Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Avvisi di modifiche alla struttura ed alla funzionalità del forum.
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9610
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da piergiovanni »

Buona sera a tutti. Questa sera mi sono consultato con Raf e ho deciso di provare a cancellare temporaneamente la pubblicità nel forum, per verificare un possibile maggior interessamento e intervento degli iscritti. Come sapete, sino a pochi mesi fa, suggerivo una donazione spontanea ( tramite www.paypal.me/binomania) per contribuire alle spese di gestione del Forum, ma vista la scarsissima partecipazione, decisi di attivare anche sul forum il circuito Google Adsense
Per questo motivo: buona permanenza nel forum...privo di pubblicità.
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8248
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da -SPECOLA-> »

Grazie Piergiovanni; credo che questo sforzo potrebbe valere la candela.
Sicuramente renderà maggiormente fruibile il forum, tuttavia ritengo che per svoltare definitivamente bisognerebbe studiare una soluzione vera e propria, perché purtroppo il sistema delle donazioni a volte risulta "complicato" per il raggiungimento dei fini che si propone.
Cerco di spiegarmi meglio riportando il mio personale punto di vista al riguardo della "criticità" di cui sopra.
In primo luogo, non essendo le donazioni obbligatorie, a volte, PURTROPPO anche per pigrizia, ci si dimentica di farle :oops: e in secondo luogo, può capitare che mettano in difficoltà o peggio ancora in imbarazzo il donatore di turno, perché magari la cifra che si dona non è correttamente stimata, col risultato di non essere congrua per i servizi fruiti.
Per questo, per quanto mi riguarda, come ho già avuto modo di scrivere anche altre volte nel forum, io preferirei di gran lunga un abbonamento, rispetto alle donazioni, perché alla fine abbonandosi si soddisferebbero delle richieste economiche ben stabilite, che penso vengano ponderate accuratamente per essere in grado di riuscire a portare avanti il discorso puntando su contenuti di qualità e nel contempo avere anche un minimo di sicurezza economica alle spalle, che consenta di dedicarsi alle attività correlate all'impresa, con una certa tranquillità; tutte cose di cui spesso i donatori sono all'oscuro e che non immaginandole nemmeno, non aiutano a capire bene come procedere in termini quantitativi.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
LorenzoB
Buon utente
Messaggi: 167
Iscritto il: 23/09/2016, 18:31
Località: Palermo

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da LorenzoB »

Buongiorno, dico la mia.
La pubblicità era estremamente invasiva e causava difficoltà di lettura se non dopo aver trovato il bottone (ben nascosto da Google) per chiuderla, o spesso era in mezzo al testo dello scrittore e spesso non si capiva dove termina il testo dell'articolo e dove inizia la pubblicità.
In ambedue i casi (pubblicità e/o donazioni) penso sia molto difficile riuscire a ricavare a sufficienza per coprire le spese e viverci. Così come con gli abbonamenti, in pochi si abboneranno (e mi auguro veramente di sbagliare) pagando una cifra mensile/annuale e quindi siamo punto e a capo, e bisogna vedere cosa si offre di più ad un abbonato da chi non lo è.
Impedire la lettura ad un non abbonato è la strada giusta ?
O alcuni articoli solo riservati per gli abbonati ?
Penso che troverò info da altre parti se la cosa mi interessa no ?
E comunque se non posso leggere l'articolo pazienza, ne farò a meno.
Chiaro sto cercando di immaginarmi la scena.
Seguo molti blog (piccoli e grossi) di tecnologia. I piccoli fanno cassa con i video di YouTube, i grandi sono veri e proprie associazioni di giornalisti del settore con tanto di statuto, partita iva ecc.. disponendo di un fondo cassa (quota societaria) ben cospicuo possono permettersi di recensire in anteprima il prodotto appena uscito e presentato in California come in Thailandia, chiaro questo genera molte visite nel blog, ottima indicizzazione nella ricerca su Google e tanto di video (che poi è quello che attira di più).
Nessuno di questi ha pubblicità dentro l'articolo che ne rende difficoltosa la lettura, semmai ai margini. Sicuramente useranno plugin apposite e non la semplice pubblicità di Google che si infila ovunque (perché Google conta solo i click sulla pubblicità).
Poi chiaro non sono un esperto, ma come dissi tempo fa, non è facile riuscire a mandare avanti un grosso blog dove le spese sono altrettanto grosse.
Poi se parliamo di tecnologia è un continuo sfornare di novità, nel mondo dei binocoli e telescopi non accade altrettanto. La tecnologia incuriosisce la massa, i binocoli penso solo gli intenditori del settore e quindi una platea più piccola, i neofiti hanno difficoltà a capire cosa vuol dire 10x42 figurarsi quando si parla di profondità di campo o oculari asferici.
Non voglio essere negativo perché non lo sono ma è importante capire bene la strada da percorrere per massimizzare i risultati, questo si.
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6982
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da Raf584 »

