Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8889
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Messaggio da piergiovanni » 15/05/2019, 16:50

Nel corso degli ultimi quindici anni ho provato un discreto numero di binocoli, fra le pagine di Binomania sono presenti, infatti, centinaia di recensioni imparziali o almeno spero che lo siano.

In realtà anch’io sono un appassionato come tutti voi, per questo motivo, m’innamoro spesso di uno strumento che magari – analizzandolo oggettivamente – presenta delle prestazioni inferiori alla concorrenza.

Si sa: l’amore è cieco, e nel corso degli anni, anche il sottoscritto è stato sedotto da qualche binocolo.
Colgo quindi l’occasione per rispondere a una delle domande che ricevo spesso nella casella postale di Binomania: quali sono i binocoli che ti sono rimasti nel cuore?

Vi proporrò, quindi, le mie impressioni dividendole per diametro.
https://www.binomania.it/i-binocoli-che ... nel-cuore/
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

piero
Buon utente
Messaggi: 3230
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Messaggio da piero » 15/05/2019, 21:50

bellissimo. uno dei tuoi migliori scritti. Mi ha emozionato rivedere la foto notturna del mio miyauchi che avevo fatto sul balcone di casa.
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8889
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Messaggio da piergiovanni » 15/05/2019, 22:01

Grazie Piero e sono convinto che tu abbia sorriso leggendo il nome di qualche binocolo che ha fatto innamorare non solo il sottoscritto...

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk

Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Avatar utente
Raf584
Amministratore
Messaggi: 6386
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Messaggio da Raf584 » 16/05/2019, 14:02

Bell'articolo Pier :thumbup: ci voleva

non si può non notare come la produzione cinese, variamente assemblata, sia quasi del tutto assente dalla tua galleria ;)

dovresti scrivere un pezzo analogo sui telescopi che hai avuto
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8889
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Messaggio da piergiovanni » 16/05/2019, 14:09

Grazie Raf. Sai che non ci avevo fatto caso? Sono tutti giapponesi, tedeschi e austriaci..

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk

Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1230
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Messaggio da Kappotto » 16/05/2019, 15:04

Tra quelli da te citati, il docter da 80 è veramente un'Esperienza osservativa.
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", Meade SC 10", Tal100r
e una marea di ocularacci...

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8889
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Messaggio da piergiovanni » 16/05/2019, 15:15

Sarebbe bello dotarlo di una montatura a Parallelogram a.. Quasi quasi stresso Elio..

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk

Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1241
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Articolo: i binocoli che mi sono rimasti nel cuore

Messaggio da Giovanni Bruno » 17/05/2019, 8:12

Dopo molte decine di binocoli e binocoloni, senza la minima esitazione, solo due binocoli mi sono rimasti nel cuore.

Il MIYAUCHI 20x-37x100 a 45°, mediocre a 20x, ma da infarto a 37x, mai capito perchè, ma non ho mai visto così bene la grande galassia di ANDROMEDA come con lui a 37x.

Il secondo è stato il CANON 12x36, ricordando che ho avuto anche il 15x50 ed il 18x50, ma nessuno come 12x36 aveva la felicissima amalgama di peso leggero, ottimo ingrandimento e buona stabilizazione.

Aggiungo che proprio ieri mattina è venuto a trovarmi un valente ed appassionato binofilo naturalistico, con il suo celebrato CANON 10x42, che mi mancava come conoscenza diretta.

Ebbene, oggi posso dire che il 10x42 è ovviamente ottimo come tutti i CANON e pure con una marcia in più sugli altri alla voce stabilizazione, ma per il fattore peso, nettamente inferiore del CANON 12x36, continuo a preferire il 12x36.

Come dico sempre, se la stabilizazione toglie il tremolio, però non può togliere il peso. :thumbup: :wave:

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”