Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Recensioni di binocoli, suggerimenti, comparative, reportage, consigli per gli acquisti e altro ancora
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

Salve a tutti,
da qualche giorno sono entrato in possesso del 15x50 IS messo in vendita da Codarossa, che voglio ringraziare pubblicamente per l’ eccellente stato dell’ oggetto acquistato.
Da un confronto diretto col 12x36 IS III, già in mio possesso, ho notato una netta differenza di dominante di colore, ovvero fortemente tendente al giallo nel 15x mentre pressoché neutra nel 12x (entrambi confrontati con un Nikon 10x42 SE che reputo assolutamente neutro e praticamente identico al 12x36).
Vorrei chiedere a chi possiede entrambi i Canon citati, o a chi abbia avuto modo di confrontarli direttamente, se questa differenza è “normale”, e se lo fosse mi piacerebbe scoprire se anche nel 18x50 IS si manifesta come nel 15x50, visto che la cosa non mi aggrada molto e potrei quindi valutare la sostituzione del 15x col 18x se quest’ ultimo dovesse avere una dominante più neutra.
Ringrazio chiunque fosse in grado di darmi indicazioni in tal senso 😊
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Giovanni Bruno »

Io ho un vecchio CANON 15x50IS ed un nuovissimo CANON 12x36 IS III.

Li adoro entrambi e pur avendo moltissimi altri binocoli di media ed alta qualità, restano i miei preferiti per una meccanica favolosa, oltre che per l'ottica spianata sublime.

Pur avendo il vecchio 15x50 una pupilla di 3,33mm ed il nuovissimo 12x36 solo 3mm di pupilla di uscita, il 12x36 risulta un poco più luminoso.

Ma perchè stupirsi, il 15x50 ha sulle spalle oltre 12 anni di vita e vuoi per l'età anagrafica dei suoi trattamenti antiriflesso, che per della polvere che sicuramente avrà accumulato, è logico che il nuovissimo 12x36 IS III sia un poco più brillante.

I paragoni vanno fatti nuovo con nuovo.

Per darti un'idea, ho anche un perfettissimo ZEISS JENOPTEM 10x50, meccanicamente ed otticamente superbo, ma nonostante lo JENOPTEM abbia una pupilla di uscita di 5mm e il CANON 12x36 IS III abbia una pupilla di uscita di 3mm, il CANON 12x36 è un poco più luminoso.

Cosa più che ovvia, data la diversissima età anagrafica dei due binocoli. :thumbup: :wave:
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

Giovanni, condivido quanto da te esposto circa la perdita di luminosità dovuta alla vetustà dell’ ottica , ma parliamo di un 15x50 del 2014!... il Nikon 10x42 SE citato più sopra, che possiedo da quasi 10 anni e che ho acquistato usato, è molto più vecchio del Canon in oggetto ed è otticamente perfetto.
La grande differenza che mi ha sorpreso non è tanto nella luminosità (che potrebbe essere inficiata anche dal maggiore ingrandimento) ma proprio nella dominante gialla del 15x50 rispetto al 12x36, una dominante che ricorda in parte le ottiche militari, specialmente quelle dei paesi dell’ est, che possiedo in discreto numero, ma che non ho mai utilizzato volentieri proprio per una dominante in alcuni casi portata all’ estremo per utilizzi militari, come nello IOR 7x42 romeno o nel Baigish 10x42 russo.
Ovvio che la dominante del 15x50 IS non è accentuata come nei due esempi riportati, tant’è che dopo alcuni giorni di utilizzo mi sono accorto di questa caratteristica solo nel confronto fianco a fianco con gli altri due binocoli comparati...
Per il resto, intendiamoci, condivido il tuo apprezzamento per le suddette ottiche sotto tutti i punti di vista, specialmente per il fatto che ti permettono di gestire a mano libera ingrandimenti altrimenti ingestibili (se non su treppiede...) 😊
fracos2003
Messaggi: 17
Iscritto il: 22/08/2019, 11:04

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da fracos2003 »