Come scrive Pier anch'io avevo espresso il mio disagio per tutta quella pubblicità, qualche banner ci può stare se resta al suo posto, ma quando gli annunci si infilano ovunque e in qualche caso impediscono di procedere con la lettura finché non li chiudi, la fruizione del forum diventa problematica e viene voglia di andarsene. Tolta la pubblicità adesso il forum è un'altra cosa e si naviga anche molto più velocemente.

Naturalmente non si può pensare che Pier paghi questo spazio di tasca sua visto che lo usiamo tutti, se vogliamo che resti così bisognerà trovare una soluzione.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9610
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da piergiovanni »

Ciao Lorenzo, grazie per il commento. Vorrei, tuttavia, fornirti ulteriori informazioni per meglio farti comprendere la reale situazione.
Per quanto riguarda l''idea di fare una sezione Premium, il suggerimento è arrivato da vari lettori americani, perché, Binomania, fortunatamente è letta anche all'estero.
La stessa cosa dicasi per le donazioni, in Italia si è portati a pensare che tutto ciò che è presente nel web sia fruibile gratuitamente, ma, per fortuna, questo non accade nelle altre nazioni. La mia esperienza è che una donazione media di un americano è pari alla somma delle donazioni totali ricevute dai lettori italiani.

Riguardo il mercato di nicchia convengo con te, ma i numeri non sono poi così bassi. Ci sono 500.000 cacciatori tesserati, circa 9000 birdwatchers "Ufficiali", 30.0000 persone amanti della Natura iscritte alla Lipu e mi pare 300.000 astrofili. Se quindi calcoli la situazione mondiale, in realtà, il mercato è decisamente ampio. Se poi calcoli che Binomania si occupa anche di altri settori, la platea potrebbe essere ancora piu' elevata. Attualmente il sito web ha una media di 60.000 lettori al mese con migliaia di pagine viste e per fortuna la pubblicità su Google, sta inficiando poco le visite. Il forum, inoltre, penso abbia avuto un calo, perchè ormai tutti vivono sui social. Potrei provare a limitare l'invasività di google anche sul sito (lo faro' oggi) ma sostanzialmente una delle riviste su cui scrivo "ArmiMagazine" ha 75.000 abbonati, non mensili, ma annui e l'editore ci mantiene circa dieci giornalisti e....la rivista si paga.
Proverò senz'altro a creare una sezione premium dove i lettori che investono nel mio lavoro avranno maggiori articoli, servizio di consulenza, video corsi e altro, ma sono anche io convinto che avrà piu' successo tra i lettori esteri che qui in Italia. Del resto qui in Italia ho trovato anche degli ostacoli. "colleghi astrofili che criticano, noti forum che mi inseriscono nel settore "venditore" pur essendo giornalista iscritto all'albo (sarebbe pure possibile querelarli ma ho preferito soprassedere) e altro ancora...

Per fortuna ho anche altre entrate grazie alla professione giornalistica e non posso di certo vivere di donazioni (qualcuno le ha definite : elemosina). Devo anche ammettere di aver ricevuto qualche proposta come "ambassador", ma ho rifiutato, perché vorrei sempre fornire informazioni fresche e novità agli appassionati del settore. Ho anche ricevuto delle proposte di lavoro nel settore come manager o consulente ma , anche in questo caso, ho preferito soprassedere. Sono un giornalista, ho partita Iva e pago le tasse anche su questo lavoro.

La situazione attuale è un po' atipica. Da una parte ho il "peso" di ambassador , influencers e noti YouTubers che disdegnano collaborazioni o risposte, vantandosi di migliaia di followers, dall'altra ho editori che mi commissionano speciali per l'editoria cartacea e richieste di consulenza da parte di enti pubblici e privati. Qualche giorno fa, ad esempio, ho ricevuto una possibile conferma di collaborazione con lo Stato Maggiore dell'esercito.

