Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

10x50 uso astronomico

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 70
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

10x50 uso astronomico

Messaggio da giodic » 25/07/2019, 20:40

Buonasera,
mi piacerebbe avere dei pareri in merito a:
- osservazione astronomica (solo astronomica);
- mano libera
- binocolo 10x50 (o giù di lì, ma direi che il 10x è un parametro non suscettibile di variazioni)
quale, secondo voi, lo strumento (o gli strumenti) con miglior rapporto prezzo/prestazioni?
Vi ringrazio in anticipo... :thumbup: :wave:
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 -

Fabio 68
Messaggi: 24
Iscritto il: 10/03/2018, 14:24

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da Fabio 68 » 26/07/2019, 10:21

Ciao,
con le medesime esigenze ho scelto Canon 10x42 IS e mi trovo a meraviglia.

Senza ricorrere allo stativo, lo stabilizzatore è praticamente indispensabile se l'intento è quello di osservare le stelle.

Molto importante per assaporare questo tipo di osservazione è avere il cielo scuro e, con la pupilla d'uscita di 4.2mm si ha un ottimo risultato, molto meglio che con i 5mm di un 10x50. Su questi diametri e per il tipo di oggetti del cielo cui permettono d'accedere, pesa molto più la pupilla d'uscita che la differenza percentuale di raccolta luce.

Il campo è bello piano fino ai bordi, altro parametro che in astro si lascia gradire "quasi" quanto lo stabilizzatore.
Il campo apparente prossimo ai 60° (114m/1000m) garantisce ottima ariosità nella visione.

Potrebbe spaventare il peso di 1.1kg, ma è solo sulla carta, poiché in astro, ragionando su un range da 0 a 1.2kg, non è il peso a stancare, bensì la posizione (basta provare a far finta di osservare senza avere il binocolo fisicamente in mano).

Il prezzo è importante, ma il rapporto prestazioni/prezzo è eccezionale.

piero
Buon utente
Messaggi: 3273
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da piero » 26/07/2019, 18:37

giodic, quanto vuoi spendere?
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 70
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da giodic » 26/07/2019, 19:50

Fabio 68 ha scritto:
26/07/2019, 10:21
Ciao,
con le medesime esigenze ho scelto Canon 10x42 IS e mi trovo a meraviglia.

Senza ricorrere allo stativo, lo stabilizzatore è praticamente indispensabile se l'intento è quello di osservare le stelle.

Molto importante per assaporare questo tipo di osservazione è avere il cielo scuro e, con la pupilla d'uscita di 4.2mm si ha un ottimo risultato, molto meglio che con i 5mm di un 10x50. Su questi diametri e per il tipo di oggetti del cielo cui permettono d'accedere, pesa molto più la pupilla d'uscita che la differenza percentuale di raccolta luce.

Il campo è bello piano fino ai bordi, altro parametro che in astro si lascia gradire "quasi" quanto lo stabilizzatore.
Il campo apparente prossimo ai 60° (114m/1000m) garantisce ottima ariosità nella visione.

Potrebbe spaventare il peso di 1.1kg, ma è solo sulla carta, poiché in astro, ragionando su un range da 0 a 1.2kg, non è il peso a stancare, bensì la posizione (basta provare a far finta di osservare senza avere il binocolo fisicamente in mano).

Il prezzo è importante, ma il rapporto prestazioni/prezzo è eccezionale.
Concordo con te sulla questione pupilla d'uscita, un po' meno sulla questione prezzo... :) nel senso che, fermo restando la qualità dello strumento e la comodità della stabilizzazione (indiscutibili), il Canon lo ritengo una spesa esagerata per l'utilizzo che vorrei fare del binocolo. Vale a dire, rilassanti spazzolate del cielo nei momenti di riposo durante le osservazioni con il binocolone o il 120ED o il C8, così da non perdere nulla delle serate in montagna... :thumbup: per questo parlavo di rapporto qualità/prezzo, senza puntare solo alla qualità assoluta...
piero ha scritto:
26/07/2019, 18:37
giodic, quanto vuoi spendere?
Bella domanda... :D sicuramente non un'esagerazione. Calcolando l'uso che ne farei direi sicuramente meno di 400 €...

Grazie per le risposte... :thumbup:
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 -

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6636
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da Raf584 » 26/07/2019, 20:18

In montagna uso un Kowa 10x50, il modello SV50-10 che mi ha consigliato Pier tempo fa, non essendo un binofilo non mi interessava spendere molto. Si è rivelato un ottimo consiglio, naturalmente, il binocolo è leggero e si usa benissimo a mano libera, l'ottica e la meccanica sono più che decorose. Trovi la recensione alla pagina https://www.binomania.it/639. Su Amazon è in vendita a 370 euro.

