Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Orion Skyquest 16": domande

Telescopi, accessori, montature per l'astronomia
Rispondi
annoluce
Buon utente
Messaggi: 108
Iscritto il: 27/04/2018, 14:28

Orion Skyquest 16": domande

Messaggio da annoluce » 05/06/2019, 12:07

Ciao,
Possiedo un skywatcher 300 12" flextube. Sono abbastanza soddisfatto, ma la febbre dell'apertura e qualche disagio nel caricarlo in macchina mi spingono verso un aggiornamento.

Sto considerando un Orion Skyquest 16" di seconda mano. Ho alcune domande e spero che chi lo possiede o lo conosce possa aiutarmi.

- la base rotonda è abbastanza pesante. Quali sono le vostre "strategie" per il carico/scarico in macchina? Ho una macchina piccola. Sono certo che entri, ma la base tonda pesante mi preoccupa per la mia schiena. Ho un'esperienza non felice con lo skywatcher a causa del fatto che devo caricare l'intera base, che non si divide in pezzi. Orion si divide, ma credo che la base rotonda pesiu circa 27 kg, che non sono pochi. Potrei usare un carrello, anche usando rampe, il che renderebbe il caricamento della base molto più agevole.

- Ottica: è buona? La vostra esperienza? Sto salendo da un 12", si consiglia sempre di saltare almeno 2 step quindi 16" è il minimo che voglio ottenere.

- L'uso di torretta binoculare è per me un requisito fondamentale. Sapete se la torretta (ho una Baader Maxbright) raggiunge la messa a fuoco usando l'OCS 1.7x? Sullo skywatcher ho dovuto usare un focheggiatore a basso profilo, ma lo fa.

Bonus/malus:

Bonus:
- Ottengo un aumento di un fattore 1.8 nella raccolta di luce.
- Posso smontare il dobson in pezzi maneggevoli.
- Posso montare un carrello e ancora caricare in macchina, mentre lo skywatcher non si entra utilizzando un carrello.
- Posso ottenere un 16", con go-to, con un piccolo investimento vendendo il mio skywatcher. Andare oltre con diametro o fornitore mi costerebbe molto di più (Obsession, Hubble Optics, Doc Telescope ecc.)

Malus:
- la base rotonda è preocupante (la mia povera schiena....)
- Dovrò usare la scala perdendo quindi la possibilità di osservazione seduta e rilassata.
- Si tratta di una F4.4 quindi il coma potrebbe iniziare ad essere un problema (onestamente non mi interessa molto).
- Non posso usare la posizione intermedia del secondario per permettere al binoviewer di mettere a fuoco senza OCS (non che l'abbia fatto spesso, ho un bino APM).
- Sono felice con l'ottica dello skywatcher, non so se il nuovo sarà all'altezza della qualità (con gli specchi cinesi o la va o la spacca)

Qualche pensiero, consiglio, considerazione?

grazie!

annoluce
Buon utente
Messaggi: 108
Iscritto il: 27/04/2018, 14:28

Re: Orion Skyquest 16": domande

Messaggio da annoluce » 07/06/2019, 16:11

Bene, come è mia tradizione su questo onorato Forum, quando vengo ignorato bellamente da tutti, mi rispondo da solo, proponendo a me medesimo una serie di spunti e riflessioni; lo faccio con il nobile fine di difendere l'onore e la gloria di questo illustre Foro italiano di astronomia, e anche per tirarmi su un po' il morale, non appartenendo ancora io all'Altissima cerchia degli Eletti (coloro al cui post nessuno -a costo di riproporre le previsioni meteo degli ultimi 7 giorni- osa concedere neglettezza) o neanche ai cerchi intermedi dei sub-Eletti (coloro che aspirano a diventare tali). Non sia mai detto che una domanda giaccia su questo stimabile Foro senza una adeguata risposta.

"Caro Massimiliano, xxx"

xxx a scelta tra:

1) ho posseduto questo strumento nella variante x14/x16/etcetc, posso assicurarti che concede ottime viste dei tuoi amati DSO, ma ahimè è afflitto da notevole peso financo nei suoi componenti più piccoli; tuttavia non preoccuparti, l'acquisto vale la pena se ti premuri di... (usare le seguenti accortezze: rampe di carico, sollevamento, predisposizione nel bagagliaio, borse, rotelle, dolly, carriolatura, etc etc)...

2) ne ho posseduto uno simile! Gran bello strumento, ma attenzione a...

3) non ne vale la pena, tieniti il tuo 12" che ha il tubo corto, ti evita di usare scalette, e poi non perdi tutto questo dettaglio sui DSO, il gioco non vale la candela...