Io possiedo da qualche mese il Canon 18x50 che ho acquistato nuovo, ma non ho avuto modo di confrontarlo con altre ottiche di alta qualità, ma così su due piedi non ho riscontrato in nessuna occasione questa tendenza al giallognolo, :roll:
:dance: :dance: :dance:
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

fracos2003 ha scritto: 28/11/2020, 18:32 Io possiedo da qualche mese il Canon 18x50 che ho acquistato nuovo, ma non ho avuto modo di confrontarlo con altre ottiche di alta qualità, ma così su due piedi non ho riscontrato in nessuna occasione questa tendenza al giallognolo, :roll:
Purtroppo (o per fortuna) non avevo riscontrato neanch’io alcuna dominante nei primi giorni in cui ho utilizzato il 15x50 da solo; per rendermene conto c’è voluto il confronto diretto con gli altri due...
Certo è che questa “caratteristica” non sminuisce minimamente la qualità dell’ ottica, che per certi versi è migliore del 12x36. Penso dipenda molto dal tipo di utilizzo che se ne deve fare.
A proposito del 18x50, riesci a gestirlo tranquillamente a mano libera?
Riguardo ai problemi di stabilizzazione che molti rilevano tu che impressione hai?
giova
Messaggi: 17
Iscritto il: 11/09/2014, 23:05

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da giova »

Possiedo un Canon 15x50 IS, acquistato nuovo nel 2015, sul quale non ho mai rilevato la dominante gialla a cui ti riferisci.
Talvolta lo confronto con il Canon 10x42 IS, anch'esso acquistato nuovo nel 2015, e quest'ultimo risulta ovviamente più neutro e più corretto del 15x50 IS.
Per quanto riguarda la stabilizzazione, mentre nel 10x42 IS è perfettamente stabile nel 15x50IS si avvertono talvolta micro sfuocature dell'immagine; evidentemente a 15 ingrandimenti il sistema VAP è al limite della funzionalità ottimale.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

Domanda,

lo so che la sensibilità dell'occhio è diversa da quella fotografica, però si potrebbe fotografare lo stesso soggetto con il 15x50 e con gli altri due binocoli, per vedere se la resa tendente al giallo emerge.

Trovo strano che fino a quando il 15x50 è stato utilizzato da solo, non ci si è accorti di nulla, mentre poi la cosa è diventata un problema che crea apprensione.
Voglio dire, se un'ottica fornisce una visione che vira verso un certo colore, quella colorazione dovrebbe essere sempre presente e percepibile, no?
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

-SPECOLA-> ha scritto: 29/11/2020, 13:42 Domanda,

lo so che la sensibilità dell'occhio è diversa da quella fotografica, però si potrebbe fotografare lo stesso soggetto con il 15x50 e con gli altri due binocoli, per vedere se la resa tendente al giallo emerge.

Trovo strano che fino a quando il 15x50 è stato utilizzato da solo, non ci si è accorti di nulla, mentre poi la cosa è diventata un problema che crea apprensione.
Voglio dire, se un'ottica fornisce una visione che vira verso un certo colore, quella colorazione dovrebbe essere sempre presente e percepibile, no?
Ho appena scattato 4 foto, con 4 diversi binocoli fra cui quelli menzionati più un EDF 7x40 militare con dominante nettamente gialla, che ho appena inviato via wattsap a Ottaviano Fera, il quale non si spiega questa differenza. Purtroppo non so come si postano le foto su questo forum. Se qualcuno me lo spiega potrei postarle in modo che si possa valutare la differenza rilevata.
Ad onor di cronaca devo precisare che la differenza tra il 15x50 IS e l’ EDF è decisamente più evidente di quanto non lo sia quella tra il 12x36 ed il 15x50.
Mi piacerebbe però capire se questa “tendenza” al giallo (che rispetto al giallo dell’ EDF sembra più essere un pallido giallo /verde) può essere considerata una vera e propria dominante oppure rientrare nella dicitura di “qualità d’immagine più calda” rispetto a quella che potrebbe essere considerata “fredda” nel 12x36...🤔
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

@ magnum,

grazie.
Anche io non mi spiego quella differenza.

Per postare immagini hostate all'esterno, si possono linkare usando il tag

Codice: Seleziona tutto

Immagine:[img]http://immagine_url[/img]
che si trova in alto, dove http://immagine_url andrà sostituito con l'indirizzo dove risiede l'immagine.

Altrimenti si possono allegare direttamente le immagini all'interno di una risposta, utilizzando la funzione Allegati, Aggiungi file (che si trova in basso).

In ogni caso bisogna rispettare quanto indicato al punto 8 del regolamento del forum:

8) Per agevolare la navigazione del forum, anche a chi utilizza modem 56Kb o monitor di piccole dimensioni, qualsiasi foto inviata (sia allegata che da url) non dovrà superare la dimensione di 800px orizzontali e 600px verticali e un peso massimo di 150 kb.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

Purtroppo non riesco a ridurle più di così. Eventualmente se occupassero troppo spazio le rimuovo.