Non sono d'accordo su quanto ho letto a proposito della pupilla d'uscita, da un cielo buio un 10x50 si sfrutta benissimo, forse non più alla mia età ma se non sei troppo avanti negli anni te lo potrai godere.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 70
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da giodic » 26/07/2019, 23:36

Raf584 ha scritto:
26/07/2019, 20:18
In montagna uso un Kowa 10x50, il modello SV50-10 che mi ha consigliato Pier tempo fa, non essendo un binofilo non mi interessava spendere molto. Si è rivelato un ottimo consiglio, naturalmente, il binocolo è leggero e si usa benissimo a mano libera, l'ottica e la meccanica sono più che decorose. Trovi la recensione alla pagina https://www.binomania.it/639. Su Amazon è in vendita a 370 euro.

Non sono d'accordo su quanto ho letto a proposito della pupilla d'uscita, da un cielo buio un 10x50 si sfrutta benissimo, forse non più alla mia età ma se non sei troppo avanti negli anni te lo potrai godere.
Ciao, grazie dell'indicazione.
Il discorso sulla pupilla d'uscita di Fabio 68 penso fosse rivolto ad un uso del binocolo anche in condizioni meno ottimali, è chiaro poi che cieli bui di montagna, una pupilla/diametro maggiore è sempre preferibile...
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 -

Rick
Buon utente
Messaggi: 155
Iscritto il: 21/08/2014, 11:41

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da Rick » 27/07/2019, 8:35

Se possibile, guarderei anche al campo apparente.... Ma perchè non un binocolo a prismi di porro?

Tipo questo:

https://www.apm-telescopes.de/en/bshowr ... -fill.html

C'è anche il gemello acromatico, cosa qualcosa in meno

https://www.firstlightoptics.com/helios ... ulars.html

Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 70
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da giodic » 27/07/2019, 11:51

Rick ha scritto:
27/07/2019, 8:35
Se possibile, guarderei anche al campo apparente.... Ma perchè non un binocolo a prismi di porro?

Tipo questo:

https://www.apm-telescopes.de/en/bshowr ... -fill.html

C'è anche il gemello acromatico, cosa qualcosa in meno

https://www.firstlightoptics.com/helios ... ulars.html
In effetti il campo inquadrato ha la sua importanza, dato che preferirei un campo attorno ai 6,5° reali (che poi è l'angolo di campo classico di un 10x50), per avere una bella "finestra" sul cielo... Ovviamente nessuna preclusione sui Porro, anzi, e l'APM soddisferebbe un po' tutte le esigenze, ma c'é una cosa che mi lascia perplesso, il peso: 1,4 kg a mano libera non sono propriamente una passeggiata...
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 -

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7276
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da -SPECOLA-> » 27/07/2019, 14:08

giodic ha scritto:
25/07/2019, 20:40
quale, secondo voi, lo strumento (o gli strumenti) con miglior rapporto prezzo/prestazioni?
Ciao Giorgio,

io finora nell'osservazione astronomica a mano libera, mi sono trovato sempre bene con tutti i binocoli da 50 mm che possiedo.
Si tratta di strumenti vintage made in Japan (techno), ma anche di ben più recenti MEADE e BRESSER (cinesi) degli anni 2000 (acquistati a suo tempo nei punti vendita della catena di hard discount LIDL).
Premesso che il miglior rapporto prezzo/prestazioni reputo sia sempre quello proposto da LIDL, quando mette in vendita dei BUONI binocoli dotati di prismi di Porro BaK4 a meno di 20,00 € e che comunque a mano libera alcune pecche non inficiano l'osservazione del cielo notturno (preciso infatti che comunque per le sessioni più impegnative, i miei binocoli stanno tutti su un adeguato stativo, che mi consente di poterli spremere a fondo e in quel caso se ci sono delle pecche, quelle non scappano).
Conosco il Kowa 10x50 modello SV50-10 che ti è stato suggerito e confermo che è un buon binocolo, anche se il campo è inferiore ai tuoi desideri (5°).
Visto che parli di favorevole rapporto prestazioni/prezzo, attualmente considero imbattibilie sotto a questo punto di vista, l'RPoptiX HG 10x50.
Si tratta di un buon binocolo che si riesce a portare a casa a meno di 100,00 €, spedizione GRATUITA compresa; il venditore controlla TUTTI i suoi prodotti individualmente: Lenti , meccanica , collimazione e li spedisce sempre in perfette condizioni.

