Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 630
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da Samuele » 10/09/2020, 16:46

Ho trovato la notizia su Birdforum, con il relativo link al sito giapponese, che ne annuncia la vendita a decorrere dal prossimo 18 settembre con pre-ordinazioni consentite dal 4 settembre.
La tecnologia sembra completamente differente da quelle note, non fosse altro per il fatto che all'evidenza incide poco sulle dimensioni del binocolo, il quale, nonostante il sistema di stabilizzazione, riesce a mantenere la forma e le dimensioni di un compatto.
Fra le caratteristiche leggo che ha 5,6º di campo reale a 10x, e 14 mm di estrazione pupillare e che, se non ho capito male, con la stabilizzazione le vibrazioni si riducono dell'80%.
Le foto sono quelle pubblicate dalla casa madre sul suo sito, unitamente ad altro che invito ad osservare.
Non ho verificato cosa si prevede per la commercializzazione fuori dal Giappone, né i relativi costi, tuttavia pare che sul sito in inglese non ve ne sia traccia.
Allegati
IMG_1182.JPG
IMG_1181.JPG

blake 69
Buon utente
Messaggi: 607
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da blake 69 » 10/09/2020, 19:45

14 mm di estrazione pupillare , fin quando nn ho letto,avevo il sorriso.
Swarovski Swarovision 10x50 - la pace dell’occhio pago che si riposa scrutando l’orizzonte sopra la valle una volta arrivato in vetta 😎


Swarovski NL8x42- ad un passo dal vetro perfetto.

Zeiss FL 7x42 T- la vista calma,comoda,imperturbabile.

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da Giovanni Bruno » 11/09/2020, 8:35

Da quello che vedo in foto è un binocolo con dei PRISMI a TETTO, che in genere vuol dire prezzo più alto, oppure prezzo medio, ma meno trasmissione luminosa rispetto ad un PORRO ed ancora meno di un PORRO II.

Si parla anche di un nuovo sistema di stabilizazione ed ovviamente sono molto curioso di conoscerne i segreti.

Per ultimo, non si parla del peso, fattore vitale per un binocoletto di 25mm di diametro, che avrebbe una vocazione da TASCA. :thumbup: :wave:

Avatar utente
monpao
Buon utente
Messaggi: 1678
Iscritto il: 15/09/2011, 13:37

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da monpao » 11/09/2020, 9:50

Interessante.
Immagine

Il peso è di 410g senza batteria, una CR2 al lithio. Non è impermeabile.
Viene proposto in prevendita da Nikon a poco più di 600 euro.

https://www.nikon-image.com/products/sp ... res01.html

https://shop.nikon-image.com/front/Prod ... DONS201389
"Un bel tacer non fu mai scritto"
Mo ci provo...

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7756
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da -SPECOLA-> » 11/09/2020, 12:53

Da capire il grado di stabilizzazione, visto che non viene espresso in gradi:

https://translate.google.it/translate?h ... res01.html
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
monpao
Buon utente
Messaggi: 1678
Iscritto il: 15/09/2011, 13:37

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da monpao » 11/09/2020, 13:54

Particolare il fatto che a stabilizzazione spenta diventi sostazialmente un monocolo:

( dal sito Nikon tradotto dal giapponese ) "Assicurati di accendere l'alimentazione durante l'utilizzo.
Quando si utilizza questo prodotto, accertarsi di accenderlo e controllare che il LED sia acceso.
Questo prodotto è progettato per essere ottimale per l'osservazione attivando la funzione STABILIZZATO all'accensione.
Quando l'alimentazione è spenta, l'otturatore all'interno del barilotto dell'obiettivo sinistro si chiude per motivi di sicurezza. Questo perché gli assi ottici sinistro e destro non sono paralleli e possono essere scomodi durante l'osservazione.
Sebbene sia possibile osservare solo con l'occhio destro anche quando l'alimentazione è spenta, non è consigliato perché non può dimostrare le sue prestazioni originali."
"Un bel tacer non fu mai scritto"
Mo ci provo...

