come è giove (o la luna) dal 25x100???

Recensioni di binocoli, suggerimenti, comparative, reportage, consigli per gli acquisti e altro ancora
Rispondi
alessio855
Buon utente
Messaggi: 116
Iscritto il: 12/03/2020, 19:24

come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da alessio855 »

ciao e buon pomeriggio, volevo sapere come si vede giove dal 25x100, ma che non prenderò perchè è troppo grosso... dal 20x80ed giove a 34,1" era grosso con bande già percepibili.

missà che porto il nikon 16x50 in vacanza, il 10 agosto 2022, alle 6... da bergamo... in calabria... perchè il 20x80ED è già fuori limiti del peso e dimensioni del "mio" bagaglio a mano.starò giù circa una decina di giorni.. ma per me è più bella l'adriatica tranne chè il tratto tra Trebisacce e Taranto con il tratto da ammordernare di albidona e roseto capo spulico.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da -SPECOLA-> »

Si vede un po' più grande e definito e sempre per quello che consente di fare la visione binoculare con un ingrandimento inferiore a quello risolvente.

Rif. https://www.binomania.it/visione-binoculare/
genericamente, un binocolo da 15 ingrandimenti fornisce una facilità di discernere i dettagli che è possibile ottenere in “monovisione” a 20, 22X, per cui dovrebbe essere semplice fare le dovute proporzioni e le proprie considerazioni.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
alessio855
Buon utente
Messaggi: 116
Iscritto il: 12/03/2020, 19:24

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da alessio855 »

Non so
Come ringraziare Marco! Di Astrottica!

Mi ha regalato il deo dei binocoli: 25x80ED! Mastodontico ma bello nitido!

Domani farò i pianeti! E la Luna!
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Giovanni Bruno »

ALESSIO, ma hai letto bene quanto pesa quel IBIS 25x80 Ed? , oltre 4600 grammi senza i tappi che con i tappi arriva di sicuro vicino ai 5Kg.

Si tratta di un peso simile ad un IBIS, oppure APM, sia ACRO HD che APO, angolato a 45° ed a 90° da 82/470mm, immensamente più vocati per un'uso astronomico.

L'IBIS da 25x80 ED è certamente un binocolo di pregio più che alto, ma non proprio il massimo come trasportabilità e montabilità, mentre è decisamente scomodo per l'astronomico, io trovo già un pochino scomodo il mio APM SD APO da 100mm a 45° per l'astronomico, figuriamoci un diritto puro .

Io ho sempre letto dei tuoi problemi di trasportabilita nei viaggi aerei e non vorrei che scopri quanto pesa solo quando ti arriva a casa. :thumbup: :wave:
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da -SPECOLA-> »

Ciao alessio855,

per favore facci poi sapere cosa te ne pare del tuo nuovo binocolo 25x80ED. :thumbup:
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Angelo Cutolo »

Se è l'ibis 25x80ed è un gran bel binocolo, a parte il peso (ma come dice Piergiovanni nella recensione dello stesso, la sostanza pesa) ti darà sicuramente soddisfazioni.
Mi raccomando, con i binocoli dritti ci vogliono stativi belli alti per starci comodamente sotto, in piedi e con la schiena dritta, in questo modo si avrà maggior "autonomia" osservativa prima che la cervicale si faccia sentire. ;)
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Giovanni Bruno »

Se ALESSIO riesce a farsi collimare bene il suo IBS 20x80ED scollimato, io sarei molto interessato ad una serrata comparativa tra l'IBIS 20x80ED e l'IBIS 25x80ED.

Mentre continuo a sollecitare TECNOSKY a farsi produrre un'IBS 30x80 ED, cambiando solo gli oculari rispetto all'ottimo 20x80ED, con una focale più corta, non dovrebbe essere una cosa difficile, anzi, direi banale. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Angelo Cutolo »

Banale mica tanto, per economia di scala, "azzeccare" un oculare di diversa focale su un corpo esistente, impone una certa riprogettazione, avere comunque oculari adatti (o adattabili) "in casa", perché farli ex-novo ha un costo (insieme al resto), quindi per fare ciò la fabbrica cinese (Kunming Optical?) per produrli richiederebbe un certo quantitativo minimo e considerato che anche l'ottimo 25x80 (superiore al 20x80) è praticamente sparito dal mercato eccettuato qualche fondo di magazzino, che Vixen/ Oberwerk hanno cessato con i loro 30x80, dubito che Giuliano s'imbarcherebbe su un 30x80 dritto che ha dimostrato di essere una nicchia della nicchia.