Riguardo la proposta come "ambassador" non nego che mi abbia tentato l'idea di ricevere migliaia di euro l'anno solo per parlare di un prodotto ma sono convinto che la moda degli influencers abbia vita breve.
L'ho notato di persona in un settore specifico che non riguarda i binocoli. Delle aziende mi hanno inviato i prodotti. Ho fatto firmare loro un contratto dove mi consentivano di dire quello che volevo e ho cercato di informare il lettore su tutte le caratteristiche tecniche dello strumento , con pregi e difetti. Alcuni articoli che produco sono il frutto di ore ed ore di lavoro, soprattutto gli ultimi riguardanti le trappole fotografiche o i cannocchiali da tiro. Nel frattempo l'azienda usufruiva di un paio di influencers con 40.000 iscritti su Instagram che si limitavano a farsi fotografare nei boschi con i loro prodotti. La recensione ha avuto circa 3500 visite su Youtube (quindi pochissime, in base ai "Numeri" di Instagram e in un paio di mesi soltanto 6000 persone hanno letto l'articolo. Nel frattempo, pero', ho iniziato a ricevere molte richieste di informazioni dagli appassionati del settore. Dopo un mese l'azienda mi ha contattato stupendosi che avevano notato un aumento di interesse verso il prodotto subito dopo il mio video, e forse hanno iniziato ad accorgersi che spesso i followers seguono più le curve della ambassadors di turno ma non capiscono se il prodotto sia valido oppure no. Lo stesso dicasi per YouTube, i lettori che guardano i miei video, sono spesso potenziali acquirenti, ma non lo sono le centinaia di migliaia di persone che magari guardano i video di micetti o di gamers famosi. Penso che in Italia sia molto importante anche la "micronicchia" e che sia un servizio utile fornire agli appassionati recensioni sempre nuove e spero anche imparziali.

Insomma, io continuerò a fare questo lavoro sino a quando potrò, poi se mai dovessi chiudere Binomania, come dici, tu, i lettori potranno sempre andare a cercare informazioni in altri luoghi, e quindi potrebbe anche essere vero che non ne sentirebbero troppo la mancanza. Non è di certo un lavoro essenziale come quello fornito da altri blog, ci mancherebbe.
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1962
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da Giovanni Bruno »

Non sono esperto del settore donazioni, ma sono anni che mi chiedo se sarebbe percorribile la via della ONLUS, per fare una donazione a BINOMANIA con la dichiarazione dei redditi. :thumbup: :wave:
Giovanni Castaldini
Buon utente
Messaggi: 73
Iscritto il: 06/05/2021, 13:00

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da Giovanni Castaldini »

Non mi intendo di queste cose, voglio precisarlo, ma credo che un contributo da parte di coloro (io compreso) che siano veramente interessati a beneficiare della consulenza e della disponibilità di Piergiovanni, come del resto di altri partecipanti al forum, sia "doveroso" e "gratificante".
Quindi l'opzione Premium sarebbe per me la via più naturale e più corretta per il proseguimento di questa bellissima comunità, e che sarebbe veramente un peccato se si dovesse arenare.
Parlo male, è una provocazione, ma tra tanti che hanno investito centinaia, se non migliaia di Euro nella loro attrezzatura, chi non sarebbe disposto a sborsare una "piccola cifra" per il prosieguo di questo forum ?
Piergiovanni ci mette del suo, in solido ed in impegno, ma come si dice dalle mie parti, in modo folcloristico ... si sono finiti i maroni anche a Lazzaro. 😎✋🇮🇹
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9610
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da piergiovanni »

Ciao Giovanni, grazie per il tuo commento.
Ritengo, in ogni modo, che sia necessario differenziare il forum dal sito. Quindi scusatemi la prolissità ma questo è ciò che vorrei confermarvi.

Il forum vive di vita propria, alla fine io pago soltanto lo spazio, il backup ed eventualmente la gestione di problemi tecnici che ormai compie l'assistenza del mio provider (a pagamento) perché il buon Max non può piu' farlo per ovvi problemi lavorativi. Mesi fa ho anche accontentato gli amici microscopisti aumentando lo spazio in Kb per la gestione delle immagini.