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7756
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da -SPECOLA-> » 11/09/2020, 20:33

10x son ben pochi, per giustificare un sistenma di stabilizzazione.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 630
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da Samuele » 12/09/2020, 7:53

Beh, non direi....di 10x stabilizzati ce ne sono in giro, a cominciare dai Canon 10x42 e 10x30, e finire ai Kenko e Kite 10x30 .
Questo senza dimenticare che Canon ha in catalogo anche un 8x25 stabilizzato che sicuramente ha i suoi "perché".
In realtà credo sia ben noto che la visione a mano libera non è mai scevra da vibrazioni, anche a 6-7x, e così come ha un senso montare un binocolo 7x su un cavalletto per godere appieno dell'immagine restituita dallo strumento in tutto il suo campo, lo ha anche stabilizzare un binocolo di "soli" 10x d'ingrandimento. :thumbup:

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7756
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da -SPECOLA-> » 12/09/2020, 11:59

Si, il mercato propone da tempo anche altri stabilizzati da 10x e anche 8x, tuttavia per quel che mi riguarda, la stabilizzazione la trovo utile con un ingrandimento > 12x.
A mano non ho problemi a usare strumenti da 10x.
Una visione stabilizzata è una cosa diversa da una ferma e per quest'ultima un buon binocolo montato su un altrettanto buono stativo è l'unica soluzione per riuscire a spremere fino in fondo un'ottica, a 360°.

In tutto questo conta moltissimo l'ergonomia del binocolo.

Per esempio il FUJINON TECHNO STABI 16x28 (come TUTTI gli stabilizzati di casa FUJIFILM) è dotato di un sistema di stabilizzazione superlativo (±3.0°), che rende di colpo ridicolo il grado di stabilizzazione dei binocoli CANON (±0.7°), tuttavia in barba ai sui ben 16 ingrandimenti, io personalmente riesco ad utilizzarlo tranquillamente a mano, con lo stabilizzatore spento, come se si trattasse di un binocolo non stabilizzato da 11÷12x.

Viste le incredibili performance della stabilizzazione di questo binocolo, anche mio cugino ne ha preso uno e anche la sua esperienza ricalca la mia.
Adesso di giorno, in itinere gira praticamente soltanto con il FUJINON TECHNO STABI 16x28.
Come me un binocolo stabilizzato da 10x non lo avrebbe proprio preso in considerazione, anche perché a conti fatti del FUJINON TECHNO STABI da 28 mm esiste anche la versione 12x, che di sicuro però non rappresentano un limite equilibrato per un sistema di stabilizzazione in grado di raggiungere le elevate prestazioni che caratterizzano gli stabilizzati di casa FUJIFILM.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Westley
Buon utente
Messaggi: 220
Iscritto il: 11/02/2014, 19:49
Località: Perugia

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da Westley » 12/09/2020, 13:55

Di ridicolo sui Canon non c'è niente.. considerando la qualità ottica di suo, la stabilizzazione è come se fosse gratis, rapportata al prezzo.. 😉
Francesco
Osservo con:
Vixen Foresta 7x50 wcf - Docter Navidoc 7x50 - IOR 7X40 - Carl Zeiss Dialyt 7x42 BGA T*P* - Leitz Trinovid 7x42 B - Canon 12x36 IS III - Nikon SE 8x32 Cf - GHT 8x30 Mil - Vixen Sg 6.5x32 Ed

Konus Spot 15-45x65 - "made in russia" 20-30x50.

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 495
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da vale75 » 12/09/2020, 14:20

Di ridicolo il canon ha 2 cose:
La mancanza di tappi per gli obiettivi e la vernice appiccicosa.
Ma dal lato puramente ottico, le lenti canon-optron, i prismi porro II,oculari e doppietto spianatore, non credo temano confronti con un binocolo a tetto cinese.

Forse, a breve, nascerà anche il mio di stabilizzato...giapponese!