A14CB416-9D0B-4538-98FE-E6260445FB7B.jpeg
Nikon 10x42 SE
E573B114-079E-4897-A19A-C6DDDE4D9A82.jpeg
12x36IS
66CF2A22-7D14-4E67-B11C-1EA5DC813350.jpeg
15x50 IS
E48B7168-0A73-4E50-BFD8-2495C25E1B24.jpeg
EDF 7x40
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

Su questo monitor, per quanto riguarda il muro, il Nikon 10x42, il CANON 12x36IS e il CANON 15x50 IS mostrano differenti temperature di colore bianco, mentre l'EDF 7x40, quello sì che mostra una tonalità giallina.
Almeno questo è quanto percepisce la mia vista.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

-SPECOLA-> ha scritto: 29/11/2020, 22:33 Su questo monitor, per quanto riguarda il muro, il Nikon 10x42, il CANON 12x36IS e il CANON 15x50 IS mostrano differenti temperature di colore bianco, mentre l'EDF 7x40, quello sì che mostra una tonalità giallina.
Almeno questo è quanto percepisce la mia vista.
Quindi secondo te per il 15x50 siamo ancora nel campo di “tonalità più calda” piuttosto che di dominante vera e propria?
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

Da quel che vedo, sì.
Confermo.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Giovanni Bruno »

Ma vi siete accorti dell'abisso di MICRO-CONTRASTO espresso sul muro dal CANON 12x36 IS III, rispetto al NIKON 10x42SE ed al EDF 7x40 militare?

Persino il CANON 15x50 arranca un pochino rispetto al 12x36.

Ho sempre considerato il CANON 12x36 una summa di tante eccellenti caratteristiche, compreso un peso basso ed una manicatura perfetta.

Per la qualità ottica, le foto non parlano, ma letteralmente urlano. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Angelo Cutolo »

Urlano, ma possono mentire, va considerato che le foto sono state fatte in afocale, quindi basta una virgola fuori fuoco o che l'ottica della fotocamera non si "accoppi" in maniera ottimale con le ottiche del binocolo, per inficiare le immagini e farle dire (eventualmente) il contrario di quella che è la realtà.
Io stesso mi sono accorto di ciò, confrontando un Vx ultima 8x56 con un Vortex DB 10x42, le cui foto dicevano il contrario di quello che vedevo con i miei occhi.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

Premesso che in questo caso vista e foto sono d'accordo con chi le ha postate, io di urli non ne sento.
Le foto rispecchiano la situazione che si ci aspetta; semplicemente il 12x36 inquadra più muro.
D'altronde e questo vale per tutti i binocoli presi in considerazione, il potere risolutivo è quello che è e l'ingrandimento risolvente è ben lontano...
Imho.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Giovanni Bruno »

Angelo, premetto che non sono esperto di fotografia, anzi, direi che sono a zero completo, quindi ho potuto giudicare solo quello che è visibile in quelle foto, ed in quelle foto io ci vedo delle differenze di resa ottica.

Ad esempio il NIKON SE 10x42, con una pupilla di uscita di 4,2mm, a me appare un poco meno luminoso del CANON 12x36 IS III, con una pupilla di uscita di soli 3mm.

Quindi a prescindere dalla risoluzione che può essere viziata da una diversa finezza di messa a fuoco, il fattore luminosità dovrebbe essere meno influenzato da una diversa messa a fuoco.

Faccio notare che posseggo sia il nuovo CANON 12x36 IS III del 2019, che un vecchio CANON 15x50 IS e perlomeno nel mio vecchio CANON 15x50 IS, non noto nessuna dominante gialla, ma solo una lievissima minore luminosità, credo dovuta a dei trattamenti antiriflesso eccellenti, ma meno aggiornati di quelli del 2020.
Avatar utente
monpao
Buon utente
Messaggi: 1664
Iscritto il: 15/09/2011, 13:37

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da monpao »