Quando mi riferivo alla versione Premium, citavo proprio "binomania.it" in quanto sito web perchè attualmente è parte del lavoro primario come giornalista indipendente su cui pago le tasse.

Ti ringrazio molto per aver compreso l'entità del lavoro che c'è dietro e per le decine di consigli che elargisco gratuitamente a molti appassionati ogni settimana ma che spesso, dopo aver ricevuto risposta si dimenticano anche di salutare, pensando che forse sia tutto dovuto.

Penso non ci sia, in realtà, molto di cui discutere nel senso che le opzioni sono tre:

1)Essere ben prezzolato dalle aziende del settore e parlare anche di schifezze, ma non me la sono mai sentita.
2)Creare dei fascicoli mensili in pdf a pagamento e accontentare una piccola parte dei 60.000 lettori. Ho provato a impaginare tutta la mole di lavoro di un mese e riesco sempre a raggiungere 70 -80 pagine di rivista. Certamente non la comprerebbero in 60.000 perché molti la pensano giustamente come Lorenzo, ma mi basterebbe una piccolissima frazione dei lettori per mantenere la famiglia.

3)Mantenere il sito (per la maggior parte) gratuito ma attivare un servizio Premium.
Mi sono accorto, infatti, come ho già avuto modo di citare, che passo otto, dieci ore a settimana a rispondere ai quesiti dei lettori. Se calcoli che oltre la metà neppure ringrazia, penso sia giunto il momento di dare consulenza gratuita principalmente ai lettori Premium, sia attraverso un numero di telefono, sia attraverso un nuovo gruppo, magari su Telegram. Poi, ovviamente, esistono altre soluzioni gratuite come forum, guru , ambassador, ma all'atto pratico, la mia mole di lavoro settimanale è questa: 8-10 ore soltanto a rispondere agli appassionati. Un giorno della mia settimana lavorata gratis. Voi lo fareste?

Il problema è che mi contatta pensa di essere l'unico e non crede che in realtà, io magari debba districarmi tra decine e decine di richieste giornaliere, spesso molto difficili da esaudire.


Per questo motivo chi volesse contribuire al sostentamento del Forum potrà farlo senza problemi, ma questa operazione è distacca da Binomania. Il forum vive grazie al contributo di tutti i partecipanti e io, questa operazione, la vedo piu' come una forma di partecipazione di un progetto comune che un "elemosina a Salimbeni"

Io, nel contempo, cerchero' di evitare di inserire pubblicità invasiva. Ci sono altri forum, tipo astronomia.com che eliminano la pubblicità ai sostenitori , ed io, ad esempio, sono un sostenitore del loro forum, perchè conosco il lavoro che c'è dietro e quanto tempo si impieghi a gestire tutto. Raf, ad esempio, ha speso molte ore nei mesi passati per modificare alcuni settori del forum che avevano degli errori e lo ha sempre fatto GRATIS.

Riguardo Binomania.it, invece, penso che piacerebbe a tutti avere sempre recensioni gratuite e prive di pubblicità di Google ma il lavoro che c'è dietro è notevole. Magari qualcuno pensa che io vaghi tutto il giorno per boschi a divertirmi, ma la situazione è differente. Ho speso soldi per l'attrezzatura video, ho speso soldi per nuovi computer, ho dovuto fare accordi con un campo da tiro per le prove dei cannocchiali, coinvolgere appassionati e discutere spesso con le aziende che "abituate agli influencers" vorrebbero test senza difetti e meno minuziose e magari piu' esagerate. Ci lavoro 8-16 ore al giorno, spesso anche nel week-end, per fornire, spero, articoli sempre interessanti che è difficile trovare sulle classiche riviste del settore che "si pagano" e anche profumatamente.

Beh, non so per voi, ma per me questo lavoro "ha valore" e quindi non posso permettermi di evitare di consigliare ai lettori la donazione sul sito, di mettere qualche pubblicità o di iniziare a chiedere soldi per corsi, webinar ed altro ancora.

Buon fine settimana a tutti.
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Francesco T
Buon utente
Messaggi: 135
Iscritto il: 21/02/2019, 21:59

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da Francesco T »

Buongiorno a tutti.
I banner, come avevo detto anche personalmente a Piergiovanni, erano fortemente invasivi nonché inficiavano fattualmente la qualità di immagine di un forum che si è sempre distinto in quanto a qualità dei moderatori - autori (Pier stesso e Raf che sono il Top in Italia), dei temi trattati, e di taluni scriventi, astrofili di grande esperienza e valore che credo non casualmente da allora non hanno più scritto in questa sede.