Insomma da quel che vedo (e forse anche giustamente) i giganti classici dritti sono declinati nelle solite composizioni con P.U. da circa 4 mm o superiori (tolta qualche eccezione), P.U. più basse sono demandate ai ben più versatili (e vendibili) binocoloni angolati con oculari intercambiabili.

Anche i nuovi APM in lega di magnesio, sostanzialmente seguono la progressione della precedente serie BA8.
Infatti della serie BA c'erano (Pier mi correggerà se ne dimentico qualcuno) il 28x110 (P.U. 3,9 mm), il 23x110 (P.U. 4,8 mm anche se non sono convinto fosse un BA8), il 20x110 (P.U. 5,5 mm), il 22x85 (P.U. 3,9 mm), il 15x85 (P.U. 5,7 mm), il 15x70 (P.U. 4,7 mm) e il 10,5x70 (P.U. 6,7 mm).
Poi c'erano le "eccezioni" con un corpo "simile" al BA8, che erano i'ibis 25x80 (P.U. 3,2 mm), il WO 22x70 (P.U. 3,2 mm) e l'Ob 20x65 (P.U. 3,3 mm), i primi due fuori produzione e il terzo esaurito sul sito oberwerk.
I nuovi APM sono il 28x110 (P.U. 3,9 mm), il 25x100 (P.U. 4,0 mm), il 20x100 (P.U. 5,0 mm), il 20x80 (P.U. 4,0 mm), il 16x80 (P.U. 5,0 mm), il 20x70 (P.U. 3,5 mm), il il 16x70 (P.U. 4,4 mm) e l'11x70 (P.U. 6,4 mm); tra i nuovi l'unica eccezione (P.U. sotto i 4 mm) è il 20x70 e secondo me è disponibile solo perché avevano già in casa un oculare di focale adatta a sviluppare tali ingrandimenti.

In pratica se già si fa fatica ad andare sotto i 4 mm, figurarsi un "coso" con P.U. di 2,6/2,7 mm, non dico non sia possibile, ma la vedo dura; naturalmente parlando di binocoli otticamente e meccanicamente discreti (basta guardare i prezzi degli APM), poi su amazon, ebay, aliexpress, ecc si trovano di ogni formato possibile sotto i 250 €.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
alessio855
Buon utente
Messaggi: 116
Iscritto il: 12/03/2020, 19:24

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da alessio855 »

È un bel binocolone e sto aspettando il treppiede da Astrottica… Giove è tondo e grosso con le due bande equatoriali visibili ma quest’anno Giove è smorto come colorazione delle Neb e seb.

Anche dal mak 127 le bande si ci sono ma sono più tenui. Ma Marte dal mak 127 e 102mm e 70mm è uno spettacolo!
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Giovanni Bruno »

Angelo, ti sei dimenticato il DOCETER ASPECTEM 40x80, con una PU, anzi di due distinte PU da 2mm secchi-secchi, di lui si sono utilizzati alluvioni di inchiostro e di byte, per decantarne la nota eccellenza ottica, ma anche l'azzeccato rapporto diametro-ingrandimento.

Due ben distinte PU da 2mm, in un binocolo APO è una cosa ben diversa da una singola PU da 2mm in un telescopio come luminosità percepita.

Quindi un'IBIS 20x80ED, declinato in una eventuale versione IBIS 30x80ED con una PU, anzi, due distinte PU da 2,7mm, sarebbe ancora pienamente luminoso, ma sopratutto in terrestre da orizzonte, marcherebbe una grossa differenza tra i 20x ed i 30x a livello di percezione di ingrandimento.

Come fare è onere del produttore. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Angelo Cutolo »

Non l'ho dimenticato (come potrei, visto che ne sto cercando uno), fa semplicemente parte di...
Angelo Cutolo ha scritto: 18/06/2022, 20:31...(tolta qualche eccezione)...
...e anche questo ormai fuori produzione.