Quando un paio di anni fa con Piergiovanni facemmo il confronto tra il mio Canon 10x30 IS e l'allora nuovissimo Canon 10x30 IS II (versione contemporanea del 12x36 IS III) una delle poche differenze che emersero furono la tonalita più calda (forsea addirittura lievemente giallina) della versione più vecchia rispetto all'attuale.
Niente però di paragonabile con i binocoli militari dell'est, se non si fosse fatto un confronto fianco a fianco la tonalità calda del primo 10x30 forse sarebbe passata inosservata.
"Un bel tacer non fu mai scritto"
Mo ci provo...
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

Ritornando alla domanda iniziale, quanto è stato descritto e documentato da magnum, è annoverabile come tonalità o come colore?
Come ho già risposto, per me è buona la prima, per gli altri che sono intervenuti e per quelli che interverranno, invece?
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Angelo Cutolo »

Giovanni capiamoci, non metto in dubbio quanto riportato da chi ha provato gli strumenti, metto in dubbio (il che vuol dire che può accadere, ma anche non accadere) il "valore" fattuale di una foto in afocale relativamente a quanto si vede ad occhio nudo, perché un sensore con proprio sistema di automatismi vari (esposizione, WB, luminosità, ecc), con propria ottica (che può "reagire" meglio o peggio su altra ottica), potrebbe rendere in maniera diversa quella che si vede ad occhio nudo.

Relativamente alla questione dominante/tonalità, per me siamo nell'ambito ancora della semplice tonalità.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 3949
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da piero »

-SPECOLA-> ha scritto: 01/12/2020, 12:17 Ritornando alla domanda iniziale, quanto è stato descritto e documentato da magnum, è annoverabile come tonalità o come colore?
Come ho già risposto, per me è buona la prima, per gli altri che sono intervenuti e per quelli che interverranno, invece?
personalmente concordo con Specola e Monpao
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

Premesso che era mia iniziale intenzione prendere un 18x50 IS, ho preso il 15x solo perché è capitata l’ occasione gentilmente messa a disposizione da Codarossa, certo del fatto che se non mi avesse soddisfatto l’ avrei potuto rivendere senza rimetterci alcunché, cosa puntualmente avvenuta oggi... 😎
Ora però devo decidere se rinunciare a questi mega ingrandimenti o se prendere il 18x50, che a questo punto, per forza di cose, dovrò acquistare nuovo.
Domanda: se poi ha la stessa “tonalità” del 15x di cui al presente 3D??? 🤔
Sarà perché, venendo dal mondo fotografico, ho una specie di fobìa per le dominanti...
Basti pensare che ai tempi della pellicola ho sempre usato le invertibili Agfa, in quanto le Kodak, di gran lunga migliori, le ritenevo troppo “calde”...
Non c’è una buon’ anima che abiti in zona Bergamo (o provincie limitrofe) che possieda il 18x50 IS e sia così gentile da permettermi di provarlo...? 🙄

P.S. le schifezze di foto che ho postato sono state fatte in fretta e furia giusto perché si vedesse la tonalità delle lenti. Non è stata curata neppure la messa a fuoco, quindi non prendetele come prova certa della qualità delle ottiche da cui derivano! ;)
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Giovanni Bruno »

Io avendo il 12x36 IS III, avrei preferito seccamente il CANON 18x50 IS, ma come te avendo trovato un'occasione per il 15x50 IS USATO, ho preso quello.

Ma io sono un BINOFILO di estrazione astrofila e quindi abituato ad usare gli stativi, infatti li uso anche per il 12x36, se devo osservare molto a lungo, perché se la stabilizazione è una cosa ottima e preziosa, lo stativo riesce a spremere al massimo la qualità ottica CANON.

In tempi molto diversi, ho avuto in passato ben due CANON 18x50 IS, comprati usati e poi rivenduti, ma con il senno di poi, avrei fatto bene a tenermene uno.

Proprio perché uso senza pregiudizi uno stativo, i 18x del CANON 18x50, mi danno la magica sensazione di essermi teletrasportato sull'oggetto.

Ha proposito di stativi, dopo fallimentari esperienze con troppi cavallettini Cinesi, di mille funzioni ma di fragilissima plastica, sono approdato ad un vecchio Italico MANFROTTO 190+testa M128 USATI, il tutto incredibilmente leggero ed incredibilmente granitico.

Un cavalletto giusto, con i CANON 15x50 IS e 18x50 IS, formano una coppia formidabile, di estrema stabilità ed irrisorio impegno fisico.

Ho anche un granitico M128 + M136, già troppo pesante.

Ho pure un M475B + M502H, troppo pesante anche lui.

Entrambi sono perfetti per il mio APM ED APO da 82mm a 45°.

