Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Visione Crepuscolare: resa dei colori

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Heulen Leitz

Re: Visione Crepuscolare: resa dei colori

Messaggio da Heulen Leitz » 10/10/2017, 12:12

La tua domanda non ha senso, proprio perché anche la fotografia a questi livelli darebbe un risultato soggettivo.

Ma lo capisci l'Italiano o no?


Qui si sta parlando di dominanti osservate con gli occhi. punto.

Se hai un elenco di Binocoli in cui tu vedi delle dominanti, bene, condividilo per chi è interessato, altrimenti lascia perdere, vai altrove, apriti un topic ad hoc o fai dell'altro, ma non insistere, perché sei inutilmente fuori tema.

E col discorso foto, la chiudo qui.

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7551
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Visione Crepuscolare: resa dei colori

Messaggio da -SPECOLA-> » 10/10/2017, 13:06

Ciao Heulen Leitz,

checché tu ne dica, la mia domanda invece HA senso, perché a differenza dell'occhiometro, la soluzione che ho proposto rende la prova ripetibile in modo CERTO.

Poi tu vuoi una lista di dominanti, ma non dici il crepuscolo al quale ti riferisci, DI CHE COLORE SIA (se sia "arancione", "rosa", ecc.).
Questo è un dato che influenza la percezione SOGGETTIVA che vorresti leggere in un elenco; quanto meno dunque dovresti precisarlo, altrimenti le risposte anche se non postate qui, si possono benissimo immaginare e senza nemmeno sforzarsi molto con la fantasia:
"Io vedo questo", "Io quest'altro", "Io quest'altro ancora, ma al crepuscolo ROSA, perché invece in quello INDACO...", ecc., ecc. ...

Vedi, l'OCCHIOMETRO in questo caso ha bisogno di competenza e di strumenti adatti per poter essere messo a confronto, ma pure in questo caso, anche nella più rosea delle aspettative, comunque non può che restituire un risultato soggettivo e per questo viziato.

Dall'altra parte, invece, elaborare il dato ripreso da un sensore/obiettivo "correggendolo" per qualsiasi eventualità reale, è una cosa possibile e replicabile da farsi, proprio perché per propria natura ha una sua precisa risposta caratteristica che é SISTEMATICA.

Si tratta di una mera questione di ACCURATEZZA.

Se una differenza esiste, allora verrà fissata; diversamente, non esiste alcuna differenza e per questo NULLA da fissare. ;)

P.S. Ti pregherei di abbassare i toni, per cortesia e nel contempo ti consiglio anche di RIleggere il REGOLAMENTO DI QUESTO FORUM, magari proprio cominciando da qui.
Grazie.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Alfiere
Buon utente
Messaggi: 685
Iscritto il: 02/05/2013, 11:54

Re: Visione Crepuscolare: resa dei colori

Messaggio da Alfiere » 11/10/2017, 9:55

Io resto della mia idea..... Mi sa che Heuler... :think: Trolleggia.....
Astronomia: SW Mak 127 + USM 15x70
Natura: EL 8.5x42 Swarovision, GHT 10x42 ED, Habicht 7x42 GA, Kowa 8x32 BD, Sportstar 8x25, Terra pocket 8x25 ED, Techno 12x50 coated optics, Spotting Auriol 20-60x60.
Fotografia: Panasonic lx100, Canon EOS 350d, Canon 18-55, Tamron 70-300.

"Be the change you wanna see in the world..."

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7551
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Visione Crepuscolare: resa dei colori

Messaggio da -SPECOLA-> » 11/10/2017, 12:36

Secondo me è semplicemente burbero; per indole o per motivi suoi.
Questo però non aggiunge nulla alla discussione; sarebbe bello invece continuare il confronto civilmente.
Purtroppo però, sulle idee scaturite negli ultimi interventi, ha detto che non replicherà più. :(
Attendiamo sviluppi; magari riflettendoci un po' sopra, cambierà idea e/o posizione.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9098
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Visione Crepuscolare: resa dei colori

Messaggio da piergiovanni » 11/10/2017, 13:05

Heulen Leitz ha scritto:La tua domanda non ha senso, proprio perché anche la fotografia a questi livelli darebbe un risultato soggettivo.

Ma lo capisci l'Italiano o no?
Heulen, il tuo, non è di certo un modo cortese di rispondere.
Specola capisce molto bene l'italiano, forse meno i toni scortesi.
Questo è il primo ammonimento, al secondo l'account sarà bloccato.
Spero avrai modo di riflettere: questo non è un forum per polemici, troll o altro.
Li abbiamo avuti in passato e , purtroppo, abbiamo dovuto affrontare la situazione in maniera drastica.

Se volete sfogare i problemi personali esiste lo sport.
Buon pomeriggio a tutti
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/user/forumbinomania/
Fotografie di paesaggio
www.piergiovannisalimbeni.com.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Armi Magazine

Avatar utente
Alfiere
Buon utente
Messaggi: 685
Iscritto il: 02/05/2013, 11:54

Re: Visione Crepuscolare: resa dei colori

Messaggio da Alfiere » 11/10/2017, 13:20

piergiovanni ha scritto: Se volete sfogare i problemi personali esiste lo sport.
E le pugnette :mrgreen:
senza offesa ovviamente, cmq aiutano :lol:
Astronomia: SW Mak 127 + USM 15x70
Natura: EL 8.5x42 Swarovision, GHT 10x42 ED, Habicht 7x42 GA, Kowa 8x32 BD, Sportstar 8x25, Terra pocket 8x25 ED, Techno 12x50 coated optics, Spotting Auriol 20-60x60.
Fotografia: Panasonic lx100, Canon EOS 350d, Canon 18-55, Tamron 70-300.

"Be the change you wanna see in the world..."

Heulen Leitz

Re: Visione Crepuscolare: resa dei colori

Messaggio da Heulen Leitz » 11/10/2017, 22:19

piergiovanni ha scritto:Specola capisce molto bene l'italiano
secondo me, proprio per niente!

questo non è un forum per polemici
e sarei io il polemico ???

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”