Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Microscopio Kowa Biolux-12

Principi di funzionamento, manutenzione, modifica e autocostruzione dei microscopi e dei loro accessori
Enrico Togni
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2016, 20:12

Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Enrico Togni » 06/01/2016, 12:01

Buon giono a tutti.
Come accennato nella mia presentazione ho acquistato per puro diletto il mio primo microscopio che stante un prezzo molto buono che ho potuto spuntare ha un'aria abbastanza "seriosa". Si tratta di un Kyowa Biolux-12 con testa binoculare, oculari Kyowa 10x, tavolino traslatore e quattro obiettivi originali da 4x,10,40x e 100x OIL.
Le prestazioni mi sembrano soddisfacenti anche se non ho pietre di paragone, tuttavia grazie agli occhi discretamente allenati da oltre cinquant'anni di esperienza con strumenti ottici quali telescopi, cannocchiali e binocoli di ogni sorta e provenienza percepisco un certo conforto in merito alla sua qualità.

Provo a allegare un paio di foto del prodotto chiedendo al momento solo un consiglio sul reperimento delle lampade di ricambio che prima o poi dovrò considerare di rimpiazzare.

Immagine
free image hosting

Immagine
host immagini



Immagine
free image upload

Una lampada è inserita nell'illuminatore e al momento funziona... nella confezione ce n'è un altra, che spero funzionante, che ha all'interno una sorta di alluminatura parziale come da foto. Sull'attacco, che presenta due pin spaziati di 180° vi è la scritta hosobuch 220-240V/20W.
Da quel che posso capire si tratta di lampade forse fuori produzione e comunque difficili da reperire prontamente, inoltre da quel poco che ho potuto trovare in rete pure assurdamente costose.
Anche se per qualche tempo dovrei (forse) essere a posto vi chiedo qualche suggerimento sul dove poterne trovare se possibile a prezzi ragionevoli oppure se possa essere possibile adattare una diversa fonte di illuminazione magari a LED ma del tipo "plug and play" stante la mia totale indisposizione in lavorazioni meccaniche e/o elettroniche...
Un'altra richiesta : le istruzioni menzionano la presenza di un filtro blu che mi par di capire avrebbe dovuto trovarsi sulla faccia superiore dell'illuminatore (guardando dall'alto) ebbene detto filtro non c'è; probabilmente è andato perduto. Che voi sappiate si tratta di un semplice filtro blu del tipo di quelli fotografici Wratten # 47 o 47A oppure di conversione Wratten # 82 A/C ? Se così fosse sarebbe facile adattarcene uno.

Grazie per la vostra attenzione.
Ultima modifica di Enrico Togni il 06/01/2016, 22:25, modificato 1 volta in totale.

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 797
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Dunadan » 06/01/2016, 13:08

Io metterei un led, ma di soluzioni "plug and play" non ne conosco...... bisogna essere un po' smanettoni con questi attrezzi :lol:
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

Avatar utente
Salvatore
Buon utente
Messaggi: 252
Iscritto il: 24/04/2015, 22:03
Località: Prov. ME

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Salvatore » 06/01/2016, 14:01

Intanto proverei se la lampada di riserva funziona, nel caso non funz. procederei a mettere un bel led che non e' poi tanto difficile, qui c'e' un articolo di Andrea per me sintetico e ben fatto http://www.myttex.net/forum/Thread-Mett ... icroscopio nel tuo caso dato che siamo a 220 v si deve fornire al led la corrente e il voltaggio giusto anche con un alimentatore di recupero.
ciao :wave: :thumbup:

Avatar utente
Enotria
Buon utente
Messaggi: 1971
Iscritto il: 07/06/2012, 7:43
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Enotria » 06/01/2016, 16:31

Nel risponderti ne approfitto per darti qui il benvenuto fra noi.

Il microscopio che hai non è male, anzi, ma il suo punto debole è proprio la sorgente di illuminazione.
Quella lampada da 220 Volt è pericolosa, è costosa ed ha un pessimo rendimento.

La soluzione logica sarebbe sostituirla di corsa con un led e con una spesa di forse un paio di Euro, a dir molto.
Tu in casa hai di sicuro il caricatore di un vecchio cellulare, inoltre su eBay puoi trovare un led di quelli da 10 mm di diametro e da 1W di potenza, es. eBay n. 121237584432
Rompi la lampadina, salda al posto del filamento il led e rimonta il portalampada così modificato. Alimenta il tutto con il carica cellulare, interponendo una resistenza da 47 ohm 1W per protezione.