Un sogno nel cassetto?, un futuribile CANON STABILIZATO 20x60 IS :thumbup: :wave:
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

Ciao Giovanni, anch’io ho un manfrotto 190 PRO con una comodissima testa a sfera.
L’ho utilizzato nei giorni scorsi per i vari confronti, montandoci sopra il 15x50. Nulla da eccepire, ovviamente, ma se dovessi riprendermi un 18x lo farei con l’ unico scopo di poterlo utilizzare senza cavalletto (se non in particolari occasioni), altrimenti mi parrebbe di veder decadere lo scopo di acquistare uno stabilizzato così “impegnativo”... o sbaglio? 🤔

Tu che hai avuto ben due 18x ed oggi un 15x, proprio non hai mai notato un’ accentuata tendenza al giallo rispetto al 12x36, soprattutto nel 18x, oggi di mio interesse visto che ormai il 15x “sotto accusa” non ce l’ ho più?
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

Per quella che è la mia esperienza, i binocoli CANON IS (tutti), hanno un grado di stabilizzazione troppo risicato e inoltre vengono proposti in formati con troppi pochi ingrandimenti, per giustificare la presenza di un sistema di stabilizzazione.
Alla fine, quando mi è servito davvero avere un binocolo stabilizzato, mi sono inevitabilmente dovuto rivolgere verso i prodotti di casa FUJI FILM.
Il grado di stabilizzazione di questi binocoli è eccellente; peso, compattezza e prezzo decisamente molto buoni.
Ho scelto un FUJINON TECHNO STABI 16x28 (ingrandimento risolvente assolto); mai scelta fu più azzeccata!
Per conto mio non esiste nessun CANON che possa competere con un FUJI FILM, per quanto riguarda la stabilizzazione; tornare indietro DOPO è impossibile.
Imho.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

magnum ha scritto: 28/11/2020, 18:56 A proposito del 18x50, riesci a gestirlo tranquillamente a mano libera?
Riguardo ai problemi di stabilizzazione che molti rilevano tu che impressione hai?
canon18x50IS
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

-SPECOLA-> ha scritto: 02/12/2020, 14:04 Ho scelto un FUJINON TECHNO STABI 16x28 (ingrandimento risolvente assolto); mai scelta fu più azzeccata!
Per conto mio non esiste nessun CANON che possa competere con un FUJI FILM, per quanto riguarda la stabilizzazione; tornare indietro DOPO è impossibile.
Imho.
A dire il vero ci avevo pensato anch’io a questo modello, certamente più leggero e gestibile del 18x50.
Benché non sia appassionato di osservazione celeste mi lascia però perplesso:
1) il fatto che abbia una lente da 28 mm per 16 ingrandimenti;
2) la recensione di Salimbeni su questo ingrandimento (tanto che preferisce il 12x)
3) la qualità ottica rispetto ai Canon, che mi pare di aver letto da più parti che non è agli stessi livelli.
Tieni presente che non vado cercando una stabilizzazione né da barca né da auto in fuoristrada, per cui quella mi passerebbe in secondo piano rispetto alla qualità ottica.
Se tu mi dovessi vendere un Fuji 16x28 quali argomenti avresti per convincermi? 🙄
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

Ciao magnum, io in vita mia non ho mai venduto niente di mio e penso di continuare ancora a lungo questa tradizione.
L'esperienza che mi ha portato a compiere la mia scelta, è sinteticamente riassunta qui:

Re: Recensione del binocolo stabilizzato Fujinon Techno- Stabi 16x28 TS

Per quanto riguarda la qualità ottica, i CANON IS performano bene; peccato però che si tratta di un vero e proprio mero fuoco di paglia, perché quando si attiva la stabilizzazione, tutta quella "perfezione" non esiste più.
Di contro i FUJINON stabilizzati non è che otticamente performino male; anzi!
E a differenza dei CANON IS, l'attivazione della stabilizzazione e inavvertibile, se non per il fatto che l'immagine inquadrata "si ferma"; NON esistono microsfocature o cose del genere.

In soldoni, un binocolo stabilizzato per me serve per ottenere delle immagini "ferme", per cui è inutile puntare su ottiche performanti, azzoppate poi da un sistema di stabilizzazione che raggiunge un grado tanto basso, che per giunta agli ingrandimenti proposti, ragionevolmente nemmeno servirebbe (immagino che il motivo per cui l'ingrandimento dei CANON IS è sempre piuttosto contenuto e lontano dall'ingrandimento risolvente, sia dovuto al non eccelso grado di stabilizzazione che i binocoli CANON IS riescono a raggiungere).

