Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Un po' di doppie con lo stakahashi

Sezione dedicata agli appassionati di strumenti a lente, antichi e moderni, detti anche "cannocchiali astronomici": costruzione, modifica, prestazioni, accessori, confronti ecc.
Rispondi
Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1229
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Kappotto » 25/03/2019, 15:57

Sabato ho ritirato per pochi euri un acromaticone Antares IO con apertura 150mm e focale 1200.
Sono sempre stato attirato dai grossi acromatici e sentivo il bisogno di una grossa lente da quando ho venduto il takahashi Fs128. Per questo motivo ora e per sempre l'acromaticone sarà il mio stakahashi.

Partiamo subito con i problemi:
1- il fuocheggiatore a cremagliera fa schifo. Sotto il peso dei pentax xw la figura di rifrazione si torce e sembra che l'obiettivo sia inclinato;
2- la vixen gp con il treppiedone tubolare skywatcher fa un po' fatica, ma in 2 secondi smorza le vibrazioni date dalla focatura.

Per osservare, dato che il balcone è occupato dal forcelloso meade 10", ho optato per andare in camporella, sperando che non mi vedessero le coppiette, chiamando poi la polizia. Nei prati vicino casa si sta benissimo: non arrivano luci dai lampioni, il cielo da sud a ovest a nord est è completamente sgombro.

Obiettivo della serata qualche doppia per respirare la puntiformità rese dalla lente.

Parto con Beta Mon, un grande classico di stagione. La più bella stella tripla del cielo? Nel pentax xw7 a 170x la visione era magnifica, con la componente A luminosa e le due compagnuccie B e C che si accompagnavano separate da un filo nero.
Salendo verso nord punto la Epsilon Mon, bella larga, separata già a 57x con il pentax xl21. I colori che noto sono gialla la primaria, arancione la secondaria.
Passo al cancro. La zeta è sdoppiata facilmente già a 57x, I gialla II azzurra, veramente un bel quadretto! Mai come però la Iota: in bellezza rivaleggia con la più nota ed estiva Albireo. I gialla II BLU! Già che sono nel cancro mi godo un M44 a 57x, peccato di non tenerlo tutto nel campo inquadrato, ma la sensazione di immersione nel tappeto di capocchie di spillo è fantastica.

Salgo sempre di più e arrivo ai Gemelli. La delta è una bella stella doppia molto sbilanciata. I arancione, II grigia. C'è una bella fila di 4 stelle immediatamente a Ovest.
Passo a Castore, bella stellona con 1 magnitudine di differenza, sdoppiata bene a 170x. Colore uguale.

Inizia a fare freschino e mi sono coperto poco. Un'occhiata alla polare e ad Alcor e Mizar e poi smonto.


Lo stakahashi colora un po' le stelle di giallo, nonostante questo e il fuocheggiatore, che cambierò, il telescopio è molto divertente.

Aspetto la prossima lunazione per metterlo un po' in difficoltà.

Cieli sereni,

Kapp
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", Meade SC 10", Tal100r
e una marea di ocularacci...

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 830
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Andrea75 » 25/03/2019, 17:15

... per sempre?... :whistle: ...
... E bravo il Kapp! I tuoi report sull'osservazione di doppie son sempre belli. Tra l'altro l'acromaticone dovrebbe essere ben godibile nell'osservazione lunare "sponsorizzata" da Pier! Sarei curioso di vederti all'opera sul nostro satellite... :think: ...
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1229
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Kappotto » 25/03/2019, 17:24

Il sogno nel cassetto sarebbe riuscire ad avere abbastanza tempo per iniziare a disegnare la luna, ma i due kappottini sono impegnativi :D
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", Meade SC 10", Tal100r
e una marea di ocularacci...

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 830
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Andrea75 » 25/03/2019, 17:31

Ubi major... :mrgreen: ... ma non si sa mai! In ogni caso, gran bel colpo il rifrattore: sono certo che lo farai fruttare come si conviene ad un osservatore del tuo calibro... :violin: ...
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Raf584
Amministratore
Messaggi: 6367
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Raf584 » 25/03/2019, 18:17

Il fuocheggiatore si cambia, è l'ultimo dei problemi. L'attacco è quello standard Synta o è diverso?