Ma ritorniamo a noi ed alla situazione attuale, con la tua lampadina da 220 Volt.
Certamente avevi in dotazione un filtrino azzurro che serviva a rendere meno rossastra la luce della lampada. Se continui con la lampada, vedi di trovarne uno, in caso vanno bene i filtri di conversione fotografici.
Finché le tue lampade vanno usale pure, ma non spendere un soldo per lampade di ricambio, non ne vale la pena, vedrai che assieme riusciamo a trasformarlo a led. :dance:

Piuttosto ti chiedo un favore: per le tue foto NON utilizzare i siti di deposito, non ci possiamo fidare, prima o poi le immagini vengono rimosse ed i tuoi interventi sul Forum rimarrebbero privi di immagini.
Sai che bella schifezza ?

No, le immagini mettile direttamente qui sul Forum, magari non gigantografie, perfette le 800 pixel di lato. Se hai problemi scrivimi via MP e ti do tutte le indicazioni del caso. ;)


:wave:
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

:clap: il binocolo migliore in assoluto, è quello che hai con te nel momento in cui ti serve. :clap:

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Enrico Togni
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2016, 20:12

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Enrico Togni » 06/01/2016, 22:22

Grazie a tutti per l'attenzione.
Andrea faccio tesoro dei tuoi suggerimenti e vedrò,tramite un amico esperto, di fare applicare il led secondio i tuoi suggerimenti.
Un chiarimento : debbo aver cura di salvaguardare la parte riflettente del bulbo o questo è ininfluente ai fini del risulatato finale?

Avatar utente
Enotria
Buon utente
Messaggi: 1971
Iscritto il: 07/06/2012, 7:43
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Enotria » 08/01/2016, 20:34

No, il bulbo in vetro lo spezzi ed utilizzi solo lo zoccolo di ottone ripulito da tutto il vetro. I due fili di alimentazione li tagli dalla 220, collegandoli invece ad un alimentatorino da cellulare tramite una resistenza da 47 Ohm che fa da protezione.
Per migliori chiarimenti guarda sul mio sito: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/micro/led.htm

:wave:
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

:clap: il binocolo migliore in assoluto, è quello che hai con te nel momento in cui ti serve. :clap:

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Enrico Togni
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2016, 20:12

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Enrico Togni » 10/01/2016, 12:48

Ciao Andrea. Ho visto il link che mi hai suggerito con il risultato purtroppo di scoraggiarmi alquanto.

Allora visto che sono a digiuno totale delle tecniche descritte ma considerato che sono però una presona pragmatica chiedo se fra gli amici qua presenti vi fosse qualcuno di buona volontà e capacità che riuscisse a realizzarmi questa modifica. Ovviamente dietro compenso.
Grazie a tutti!

Avatar utente
Enotria
Buon utente
Messaggi: 1971
Iscritto il: 07/06/2012, 7:43
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Enotria » 10/01/2016, 16:47

Calma Enrico, calma.

Hai due lampade che funzionano: finché vanno usale, il problema verrà quando entrambe saranno bruciate. :lol:


:wave:
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

:clap: il binocolo migliore in assoluto, è quello che hai con te nel momento in cui ti serve. :clap:

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Enrico Togni
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2016, 20:12

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Enrico Togni » 11/01/2016, 15:17

Ciao Andrea. Vero che la lampada inserita nell'illuminatore funzione e,forse, anche quella di riserva. Però vorrei cominciare a prepararmi a quando succederà che me le ritrovi bruciate cosa che, per giusta legge di Murphy, succerà di sicuro e sempre nel momento nel quale non dovrebbe... :)

Meglio portarsi avanti con il lavoro, dunque... :mrgreen:

Avatar utente
Salvatore
Buon utente
Messaggi: 252
Iscritto il: 24/04/2015, 22:03
Località: Prov. ME

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Salvatore » 11/01/2016, 20:11

Per questo motivo io ti avevo consigliato di provare quella di riserva ,nell'eventualita' si dovrebbe bruciare di colpo quella inserita non rimarresti senza micro.
cmq anche io ti voglio dare qualche suggerimento pero' da quello che sono riuscito a capire forse la lampada del tuo micro va montata coricata vista l'alluminatura laterale(spero di sbagliarmi) in tal caso l'operazione led e' un pochino piu' complicata ma fattibile al 1000x1000. allego esempio.-------

ciao :thumbup:
Allegati
Immagine.JPG

stevedet
Buon utente
Messaggi: 786
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da stevedet » 11/01/2016, 20:32

Scusate la curiosità, ma un'alternativa non potrebbe essere cambiare il portalampada con uno predisposto per accettare lampadine a led alimentate a 220 volt, che ormai si trovano in molti formati, anche piccoli?

