Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Carta imballaggio oculari

Principi di funzionamento, manutenzione, modifica e autocostruzione dei microscopi e dei loro accessori
Stolcius
Buon utente
Messaggi: 51
Iscritto il: 06/08/2020, 18:36

Re: Carta imballaggio oculari

Messaggio da Stolcius »

Guido Gherlenda ha scritto: 12/08/2020, 22:59 I contenitori in plastica li trovi su Aliexpress o Ebay tra 1 e 3€ cd a mio parere è il miglior imballo.
Sì, è vero: tnx giga! :-)
Stolcius
Buon utente
Messaggi: 51
Iscritto il: 06/08/2020, 18:36

Re: Carta imballaggio oculari

Messaggio da Stolcius »

arturoag75 ha scritto: 13/08/2020, 14:21 Io ho alcuni oculari e affini avvolti nella carta per calzature :) ..quella che in pratica si usa all'interno delle stesse per mantenerne la forma. È sottile e non si altera col tempo.
Interessante, mi sa che anch'essa sia una variante della carta velina russa....
3nzo
Buon utente
Messaggi: 653
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Carta imballaggio oculari

Messaggio da 3nzo »

Credo proprio di no.
Stolcius
Buon utente
Messaggi: 51
Iscritto il: 06/08/2020, 18:36

Re: Carta imballaggio oculari

Messaggio da Stolcius »

3nzo ha scritto: 13/08/2020, 22:11 Credo proprio di no.
Magari dentro scarpe russe... :-D
3nzo
Buon utente
Messaggi: 653
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Carta imballaggio oculari

Messaggio da 3nzo »

Forse :D
Se hai visto la mia foto, è un materiale molto particolare, sembra una plastica che si strappa facilmente, in pratica serve per un solo imballaggio o poco più. Non ha fibre evidenti che si oppongono allo strappo come la carta,
Esiste anche una seconda versione meno lucida e più simile alla carta come aspetto, non so se sono varianti di produzione o materiali con specifiche differenti.
I russi hanno altri materiali che non trovano corrispondenza da noi, ad esempio una ecopelle realizzata con un feltro di fibre sintetiche, molto tenace e più durevole delle nostre, si incontra nelle cinghie e nelle custodie rigide di certi binocoli o fotocamere.
La Russia è un mondo a parte.
Rispondi

Torna a “Ottica, meccanica, manutenzione e riparazione del microscopio”