Ovviamente non voglio convincere nessuno; non mi interessa e non è mia intenzione farlo.
Semplicemente mi limito a riportare la mia esperienza, argomentando.

Mi è stata posta una domanda e ho cercato di rispondere al meglio delle mie possibilità (come non ho mai nascosto, io NON sono (né mi considero) un esperto in nessun campo, figuriamoci in quello ottico); giusto per chiarire.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

Ti ringrazio, Fabrizio, per le interessanti info che mi stai proponendo. Pensavo ch nessuno, qui sul forum, avesse avuto esperienze con questo 16x28 che, come ti ripeto, mi alletta molto soprattutto per le dimensioni e per il prezzo, molto contenuti entrambi rispetto ai pari ingrandimenti Canon.

Come ti dicevo, visto che Piergiovanni sottolinea più volte il fatto che non ha una nitidezza da binocolo alfa, quello che vorrei capire è, se non ad un alfa, a che livello di binocolo tradizionale può essere comparata la qualità ottica di questo binocolo. Cosa intende Salimbeni con questi ripetuti accenni alla non eccelsa qualità ottica?
Parliamo di una qualità entry level o possiamo già paragonarla ad un binocolo a tetto di pari fascia di prezzo?

A presto, Fabrizio (anch’ io...)
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

Per quanto mi consta, la qualità del TECHNO STABI 16x28 è la qualità di un FUJINON; non la ritengo assolutamente una qualità da entry level.
Detto questo, posso aggiungere che questo piccolo binocolo pare molto azzeccato, perché si impugna tanto bene, da poterlo utilizzare con estrema soddisfazione anche a mano libera, con lo stabilizzatore spento.
È grandangolare e funziona tanto bene, che per dirti, mio cugino ne ha preso anche lui uno, che è subito diventato il suo binocolo prediletto da portarsi in giro ovunque (pur avendo anche dei buoni binocoli di altri formati: IBIS TOTH ED 10x32, ZEISS DIALYT 10x40B, GHT ED 10x42, IBIS TOTH ED 10x42, VORTEX VULTURE HD 10x56 e IBIS 20x80ED).
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
fracos2003
Messaggi: 17
Iscritto il: 22/08/2019, 11:04

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da fracos2003 »

Riguardo alla mia esperienza con il 18x50 posso dire che ha soddisfatto a pieno le mie aspettative, che erano alte per quanto riguarda la qualità delle ottiche e modeste per la stabilizzazione. Prima di acquistarlo nuovo mi sono molto documentato sulle esperienze di altri possessori, ed appunto tutti elogiavano il comparto ottico di questo 18x50, però avendo una cortissima focale ed un ingrandimento così elevato, non c'era da aspettarsi una stabilizzazione impeccabile, ed in effetti è così, per breve periodo riesci ad osservare nitidamente anche a mano libera, ma se si intende osservare più approfonditamente l'ideale è appunto uno stativo non necessariamente impegnativo, io mi trovo benissimo con un monopiede cinese e la testa snodata, comodo e leggero da trasportare anche nelle escursioni, che dire come risultato finale sono più che soddisfatto del 18x50 e penso che non me ne libererò mai è veramente un ottimo strumento... saluti Francesco
:dance: :dance: :dance:
fracos2003
Messaggi: 17
Iscritto il: 22/08/2019, 11:04

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da fracos2003 »

Più che parlare di problemi di stabilizzazione direi che sono le aspettative troppo alte
:dance: :dance: :dance:
magnum
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2020, 21:25

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da magnum »

fracos2003 ha scritto: 02/12/2020, 18:53 Più che parlare di problemi di stabilizzazione direi che sono le aspettative troppo alte
Condivido le tue valutazioni circa il 18x50, ma concorderai anche tu che ben altra cosa sarebbe portarsi in giro un 16x dal peso di poco più di 500 grammi rispetto agli oltre 1.250 gr del 18x (o 15x che di si voglia). Neanche mi preoccupa più di tanto la precaria capacità di stabilizzazione del Canon ma, non so se si è capito, sono ossessionato dalla qualità di immagine, ottima nel Canon (a parte la dominante che mi ha portato a non tenere il 15x) con una definizione che ti permette di vedere ogni minimo dettaglio, mentre, a parte l’ esperienza di Specola, non avevo mai avuto prima valutazioni circa la qualità ottica del Fuji.
Devo ammettere che ci sto pensando seriamente...🤔🙄😏
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Giovanni Bruno »

Ogni binocolo è giusto per il portafogli e per le aspettative, per quella data cifra impegnata.

