Pagina 8 di 9

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 31/12/2018, 11:51
da Marco Retucci
Sempre utili e interessanti i tuoi spunti Giovanni... io sto testando coppie di OR classic Baader, piccoli leggeri corretti (almeno in teoria) vedremo...

Poi è in arrivo il secondo Nagler 9mm T6, che credo, e spero, si installerà stabilmente per le osservazioni astronomiche deepsky...


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 31/12/2018, 12:38
da annoluce
Bene caro Giovanni mi hai convinto.
Prenderò due planetary ed 5mm per tirare per bene il motore del mio apm e poi affiancherò due 8 mm Hyperion.
Per tutto il resto non MasterCard ma Morpheus. 😄

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 31/12/2018, 17:48
da Samuele
Giovanni Bruno ha scritto:
31/12/2018, 9:05
Io per puro gioco-esperimento, sul APM ED APO da 82/470mm ci monto anche due PLANETARY ED da 3.2mm/60° per ben 147x e se il seeing collabora, sono retti perfettamente, sia in terrestre che sulla LUNA.
Giovanni, per onore di verità bisogna dire che io quei 3,2mm li ho comprati e rivenduti poco dopo perché in realtà sul mio APM l'immagine fornita era "piatta" nel senso di priva di particolari, inferiore come dettaglio persino rispetto ai 4mm Planetary HR, che pure ho rivenduto perchè non adatti alla focale corta del binocolo, e niente a che vedere con il contrasto ed il dettaglio che ottengo con i Super Skywatcher 3,6mm o con i Morpheus 4,5mm.
È vero che il mio campo di prova sono i pianeti, ed in particolare Giove e Marte, mentre tu dici di averli provati sulla Luna e sul terrestre, cioè su target molto contrastati, ma sono pronto a scommettere che in un confronto diretto, se la visione con i Morpheus è 4K, quella con i Planetary ED al massimo è HD Ready :)

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 01/01/2019, 9:46
da Giovanni Bruno
SAMUELE, ho preso i due PLANETARY ED da 3.2mm, per avere due oculari da TEST ESTREMO della qualità ottica di un obbiettivo, quindi non solo per il mio comunque più corto APM ED APO FPL-53 da 82/470mm, ma anche su rifrattori APO TRIPLET ad f6,9 tipo il TECNOSKY- TELESCOPE SERVICE da 115/800mm, da cui si ottengono 250x, assolutamente alla sua portata.

Tornando ai BINOCOLONI APM APO ED, per motivi eminentemente fisici, i 148 ottenuti su un 82mm FPL-53, sono una cosa assai diversa dei 172x ottenuti con il tuo APM APO ED FPL-51 da 100mm.

La tripla concausa di un diametro maggiore di 100mm, di un vetro meno correttivo dell'aberazione cromatica come l'FPL-51, unito alla maggiore focale di 550mm, portano forse l'APM ED APO da 100mm un poco oltre la soglia di tollerabilità, anche perchè lo stesso seeing a 148x è meglio tollerato che a 172x .

In ogni caso si è sempre parlato di felice usabilità dei PLANETARY ED da 5mm/60° con ottimo seeing e di un'uso da test estremo ed assolutamente saltuario dei PLANETARY ED da 3.2mm.

Ricordo pure che ho pagato, direttamente presso il venditore, tutte le mie coppie di PLANETARI ED solo 50€+50€, quindi lo sfizio dei due PLANETARY ED mi sono costati 100€ per la coppia, davvero un prezzo da zero pensieri.

So pure che oggi i PLANETARY ED, maanche gli FF, sopratutto da TELESCOPE SERVICE, sono diventati molto più cari, se tutti gli oculari sono calati di prezzo, mentre i PLANETARY ED e gli FF sono aumentati e di molto di prezzo, forse gli astrofili ne hanno scoperto meglio le buone caratteristiche ottico-ergonomiche.

Parliamo un po di prezzi presso TELESCOPE SERVICE aggiornati ad oggi 01-01-2019?

PLANETARY ED 94€ cadauno.

OCULARI FF 74€ cadauno.

PLANETARY HR 55€ cadauno

Siccome posseggo in coppia tutti gli FF, meno l'8mm, pagati in coppia 50€+50€, da me amatissimi, direi che feci un'ottimo affare.

Come un'ottimo affare feci per i miei amatissimi PLANETARY ED in coppia, da 8mm---5mm---3.2mm, pagati sempre in coppia 50€+50€ :thumbup: :wave:

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 02/01/2019, 8:36
da Samuele
GIOVANNI,
non dubito di quello che scrivi relativamente alle prestazioni del tuo rifrattore, e sono lieto per te che sia riuscito a procurarti gli oculari da te citati ad una frazione del loro attuale prezzo di listino, ma vorrei sottolineare che in questa discussione si sta cercando di condividere l'esperianza d'uso di oculari CON I BINOCOLI APM, non altro, per cui ritengo fuorviante e poco utile addurre argomenti tipo: "il tal oculare su quell'altro strumento fa scintille...."
Probabilmente i 20mm 70º che ho avuto in dotazione col binocolo e presumo siano degli Erfle, sul tuo rifrattore, che è un F6,9 e non un F 5,5, oppure sul tuo rumak, che dovrebbe essere un F15, farebbero un figurone tale che mal si giustificherebbe la loro sostituzione con altri oculari più costosi.
Purtroppo, però, questo non succede con l'APM e non a causa della qualità dei vetri del binocolo o delle sue dimensioni, quanto per il suo rapporto focale spinto con relativi annessi e connessi (cioè curvatura di campo ecc...).
Quanto ai Planetary ED ed alla loro convenienza o meno rispetto ai Morpheus che costano il doppio o poco più, la mia esperienza si limita al confronto fra quello che ho acquistato e posseduto, per cui non posso parlare di altro di cui non ho avuto esperienza, come credo non dovrebbe fare nessuno...
Io, come ho più volte precisato altrove, ho avuto i 5mm Planetary HR, 4mm TMB II cinesi e 3,2mm Planetary ED, e posso sottoscrivere che a confronto sul mio APM i cinesoni 4mm, da 8€ l'uno con lenti di plastica che tuttora ho, a centro campo su Giove mostravano molti più dettagli degli altri, per non parlare dei Super 3,6mm o Morpheus 4,5mm che esaltano al meglio le potenzialità del binocolo.
Poi, naturalmente, tutto dipende dagli obiettivi che uno si pone: per quanto mi riguarda, osservare M57 a 110x, scura, insignificante ed in un campo nero privo di stelle, non è lo stesso che osservarla a 122x ancora sufficientemente luminosa da potervi scorgere dettagli ed in un campo con qualche stella visibile; anche se la grandezza in sè dell'oggetto (intesa come dimensioni) è grossomodo la stessa :think:

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 06/01/2019, 21:32
da rodnoc
Samuele ha scritto:
31/12/2018, 17:48

È vero che il mio campo di prova sono i pianeti, ed in particolare Giove e Marte, mentre tu dici di averli provati sulla Luna e sul terrestre, cioè su target molto contrastati, ma sono pronto a scommettere che in un confronto diretto, se la visione con i Morpheus è 4K, quella con i Planetary ED al massimo è HD Ready :)

Pur non avendo alcuna esperienza con i Morpheus non posso che condividere l'analisi sui Planetary ED.
Sono oculari onesti, ma mancano di contrasto.
Mi attraggono molto i 17.5 Morpheus.
Ho 2 Panoptic 24 mm, 2 Docter 12.5mm, 2 Pentax 10mm. Vorrei coprire il buco tra i 24 e i 12.5.
Potresti dirmi come va con i Morpheus 4.5 ?
Grazie

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 07/01/2019, 0:17
da Samuele
rodnoc ha scritto:
06/01/2019, 21:32
... Potresti dirmi come va con i Morpheus 4.5 ?
Grazie
Semplice: sono eccellenti!
Collimazione binoculare senza alcun bisogno di smanettare, ottimo contrasto, trasparenza, definizione...
Se devo trovare un difetto è che hanno meno estrazione pupillare degli altri due che ho, e quindi, per me che osservo con gli occhiali, meno effetto "immersione nella scena" :thumbup:

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 07/01/2019, 8:39
da Giovanni Bruno
Ho un SUPER SW da 3,6mm, veramente ne ho due, ma uno, nel tentativo di pulire la lente di campo dalla parte interna, smontando il barilotto, mi è caduto in mano tutto il treno ottico e davvero non sarei più capace di rimontarlo correttamente.

Ma con il SUPER da 3,6mm supertite, posso fare un confronto tra il PLANETARY ED da 3,2mm ed il SUPER SW da 3,6mm.

Comprai quella coppia di SUPER SW, tanti anni fa, perchè sia gli OR da 4mm che i PLOSSL da 4mm, avevano ed hanno una EP inesistente.

Mentre alla voce EP, i SUPER SW sono semplicemente miracolosi se si considera la piccolissima dimensione fisica ed il peso etereo.

Devo però dire che a me i SUPER SW da 3,6mm, ancorchè sufficientemente risolutivi, sono sempre apparsi come degli oculari SPENTI, alla voce resa vivace dei colori.

Ma li riproverò di nuovo. :thumbup: :wave:

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 08/01/2019, 16:51
da Angelo
Io nell’APM 82 ED ho comprato i Planetary ED 3.2,5,8 e 12mm.
Ho provato i Planetary ED 18mm e li sconsiglio per la curvatura di campo del binocolo. Ho comprato i suoi APM Ultra Flat Field 18 mm, mi piacciono moltissimo e sono ben corretti su tutto il campo dell’oculare.
Fortunatamente ho avuto due serate con seeing buono ed ho apprezzato molto positivamente I Planetary ED 5mm su Giove con GRS visibile.
Ho provato in mono il Planetary ED 5 mm e non sfigurano assolutamente con il TMB supermonocentric 5mm, riflessi e luce diffusa sono molto contenuti anche a forte luminosità come i lampioni alogeni.
I Planetary ED 3,2 mi piacciono molto sulla Luna.. mi dispiace non averli avuti qualche mese fa da testare su Giove.

