Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Primo microscopio: Zeiss

Descrizioni, prove, caratteristiche tecniche e modalità di utilizzo dei microscopi di ieri e di oggi e dei loro accessori
annoluce
Buon utente
Messaggi: 108
Iscritto il: 27/04/2018, 14:28

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da annoluce » 25/02/2019, 17:14

Dunadan ha scritto:
25/02/2019, 16:55
Se vuoi un consiglio: NON comprare mai senza vedere l'oggetto se al di fuori di Ebay. Poi, ma non hai appena comprato lo Zeiss di Alex? Io fossi in te mi preoccuperei di espandere quello, che è più moderno.
Veramente non ho comprato lo zeiss di Alex... Forse ti sbagli?

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1101
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da 500paolo » 25/02/2019, 17:21

https://drive.google.com/open?id=1jQZ-i ... e2k7giW6fJ

Questi sono due varianti dello stesso oculare, gf 10x18 periplan, il primo si usa con l'occhio molto vicino alla lente (no occhiali) il secondo a me piace di piu' anche se non uso gli occhiali perche' tenendo gli occhi piu' distanti dalla lente da l'impressione che il campo sia piu' ampio.

Ti ripeto, l'ortholux II del tizio di CZ e' un bel microscopio e per il nostro scopo e' una buona scelta, rimangono IMHO queste perplessita':

*filo della lampada danneggiato,

*oculari ottimi come qualita' (addirittura si possono usare per le foto con risultati entusiasmanti) ma vecchiotti come costruzione (18mm come campo cominciano ad essere stretti e la stessa versione con 20mm di campo costano tanto e si trovano anche poco),

*obiettivi non specificati e diversi sulle diverse foto...perche'?

*fermi del tavolino traslatore assenti nelle prime foto che poi riappaiono sull'ultima...anche questo perche'? Che ne ha fatto? E' stato tenuto con cura? O e' un fritto misto?

*il prezzo.

In sostanza capisco le tue perplessità a usare ebay, ma io ho l'impressione che questo lo ha comunque preso su ebay dato le condizioni.
Per il resto decidi tu, il micro e' ottimo per i nostri scopi e come ti dicevo trovi di tutto per espanderlo (sempre su ebay però).

Avatar utente
alvatar
Buon utente
Messaggi: 53
Iscritto il: 13/05/2018, 23:45
Località: Perugia

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da alvatar » 25/02/2019, 21:13

Dunadan ha scritto:
25/02/2019, 16:55
Se vuoi un consiglio: NON comprare mai senza vedere l'oggetto se al di fuori di Ebay. Poi, ma non hai appena comprato lo Zeiss di Alex? Io fossi in te mi preoccuperei di espandere quello, che è più moderno.
Quello di Alex l'ho preso io e mi ci sto divertendo moltissimo :)

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 875
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da Dunadan » 26/02/2019, 0:58

Mi ero confuso :mrgreen:
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

annoluce
Buon utente
Messaggi: 108
Iscritto il: 27/04/2018, 14:28

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da annoluce » 26/02/2019, 1:06

alvatar ha scritto:
25/02/2019, 21:13
Dunadan ha scritto:
25/02/2019, 16:55
Se vuoi un consiglio: NON comprare mai senza vedere l'oggetto se al di fuori di Ebay. Poi, ma non hai appena comprato lo Zeiss di Alex? Io fossi in te mi preoccuperei di espandere quello, che è più moderno.
Quello di Alex l'ho preso io e mi ci sto divertendo moltissimo :)
Aho che qualcuno venda un microscopio anche a me!! :D

annoluce
Buon utente
Messaggi: 108
Iscritto il: 27/04/2018, 14:28

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da annoluce » 26/02/2019, 1:50

Ma invece un cinesone tipo Optika b-350 come lo vedete?

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1101
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da 500paolo » 26/02/2019, 8:28

Si ma su sto forum rispondo solo io? :evil:

annoluce
Buon utente
Messaggi: 108
Iscritto il: 27/04/2018, 14:28

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da annoluce » 26/02/2019, 16:31

500paolo ha scritto:
26/02/2019, 8:28
Si ma su sto forum rispondo solo io? :evil:
Infatti. Forza, rispondete numerosi. Col vostro aiuto ce la farò a diventare microscopista!

Allora, ho aggiunto ulteriori modelli che posso prendere in considerazione. Prossimamente andrò a vedere, oltre a quelli citati, di persona:

- Leitz Laborlux S (sembra in ottime condizioni, con obiettivi NPL Leitz originali e oculari a estrazione pupillare ampia)
- Zeiss KF2, con soli 3 obiettivi acro (10x,40x,100x) e oculari 10x/18 originali Zeiss.

Questi potrò provarli, con vetrino messo a disposizione dal venditore. Che test posso fare, oltre a guardare dentro l'oculare? :mrgreen:

andreacos
Buon utente
Messaggi: 69
Iscritto il: 06/02/2013, 19:32
Località: Mestre (Venezia)

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da andreacos » 27/02/2019, 10:25

Ciao, io possiedo uno Zeiss WL che ho attrezzato nel tempo e dopo 4/5 anni posso considerarmi contento.

Sono passato da un Lomo Biolam, molto interessante come strumento ma con la grande pecca di un sistema assurdo di centraggio del condensatore costituito da tre viti che non centravano nulla e non potevi avere il sistema Kohler se non con una lampada esterna dotata di diaframma...