Mancano tanto anche le prove comparative e i test di telescopi non mass market o comunque di strumenti che non siano l'ultimo "prodotto" di grido delle aziende. Che meraviglia quei lunghi dibattiti sui rifrattori Zeiss AS ad esempio.

Asserire ciò non è una "critica" ma piuttosto un tentativo di aiuto, credo, intelligente affinche' uno degli ultimi giardini dell' astrofilia visuale italica non perda di qualità o peggio vada perduto.

Riguardo al " se non posso leggere le info qui ne farò a meno" oppure " i lettori andrebbero a cercare le info da un' altra parte" mi sento di dire che sono concetti profondamente sbagliati, e qui veniamo ad uno dei topos del neoliberismo moderno che ci vuole tutti pedine equipollenti sul piano orizzontale del consumismo.
Col piffero ( perdonate l'eufemismo) che un articolo di Raffaello Braga, Piergiovanni Salimbeni o Vincenzo Rizza ha lo stesso valore di quanto scritto dall'astrofilo pinco pallo che magari ha iniziato a fare video da 2 anni su you tube.

Personalmente, per leggere quanto scrivono i summenzionati, che hanno una preparazione, un'esperienzialita' e una serietà ai massimi livelli, sono dispostissimo a pagare una quota, credo che sia sacrosanto e così dovrebbe pensarla in egual maniera qualsiasi astrofilo seriamente interessato a crescere.

Chi non è disposto ad onorare il lavoro di professionisti consolidati per un servizio così importante e non comprende l'entità del lavoro di chi vi sta dietro vada pure "dalle altre parti" a farsi il pieno di subcultura. Purtroppo questo momento storico ha portato un generale appiattimento verso il basso di tutto quanto, in nome di una "democrazia" che rischia di portarci invero al Nulla ( Nihil- ismo) e all'appiattimento di tutto quanto, abbiamo davvero tanto su cui riflettere.

Ps: Pier, se Binomania dovesse chiudere se ne sentirebbe moltissimo la mancanza.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8248
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da -SPECOLA-> »

piergiovanni ha scritto: 05/06/2021, 13:59 Beh, non so per voi, ma per me questo lavoro "ha valore" e quindi non posso permettermi di evitare di consigliare ai lettori la donazione sul sito, di mettere qualche pubblicità o di iniziare a chiedere soldi per corsi, webinar ed altro ancora.
Quoto quel che hai scritto, Piergiovanni.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9610
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da piergiovanni »

Ciao Francesco. Ti ringrazio molto per i complimenti e devo ammettere che persone (rare) come te, mi hanno dato la forza di andare avanti dopo il licenziamento, insistendo in questo settore, quando avrei potuto trovare altre attività e altri compensi decisamente piu' remunerativi.
Sono convito che il Forum sia colmo di contributi molto importanti e intelligenti e quindi quanto fatto tra le pagine di questo Forum e frutto di tutti noi, ricordo ad esempio, i bei contributi dei compianti Forghieri ed Enotria.

Colgo l'occasione per rispondere alla tua ottima costatazione riguardante le recensioni di prodotti che non siano mass market. I problemi principali sono due: il tempo (nel mio caso) e la scarsa collaborazione di molte aziende del settore astronomico che si fanno forti di altri tipi di presentazione di questa bella passione attraverso canali completamente differenti: Guru, YouTubers, ambassadors, etc., etc.

Attualmente ho una scaletta piena di prodotti da testare, quasi tutti binocoli e non nego che mi sia anche spostato molto verso la natura e il tiro sportivo, non solo per la grande presenza di lettori, ma anche per la grande collaborazione delle aziende di settore e la disponibilità di prodotti da recensire. Se vi informassi sul modus operandi onesto e sincero che ho trovato nei cacciatori di selezione, ad esempio, penso che non mi credereste.

