Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Principi di funzionamento, manutenzione, modifica e autocostruzione dei microscopi e dei loro accessori
3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 3nzo » 29/09/2018, 21:12

Salve, come ho detto nella presentazione, ho un modesto microscopio Lomo Biolam, copia russa dello Zeiss del 1933. La torretta, o revolver portaobiettivi, è fissata con un innesto a coda di rondine e mi sembra di aver letto che è possibile sostituirla agevolmente con un altra sulla quale montare un'altra serie di obiettivi, per esempio per contrasto di fase.
Qui cominciano i dubbi:
1-Il gruppo porta obiettivi ha una vite fissa di centraggio antero posteriore, mi semra strano che il centraggio riguardi solo il gruppo porta obiettivi e non il microscopio, cioè dubito che scambiandole fra microscopi diversi dello stesso tipo si mantenga la centratura.
2-Oltre alla giusta posizione antero posteriore dell'obiettivo, c'è anche quella laterale, destra sinistra e questa come viene regolata? Nell'innesto si intravede da un lato una molla molto rigida quindi fa fede la coda di dondine del lato opposto dove non ci sono regolazioni.
3-Ho tentato di sfilare il gruppo obiettivi, ma non si muove, perciò non hi insistito.
Qualcuno potrebbe chiarirmi come stanno effettivamente le cose?
Grazie in anticipo.

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1071
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 500paolo » 29/09/2018, 22:05

Ciao Enzo,

il biolam e' stato il mio primo microscopio decente, il modello che tutt'ora posseggo e' quello che esegue la messa a fuoco fine tramite una grande ruota alla base dello stesso micro.
Attenzione e' una copia dello Zeiss ma non perfettamente identica infatti comprai un revolver a 5 posti Zeiss convinto di infilarcelo senza problemi e invece ho dovuto scambiare la parte del revolver con la coda rondine perche' altrimenti perdevo la possibilità di fermare tramite quella microvite non presente sullo Zeiss il revolver sul Lomo.

Da quello che ho scritto capirai che il revolver e' solo spinto in fondo e finisce la sua corsa tramite la vitina regolabile montata su di esso, quindi spingendolo in avanti dovrebbe uscirsene senza problemi, ergo il tuo e' solo incastrato o e' una piastrina che fa da spessore su uno dei rami della coda di rondine a bloccare il tutto.

Per sbloccare quindi dovresti rimuovere la testa e dentro il micro dovresti trovare, sulla parte sx, ovvero quella opposta la vite di fissaggio della testa, una micro vite che preme su quella piastrina:
DSCF0589_copy.jpg
La regolazione per la perfetta ortogonalita' degli obiettivi rispetto al vetrino non e' prevista, in realta' si puo' ottenere solo intervenendo o sulla vitona che si vede sempre dentro il supporto della testa (vedi foto precedente al margine sx si intravvede) o sul revolver stesso: rimuovendo tutti gli obiettivi e girando l'anello si possono vedere due viti che reggono e centrano una piastrina munita di linguetta che determina lo scatto delle 4 posizioni, svitando leggermente queste due viti si puo' di poco spostare la posizione degli scatti verso dx o sx e anche la sua tensione. (scusa mi e' venuta una spiegazione che forse ho capito solo io).

Questo diciamo per l'asse dx-sx, per su-giu' devi ricorrere a spessori da infilare nelle intercapedini che si trovano tra il braccio e il revolver.
Non e' un microscopio di precisione ma un indistruttibile carroarmato sovietico costruito con lo scopo di essere a buon prezzo, durevole negli anni e a prova di neofita.

Se non mi hai capito, appena posso ti mando altre foto, ma ti anticipo che l'allineamento non e' semplice. :wave:

P.S.: Scusa, mi sono accorto anche di una cosa, qualora tu abbia una testa binoculare, se non la rimuovi, non si rimuove nemmeno il revolver.
:wave:

3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 3nzo » 29/09/2018, 22:29

Grazie, ma non ho capito tutto. Ho capito, dimmi se è vero, che la posizione destra sinistra dell'obiettivo si corregge con il fermo del revolver, la verticalità dell'asse ottico con il vitone dentro il corpo fissato al braccio e la posizione avanti e dietro dell'obiettivo con la vite e controdado che blocca il gruppo porta obiettivi.
Mi chedo però se una volta regolata questa vite con controdado della posizione avanti dietro, questa regolazione vale per tutti i Biolam. Mi sembra strano perché presupporrebbe che le dimensioni del corpo centrale di tutti i microscopi siano esattamente uguali.
Comunque, non mi voglio cimentare in centrature perché servono strumenti che non posseggo e otterrei forse peggio. Forse dovrò tentare di centrare il porta condensatore, ma un dubbio alla volta.
Grazie 500paolo.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 3nzo » 29/09/2018, 22:37

500paolo ha scritto:
29/09/2018, 22:05
Ciao Enzo,

Da quello che ho scritto capirai che il revolver e' solo spinto in fondo e finisce la sua corsa tramite la vitina regolabile montata su di esso, quindi spingendolo in avanti dovrebbe uscirsene senza problemi, ergo il tuo e' solo incastrato o e' una piastrina che fa da spessore su uno dei rami della coda di rondine a bloccare il tutto.
Ti riferisci alla piastra a molla sul lato sinistro (sul lato esterno della vitina) o ad altri eventuali spessori? Se fosse così sarebbero spessori di centratura da non toccare.