Se quello che cerchi è un binocolo per compiere rilassanti spazzolate del cielo nei momenti di riposo durante le osservazioni con il binocolone o il 120ED o il C8, così da non perdere nulla delle serate in montagna... :thumbup: e per questo hai parlato di rapporto qualità/prezzo, senza puntare solo alla qualità assoluta..., per quanto mi riguarda l'RPoptix HG 10x50 è il binocolo giusto che fa per te.
Imho.

Att.ne! NON è un peso piuma (926 g).

In giro però, per quella cifra non si trova nulla; non dico di migliore, ma nemmeno in grado di pareggiare i conti.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 70
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da giodic » 27/07/2019, 18:24

@ SPECOLA... ti ringrazio della risposta. Sì, in effetti ciò che cerco è qualcosa che abbia un buon rapporto prezzo/qualità e il binocolo che mi suggerisci sembrerebbe soddisfare appieno anche gli altri "desiderata" :thumbup: compresi campo inquadrato e peso (quasi un kg è quasi un peso standard per i Porro 10x50 più comuni). Curiosando e leggendo qua e là in rete, mi sembra di capire che un'alternativa all'RPOptix sarebbe il Nikon Action EX 10x50 CF, ad un prezzo pressoché doppio però...
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 -

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7276
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da -SPECOLA-> » 27/07/2019, 21:58

Ciao Cesare,

un bel binocolo anche il Nikon Action EX 10x50 CF; non c'è dubbio.
Tra l'altro l'RPoptiX HG 10x50 esteticamente gli somiglia non poco; sotto questo punto di vista, personalmente trovo più sobrio il NIKON, per via dell'adozione di una tinta unita.
L'RPoptix però costa meno del NIKON, è più leggero e ha un'estrazione pupillare maggiore.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8973
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da piergiovanni » 28/07/2019, 9:26

Ciao, i piu' bei binocoli 10x50 per osservare il cielo a mano libera sono lo Swarovision 10x50 e il Fujinon 10x50.
Sotto tale fascia di prezzo, potresti acquistare un prodotto di media qualità scegliendo tra varie marche.
Perfetto sarebbe anche un Canon 15x50 da cercare nell'usato. Ovviamente trattasi di opinione strettamente personale.
Buona domenica
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 70
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da giodic » 28/07/2019, 12:42

-SPECOLA-> ha scritto:
27/07/2019, 21:58
..........
L'RPoptix però costa meno del NIKON, è più leggero e ha un'estrazione pupillare maggiore.
Infatti, e costa meno della metà...
piergiovanni ha scritto:
28/07/2019, 9:26
Ciao, i piu' bei binocoli 10x50 per osservare il cielo a mano libera sono lo Swarovision 10x50 e il Fujinon 10x50.
Sotto tale fascia di prezzo, potresti acquistare un prodotto di media qualità scegliendo tra varie marche.
Perfetto sarebbe anche un Canon 15x50 da cercare nell'usato. Ovviamente trattasi di opinione strettamente personale.
Buona domenica
Grazie Piergiovanni. Quelli che mi indichi sono due binocoli top, ma ciò che cerco io, visto l'uso sporadico e secondario che ne farei, è uno strumento dal buon rapporto qualità prezzo ma decisamente più economico... :)
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 -

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8973
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da piergiovanni » 28/07/2019, 19:05

Ciao. Quale potrebbe essere il tuo tetto massimo di spesa?
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 70
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: 10x50 uso astronomico

Messaggio da giodic » 28/07/2019, 20:44

piergiovanni ha scritto:
28/07/2019, 19:05
Ciao. Quale potrebbe essere il tuo tetto massimo di spesa?
Non saprei di preciso, diciamo non oltre 400 € e forse sto pure esagerando, dato il tipo di utilizzo che vorrei farne...
Riassumendo, le caratteristiche che dovrebbe avere lo strumento sarebbero:
  • 10x (non meno, perché questo è l'ingrandimento che reputo il minimo utile sul cielo, ma non di più, visto l'uso mano libera)
  • campo reale sui 6/7° (non meno, per avere una visione sufficientemente panoramica)
  • non eccessivamente pesante
  • prismi: Porro o tetto non ho preferenze
grazie per la risposta...
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 -

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”