Motivazione breve...
Giovanni Bruno ha scritto: 05/07/2022, 6:58Come fare è onere del produttore. :thumbup: :wave:
Onere che credo nessun produttore si prenderà.

Motivazione lunga...
Mica ho detto che i binocoloni con P.U. sotto i 4 mm non vadano bene (basta vedere la mia firma ;) ), dico solo che sono richiesti da me, te e pochi altri e dubito (come penso di aver spiegato in maniera articolata nel precedente post), che ne metteranno in commercio altri, considerato che ormai per simili ingrandimenti ci sono gli angolati con oculari intercambiabili, declinati in tutte le qualità ottiche, acro, ed e apo.

Di binocoloni dritti classici, con P.U. sotto i 4 mm ormai si trovano solo su amazon, aliexpress, baia & Co. di qualità mooolto da verificare (ne vedo fondamentalmente di due tipi, ogniuno con 20 brand diversi, da 30 a 3.000 € :D ), oltre a qualche altro modello su siti "seri" ma di quelli sotto i 200 €, quindi anche questi da valutarne la qualità.
Cosa abbiamo sotto i 4 mm di P.U da 60 mm a salire (escludendo i binocoli zoom), in ordine di P.U.?
  • Docter Aspectem 40x80 - P.U. 2 mm ► fuori produzione, reperibile solo usato (ma questo, come lo Zeiss 20x60S, li ritengo una classe a se al di fuori di questo discorso);
  • Helios Stellar 30x80 - P.U. 2,7 mm ► fuori produzione, reperibile solo usato;
  • Vixen Ark 30x80 - P.U. 2,7 mm ► fuori produzione, reperibile solo usato;
  • Opticron Observation 30x80 - P.U. 2,7 mm ► fuori produzione, reperibile solo usato;
  • Takahashi Astronomer 22x60 - P.U. 2,7 mm ► fuori produzione, reperibile solo usato;
  • Ibis 25x80 ED - P.U. 3,2 mm ► fuori produzione, reperibile solo usato;
  • William Optics 22x70 apo - P.U. 3,2 mm ► fuori produzione, reperibile solo usato;
  • Oberwerk 20x65 ED deluxe - P.U. 3,3 mm ► non so se fuori produzione, ma esaurito sul sito europeo di OB, reperibile in EU solo su due siti e su siti oltreoceano;
  • APM ED Apo 20x70 Magnesium - P.U. 3,5 mm ► in produzione;
  • APM - 28x110 MS - P.U. 3,9 mm ► in produzione;
  • TS-Optics 28x110 MX MARINE - P.U. 3,9 mm ► fuori produzione, reperibile come fondo di magazzino su alcuni siti;
  • TS-Optics 22x85 MX MARINE - P.U. 3,9 mm ► fuori produzione, reperibile come fondo di magazzino su alcuni siti.
Se ne ho dimenticato qualcuno, aggiungete pure. ;)

Cosa mi dice questa lista? Mi dice che i binocoloni classici (dritti) di discreta qualità a parte qualche eccezione, in produzione ne son rimasti due (e se assimiliamo quelli in lista con P.U. 3,9 ai millemila con P.U. da 4 mm, ne rimane di fatto uno).
Mi dice inoltre che i tentativi fatti, sono durati pochi anni, il Taka è nato in numero limitato, l'Helios (quando cercai ai tempi un 30x80) era già sparito i Vixen/Opticron, son durati di più (comprendendo le precedenti versioni Vx BWCF) ma spariti alla comparsa degli angolati, l'Ibis 25x80 è durato qualche anno, idem il WO 22x70 (non è andato oltre il primo lotto di produzione), l'Oby 20x65 ed, anche se non ho letto da nessuna parte di una sua sospensione della produzione, mi sembra ben poco reperibile.

