Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Sezione dedicata agli appassionati di strumenti a lente, antichi e moderni, detti anche "cannocchiali astronomici": costruzione, modifica, prestazioni, accessori, confronti ecc.
Rispondi
Avatar utente
Raf584
Amministratore
Messaggi: 6631
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da Raf584 » 13/05/2019, 18:17

Qualcuno di chi legge ha avuto occasione di provarli ? Io avevo messo gli occhi sul 102/1350, da tenere eventualmente nella mia magione montana, ma dopo aver visto come è fatta la cella dell'obiettivo mi è passata subito la voglia.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Mariano Curti
Buon utente
Messaggi: 714
Iscritto il: 18/03/2013, 19:27

Re: Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da Mariano Curti » 13/05/2019, 19:24

Io ho usato il 127 / 1200 ma non è proprio a lungo fuoco.... ( se un giorno avrò una montatura adeguata me lo riprenderò..)
:wave:
Mariano.

Rick
Buon utente
Messaggi: 155
Iscritto il: 21/08/2014, 11:41

Re: Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da Rick » 14/05/2019, 9:06

A me hanno sempre ispirato i telescopi che costruisce questo tipo:

http://www.frtelescopes.com/frt100.html

Certo, costa quasi esattamente il doppio del Bresser, però è costruito meglio. Oppure prendi il Bresser e fai rifare in alluminio la cella dell'obiettivo.

Avatar utente
Raf584
Amministratore
Messaggi: 6631
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da Raf584 » 14/05/2019, 10:47

Anche a me piacciono molto, però il 100 non è concorrenziale col taiwanese f/11, che già so essere molto buono. Più interessante il 120.
Rick ha scritto:
14/05/2019, 9:06
Oppure prendi il Bresser e fai rifare in alluminio la cella dell'obiettivo.
dovrei prima testarlo per capire se ne vale la pena, ma la voglia m'è già passata
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
Raf584
Amministratore
Messaggi: 6631
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da Raf584 » 14/05/2019, 14:33

Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

GTI77
Buon utente
Messaggi: 144
Iscritto il: 17/11/2014, 18:02

Re: Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da GTI77 » 14/05/2019, 17:49

Ho avuto per qualche tempo proprio il 102/1350, buono strumento ma non mi ha mai fatto gridare al miracolo... Soprattutto per una discreta sferica che diminuiva il contrasto sui pianeti. Ricordo una sera confrontammo questo con il Vixen 102M di un amico su Giove. Nel Bresser la cromatica era sensibilmente meno evidente rispetto al Vixen ma in quest'ultimo c'erano più definizione e più contrasto, non in misura enorme ma la visione era preferibile pur con la cromatica residua e anche sulle stelle doppie le centriche erano più definite nel Vixen, il Bresser nonostante il lungo fuoco, sembrava soffrire maggiormente il seeing, queste furono le sensazioni.
Mi incuriosisce il 90/1200, tutto plastica e fuocheggiatore che mi desta perplessità ma magari il doppietto è buono, chi lo sa...

Avatar utente
Re Vega
Buon utente
Messaggi: 920
Iscritto il: 15/09/2011, 10:50
Località: varese

Re: Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da Re Vega » 17/05/2019, 9:00

Se solo si potessero provare prima di acquistarli sarei interessato anch’io
Strumenti:
Zeiss AS 150 f/15 e D&G 152 f/15 (intubazione Fumagalli); Taka FS128; S.W. 120ED; Pentax 75 EDHF
Set oculari Zeiss Abbe I; TMB supermono 6 e 8 mm; Taka LE 5 mm e Abbe 12,5 mm; Barlow Zeiss 2x
Fujinon 7x50 Mariner; Zeiss Dodecarem.

“Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare quelle che opprimono.” - Malcom X. 

ToolMayNARD
Buon utente
Messaggi: 252
Iscritto il: 25/11/2011, 19:22

Re: Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da ToolMayNARD » 17/05/2019, 10:14

Pur tenendo conto delle ampie tolleranze di un rapporto focale così lungo sono costruiti davvero troppo in economia secondo me. Peccato, l'idea era interessante così come il prezzo.

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1850
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da Angelo Cutolo » 17/05/2019, 12:04

@GTI77
Urca, beccare una sferica tale da inficiare l'immagine in un 102/1350, vuol dire che l'obiettivo o è stato veramente lavorato male o è stata sbagliata la spaziatura tra i due elementi. :shock:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1291
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Rifrattori Bresser a lungo fuoco

Messaggio da Giovanni Bruno » 18/05/2019, 8:42

A me è sembrata una una bassa qualità per un conseguente possibile bassissimo prezzo, pensata a tavolino.

Vero che in un ACRO da 102mm, un altissimo rapporto focale perdona molte magagne occasionali, ma in questo caso tutto il progetto pare invece fare affidamento esclusivamente sul f13,5 per assemblare un prodotto IPERECONOMICO nella speranza di raggiungere alti volumi di vendita.

Si badi bene che a 250€ la BRESSER non ruba nulla a nessuno, anzi, credo che ci faccia un ben magro profitto per il suo 102/1350mm

Ho posseduto in varie epoche ben tre distinti MECURY da 70/500mm ad f7,14 con una cella il plastica ed un FOK in plastica, ma tutti è tre si sono sempre dimostrati più che sufficienti in relazione al prezzo da pagare per il nuovo.

Aggiungo che nel confronto diretto tra il famoso LIDOCOLO da 700/900mm ad f 13 e tutti e tre i MECURY da 70/500mm ad f7,14 da me posseduti, i tre MERCURY sono sempre risultati nettamente superiori.

Questi MERCURY, da me pagati solo 40€ cadauno come usati, mi hanno così soddisfatto che ne ho ancora due in scuderia, uno come serissimo cercatore sul C11 CPC HD ed uno come efficace MICRO spottingscope binoculare, con una delle mie torrette ZEISS ERETTIVE a 45°.

Quindi pur riconoscendo ad un ACRO ad f13 un affilitassima arma potenziale in più, non per questo l'f13 deve diventare una scusa per mettere in essere una bassa qualità costruttiva.

La prima vittima sarebbe la fiducia degli astrofili in altre ben più serie realizazioni del passato e di quelle attuali, che a costi onesti, ma non da svendita, forniscono le tanto desiderate belle immagini dei lungo fuoco. :thumbup: :wave:

Rispondi

Torna a “L'osservazione del cielo coi telescopi rifrattori”