Che binocolo era..

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
Andrea Robassa
Buon utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 31/05/2018, 11:42

Che binocolo era..

Messaggio da Andrea Robassa »

Nel Capolavoro di Sergio Leone , " Giù la Testa " , Rod Steiger e James Coburn usano un binocolo, in questa sequenza...
https://www.youtube.com/watch?v=swzu0NlKlps
Che binocolo era ?..Mi è venuta spontanea questa curiosità ..da appassionato..domanda ovvia.. :D
Avatar utente
codarossa
Buon utente
Messaggi: 158
Iscritto il: 15/01/2014, 10:08

Re: Che binocolo era..

Messaggio da codarossa »

Azzardo un Busch Terlux, il formato potrebbe essere fra i 9x e i 15x.

La serie Terlux e' stata realizzata in tantissimi formati, quindi non e' facile riconoscere esattamente quali ingrandimenti. Se fosse un Busch Terlux sarebbe conforme al tempo storico rappresentato nel film, visto che e' un binocolo che risale nei primi esemplari agli inizi del novecento.

ciao a tutti da codarossa
Alessio (utente codarossa nel forum)


Tutti stiamo sulla terra, ma qualcuno di noi guarda le stelle.
Andrea Robassa
Buon utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 31/05/2018, 11:42

Re: Che binocolo era..

Messaggio da Andrea Robassa »

:thumbup: Molto interessante codarossa , grazie ! Mi sembrava di aver posto una domanda un po banalotta, ma vedo invece che una risposta esiste e che si tratta di un esemplare reale, cioè non " da film " .. :) ! Strane le lenti frontali poi, per qualche motivo presumo siano state modificate , sembrano come semiopache.... :thumbup:
Avatar utente
codarossa
Buon utente
Messaggi: 158
Iscritto il: 15/01/2014, 10:08

Re: Che binocolo era..

Messaggio da codarossa »

da buon collezionista Sergio Leone era molto attento a tutti gli oggetti (in particolare le armi) che facevano parte dei suoi film.
In particolare il Busch Terlux non solo e' un binocolo appartenente al periodo storico ritratto nel film ma essendo un binocolo usato dai militari ed essendo di produzione tedesca e' realistico che alcuni esemplari potessero trovarsi a quel tempo in Messico durante la rivoluzione.

L'effetto semiopaco a cui ti riferisci e' caratteristico del binocolo e non mi pare vi siano modifiche apportate.

ciao da codarossa
Alessio (utente codarossa nel forum)


Tutti stiamo sulla terra, ma qualcuno di noi guarda le stelle.
Andrea Robassa
Buon utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 31/05/2018, 11:42

Re: Che binocolo era..

Messaggio da Andrea Robassa »

:thumbup: :thumbup: Ottimo Grazie !!
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8248
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Che binocolo era..

Messaggio da -SPECOLA-> »

Di primo acchito ho notato una somiglianza con un EMIL BUSCH TERLUX, però l'ho escluso, perché guardando il video non rilevo l'inconfondibile sagoma disassata dei tubi, che contraddistigue quel modello di binocolo.
Ho notato una certa somiglianza con un Bausch & Lomb Prism Marine, che comunque è anch'esso diverso da quello immortalato (per così dire) nel film; idem un AITCHISON.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
Andrea Robassa
Buon utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 31/05/2018, 11:42

Re: Che binocolo era..

Messaggio da Andrea Robassa »

Beh..io direi a questo punto , tanto per ...se vi viene in mente qualche altro binocolo visto in un film ..si potrebbe parlarne, così per curiosità...no ? :)
Io ricordo un Tasco 7800 con fotocamera, 7 X 20mm di James Bond ...chissà che resa aveva...
Rispondi

Torna a “BINOCOLI”