Quest'anno ero indeciso se testare i telescopi astronomici. Il progetto Astrotest era prossimo alla chiusura, visto anche il nuovo interesse di Raf verso la fotografia e lo studio del sole, ma poi ho trovato una azienda in grado di fornirmi realmente i prodotti, perché non li proponeva soltanto nel sito web, ma li aveva realmente in magazzino. Dopo aver contattato varie aziende del settore, (non tutte, mea culpa) ho avuto riscontro da questa nota ditta che ha accettato in primis la mia voglia di fare giornalismo divulgativo imparziale ma che mi ha anche inviato decine e decine di prodotti senza problema alcuno. Vi anticipo, ad esempio, che grazie a loro, infatti potrò testare un sogno che avevo da ragazzo: il Televue 127 e piu' avanti potrà fare una comparativa tra il mio FS 128 e il TEC 140.
Forse , quest'azienda, avrebbe fatto meglio a inviare i prodotti a YouTubers quotati e con molte piu' visite del modesto canale YouTube di Binomania, ma hanno preferito "Binomania" per la serietà e l'imparzialità che hanno costatato nel corso di varie occasioni.

Ho anche scoperto, ad esempio, che molte ditte sfruttavano il circuito Google Adsense di Binomania senza partecipare direttamente al progetto Binomania. Ho visto ditte ricevere oltre 6000 click diretti mensilmente verso il loro sito web e come comprenderete... sono stati rimossi un paio di settimane fa.
Sono stato anche informato dai lettori che qualche negoziante mostra le recensioni dei binocoli ai clienti, dicendo: "è marchiato in un altro modo ma è identico a quello che vendo io". Anche questi "signori, preferiscono divulgare la qualità dei loro prodotti in altro modo. Spero che nel corso dei prossimi anni, molte ditte si accorgano del modus operandi del mio lavoro e partecipino con maggior attenzione.


Non nego, tuttavia, che "con il cuore" mi piacerebbe creare dei video interessanti, anche con i sottotitoli in lingua inglese. Vorrei parlare, ad esempio, del FS18, del tuo "leviatano", degli Zeiss di Federico, della Torre del Sole , intervistare astrofili appassionati e esperti e cosi' via, ma il tempo è cosi tiranno che forse potrò comprendere meglio di cosa occuparmi dopo aver tirato le somme, a fine anno.
Certamente una quota annuale da parte dei lettori questo sarebbe essenziale per consentirmi di ripagare il tempo impiegato,ma temo, in realtà, che un certo di divulgazione astronomica sia soltanto un settore molto di nicchia.
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 727
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da fulvio_ »

Io penso che il lavoro fatto per ottenere la strumentazione di qualsivoglia tipologia, testarla e infine scrivere e pubblicare una recensione (video recensione) debba portare ad un vantaggio economico oltre che alla crescita del canale e alla reputazione del tester!
Se si parla di hobby è un discorso. Ma se l'hobby diventa lavoro la prospettiva cambia. Cambia l'impegno, il tempo speso, la cura nell'offrire un servizio di qualità.
Se il ritorno economico non avviene in termini di accessi sui vari canali internet (non so neppure di preciso come funzioni), e comunque indipendentemente da ciò!, mi pare pacifico che sia nel diritto del tester richiedere un contributo per il suo lavoro (con le modalità che ritiene opportune), e facoltà del lettore di acquistare il servizio.
Partendo da questo presupposto, spendo i miei "2 cent" relativamente all'oggetto di un eventuale abbonamento premium.
Un abbonamento premium lo equiparo, a grandi linee, ad un abbonamento ad una rivista del settore.
Il "settore" deve essere però circoscritto. Quando acquistavo "l'astronomia", sapevo di trovare articoli a tema.
Le recensioni e i contenuti di Binomania sono abbastanza variegati. Ciò che per altri versi è certamente un bene.
Vedrei più opportuno quindi, un abbonamento base (con determinati contenuti) e successivo acquisto di specifici contenuti di interesse. Piuttosto che l'abbonamento a tutto il pacchetto.
Già l'essere astrofilo piuttosto che amante delle ottiche sportive e osservazione naturalistica costituisce un bacino d'utenza diversa e diversa sensibilità del lettore.
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 7x35 - APM 100 SD 90°
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 952
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da stevedet »

Salve, la domanda base mi pare sia: mantenere questa piattaforma (blog+forum) totalmente gratuita, ricavando proventi dalla pubblicità oppure renderla parzialmente (o totalmente) accessibile attraverso un abbonamento. Giusto?
Io penso che questo quesito lo puoi risolvere solo tu caro Piergiovanni, intanto perché solo tu hai un quadro preciso dei costi di gestione e poi solo tu puoi sapere quanto vuoi ricavare da questo lavoro. Un lavoro questo che, partito forse tanti anni fa come un semplice hobby, è diventato ora una precisa scelta di vita, a quanto ci dici.

