Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Colonia Vorticella di coltura

Fotografie, filmati e descrizioni del micromondo animato e inanimato
Rispondi
Avatar utente
Matteo Rancan
Messaggi: 10
Iscritto il: 05/02/2019, 19:51
Località: Vicenza
Contatta:

Colonia Vorticella di coltura

Messaggio da Matteo Rancan » 11/02/2019, 17:34

Buongiorno a tutti, questo video di circa un mese fa ritrae delle Vorticella. Non ho utilizzato tecniche particolari, i soggetti appaiono su campo chiaro.

https://www.youtube.com/watch?v=9aGW0tfw2Ew

Come da titolo, sono ciliati provenienti da coltura in mesocosmo, ovvero costituiscono una popolazione quasi permanente all'interno di una coltura-barattolo di un misto di specie. Qui vi erano stati inseriti campioni di acqua e materiale proveniente da un piccolissimo laghetto in collina. Vorticella è stato uno dei generi con il maggior successo ad insediarsi.
Il mio sito dedicato all'acquacoltura e ai microrganismi: http://matteorancan.com/

TECAMEBA
Buon utente
Messaggi: 225
Iscritto il: 22/05/2014, 16:48
Località: Montecatini Terme
Contatta:

Re: Colonia Vorticella di coltura

Messaggio da TECAMEBA » 11/02/2019, 19:58

:thumbup: :thumbup: :thumbup: :thumbup: :thumbup: :thumbup:

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 835
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: Colonia Vorticella di coltura

Messaggio da Dunadan » 11/02/2019, 22:05

Bel mazzolino di Vorticelle! :lol:
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

3nzo
Buon utente
Messaggi: 84
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Colonia Vorticella di coltura

Messaggio da 3nzo » 11/02/2019, 22:10

Come hai realizzato la coltura, cioè hai trovato in campo delle Vorticelle e poi? I protisti di solito muoiono dopo un po'.

Avatar utente
Matteo Rancan
Messaggi: 10
Iscritto il: 05/02/2019, 19:51
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Colonia Vorticella di coltura

Messaggio da Matteo Rancan » 12/02/2019, 1:00

3nzo ha scritto:
11/02/2019, 22:10
Come hai realizzato la coltura, cioè hai trovato in campo delle Vorticelle e poi? I protisti di solito muoiono dopo un po'.
Necessitano di batteri o altri microrganismi di ridottissime dimensioni. Con la tecnica del mesocosmo è semplice mantenerle, consiste nel riprodurre una porzione del luogo di provenienza dove vi vivono diverse specie ed è presente materiale in decomposizione. Ciò naturalmente va calibrato per bene onde evitare carenze di ossigeno / putrefazione o all'opposto mancanza di nutrienti disponibili.

Personalmente con Vorticella utilizzo gocce di latte oppure un preparato di lievito lasciato in poca acqua per alcuni giorni a T ambiente, così da ottenere un liquido ricco in batteri eterotrofi oltre che di alcune cellule di lievito.
Il mio sito dedicato all'acquacoltura e ai microrganismi: http://matteorancan.com/

Rispondi

Torna a “La natura attraverso il microscopio”