ma oggi realizzabile con gli strumenti disponibili, meglio apocromatico; analogo discorso per il 100/120.
Se opti per diametri intorno ai 120 considera anche il Vixen 126 bt nell'ambito degli acromatici e l'oberwerk 127 per gli apo
ovviamente mio personalissimo parere

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 23/11/2020, 23:48
da vale75
Cielo per caso della nuova zelanda?

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 24/11/2020, 0:06
da balta81
ahahaha Ciao Vale.... come stai???? spero tutto bene! è un po che non leggo dobsoniani... in realtà da quando sono passato con la macchina sullo spider del secondario del mio telescopio :o :o :o :o

il cielo della Nuova Zelanda l'ho al momento abbandonato. sono rientrato dopo 4 anni... ho sempre la residenza la, quindi posso ritornarci quando voglio ma per il momento sono qui. Al momento, salvo lockdown vari che mi stanno mandando in depressione, mi accontento del cielo del Sempione o comunque giù di li...

@piero l'obertwerk era stata la prima idea, poi scartata perché non disponibile a 90 gradi. Per quanto riguarda APM 100 ED vs 120 semi apo, so che sul deep qualche cosa in più il 120 lo da... ma vorrei capire se ne vale la pena considerando che richiede forcella più grande e sui pianeti ha più cromatismo

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 24/11/2020, 12:31
da piero
balta81 ha scritto: 24/11/2020, 0:06 Per quanto riguarda APM 100 ED vs 120 semi apo, so che sul deep qualche cosa in più il 120 lo da... ma vorrei capire se ne vale la pena considerando che richiede forcella più grande e sui pianeti ha più cromatismo
amico mio, come faccio a darti una risposta a una domanda di questo tipo?
Qui si tratta di un giudizio di valore e non la presa d'atto, peraltro già fatta, che il 120 da di più. Questo è indubitabile: la differenza fra 100 e 120 c'è e si vede, non abissale, ma comunque tangibile e a seconda degli oggetti: la nebulosa di orione la vedrai solo con qualche dettaglio in più, il doppio di perseo con più stelle, ma m33, il velo del cigno con UHC o un elmo di Thor evanescente sarebbero significativamente più godibili nel 120. Quanto questo ti interessa e pesa nella decisione?
Mi spiego: a me non frega nulla dei pianeti, né tantomeno di spingere gli ingrandimenti a 100 x e più, quindi per me può valerne la pena. La forcella è più grande ? quanto mi pesa questo fatto? sono disposto a sobbarcarmi spostamenti con setup più pesanti pur di vedere di più? ( non meglio, di più, che è diverso). Per qualcuno sì, per altri no (indipendentemente da età, salute etc).
Quindi la domanda che devi porti è quanto ti interessa il deep sacrificando un po' i pianeti (acro da 120) oppure se ti interessano i pianeti al binocolo tanto quanto il deep sacrificando un po' quest'ultimo (apo da 100 dato che consideri solo angolato a 90°) e tenendo conto delle tue condizioni osservative (tipo di cielo disponibile, logistica , etc).

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 24/11/2020, 21:57
da balta81
grazie per la risposta Piero

In realtà la mia perplessità è di capire se le lenti acro, essendo meno performanti delle ED, facciano perdere il vantaggio dei 2 cm di diametro maggiore comparate a quelle del 100 ED

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 24/11/2020, 23:11
da piero
Sul deep no, sui pianeti non lo so. Parlo per esperienza diretta sui suddetti binocoli affiancati.
A parità di qualità (perchè anche qui bisognerebbe aprire un bel discorso dato che esistono svariati livelli di qualità di entrambi i vetri) le lenti acro sono meno performanti delle ED circa l'apocromaticità, non certo sulla raccolta di luce emessa da un oggetto a bassa magnitudine superficiale tipo un M33; poi si tratta di avere un treno ottico che veicoli bene tutta questa luce senza disperderla e oculari di buona qualità che su un binocolo si giocano la metà della resa. Un apocromatico con oculari scadenti sarà sempre peggio di un acromatico con ottimi oculari ( e anche qui parlo per esperienza diretta e condivisa).

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 24/11/2020, 23:33
da vale75
Ciao Ale, ho visto che eri sparito da dobsoniani.
Forse l'ultima volta che ci sentimmo era dopo il terremoto successo laggiù.

Sono prossimo alla depressione anch'io, senza stelle, viaggi e vita sociale, tranne che al lavoro.

Per il binocolo, non pensare troppo al cromatismo, nel deepsky é ininfluente.
L'apertura ovviamente vince, ma é molto importante abbia una buona correzione ottica e anche la logistica di trasporto/montaggio è da tenere in considerazione.

E per i pianeti esiste solo il telescopio.

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 25/11/2020, 12:16
da fulvio_
@balta81
Se può interessare, ho in vendita sull'usato un binocolo astronomico Vixen BT 126. L'annuncio nel mercatino di binomania:
https://www.binomania.it/market/

Buona scelta e cieli sereni.

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 25/11/2020, 21:27
da balta81
grazie Fulvio,

bellissimo strumento davvero ma avendo come focus unicamente l'astronomia, sto cercando uno strumento angolato a 90.

Vale, tieni duro.... quando ci si potrà spostare verrò a farmi una serata osservativa con te ora che sono rientrato!!!!!

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 25/11/2020, 23:10
da piero
vale la pena precisare, pensando soprattutto ai neofiti che ci leggono, che l'angolatura a 90° non connota automaticamente uno strumento di vocazione astronomica , molti sono o sono stati costruiti in doppia versione 45/90; l'angolatura è solo una preferenza personale. Dico questo non per puro gusto del puntiglio ma per solo evitare errori di valutazione.

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 26/11/2020, 21:33
da Giovanni Bruno
Un angolato a 45° è ambidestro, eccellente per il terrestre e buono per l'astronomico.

Io addirittura per il terrestre preferisco seccamente la postura a 45° rispetto alla postura diretta, la postura diretta la trovo più stancante.

Per l'astronomico, la postura a 90° è più comoda fisicamente, ma meno intuitiva come puntamento manuale, mentre la postura a 45° è molto intuitiva anche in astronomico come facilità di puntamento manuale. :thumbup: :wave:

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 26/11/2020, 22:18
da balta81
sicuramente a 45 è più versatile se si utilizza anche per terrestre.
Ma la comodità della versione a 90 di osservare seduti senza bisogno di particolari cremagliere o colonne è indubbia, oltre al fatto che verso lo zenit non devi contorcere il collo.

Re: Video recensione del binocolo IBIS 120 HD

Inviato: 26/11/2020, 22:35
da piero
non pensare che con il 90° non serva una cremagliera.....servirà certamente meno sbalzo, torcerai certamente meno il collo allo zenit, ma senza cremagliera la tua schiena non ti sarà certamente grata...... ;)