Al di là degli attestati di stima che diversi utenti ti stanno facendo e che condivido, io credo che il rischio di una piattaforma solo a pagamento sia quella di ritrovarti alla fine con un numero troppo esiguo di abbonati, anche se tutti sicuramente grandi appassionati, ma che probabilmente non raggiungerebbero quella massa critica di partecipanti da renderti recensore "interessante" per le aziende di settore. Alla fine (e tu lo sai sicuramente meglio di me) internet si nutre di grandi numeri.

Io vado un po' controcorrente e dico che la pubblicità, seppur abbastanza invasiva di questo periodo, l'ho accettata serenamente, ben sapendo che niente è gratis a questo mondo. La pubblicità non mi ha impedito di partecipare a qualche thread interessante o leggere qualche tua recensione. Anzi, qualche volta dalla pubblicità sono pure venuto a conoscenza di qualche prodotto che ignoravo... Però è anche vero che sono un lettore abbastanza saltuario di questo forum ed onestamente ammetto che se dovessi pagare qui un abbonamento sarei uno di quelli che lascerebbe perdere. Probabilmente non sono abbastanza appassionato? Probabile.
Magari dicendo questo passerò per antipatico, ma almeno sono sincero.
Morale: sta a te capire qui dentro quanti lettori ci sono come me e dunque decidere quale strategia sarà la migliore per rimanere "sul mercato" al meglio.
Ti faccio i miei migliori auguri.
Francesco T
Buon utente
Messaggi: 135
Iscritto il: 21/02/2019, 21:59

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da Francesco T »

Lavorare ad un forum è un mestiere, e come tale deve essere remunerato, chi lo gestisce non deve essere costretto a trovare escamotage quali i banner. Quando andavamo a comprare l'Astronomia nessuno si sognava di non pagarla all'edicola. Se la cifra è equa ( e non ho dubbi non lo sia) è impossibile avere scusanti per non farlo, chi non lo fa, scusate, non è appassionato veramente e torniamo al discorso di cui sopra, è la metafora del cane che si morde la coda: Si deve arrivare a fare una scrematura, non si scappa.

Per quanto concerne i rifrattori non mass market, Pier se fosse possibile dedicare un piccolo spazio a questa categoria, credo potresti trovare un paio di astrofili che ogni tanto scrivono a riguardo e ti aiutano, sono disponibile nel mio piccolo anche io. Peraltro dobbiamo fare delle comparazioni con gli strumenti del caro Maurizio, che sono rimasti quaggiù e dobbiamo onorare.
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 727
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Temporanea disattivazione della pubblicità nel Forum

Messaggio da fulvio_ »

Francesco, è indubbio che la gestone di un forum e la realizzazione di contenuti fruibili da noi lettori sia un lavoro. E che il tempo investito e le competenze messe a disposizione debbano essere retribuite.
Tuttavia, Il discorso che fa Stevedet è pienamente condivisibile. La liceità di chiedere un contributo deve necessariamente fare i conti con la disponibilità dell'utenza a versarlo. Purtroppo non è un automatismo. Non comprendo quindi il ragionamento relativo al "vero appassionato" che non avrebbe scusanti.
La questione di fondo, volendo essere molto pratici e diretti, è che a parole siamo tutti disponibili, ma nei fatti le cose potrebbero non essere tali.
Anche perchè, a ben vedere, ad intervenire sul thread siamo stati in quattro gatti nel computo degli iscritti.
Anche se non ne ha bisogno avendo il polso della situazione!, credo sia giusto fornire a chi ha aperto il thread una visione realistica della questione, ed inquadrarla nei giusti termini piuttosto che lanciarci in commenti entusiastici, magari fuorvianti (o magari no).
Nel mio piccolo posso solo dire che considero la pubblicità un compromesso accettabile e che farei volentieri un abbonamento per contenuti attinenti a strumentazione astronomica. Ma che non lo farei per altri contenuti.

Ovviamente auguro a Piergiovanni di trovare il bandolo della matassa.
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 7x35 - APM 100 SD 90°
Rispondi

Torna a “Annunci dello Staff”