Peraltro essendo il microscopio anche un investimento, visto che poi l'appetito vien mangiando e ti verrà la voglia di comprarti di tutto di più, conviene buttarsi su di una marca che abbia la più ampia disponibilità su ebay con prezzi abbordabili e soprattutto rivendibili.

Francamente, dalle mie ricerche, ho verificato che con Zeiss si hanno i due requisiti citati più sopra mentre con altre marche non so sebbene un amico mi diceva che con Leitz faceva fatica a trovare alcuni pezzi ad un prezzo umano…

Zeiss vintage, come peraltro Leitz vintage, hanno dalla loro che sono sistemi costruttivamente solidi con accoppiamenti metallici ben studiati e non sono i plasticoni, su di una fascia medio/bassa, che si trovano oggi sebbene marche blasonate - come anche Zeiss - fanno costruire in Cina e poi rimarchiano per vendere nel mercato europeo.

Devo dire però che se vuoi qualità devi spendere, anche relativamente.

Lo stativo di un WL compreso di torretta costa mediamente tra i 200/300 euro, una testata trino sui 200 ed un condensatore fliptop con AN<1 sui 90.

Ti sconsiglio l'acquisto di obiettivi Zeiss vintage a causa di delaminazioni che frequentemente si verificano su tale marca...

Quelli sopra sono prezzi indicativi, perché potrebbero essere anche inferiori - dipende dalle offerte.

Non acquistare microscopi ad infinito perché poi ti sveni.

Inoltre se compri senza prima provare - cosa estremamente difficile su ebay - non sai cosa ti arriva a casa in quanto durante il trasporto gli urti e le vibrazioni potrebbero disallineare, anche di poco, la meccanica del tuo finalmente ed agognato strumento …

Pertanto valuta molto bene cosa desideri e non è pure detto che le soluzioni combo possano essere le migliori.

Essendo in questo campo da qualche anno, posso assicurarti che il proverbio "chi più spende meno spende" è sostanzialmente vero anche se devo ammettere che a volte i colpi di fortuna capitano.

Ciao e...in bocca al lupo

PS: lascia perdere lo Zeiss KF2, il Leitz non è male ma tieni a mente quanto sopra.
"A parità di fattori la spiegazione più semplice tende a essere quella veritiera" William di Ockham - 1280/1324
LOMO Biolam D11 - LOMO MBS10 - Zeiss Standard GFL - Zeiss Standard WL
Canon 450D

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1155
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da alex870 » 04/03/2019, 16:51

Qualsiasi microscopio tu decida di comprare ti consiglio di rimanere su Zeiss o leitz, solo per queste marche potrai avere un ottima espandibilità in futuro :thumbup:

Ps - se noto qualche occasione te la segnalo

Avatar utente
Guido Gherlenda
Buon utente
Messaggi: 946
Iscritto il: 24/08/2012, 14:14
Località: Oderzo (Treviso)

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da Guido Gherlenda » 05/03/2019, 2:25

Tieni presente che Zeiss è in testa per reperibilità e, salvo alcuni accessori, prezzi abbordabili, Leitz è al secondo posto per reperibilità ma spesso a prezzi più alti salvo alcuni accessori come la fluorescenza, Nikon e Olympus ottimi però con molti meno pezzi circolanti e spesso prezzi stellari per gli accessori. Al di fuori di queste marca esistono comunque ottimi strumenti, avendo le idee abbastanza chiare su cosa si vuole si possono trovare buone occasioni, magari non espandibili facilmente ma di ottima qualità, Lomo, Vickers, PZO, Watson (magari solo il Microsystem 70). Rimanendo sulle quattro marche sarà anche facile rivendere senza rimetterci nel caso si volesse passare a qualcosa di più costoso, da considerare seriamente perchè l'appetito vien mangiando...
Guido Gherlenda
45°46'38.85"N 12°28'59.46"E

annoluce
Buon utente
Messaggi: 108
Iscritto il: 27/04/2018, 14:28

Re: Primo microscopio: Zeiss

Messaggio da annoluce » 16/03/2019, 2:19

Ciao a tutti,
Grazie delle risposte.
Oggi ho provato i due microscopi suddetti e alla fine ho preso il Leitz. Mi convinceva di più come meccanica e accessori. Lo zeiss buono per carità ma carente come meccanica del tavolino traslatore.
Ho preso alla fine un Laborlux S attrezzato con 4 ottiche di cui 3 a contrasto di fase e fluorite (10,40,100). Oculari periplan 10/18.
Condensatore per contrasto di fase con ruota portafiltri e filtro dark.
Le condizioni mi sembrano eccellenti.
Purtroppo ci ho potuto osservare solo campioni istologici e non i protozoi ma pazienza vedremo come si comporta con gli animaletti di stagno che vorrei osservare.
Lato meccanica il Leitz è davvero superiore, anche se non potrò usare gli oculari da 30mm del mio stereoscopico.
Ha Kohler, non so quanto faccia la differenza.
Lo Zeiss aveva obiettivi acro. Osservando col 40 mi sembrava che lo Zeiss mettesse a fuoco meglio o fosse più nitido ma forse è solo una impressione.
Spero di aver fatto la scelta giusta, senza voler strafare cosa che accade ai principianti.

Rispondi

Torna a “Microscopi e tecnica microscopica”