In pratica son rimasti l'APM 20x70 (e vediamo quanto dura, visto che è una produzione relativamente giovane) e i fondi di magazzino di alcune produzioni precedenti, e come detto, capisco che stiano sparendo, la roba "classica" di qualità viaggia tra i 600 e gli 800 €, basta mettere 100/200 € in più e puoi prenderti un angolato da 70 mm (ad esempio c'è l'APM 70 mm a 45°/90° a poco più di 900 €).
Per questo dico che sarà improbabile (non impossibile, solo improbabile) vedere un binocolone classico (da 60/80 mm) con P.U. inferiore a 3,9/4 mm.
Ultima modifica di Angelo Cutolo il 05/07/2022, 15:52, modificato 1 volta in totale.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Giovanni Bruno »

Angelo, da posessore di un APM SD APO da 100mm a 45°,che pesa ben 8Kg, ovviamente più che eccellente, è però anche un bel mattone come ingombro e peso, la qual cosa ne limita molto l'uso alla garibaldina del tipo: vediamo cosa succede sulla montagna davanti al mio balcone.

Possiedo anche l'IBIS 20x80ED che pesa solo 2kg e lo gestisco non molto diversamente da come gestisco il mio CANON 15x50 a livello di impegno fisico nel monta e smonta.

Siccome l'IBIS 20x80ED mi ha dimostrato un'ottica più che buona e pure sostanzialmente APO, ecco da dove nasce il desiderio dello stesso IBIS da 80mm ED, ma declinato a 30x80 e persino a 40x80, ovvero il DOCETER ASPECTEM dei POVERI. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Angelo Cutolo »

E daje...
L'ho capito benissimo il perche TU preferiresti un "dritto" ad alto ingrandimento, sto dicendo che di TU non ce ne sono abbastanza (secondo me), per convincere qualsivoglia produttore (credo nemmeno Kunming United Optics) a fare un 25x (già tentato con Ibis e durato poco) o 30x80 ED dritto, con scafo e meccanica di buona qualità.
Perché la qualità costa e la concorrenza degli angolati (si, più pesanti, ma oggettivamente più flessibili), a vedere il Mercato è implacabile.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Angelo Cutolo »

Mi devo ricredere, pare che di "dritti" ad alto ingrandimento con P.U. ben al di sotto dei 4 mm, se ne facciano ancora e pure di qualità (infatti costicchia).
https://www.apm-telescopes.net/en/apm-3 ... -binocular
Un ED "lungo" (focale di 450 mm, quindi un f/5,6) con AFOV 72° (TFOV 2,1°) e P.U. di 2,35 mm; a vedere lo scafo, sembra riprendere la serie BA8 (4,6 kg).
Chi fa da cavia?
Giovanni!!! :mrgreen:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8643
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da -SPECOLA-> »

Grazie Angelo per la segnalazione,
in effetti è un binocolo interessante quel 34x80 ED.
A livello di design dello scafo, condivide il medesimo dei binocoli da 110 mm, fra i quali ritornando agli obiettivi da 100 mm, trovo decisamente sensato il 40x110 ED AFOV 76° (TFOV 1,9°):

https://www.apm-telescopes.net/en/apm-m ... -binocular

Se lo proponessero anche con sistema di messa a fuoco CF, invece che IF...
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Angelo Cutolo »

Bello, questo me lo ero perso, un altro con P.U. ben sotto i 4 mm (2,75 mm).

Però la scheda tecnica è abbastanza confusionaria (come del resto anche queslla del 34x80, ma i dati effettivi li ho trovati su CN), ci sono due dati di TFOV, 1,6° e 1,9° ma un solo dato di AFOV pari a 64°, il che farebbe pensare che il dato esatto è quello di 1,6° (comunque ottimo).
Anche per pesi e dimensioni ci sono due dati contrastanti, 4,6 kg vs 5,6 kg e 540 x 275 x 135 mm vs 520 mm x 270 mm x 120 mm, in entrambi i casi penso che il dato corretto sia il secondo, almeno a giudicare dalle immagini e dalla focale dichiarata pari a 540.

Quindi facendo la "tara", i dati del 40x110 dovrebbero essere:
  • Ingrandimento = 40x
  • Diametro = 110 mm
  • Focale = 540 (f/4,9)
  • P.U. = 2,75 mm
  • AFOV = 64°
  • TFOV = 1,6°
  • Dimensioni = 520 mm x 270 mm x 120 mm
  • Peso = 5,6 kg
Per il 34x80 i dati dovrebbero essere:
  • Ingrandimento = 34x
  • Diametro = 80 mm
  • Focale = 450 (f/5,6)
  • P.U. = 2,35 mm
  • AFOV = 72°
  • TFOV = 2,1°
  • Dimensioni = 460 mm x 250 mm x 100 mm
  • Peso = 4,6 kg
Però è sul peso che ho dubbi, possibile che tra un 110 e un 80 mm ci sia solo un kg di differenza, quando il vecchio 28x110 mm è dato per quasi 7 kg? Ok la lega di magnesio, ma allora l'80 pesa troppo o il 110 troppo poco.
Ho fatto un raffronto delle dimensioni (con immagini prese dal sito APM), per me solo un kg non c'è, troppa differenza di dimensioni.

APM 40x110 vs 34x80.jpg

Sia il 34x80 che questo 40x110 sono definiti ED/APO (il prino con elemento in FK61 e il secondo con elemento in FCD1) sulla carta dovrebbero avere prestazioni interessanti. Il 40x110 idealmente si aggiunge ai "vecchi" BA8 28x110 e 20x110 (entrambi recensiti da Piergiovanni rispettivamente l'11/2010 e l11/2007), mentre il 34x80 lo vedo come un Ibis 25x80 ED col "turbo"(recensito da Piergiovanni il 5/2021, che insieme all'Oberwerk 20x65 ED sono gli ultimi binocoloni "dritti" recensiti su Binomania).

Se l'agenda dei test di Pier non è troppo piena... :violin: :mrgreen:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Giovanni Bruno »

Sono tutti binocoli molto pesanti, diritti e con messa a fuoco singola.

Mentre io auspicavo l'IBIS 20x80ED con messa a fuoco centrale e pesante solo 2,2Kg, declinato nella variante 30x80ED e con peso e prezzo non dissimile dal IBIS 20x80ED.

Quindi per peso, messa a fuoco NON CENTRALE e prezzo, le nuove proposte pescate in rete non mi attirano per nulla, anche perché ho il molto più flessibile operativamente APM SD APO da 100mm a 45°.

Tuttavia il 34x80ED è li a dimostrare che la richiesta di un IBIS alternativo 30x80ED è perfettamente in linea con immagini ancora ben luminose, ma anche più risolute rispetto all'IBIS 20x80ED. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Angelo Cutolo »

Non so chi produce fisicamente l'ibis 20x80 (probabilmente non è KUO), ma a questo punto potresti scrivere direttamente a Damiano e chiedere se alla fabbrica cinese che produce il 20x80, possono sperimentare sullo stesso corpo degli oculari più corti.
L'unico problema sarebbe verificare quanto rimarrebbe "ED" un ibis 20x80 con il 50% degli ingrandimenti in più, come scrissi nel post n°8 di questa discussione, non è che in fabbrica prendono due oculari a caso nel cassettone delle rimanenze e ce li si ficca sopra. Devono verificare che gli oculari si accoppino bene con il progetto esistente, mantenimento della pulizia d'immagine, curvatura di campo, distorsioni e aberrazioni varie, estrazione pupillare, ecc.
Però Damiano è uno che le scelte le sa fare, vedi se riesci a convincerlo a farsi spedire almento un prototipo di prova, così ti offri di testarlo. :mrgreen:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Giovanni Bruno »

Ciao ANGELO, chi sarebbe questo signor DAMIANO?, io ho esposto l'idea di chiedere al produttore una variante IBIS 30x80ED a GIULIANO MONTI di TECNOSKY, che è il creatore del LOGO IBIS e ne è anche l'importatore, ma mi è sembrato non interessato al riguardo.

Purtroppo la megacampo-mania induce gli importatori a delle scelte poco efficienti sul piano del razionale sfruttamento della potenza ottica degli ottimi obbiettivi ED che abbiamo oggi. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2277
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Angelo Cutolo »

Lapsus, intendevo Giuliano, non Damiano. :oops:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2405
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da Giovanni Bruno »

:D :D :thumbup: :wave:
alessio855
Buon utente
Messaggi: 116
Iscritto il: 12/03/2020, 19:24

Re: come è giove (o la luna) dal 25x100???

Messaggio da alessio855 »

Giovanni, ieri ho beccato Marte, pulitissimo, si notava facilmente la sua fase gibbosa a uovo 84,9% e color rosso salmone, aspetto quando sarà ancora più vicino! A 13” arcosecondi! Picco il 8/12 17,2” arcosecondi.

Sempre dal 25x80ED.
Rispondi