Faccio solo notare che mentre per una bassa apertura tipo il FUJINON 16x28 non vi è rimedio alcuno.

Riporto l'adagio del mio amico VALTER FERRERI, noto astronomo di TORINO, che recita : per la mancanza di apertura non vi è rimedio alcuno.



Per la non graniticissima stabilizazione del CANON 18x50, premesso che è ben usabile per rapidi puntamenti al volo a mano libera, vi sono due rimedi, un mono piede, oppure un leggerissimo cavalletto.

Se uno si approccia all'acquisto di un CANON 18x50 con le idee ben chiare che la stabilizazione non toglie il peso non lieve di 1200 grammi, in modo particolare per un'uso astronomico e quindi accetta preventivamente anche l'uso di uno stativo, allora è logico puntare sulla grande potenza e perfezione ottica del 18x50.

Ma la scelta di accettare anche uno stativo va fatta prima dell'acquisto e non dopo come ripiego.

Ciò detto, lo stabilizzato FUJINON 16x28 lo reputo un'oggetto altamente desiderabile come un fratello diverso del CANON 18x50 e non come alternativo al 18x50, ovvero li vorrei entrambi.

Ad esempio mai rinuncerei al foro da 1/4" sotto i CANON 15x50 e 18x50, così meravigliosamente posti in posizione baricentrica ed usabili su stativo e-o monopiede, direttamente senza nessun accessorio intermedio.

Recentemente ho comprato il PENTAX UP 8x25 WP, anche perché pure lui ha un foro da 1/4" direttamente interfacciabile ad un monopiede.

Lo ripeterò sempre, anche un 8x25 di soli 300 grammi, trae vantaggio da un monopiede, se le osservazioni saranno molto prolungate. :thumbup: :wave:
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

@ Giovanni Bruno,

concordo che per avere una visione ferma, un solido stativo sarà sempre vincente su qualsiasi stabilizzazione elettromeccanica e che nell'uso a mano libera, il peso non viene in alcun modo mitigato da quest'ultima

Personalmente da sempre sono rimasto deluso dai binocoli stabilizzati CANON IS e il perché l'ho già scritto (bassi ingrandimenti, comunque ben lontani dall'ingrandimento risolvente, peso, grado di stabilizzazione decisamente basso, che a mio parere non riesce ad aggiungere molto, sebbene i bassi ingrandimenti che normalmente una stabilizzazione nemmeno la richiedono e dulcis in fundo, la pecca più grande per me, ovvero il fastidiosissimo degrado dell'immagine che si produce con lo stabilizzatore acceso).

Quando ho avuto bisogno di un binocolo stabilizzato, infatti mi sono rivolto verso altri prodotti (FUJI FILM).
Per me uno strumento del genere deve stabilizzare bene, in qualsiasi condizione, senza degradare in alcun modo la resa ottica.
Con i CANON invece tutto ciò non accade e alla fine quello che riesce a rendere la stabilizzazione che raggiungono quegli strumenti, in realtà è in gran parte merito dell'attenzione che l'osservatore ci mette nell'utilizzo del binocolo, per riuscire ad avere dei risultati tali da rendere la resa globale accettabile.

Il FUJINON TECHNO STABI 16x28 e il CANON 15x50 IS o 18x50 IS, sono diversi e per questo non si possono paragonare, inoltre visto che tanto poi un cavalletto è consigliato, prendo un TENTO 20x60 e FESTA FINITA (per tutti e con buona pace di tutti).

Il leggero e compatto FUJINON 16x28 ha un'apertura piccola; di contro però, concretamente cosa danno di più un CANON IS 15 o 18x50?

Ricordo che la non graniticissima stabilizazione del CANON 18x50 è questa:

https://youtu.be/yJaUZp2HE3g

Questo è ciò che riesce a portare a casa con la grande potenza e perfezione ottica del 18x50.

Il tutto, imho, naturalmente.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Marco Retucci
Buon utente
Messaggi: 162
Iscritto il: 18/03/2013, 2:15

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Marco Retucci »

Io possiedo il Fuji 12x28 e ne sono estremamente soddisfatto, confermo una stabilizzazione portentosa e un ottica piú che buona, assolutamente godibile e molto portatile!