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 08/01/2019, 18:26
da rodnoc
Ho un APM 70mm ED Apo 45°

L'ho provato con:

RKE 28mm (splendidi come sempre, semplicemente trasparenti)
Televue Panoptic 24mm (ottimi, curvatura evidente ma sopportabile)
APM 18mm UW (in dotazione, oculari più che onesti)
Docter 12.5mm (potevo prendere i Morpheus 12.5 ma ... ho voluto viziarmi)
Pentax 10mm (e io che li volevo vendere ...)

L'APM 70mm Apo sta perfettamente sulla staffa ELLE (Tecnosky).

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 14/01/2019, 0:37
da annoluce
Vengo or ora da un bellissimo weekend passato a osservare col mio APM 100.
Che dire, entusiasmante.
Sabato mattina faccio una follia e mi regalo (il portafogli ancor piange) due coppie di Morpheus, da 12.5 e da 6.5 mm.
Sul terrestre in prova mi avevano subito colpito per il contrasto, la nitidezza e l’aerosità della visione.
Sabato notte mi dedico al deep, usando gli uff 18 come cercatore e largo campo e i 12.5 come oculari da lavoro. Finisce che questi ultimi non li stacco più dal binocolo! È proprio vero ciò che dicono, questa focale sul 100 APM ha qualcosa di magico. È la focale ideale per gli ammassi aperti, né troppo spinta né troppo lasca. Scorpacciata di dso, trovo semplicemente facilissimo trovare gli oggetti con questi oculari e il campo immenso che offrono. Stelle molto puntiformi e bellissimi colori. M46 e M47 da urlo. M42 maestosa e piena di sfumature. Rosetta, Cono, galassiette nel leone, tutto è facilissimo da trovare proprio in virtù dell ingrandimento che è “quanto basta”.
Reputo spazzolare nella via lattea con L’apm e questi oculari una delle cose più divertenti e belle che ho fatto da quando osservo il cielo (ovvero da 34 anni).
Stasera invece, dopo un pomeriggio all’aria aperta a osservare le gazze e gli alberi nella vallata del mio paese, mi sono rilassato sul balcone e ho inforcato i 6.5. Naturalmente sulla luna.
Sono rimasto stupito. Nei momenti di trasparenza e buon seeing l’immagine era sorprendentemente incisa e mi ha sorpreso vedere quanti particolari si scorgono a 84x. Tanto che sembravano 168x!
Ho visto diversi bersagli lunar 100.
Partendo da su, il lacus mortis con la burg rille, e le fault del lacus, L34 del catalogo.mi sono poi spostato verso il serenitatis, Bobilier e Deseilligny di 6/7 km di diametro erano netti.
Risalgo da Ariadaeus attraverso la sua rima verso Hyginus, su cui il sole sorgeva, bellissima e nettissima la rima hyginus così come la ariadaeus rille.
L’alba su Albategnius e la sua complessa struttura di crateri e picchi è semplicemente mozzafiato.
Un veloce passaggio sulle cayley plains e cartesio per fare visita ad Apollo 16 e poi verso Abulfeda: netta e incisa anche la catena di crateri che lo lega a Almanon come due cerchi e una linea tangente... Pazzesco! Il cratere Pontanus E, concentrico, appare a sua volta molto bene nel binocolo.
Tutto è così chiaro e spettacolare. Mi soffermo dentro Sacrobosco e tendo allo spasimo la vista per beccare i craterini all’interno, che circondano i principali sottocrateri di Sacrobosco, e li vedo... Stimo in 2/3 km i dettagli fini osservabili con APM e questi oculari. Davvero ottimo, almeno per la mia vista. Chissà che non si riesca a fare anche meglio.
Non oso immaginare con i 4.5, se queste sono le performance dei Morpheus su questo binocolo.
Il portafogli piangerà pure, ma il cuore ride!

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 14/01/2019, 1:10
da Samuele
:text-goodpost:

Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 14/01/2019, 1:36
da Marco Retucci
Avendo giá un Nagler T6 da 9mm, invece che investire sui Morpheus ne ho certato e trovato un secondo e ora sono in attesa trepidante di scoprire come si accoppiano al mio 82ED... magari investrire sui Morpheus non sará necessario.... ImmagineImmagine
vi faró sapere... per ora eccoli pronti...

Immagine


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 14/01/2019, 10:57
da bifo
Bravo Massimiliano....bel resoconto... vedo che siamo in parecchi ad apprezzare i morpheus in qalsiasi focale e nel doppio uso terrestre o astronomico....reputo nel discorso prezzo e soddisfazione osservativa il prodotto in questo momento sul mercato da scegliere ....opinione personale ...
elio

Re: Binocoli APM: Raccolta dati su uso oculari

Inviato: 14/01/2019, 13:45
da -SPECOLA->
@ annoluce

È stato bellissimo leggere il tuo intervento.
Grazie per aver condiviso la tua esperienza. :thumbup: