Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Avatar utente
Claudio57
Buon utente
Messaggi: 119
Iscritto il: 17/09/2011, 17:34
Località: Marsciano (PG)
Contatta:

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da Claudio57 » 26/02/2014, 22:49

I prismi a tetto in alcuni modelli Miyauchi, lavorano in maniera diversa dai tetto nei binocoli omonimi ai quali siamo abituati. Le due funzioni che svolgono sono: 1) raddrizzamento dell'immagine 2) realizzare un primo avvicinamento dei due coni di luce provenienti dai rispettivi obiettivi, molto importante in binocoli di grande diametro, avvicinamento completato da prismi inclinati che non modificano l'orientamento dell'immagine. Miyauchi ha saputo usarli nel modo migliore, senza cioè implicare nel percorso ottico il tetto (spigolo) del prisma, che è la parte otticamente imperfetta, ma solo le falde del tetto, se mi è permesso questo accostamento architettonico. Come si può vedere dai disegni allegati infatti, questi prismi possono lavorare in due modi diversi e ottenere comunque il raddrizzamento delle immagini.
Claudio
Allegati
image.jpg
image.jpg

Avatar utente
Born to... Zeiss
Buon utente
Messaggi: 4885
Iscritto il: 29/10/2011, 16:56
Località: Padova

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da Born to... Zeiss » 26/02/2014, 23:33

Grazie per l'interessante spiegazione! :thumbup:
Claudio Todesco

Il cielo...la natura...sono concetti semplici...per chi ha il vizio di sognare.

piero
Buon utente
Messaggi: 3255
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da piero » 27/02/2014, 0:33

ottimo Claudio, sapevo che utilizzavano un accoppiamento di prismi in parallelo ma non avevo ben idea di come funzionassero.
tra l'altro questo è uno schema che se non ricordo male era impiegato solo sulla versione a 45° del 100 mm, mentre il 90° aveva dei porro tipo II accoppiati a un pentaprisma.
Tutti gli altri modelli utilizzavano uno schema porro II (mica scemi, eh?).

Per Alessio: il 141 non è più in produzione da molto tempo, ne sono stati veduti pochissimi esemplari, c'era un progettista dedicato solo per questo modello e il prezzo era di 10 aa fa era di 12 mila euro, poi c'erano i vari oculari, cercatore, cavalletto e forcella dedicati con micrometria (stupenda!) etc.
A differenza dei 100 m era prodotto solo nelle versione con vetri in fluorite.
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

rigel
Buon utente
Messaggi: 764
Iscritto il: 31/08/2012, 13:44

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da rigel » 27/02/2014, 1:39

***************
Ultima modifica di rigel il 30/09/2016, 0:51, modificato 1 volta in totale.

ottaviano fera
Buon utente
Messaggi: 978
Iscritto il: 16/02/2012, 0:20

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da ottaviano fera » 27/02/2014, 15:46

Roba da Miyauchi, doppia riflessione sequenziale invece che incrociata e sovrapposta, con disassamento del prisma rispetto all'immagine in entrata e in uscita...:shock:
Osservo con: Stabilizzati Canon, Leitz Marseptit 7x50, Leitz Maroctit 8x60, Zeiss Telex 6x24, Zeiss Marineglass 6x30, HUET-BBT-SRPI militari francesi 8x30, HUET 7x50 SGO M.le 1957 7° Vingtiemes Marine Nationale(Porro II), Miyauchi Binon 7x40(ex 50)W, HUET SGO Marine Nazionale mod. 1959 (Abbe Konig) 8x40 11° Vingtiemes (AFOV 88°-190 m. a 1000 m.) e altro;
Celestron C8, Meade ETX 90, Zeiss C 63/840 (Telementor), Vixen 90/1300, Newton 114/900 Toyo Japan rifigurato ZEN.

Avatar utente
Claudio57
Buon utente
Messaggi: 119
Iscritto il: 17/09/2011, 17:34
Località: Marsciano (PG)
Contatta:

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da Claudio57 » 27/02/2014, 21:01

Ricambio il grazie Born, e mi scuso pubblicamente con te per aver difeso strenuamente Ivan,maltrattando forse un pò chi difendeva i propri amati binocoli. Ma voglio dire che non sono schierato contro nessuno, e ritengo che in forum passionale e vivo come il nostro ci debba essere spazio sia per chi si esprime soprattutto con il cuore, che con la fredda razionalità. Detto questo, e scusandomi anche per l'OT, viva Miyauchi. :clap:
Claudio

piero
Buon utente
Messaggi: 3255
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da piero » 27/02/2014, 22:09

ottaviano fera ha scritto:Roba da Miyauchi, doppia riflessione sequenziale invece che incrociata e sovrapposta, con disassamento del prisma rispetto all'immagine in entrata e in uscita...:shock:
una sintesi magistrale da maestro dei prismi, ma rimango basito almeno quanto te...ma come diavolo gli venivano queste "pensate"?
rigel ha scritto:Ero pronto a partire per andare a rianimare il Piero...........pensavo che alla lettura della Santissima Trinità dei numeri (141) fosse caduto in catalessi..........

