Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Stellafane 2019 - Discussione

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1171
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Ivano Dal Prete » 08/08/2019, 16:28

Per fare un confronto, il rifrattore Clarck da 25 che potuto usare per qualche anno (vedi avatar 8-) ) era decisamente piu' piccolo, ma essendo un f/13 il cromatismo residuo influiva non poco sulle prestazioni. Lo Schupmann e' decisamente superiore quanto a incisione dell'immagine, nonostante il maggior diametro e il rapporto focale inferiore. Onestamente, pure il mio newton dava immagini piu' incise; il rifrattorone era nettamente preferibile solo con seeing buono/ottimo.
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 955
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Andrea75 » 08/08/2019, 18:34

Sì, intendevo proprio di apertura così grande. Non mi sorprende che abbia prestazioni migliori di acromatici da 20 cm in su - notoriamente sempre troppo "corti" nonostante lunghezze in realtà notevoli.
Dicevi però che l'obiettivo non è una lente semplice ma un doppietto, giusto? :think: ...
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1171
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Ivano Dal Prete » 09/08/2019, 4:43

Andrea75 ha scritto:
08/08/2019, 18:34
Sì, intendevo proprio di apertura così grande. Non mi sorprende che abbia prestazioni migliori di acromatici da 20 cm in su - notoriamente sempre troppo "corti" nonostante lunghezze in realtà notevoli.
Dicevi però che l'obiettivo non è una lente semplice ma un doppietto, giusto? :think: ...
Chiedo venia, lente semplice :oops: Devo correggere il post, grazie per aver beccato l'errore.
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6634
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Raf584 » 09/08/2019, 8:17

Lo spettroelioscopio è interessantissimo, viene davvero voglia di farne uno ed è parecchio tempo che ci sto meditando. È geniale l'idea di far slittare la lente per cambiare la lunghezza d'onda di lavoro.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 955
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Andrea75 » 09/08/2019, 9:11

Ivano Dal Prete ha scritto:
09/08/2019, 4:43
Chiedo venia, lente semplice
... Ah, no, ero convinto che fosse sul serio un doppietto, magari per ottenere una correzione ancora maggiore. Mi sembrava un po' strano, vista l'apertura importante e visto che il punto di forza dello schema ottico è proprio poter lavorare con una lente frontale singola, ma vista anche la genialità di quella gente credevo si fossero inventati qualcos'altro... Grazie per la precisazione.
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1171
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Ivano Dal Prete » 09/08/2019, 12:54

Raf, non riesco piu' a editare i miei post che succede? Posso solo segnalare (!) o citare (").
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 550
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Samuele » 09/08/2019, 17:30

Col nuovo sito (ma, se non ricordo male, anche col vecchio, sia pur per un maggior tempo) si ha solo un'oretta per poter editare i propri post, scaduta la quale i post diventano definitivi e possono essere modificati solo dall'amministratore.

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6634
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Raf584 » 09/08/2019, 17:57

Provaci adesso, ho temporaneamente alzato il limite a 24 ore ma quando avrai fatto le modifiche lo riporterò a 1 ora, che è il settaggio standard. Fammi sapere quando avrai fatto.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1171
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Ivano Dal Prete » 09/08/2019, 19:09

Stavo per modificare il post di ieri ma sono gia' oltre le 24 ore. Colpa del fuso orario immagino. Vabbe' pazienza.
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1171
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Ivano Dal Prete » 09/08/2019, 19:13

Stavo per modificare il post di ieri ma sono gia' oltre le 24 ore. Colpa del fuso orario immagino. Vabbe' pazienza.
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7275
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da -SPECOLA-> » 09/08/2019, 23:12

GRAZIE Ivano; il resoconto si fa sempre più interessante e avvincente, complice la documentazione fotografica e non a corredo dei testi monografici che si leggono tutto d'un fiato..
Forse meriterebbe un approfondimento il Rifrattore Schupmann; la prima discussione in tema non ha avuto sviluppi (era il 2016).
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1171
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Ivano Dal Prete » 13/08/2019, 16:59

Ogni appassionato lo sapra', ma e' stato pubblicato un intero libro sull'autocostruzione dello Schupmann. Come potete notare, il tizio in copertina ha la maglietta di Stellafane ;) Se fate una ricerca in rete ci sono anche vari siti che ne parlano.
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7275
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da -SPECOLA-> » 13/08/2019, 23:38

Il libro è un prodotto commerciale, che in effetti contiene anche la storia dello strumento.
Mi chiedevo se nel Ns. Paese qualcuno non si sia già cimentato a replicare la medesima realizzazione.

I procedimenti per rifare lo strato riflettivo degli specchi con argento o alluminio, sono piuttosto interessanti.
Da profano sembrerebbero semplici da realizzare e anche economici.
Chissà quali differenze ci saranno, rispetto ai rifacimenti industriali. :?:
Forse saranno in grado di dare veramente una nuova svolta in positivo a questo tipo di lavorazioni.

Belli i banchetti dove scambiare /vendere il proprio materiale.
Interessantissimi i prezzi che ho letto, soprattutto riguardo ai rifrattori.
Tra l'altro alcune casse in legno tradiscono contenuti di sicuro interesse. :!:

Ma lì in USA come funziona fiscalmente la faccenda?

Purtroppo dalle nostre parti alcune delibere regionali stanno rendendo ostico organizzare mercatini (questo è un esempio chiarificatore). :(
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1171
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da Ivano Dal Prete » 14/08/2019, 13:26

-SPECOLA-> ha scritto:
13/08/2019, 23:38

Ma lì in USA come funziona fiscalmente la faccenda?
Onestamente, non saprei :oops: Potrebbe cambiare da stato a stato. Se uno e' lavoratore dipendente lo stipendio e' calcolato sul "lordo", che in realta' e' stato gia' limato da sostanziose trattenute per "social security" (pensione etc., circa 1/3 nel mio caso). Su quello che resta devi dichiarare ogni altra enrata, e su quel totale paghi le tasse federali, statali e locali, queste ultime due variabilissime.

L'idea e' che nessuno ti viene a rompere le scatole per quattro spiccioli, immagino che le vendite di Stellafane siano equiparate a un "garage sale": vale a dire, che quando ti vuoi liberare la casa di roba che non usi piu' la piazzi davanti al garage, ci metti un cartellino con il prezzo e i vicini passano e comprano. E' una cosa comunissima, noi ci siamo fatti mezza casa con questo sistema :P Ho ancora un vecchio 114 di plastica venduto per 10 dollari da un vicino, prima o poi riciclero' lo specchio per qualcosa.
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7275
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Stellafane 2019 - Discussione

Messaggio da -SPECOLA-> » 14/08/2019, 23:51

Ah, però!
Onestamente pensavo che nella patria di eBay, il grosso finisse lì.
Il "garage sale" lo ritengo proprio un'idea interessante e decisamente utile per dare nuova vita ad un bel po' di roba. :thumbup:
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Rispondi

Torna a “Fenomeni celesti ed eventi nel mondo dell'astronomia”