Avatar utente
Westley
Buon utente
Messaggi: 220
Iscritto il: 11/02/2014, 19:49
Località: Perugia

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da Westley » 12/09/2020, 14:38

Senza dubbi , nemmeno con qualche traccia 🎼🎧💃..
Comunque per i copriobiettivi e oculari li trovi da Opticron. Uk
Se vai su Amazon li consiglia come"spesso comprati insieme" in base al modello devi scegliere la misura, li ho presi, ottimi.
Il mio esemplare non ha problemi di gommatura, puoi provare a trattarlo con del Silicone spray o Sebasto Gummafit, ci sono post dedicati qui nel forum,da trovare con la funzione cerca.
Francesco
Osservo con:
Vixen Foresta 7x50 wcf - Docter Navidoc 7x50 - IOR 7X40 - Carl Zeiss Dialyt 7x42 BGA T*P* - Leitz Trinovid 7x42 B - Canon 12x36 IS III - Nikon SE 8x32 Cf - GHT 8x30 Mil - Vixen Sg 6.5x32 Ed

Konus Spot 15-45x65 - "made in russia" 20-30x50.

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 495
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da vale75 » 12/09/2020, 17:32

Grazie mille, se concludo, li prendo.
E leggo che hai proprio lo stesso modello a cui sono interessato...
senzadubbiamente 8-)

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7756
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da -SPECOLA-> » 12/09/2020, 20:32

Vedremo quale esperienza scaturirà usando un NIKON 10x25.
Confidando nell'approccio finora tenuto in casa NIKON (lo StabilEyes 14x40 di fatto è un FUJINON rimarchiato), io mi auguro comunque che sia qualcosa di diverso dalla stabilizzazione che conosco dei binocoli CANON IS.

Riguardo alla qualità ottica, nulla da eccepire.
Però non posso non aggiungere che se è vero che CANON è capace di costruire degli ottimi binocoli, non è che invece FUJIFILM non lo sia.
Come ho già scritto, alla stabilizzazione mi riferivo nel mio precedente intervento e quest'ultima, per quanto riguarda la mia esperienza, nei binocoli CANON IS che ho usato nel corso del tempo è sempre risultata afflitta da sgradevoli brevi slittamenti di immagine, che quando capitano percepisco come momentanee microsfocature dei contorni*.

*canon18x50IS

Un vero peccato, perché ciò mortifica l'estrema buona qualità ottica degli stabilizzati di casa CANON e questa cosa, unitamente al noto problema di imporrimento della plastica, io la trovo veramente inaccettabile.

Con i binocoli FUJINON invece, accendendo lo stabilizzatore non accade proprio nulla di ciò.
L'unica cosa che cambia è che l'immagine si stabilizza e lo fa in maniera ben più efficace/efficiente, rispetto a quanto riescano a fare gli strumenti CANON.
Va bene che si tratta di due binocoli accomunati soltanto dall'essere dotati di stabilizzazione (il formato è diverso e anche gli ingrandimenti), però un confronto CANON 18x50 IS e FUJINON TECNO STABI 16x28 è davvero imbarazzante...
Il FUJINON vince a man bassa.
IMHO, naturalmente.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 630
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Nuovo Nikon 10x25 stabilizzato

Messaggio da Samuele » 13/09/2020, 7:19

La tecnonogia che utilizza Fujinon per il Techno Stabi 16x28 (così come per il suo 12x28) penso proprio sia la stessa che oggi viene utilizzata per i binocoli stabilizzati Vixen Atera, Kenko VcSmart, Kite APC, Opticron Imagic IS e Viking Scout; quindi ritengo non possa esssere un vanto ascrivibile solo a quella casa produttrice.
Peraltro, non ne comprendo la ragione, credo che nessuno dei citati marchi si sia peritato di dotare i propri strumenti di ottiche, non dico munite di lenti spianatrici di campo, ma quanto meno di vetri a bassa dispersione per ridurre al minimo l'aberrazione cromatica.
Quindi alla fine ogni cosa ha i suoi pregi ed i suoi difetti, per cui la decretazione di un vincitore dipende sempre dalla caratteristica a cui ciascuno di noi attribuisce maggiore importanza :thumbup:
Ultima modifica di Samuele il 13/09/2020, 8:02, modificato 1 volta in totale.

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”