....si narra che volesse trasferirsi ad Asti solo per averlo come prefisso telefonico sul telefono............

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :clap: :clap: :clap:
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

ottaviano fera
Buon utente
Messaggi: 978
Iscritto il: 16/02/2012, 0:20

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da ottaviano fera » 27/02/2014, 22:26

Infatti Piero, si tratta di soluzioni forse più uniche che rare come impiego effettivo, e credo anche che richiedano dimensioni dei prismi non proprio minimali.... :scared-eek:
Osservo con: Stabilizzati Canon, Leitz Marseptit 7x50, Leitz Maroctit 8x60, Zeiss Telex 6x24, Zeiss Marineglass 6x30, HUET-BBT-SRPI militari francesi 8x30, HUET 7x50 SGO M.le 1957 7° Vingtiemes Marine Nationale(Porro II), Miyauchi Binon 7x40(ex 50)W, HUET SGO Marine Nazionale mod. 1959 (Abbe Konig) 8x40 11° Vingtiemes (AFOV 88°-190 m. a 1000 m.) e altro;
Celestron C8, Meade ETX 90, Zeiss C 63/840 (Telementor), Vixen 90/1300, Newton 114/900 Toyo Japan rifigurato ZEN.

Avatar utente
Claudio57
Buon utente
Messaggi: 119
Iscritto il: 17/09/2011, 17:34
Località: Marsciano (PG)
Contatta:

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da Claudio57 » 27/02/2014, 22:32

Si Piero, lo schema che ho illustrato veniva impiegato nella versione a 45*, anche se i disegni mostrano prismi a tetto con angolo di 90*, ma la sostanza non cambia. Lo stesso schema è stato copiato nel Nexus da 100 mm. che guarda caso si comporta molto bene.
Claudio

Avatar utente
Born to... Zeiss
Buon utente
Messaggi: 4885
Iscritto il: 29/10/2011, 16:56
Località: Padova

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da Born to... Zeiss » 28/02/2014, 0:21

Claudio57 ha scritto:Ricambio il grazie Born, e mi scuso pubblicamente con te per aver difeso strenuamente Ivan,maltrattando forse un pò chi difendeva i propri amati binocoli. Ma voglio dire che non sono schierato contro nessuno, e ritengo che in forum passionale e vivo come il nostro ci debba essere spazio sia per chi si esprime soprattutto con il cuore, che con la fredda razionalità. Detto questo, e scusandomi anche per l'OT, viva Miyauchi. :clap:
Claudio
Io vivo difendendo...figurati se posso pensare che chi lo fa debba pure scusarsi per averlo fatto :thumbup:
In ogni caso non c'e' nessuna contrapposizione tra cuore e ragione e nessuna squadra con cui o contro cui schierarsi. Dici bene che deve esserci spazio per tutti...e c'e' spazio per tutti.
:wave:
Claudio Todesco

Il cielo...la natura...sono concetti semplici...per chi ha il vizio di sognare.

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1831
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da Angelo Cutolo » 28/02/2014, 13:52

ottaviano fera ha scritto:Infatti Piero, si tratta di soluzioni forse più uniche che rare come impiego effettivo, e credo anche che richiedano dimensioni dei prismi non proprio minimali.... :scared-eek:
Infatti a vedere gli schemi sù postati, a parità di campo pienamente illuminato, facendo due proporzioni la superficie d'ingresso del fascio otticco del prisma deve essere da 1,6 ad 1,8 volte piu larga del "normale" quindi alche il resto del prisma, una massa di vetro non indifferente, degno della scatola prismi del Sard. :shock:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

piero
Buon utente
Messaggi: 3255
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Holger Merltitz non smetterà di usare i porro .....

Messaggio da piero » 28/02/2014, 16:58

iin effetti il barilotto degli ocualari del miya 100 sono di 34 mm, maqui intervengono anche altri discorsi sul pescaggio del fuoco, field stop, CA, etc etc
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”