Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Descrizioni, prove, caratteristiche tecniche e modalità di utilizzo dei microscopi di ieri e di oggi e dei loro accessori
3nzo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 3nzo » 04/01/2019, 14:50

Guardando il catalogo dei microscopi Lomo, ho notato alcuni modelli come il P12 (o R12) e il D11 che vengono fornoti con due obiettivi acromatici 40x, uno a secco molleggiato con AN 0,65 e un altro per immersione in acqua, sempre 40x, ma con AN 0,75.
Mi chiedo il perché dato che la differenza di 0,10 dell'apertura numerica non mi sembra poi così importante, tanto più che viene fornita anche una lente da 90x con AN 1,25.
Unica spiegazione potrebbe essere un obiettivo ad imersione in acqua senza vetrino, ma non vedo indicazioni in merito. Ne sapete qualcosa?

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1046
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 500paolo » 04/01/2019, 14:59

Si il 40x 0.75 wi va senza copri vetrino e se il composto non è troppo pieno di materiale "vegetale" è anche comodo da usare e a parte la planarita' da buoni risultati in termini di risoluzione con i gf10x periplan Leitz.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 3nzo » 06/01/2019, 17:33

Ma sul barilotto non ho visto questa indicazione, mi è sfuggita o non c'è?

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1046
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 500paolo » 06/01/2019, 17:45

Non c'e'. Gli obiettivi russi sono criptici, ma ti assicuro che va infilato direttamente nel composto senza copri vetrino perche' ne ho due, uno normale e uno per fase. :wave:

3nzo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 3nzo » 08/01/2019, 23:55

Questa sarebbe l'unica spiegazione, ma intanto ho trovato sul forum un post dove si afferma che con il vetrino dà risultati migliori e in un altro post afferma che di questi obiettivi ce ne sono due tipi, con o senza vetrino.
Certamente lla presenza di due 40x a secco e in acqua, avrebbe una spiegazione logica con un obiettivo da uasare senza copirioggetti.

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1046
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 500paolo » 09/01/2019, 7:50

Gli obiettivi che dici tu sono dei 60x, uno da 1.0 di a.n. con il simbolo Д=0 cioe' d=o distanza 0, che va senza copri vetrino (ho anche questo) e uno da 1,1 di a.n. senza quel simbolo che invece va con il copri vetrino. Come vedi la Lomo mette indicazioni quando gli pare, forse perche' questi obiettivi erano a corredo di microscopi specifici come gli inglesi Vickers dove molto spesso si rischia di accattarsi obiettivi metallografici senza saperlo.
Ho molti obiettivi Lomo per acqua e ho scoperto il migliore funzionamento testandoli sul campo.
:wave:

3nzo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 3nzo » 09/01/2019, 15:29

Ok, lo proverò. Intanto mi sono accorto che il 90x 1,25 ha dell'olio vecchio incrostato, come procedere senza scollare la lente frontale, benzina,xilolo?

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1046
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 500paolo » 09/01/2019, 17:58

Mah, le ottiche russe hanno buoni collanti al contrario di Zeiss, io personalmente uso semplice alcool, ma qualcun altro ti saprà consigliare meglio.

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 432
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56
Località: Russi (Ravenna)

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da vale75 » 09/01/2019, 20:25

Ecco i miei 3 lomo.
Il 60x water dipping (l'unico in cui è dichiarato d=0)
Il 70x water immersion che senza coprivetrino è inutilizzabile, tutto slavato,ma utilizzato correttamente con immersione in acqua, non fa rimpiangere quella in olio.
E il 90x olio (gemello del 70x ed entrambi molleggiati) che ha battuto lo Zeiss jena 100x/1.25.

Per pulirli mi è stato consigliato lo zippo per accendini che utilizzo solamente per quello ad olio.
Per gli altri 2 ad acqua, passatina di fazzoletto di carta con distillata e come nuovi.
Nei lomo, zero delaminazioni.
Allegati
27629534_10215181722559133_2257455641431419516_o.jpg
Binocoli: Miyauchi bj100 - Minox 15x58ed - Minox 8x44bp
Telescopi: Ariete/Giacometti 18" -
Orion xt 10" - Lunt 35mm deluxe
Microscopio: Zeiss Standard 14

3nzo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 3nzo » 10/01/2019, 1:12

Ma il 60x 1.0 non è un obiettivo per fluorescenza?

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1046
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 500paolo » 10/01/2019, 7:03

Per luminescenza, ma nei fatti e' indifferente. La differenza mi pare stia nel collanti utilizzati che non producono fluorescenze aliene e non ostacolano la luminescenza naturale.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 3nzo » 20/01/2019, 22:42

Scusate se scrivo dopo tanto tempo, ma ho avuto l'influenza. Per concludere, quale puo essere l'impiego e l'utilità di un obiettivo da usare senza vetrino?

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1046
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 500paolo » 21/01/2019, 14:26

Parli sempre di immersione in acqua senza copri vetrino o ti riferisci a quelli industriali per petrografia e metallografia?
Per quel che riguarda quelli a immersione in acqua, l'uso senza copri vetrino ha i suoi pro e suoi contro come tutti,

IMHO:

Pro:
innanzi tutto la rapidita' di messa in opera, poggi la goccia e vai,

la velocita' e anche la comodita' della pulizia, pulisci subito con un panno umido,

la risoluzione, un 40x lomo WI ha la stessa di un neofluar ma costa 6 volte meno,

negli obiettivi con copri vetrino le migliori prestazioni si hanno con il composto sottilissimo e i soggetti il piu' vicino possibile al copri vetrino, quelli sul fondo non vengono alla massima risoluzione, in quelli con immersione diretta tutto cio' che riesci a mettere a fuoco e' per forza nelle condizioni ideali.

Contro:
quando osservi soggetti sul fondo tutto bene, quelli piu' in superficie hanno possibilita' di spostarsi in tutte e tre le dimensioni rendendo difficile tenerli a fuoco,

sempre quando ti tieni lontano dal fondo le vibrazioni si vedono molto,

oggetti "galleggianti" come sequenza di cellule vegetali possono dare fastidio attaccandosi alla lente frontale e non sempre si riescono a spostare se non allontanando l'obiettivo per poi rimetterlo in ammollo,

volendo cambiare ingrandimento non e' facile incontrare di nuovo cio' che osservavi prima,

e' chiaramente un semplice acromatico che si porta dietro tutti i difetti di curvatura del campo, vuole oculari mediamente compensanti (meglio degli altri Lomo comunque, per questo i Leitz periplan gf 10x vanno benissimo).

In sostanza per poco piu' 30 euro cosa si va cercando? Magari per altri non e' flessibile certo per me con le amebe e' imbattibile.
:wave:

3nzo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da 3nzo » 21/01/2019, 23:47

Grazie, ottima spiegazione, ora è tutto chiaro.

Avatar utente
pandalf
Messaggi: 11
Iscritto il: 25/01/2019, 18:44

Re: Il perché del Lomo 40x immersione in acqua

Messaggio da pandalf » 06/02/2019, 23:05

Col 40x mi ci son trovato bene anche usando il coprivetrino più una goccia sopra. Non so se sia indicato, ma con le cellule ialine di Sphagnum papillosum mi mostrava ottimamente le papille.
IMG_107082tg.jpg

Rispondi

Torna a “Microscopi e tecnica microscopica”