Avatar utente
Guido Gherlenda
Buon utente
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/08/2012, 14:14
Località: Oderzo (Treviso)

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Guido Gherlenda » 11/01/2016, 23:08

Mi permetto un'intromissione nella vostra discussione: la sostituzione pari pari di una lampada da microscopio con una commerciale a led per illuminazione è difficilmente attuabile per svariati motivi, il primo è la necessità di avere una sorgente puntiforme, il contrario di quello che si ricerca nell'illuminazione civile o automobilistica, nel caso del Kowa la sorgente deve proiettare a 90° rispetto l'asse dell'attacco, non ultimo i led a cip singolo di discreta potenza (da 1W in su) difficilmente hanno dimensioni tali da poter essere sistemati pari pari nel portalampada a causa del dissipatore di ragguardevoli dimensioni, a questo punto le soluzioni sono due: stagnare un led smd, come suggerito dall'articolo di Andrea, oppure modificare più pesantemente l'illuminatore con un led da 3/5W sufficiente per quasi tutte le tecniche di illuminazione abbinato ad un alimentatore a corrente costante. La soluzione di Andrea è quasi sempre la più semplice ed immediata, la seconda sicuramente più performante non non sempre facile. Tenete presente che se si vuole una variazione luminosa continua la variazione dell'alimentatore deve essere sulla corrente non sul voltaggio, nel secondo caso appena si raggiungono i volt minimi di funzionamento il led si accende di colpo emettendo già una buona potenza, a volte eccessiva, specialmente per le osservazioni in campo chiaro, la variazione della corrente, invece, permette una variazione da appena acceso in su.
Guido Gherlenda
45°46'38.85"N 12°28'59.46"E

stevedet
Buon utente
Messaggi: 786
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da stevedet » 12/01/2016, 0:33

Non ho presente quanto spazio ci sia nel basamento dove alloggia la lampadina, quindi magari non è possibile fare quello che dico. Inoltre, pur possedendo un modesto microscopio biologico, lo uso molto raramente.
Riguardo al fatto che occorra una lampadina che emetta una luce puntiforme, ne prendo atto, però non mi pare il caso di quella originale del kowa che è una volgarissima lampada a filamento tradizionale. Unica particolarità sofisticata la presenza di uno specchietto per proiettare la luce verso l'alto ed evitare che si diffonda in basso.

Avatar utente
Guido Gherlenda
Buon utente
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/08/2012, 14:14
Località: Oderzo (Treviso)

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da Guido Gherlenda » 12/01/2016, 9:58

In effetti il filamento non è puntiforme ma comunque molto piccolo rispetto alla superficie di una lampada opalina, è anche vero che molti microscopi hanno un vetro satinato nel percorso luminoso, questo provoca una dimunuzione del contrasto a vantaggio di una maggiore uniformità, trovando una lampada a led commerciale che si possa montare varrebbe comunque la pena di provare.
Guido Gherlenda
45°46'38.85"N 12°28'59.46"E

stevedet
Buon utente
Messaggi: 786
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Microscopio Kowa Biolux-12

Messaggio da stevedet » 12/01/2016, 11:29

Come ripeto, io non sono un microscopista, anche se ne ho uno, credo però che la funzione della lampadina sia solo quella di fornire una fonte di luce. È il condensatore ottico che svolge la funzione di concentrarla quanto serve, variandone anche l'intensità con un diaframma regolabile. Almeno questo è quello che succede col mio strumento.

Detto questo, concordo con Enotria che prima di fare modifiche conviene sfruttare le lampadine che si hanno. Intanto uno può ragionare con calma e trovare la soluzione alternativa migliore.

Rispondi

Torna a “Ottica, meccanica, manutenzione e riparazione del microscopio”