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1071
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 500paolo » 29/09/2018, 23:00

Rispetto alla testa, posizione sx_dx piastrina dentro revolver.

Rispetto alla testa, posizione su_giu' vite+controdado (scorrimento su e giù revolver).

Perpendicolarita' sx_dx vitona.

Perpendicolarita' su_giu' spessori dentro revolver nelle intercapedini sopra, tra vite e controdado e sotto tra braccio e revolver

dai domani ti faccio una foto, comunque sono regolazioni grossolane appunto perché non ritenute basilari dal costruttore che mirava più alla resistenza e al costo che alla precisione, infatti mi pare che nessuna configurazione del biolam prevedeva obiettivi planari. Cio' non toglie che le prestazioni in termini di risoluzione sono buone specie se si sostituiscono gli obiettivi a corredo, che sono dei modesti acromatici, con dei performanti apo sempre Lomo che costano una fesseria, ad esempio ho un lomo apo 20x 0.65 che anche se non planare non è niente male e mi è costato 35€ compreso spedizione.

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1071
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 500paolo » 29/09/2018, 23:07


Ti riferisci alla piastra a molla sul lato sinistro (sul lato esterno della vitina) o ad altri eventuali spessori? Se fosse così sarebbero spessori di centratura da non toccare.
Non preoccuparti, quando sfilerai il revolver ti accorgerai che è fissata tramite una vite coperta dalla coda di rondine e quella che ti dico di allentare la puoi tranquillamente regolare... basta che la serri di nuovo

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1071
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 500paolo » 30/09/2018, 9:11

500paolo ha scritto:
29/09/2018, 23:00
Rispetto alla testa, posizione sx_dx piastrina dentro revolver.
IMG_20180930_085803_copia.jpg

Rispetto alla testa, posizione su_giu' vite+controdado (scorrimento su e giù revolver).
IMG_20180930_085911_copia.jpg
Perpendicolarita' sx_dx vitona.
IMG_20180930_085753_copia.jpg
Perpendicolarita' su_giu' spessori dentro revolver nelle intercapedini sopra, tra vite e controdado e sotto tra braccio e revolver
IMG_20180930_085925_copia.jpg
IMG_20180930_085911_copia.jpg

3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 3nzo » 30/09/2018, 12:15

Salve, ho letto con interesse la risposta con le utili foto. Ho riscontrato però che la vite di sblocco per togliere il revolver è quasi inaccessibile perché il giravite messo per obliquo sfugge dal grano, lo rovina e non lo svita. Mi sorge il dubbio che i russi non prevedono il cambio del revolver. Comunque la situazione costruttiva è contraddittoria, c'è la molla a sinistra nella coda di rondine, ma è bloccata dalla vite, poi se la perpendicolarita' su_giu' si ottiene conspessori dentro revolver nelle intercapedini sopra, tra vite e controdado e sotto tra braccio e revolver (li hai trovati nel tuo microscopio? Io no) sembrerebbe che il revolver non si debba cambiare. Infine c'è la vite con controdado avanti_dietro che va regolata per ogni microscopio, almeno credo, perché dalle foto di vari microscopi si bede avvitata più o meno. A meno che il più o meno dipende dalla porta revolver e non dal corpo del microscopio. In conclusione, pensi che possa tranquillamente procurarmi un altro revolver portaobiettivi e scambiarlo con quello in dotazione senza necessità di regolazioni di dubbio risultato?

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1071
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 500paolo » 30/09/2018, 13:55

IMHO, non puoi pretendere da questo micro precisione da microscopi che, anche usati, costano 10 volte di piu' di questo.
Come ti dicevo prima prevede obiettivi acromatici dove il campo esterno non e' comunque a fuoco con il centro, quindi l'allineamento ha senso solo se hai sbavature cromatiche molto evidenti e comunque tutta la produzione di obiettivi Lomo, compresi i planapo non sono proprio ben corretti per le aberrazioni, insomma e' un marchio che per quel che riguarda la risoluzione delle sue ottiche da buone soddisfazioni, per quel che riguarda planarita' e correzione cromatica, sempre IMHO, lascia a desiderare, forse proprio perche' la precisione nei suoi micro e' in secondo piano.
Gli stessi allineamenti che ti ho illustrato capisci bene che sono forzature o comunque frutto di prove e non le trovi scritte sul manuale, li c'e' solo l'indicazione della vitina che regola la discesa del revolver verso il braccio.

