Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Consiglio su binocolone astronomico

Telescopi, accessori, montature per l'astronomia
Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 70
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: Consiglio su binocolone astronomico

Messaggio da giodic » 17/01/2019, 19:34

Ok... non mi resta che leggere attentamente tutte le discussioni che mi avete linkato e cercare di scegliere per la soluzione migliore... :thumbup: grazie ancora a tutti... :wave:
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 -

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8953
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Consiglio su binocolone astronomico

Messaggio da piergiovanni » 10/02/2019, 12:30

Ciao Giodic, io sono stato uno dei primi astrofili italiani a provare il tuo binocolo, all'epoca scrivevo sulla rivista LE STELLE diretta da Margherita Hack, ho piacevoli ricordi di quel periodo e anche di quel strumento che fu il primo a mostrarmi le capacità di un binocolo di raggiungere elevati ingrandimenti, all'epoca, infatti, c'era solo il Vixen BT 80 dotato di una specie di duplicatore interno che non era certamente paragonabile al tuo binocolo. Non ebbi, invece, la possibilità di usare un Vixen Asbit che cerco spesso nel mercato dell'usato.
Qui trovi la mia vecchia recensione datata 2003 https://www.binomania.it/miyauchi-saturn-ii-22x71/
Non so cosa sia meglio per te, mi spiego: l'acquisto di un binocolo da 100 mm di ultima generazione potrebbe senza dubbio darti maggiori soddisfazioni nella visione di oggetti deboli a medi ingrandimenti rispetto al tuo binocolo,tuttavia non sarà mai paragonabile a ciò che potrebbe darti un buon telescopio a rifrazione da 130 mm-150 mm o un catadiottrico.
Se tu volessi ammirare il cielo, in modo totalmente differente, potresti pensare ad affiancare il tuo binocolo a un telescopio.
Detto da un binomane come me, pare assurdo, ma alla fine dei conti, quando devo osservare bene i pianeti e la luna uso un telescopio specializzato, lo stesso dicasi per gli oggetti del cielo profondo. Durante l'ultimo evento di binomania ho osservato M42 in un Dobson da 40cm..beh..tanta roba. Forse un binocolo da 100mm ED potrebbe essere ideale per chi ha già un telescopio e vuole affiancare uno strumento piu' maneggevole e differente, ma tu che sai già cosa significa usare un binocolo astronomico, ergo potresti trarre maggior profitto da un classico telescopio...Scritto ciò:buone elucubrazioni.
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 70
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: Consiglio su binocolone astronomico

Messaggio da giodic » 10/02/2019, 19:46

Ciao Piergiovanni, grazie del link, ma la tua recensione mi è ben nota, anche perché mi sembra che era e continua ad essere l'unica in italiano su quel binocolo...
Nel frattempo ho giusto trovato, usato, un bellissimo APM 100 ED APO e l'ho preso. In effetti avevo, ed ho, anche altra strumentazione oltre al Miyauchi (un C8, un WO 120 ED, un TV 85... la strumentite è una malattia diffusa ;) ), a cui l'APM 100 si va ad affiancare per le osservazioni in giardino ma anche per le serate in montagna. A me piace il deep sky a bassi e medi ingrandimenti (ammassi stellari, neb. diffuse, gruppi di galassie...), e il binocolone per queste cose lo trovo perfetto. Poi, è ovvio che quando c'è da osservare la Luna, un pianeta all'opposizione, o qualche galassietta si usa altro.
Il dobson è un'alternativa che avevo considerato ma, calcolando che un buono strumento sui 25/30 cm, sia pure modulare, pesa ed ingombra al di là di quello che la mia schiena è disposta a sopportare e che comunque la preparazione all'osservazione (monta, collima, smonta) è qualcosa che sopporto sempre meno concettualmente, questa possibilità l'ho scartata.
Il bello del binocolone, al di là della visione con tutti e due gli occhi, è che è uno strumento pratico e veloce da mettere in opera e da riporre, e poi è divertente da usare, rigorosamente con lo star hopping... :clap: e, per il massimo della comodità operativa mi sono attrezzato con la forcella baricentrica di Elio Biffi e un treppiede Manfrotto 117b con cremagliera. Che dire, al momento è la mia configurazione preferita, mi restano "solamente" da scegliere le 2 o 3 coppie di oculari giuste per il mio utilizzo dello strumento...
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 -

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8953
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Consiglio su binocolone astronomico

Messaggio da piergiovanni » 10/02/2019, 19:51

Ciao.. Molto bene. Sei quindi un Binomane DOC. Se avendo varia strumentazione astronomica, prediligi il 100mm,non può che essere così... Buone osservazioni

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk

Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Rispondi

Torna a “Strumentazione astronomica”