Purtroppo i rifrattori con un basso indice di CA fanno diventare le stelle bianche giallastre, non ci si può fare molto. Considera però che se le doppie non sono proprio strette puoi diaframmare l'obiettivo a 100 mm e ti ritrovi con un f/12 e indice 3, è tutt'altra musica.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1229
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Kappotto » 25/03/2019, 18:25

Il tubo mi sembra identico ai synta, quindi presumo che l'attacco sia uguale, ma non ho ancora controllato.

Ma dici che diaframmando mi si sistema anche la dominante?
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", Meade SC 10", Tal100r
e una marea di ocularacci...

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 830
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Andrea75 » 25/03/2019, 21:14

Be' sì, perdi qualcosa in risoluzione ma aumentando il rapporto focale guadagni un po' in fedeltà cromatica...
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Raf584
Amministratore
Messaggi: 6367
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Raf584 » 25/03/2019, 21:53

Kappotto ha scritto:
25/03/2019, 18:25
Ma dici che diaframmando mi si sistema anche la dominante?
è normale che un acromatico faccia vedere le stelle gialline o verdastre ad alto ingrandimento, però il problema si attenua diaframmando.

Diverso è il caso se il tele ti restituisce una vera e propria dominante cromatica su tutto quello che osservi, allora bisogna capire quale può essere l'origine, il trattamento antiriflesso, ad esempio, oppure può essere proprio una caratteristica di progetto dell'obiettivo.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1771
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Angelo Cutolo » 25/03/2019, 23:09

kapp a leggerti mi viene in mente l'articolo di Raf sui filtri di contrasto [link], magari (dopo aver verificato che l'obiettivo è in ordine) potresti fare delle prove con un Contrast Booster e un Fringe Killer e vedere se e quale rende meglio col tuo tubo. ;)
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1229
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Kappotto » 26/03/2019, 10:13

Grazie Angelo per avermi ricordato quell'articolo di Raf.
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", Meade SC 10", Tal100r
e una marea di ocularacci...

Avatar utente
Raf584
Amministratore
Messaggi: 6367
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Raf584 » 27/03/2019, 9:56

hai mai provato a pagaiare nel sestante ? è una costellazione poco appariscente, non se la fila nessuno, ma alla nostra latitudine è ben messa e contiene qualche doppia interessante
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1229
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da Kappotto » 27/03/2019, 10:26

Il sestante è spesso immerso nella foschia milanese. Dovrei provare con il goto.
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", Meade SC 10", Tal100r
e una marea di ocularacci...

Avatar utente
vincenzo
Buon utente
Messaggi: 1167
Iscritto il: 16/09/2011, 20:07
Località: opera

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da vincenzo » 23/04/2019, 19:39

Ciao ragazzi,
Kap, complimenti per il cinesone, è un gran bel rifrattore. Ce stato un periodo che ne avevo ben 3 in contemporanea di diverse focali e aziende costruttrici, Poi ne scelsi uno (un Synta marchiato "Astro") che dopo un bel po di anni, ho venduto.
Oggi lo rimpiango...
I "Cinesoni" Non hanno la dominante giallina tipo i binocoli russi e i rifrattori Tal quando equipaggiati con i loro oculari, gli stessi hanno piuttosto un viraggio caldo tipico della correzione di acromaticità del progetto caratteristico (non Cef, non Cde, ma piuttosto Def credo...)
Pratico il "voyeurismo ed il feticismo" con tante (lenti) e confesso la mia passione per le "mature" (lenti) ...

Avatar utente
vincenzo
Buon utente
Messaggi: 1167
Iscritto il: 16/09/2011, 20:07
Località: opera

Re: Un po' di doppie con lo stakahashi

Messaggio da vincenzo » 23/04/2019, 19:39

c'è vs ce... :o
Pratico il "voyeurismo ed il feticismo" con tante (lenti) e confesso la mia passione per le "mature" (lenti) ...

Rispondi

Torna a “L'osservazione del cielo coi telescopi rifrattori”