4) ma perchè invece di prendere questo commerciale, non te ne compri uno più grosso? Per esempio io possiedo un (Obsession/Hubble Optics/ES/RP Astro/DocTelescope/Skywatcher/etc) e mi trovo benissimo. Certo, costa di più ma ti posso assicurare che...

5) Dovresti poter decidere da solo, sei grande grosso e vaccinato, bazzichi l'astronomia da 40 anni, ma non ti vergogni a chiedere qui? Abbiamo altre cose più importanti da fare, tipo litigare tra di noi per chi è più tecnicamente preparato, oppure chi ce l'ha più grosso, oppure chi ha più decimi di lambda, oppure chi ha più pubblicazioni, oppure chi è più illustre, oppure chi ha più strumenti in firma, oppure chi ha collaborato con il giornalaio che stava sotto casa di Corrado Lamberti...

6) Bello! Che diamine, avrai grande soddisfazione, il discorso che fai non fa una piega fratello...

7) Google is your friend, ci sono decine di discussioni al riguardo, cercale...

8) Io lurko ma non rispondo quindi questo è un forum di sola lettura, adeguati. Scrivono in pochi, gli altri si limitano a 1) ignorare se si tratta di peones non appartenenti al gotha degli eletti oppure 2) rispondere con frasi qualunque se si tratta di appartenenti a suddetta casta...

9) to be continued...

Max

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7102
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Orion Skyquest 16": domande

Messaggio da -SPECOLA-> » 07/06/2019, 19:53

Ciao annoluce,

purtroppo più che i casi/motivi che hai riportato, credo che più banalmente finora nessuno di chi possiede i due strumenti che menzioni, è ancora passato di qui.

Semplicemente per questo non hai ricevuto risposte; imho.

Io non ho mai usato né uno Skywatcher 300 Flextube 12", né tantomeno un Orion Skyquest 16", per cui non posso esserti molto di aiuto sui punti precisi di cui hai domandato.

Visto che l'utilizzo che fai del telescopio è itinerante e che al momento del carico in automobile hai problemi di pesi da scarrozzarti in giro, personalmente ritengo che magari più che la febbre da apertura, il motivo per passare a qualcosa di più grande dovrebbe scaturire in primis dall'essere arrivato fino a spremere a fondo il setup che già possiedi.
Secondo me lo strumento più grosso in questo caso non riuscirebbe a curare ugualmente la tua febbre di apertura, bensì risulterebbe soltanto un'ulteriore complicazione.

Per esempio ciò che ti sei "AUTOrisposto" al punto 1) del tuo reply, hai mai provato a realizzarlo per gestire meglio il tuo12"?
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

annoluce
Buon utente
Messaggi: 108
Iscritto il: 27/04/2018, 14:28

Re: Orion Skyquest 16": domande

Messaggio da annoluce » 08/06/2019, 17:35

Grazie Specola per la risposta e la comprensione del mio sfogo umoristico.

Hai ragione sul punto che passare a un 16” senza aver sfruttato pienamente un 12” potrebbe creare più complicazioni di quanti benefici apporti.
Col 12” non ho particolari problemi nel caricare il tubo in auto, viaggia sul sedile posteriore e lo sollevo tranquillamente da solo.
Tuttavia ha un difetto: la base non si smonta. Va sollevata per intero e caricata nel bagagliaio e per farla entrare sono costretto a contorsionismi che gravano sulla mia schiena.
Questo è il motivo principale del cambio di telescopio, ovvero avere un sistema truss smontabile con base smontabile e quindi caricabile attraverso rampe e carriole, cosa che col 12” skywatcher è impossibile.

Se così farcendo riesco anche a guadagnare 4 pollici di specchio tantomeglio!

Tuttavia dovrò accettare i malus di cui ho parlato.

Chissà che io non mi tenga entrambi gli strumenti...

Marco Guidi
Buon utente
Messaggi: 233
Iscritto il: 10/11/2012, 14:19
Contatta:

Re: Orion Skyquest 16": domande

Messaggio da Marco Guidi » 09/07/2019, 22:36

Ciao ,
DocTelescope sono io , lasciandoti la totale libertà di scelta , se hai domande o necessiti di chiarimenti in merito agli strumenti che produco scrivimi .

Marco
APOD NASA 2014 Nov. 26 http://apod.nasa.gov/apod/ap141126.html

Dobson 24'' f/3.5 autocostruito con ottiche Zen motorizzato ServoCAT & Argonavis GOTO

Rispondi

Torna a “Strumentazione astronomica”