Quindi se vuoi ancora trattare la cosa come un hobby da valutare o non vuoi impegnarti in spese consistenti la prima cosa che ti consiglio, che pero' e' un po' costosa, e' di liberarti dei suoi oculari (k10x & co.) e di comprarti dei magnifici letitz periplan gf 10x, vedrai aprirsi il campo di molto e ci guadagnerai anche con le aberrazioni, poi ti consiglio di godertelo con obiettivi per tecniche diverse (cdf o water immersion che di questo marchio io adoro fino a non utilizzare piu' in generale quelli in olio) e sopratutto di procurartene qualcuno apo che di questo marchio danno buone risoluzioni e costano una fesseria rispetto a quelli dei marchi piu' blasonati, insomma se ci osservi microorganismi la planarita' non ti e' utile nemmeno nelle foto.

Se poi pensi ti innamorarti di questo hobby e vuoi comunciare a spendere per avere di piu', allora non perdere tempo con il biolam e passa a qualcosa di rinomato.

Per quel che riguarda l'utilizzo di piu' revolver, ti devi preoccupare solo della vitina con dado che sia regolata su tutti per tenere gli obiettivi il piu' possibile centrati rispetto alla testa.

Ah, dimanticavo, la testa binoculare eccede un po' con l'ingrandimento (1,25x) e con gli obiettivi acromatici ti da il senso di poca risoluzione e di spessori esagerati, va molto meglio con gli apo.
:wave:

P.S.: Ma per curiosità, non puoi postare una foto del tuo micro? Sono curioso di vederlo.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 3nzo » 30/09/2018, 15:21

Grazie dei chiarimenti. Posterò la foto, ma è il solito Biolam.
Che ne pensa anche Enotria se ha mai avuto per le mani uno di questi microscopi? Più di un parere non sarebbe male.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 3nzo » 01/10/2018, 14:16

Ringrazio ancora 500paolo che mi ha indicato la vite di sblocco. Chi smanetta è comodo per il forum perché conosce bene gli strumenti. Anche io ho questa tendenza, ma mi sono imposto di non farlo prché ho rovinato un paio di cose senza ottenere risultato, perciò mi sono imposto la massima cautela. La foto arriverà il fatto è che devo prendere la fotocamera, scattare, collegarla al PC, scaricare la foto e poi scrivere; ora ho poco tempo, ma entro due o tre giorni lo farò. Saluti.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 3nzo » 02/10/2018, 11:38

Per 500paolo. Ecco la foto del mio microscopio implementato con due apo 40 e 70 e un planare da 9, più il tavolo universale, che sconsiglio perché pesante e problematico.In particolare: 1)interferisce con le viti di centratura del tavolo 2)troppo spesso e il condensatore, anche togliendo il fermo alla sua slitta rimane un po' troppo sistante dal preparato 3) incompatibile con il condensatore in campo scuro, sia per la distanza di cui al punto 2, sia perché non dà spazio alla parte superiore del condensatore.
E' un bel tavolo, ma è molto più utile e pratico il tavolo tondo con montato il traslatore ST-12.
Allegati
Micro.jpg

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1071
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 500paolo » 02/10/2018, 12:12

Bel esemplare!
Il mio è un po' diverso: ha il tavolino rettangolare e il traslatore tipo il biolux (semi giocattolo che vendeva anche il lidl), la messa a fuoco fine non è costituita da una manopola ma da una grande ruota alla base del micro.
Ti mancherebbe anche le testa binoculare o anche trina, ma come ti scrivevo sopra ha il difetto di aggiungere un buon 30% in più di ingrandimento e a mio parere rovina la risoluzione percepita delle immagini. Non capisco perché non hanno fatto come ad esempio la leitz o nikon che fanno teste 1.0x invece delle loro da 1.25x o 1.50x...

3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 3nzo » 05/10/2018, 21:06

Come ho detto il tavolo è bello, ma non è pratico. Scusa se rispondo solo ora.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Microscopi Lomo, revolver obiettivi intercambiabile?

Messaggio da 3nzo » 05/10/2018, 21:11

La micro con la ruotona alla base è stata l'ultima soluzione più semplice ed economica, ma efficiente. Avendo sostituito una serie di ingranaggi con una semplice vite forse hanno risolto i problemi di bloccaggio della micro. Si perde la numerazione in centesimi, ma chi la legge?

Rispondi

Torna a “Ottica, meccanica, manutenzione e riparazione del microscopio”