Avevo addocchiato anch’io il 15x50 di Codarossa, ma alla fine mi sono deciso ad acquistare invece il 10x42 L IS Canon perché cerco uno strumento decisamente piú luminoso del 12x28 e volevo un ottica top di gamma...

Sono molto curioso di vedere la differenza ottica tra i due...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Westley
Buon utente
Messaggi: 252
Iscritto il: 11/02/2014, 19:49
Località: Perugia

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Westley »

Sicuramente il 12x è più umano rispetto al 16x e all'apertura striminzita di 28mm.
Allegati
Recensione di binocular's Ch del 12x28, come si vocifera, l'ottica non è a livello di Canon..
Recensione di binocular's Ch del 12x28, come si vocifera, l'ottica non è a livello di Canon..
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da -SPECOLA-> »

Il Fujinon TS 12x28 Techno-Stabi ha 4.2° CR e 50,40 CA (per cui non è un binocolo grandangolare).

Il Fujinon Techno-Stabi TS 16x28 ha 4.0° CR e 64,00 CA (per cui è un binocolo grandangolare); tra l'altro in questo modello di binocolo stabilizzato, l'ingrandimento risolvente è abbondantemente assolto (cosa di non poco conto; ANZI!).

I Fujinon TS 12x28 Techno-Stabi e Fujinon Techno-Stabi TS 16x28 hanno entrambi una capacità di correzione delle vibrazioni di +/- 3°, che ne consente un utilizzo efficace su terra, mare e aria.
Con questo grado di correzione, il 16x28 fornisce immagini stabili con un ingrandimento 16x senza problemi e dato che un binocolo stabilizzato a me serve per vedere immagini stabili a forti ingrandimenti, portandomi appresso uno strumento il più leggero e compatto possibile, ho scelto questo modello.
Anche perché personalmente non trovo molto utile avere un sistema di stabilizzazione su binocoli ≤12x.
Per quanto mi riguarda, la stabilizzazione in un binocolo stabilizzato è l'elemento più importante, per cui maggiore è il grado di correzione delle vibrazioni e meglio è.
Tale caratteristica però non deve poi essere mortificata da ingrandimenti ≤12x, perché in questo caso per me diventa pochissimo utile; meglio sfuttare una buona stabilizzazione, con il massimo ingrandimento possibile.
Imho.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Giovanni Bruno »

Devo confessare che questo FUJINON 16x28 è davvero affascinante, estremamente potente come ingrandimento e con un campo apparente di ottima soddisfazione.

Nel contempo è leggerissimo e lo si può infilare nella tasca di una giacca.

Io sono già vaccinato da almeno 15 anni con un binocoletto reverse-porro NIKULA da 8-17x25 da bancarella Cinese, pagato solo 15€.

Ebbene, a 17x è assolutamente sorprendente per come mette in riga tanti 8x25 di buon nome, proprio grazie al molto maggiore ingrandimento reso anche abbastanza luminosamente.

Purtroppo il lato sinistro è peggiore dell'eccellente lato destro e quindi lo tengo come monocolo.

Ma anche usato in monoculare, continua ad umiliare degli 8x25 perfetti sui due oculari.

Mi rendo conto che è inverosimile quello che affermo, ma così è. :thumbup: :wave:
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Canon 15x50 IS vs 12x36 IS III

Messaggio da Giovanni Bruno »

Devo confessare che questo FUJINON 16x28 è davvero affascinante, estremamente potente come ingrandimento e con un campo apparente di ottima soddisfazione.

Nel contempo è leggerissimo e lo si può infilare nella tasca di una giacca.

Io sono già vaccinato da almeno 15 anni con un binocoletto reverse-porro NIKULA da 8-17x25 da bancarella Cinese, pagato solo 15€.

Ebbene, a 17x è assolutamente sorprendente per come mette in riga tanti 8x25 di buon nome, proprio grazie al molto maggiore ingrandimento reso anche abbastanza luminosamente.

Purtroppo il lato sinistro è peggiore dell'eccellente lato destro e quindi lo tengo come monocolo.

Ma anche usato in monoculare, continua ad umiliare degli 8x25 perfetti sui due oculari.

Mi rendo conto che è inverosimile quello che affermo, ma così è. :thumbup: :wave:
Rispondi