Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

misurare peli a microscopio

Descrizioni, prove, caratteristiche tecniche e modalità di utilizzo dei microscopi di ieri e di oggi e dei loro accessori
Avatar utente
Guido Gherlenda
Buon utente
Messaggi: 946
Iscritto il: 24/08/2012, 14:14
Località: Oderzo (Treviso)

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da Guido Gherlenda » 26/08/2019, 13:58

La qualità dei lomo è fuori discussione però il problema era trovare un vetrino entro una decina di giorni, il confronto con il cinese più che estetico sarebbe stato interessante riferito all'accuratezza della misura, da tener conto che con le tacche stampate non si considera il centro ma da bordo a bordo.
La lunghezza del pelo si misura dopo aver tarata l'ottica, che inquadra tutto il pelo, con il vetrino, poco importa se il reticolo è molto più corto.
Guido Gherlenda
45°46'38.85"N 12°28'59.46"E

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 26/08/2019, 15:04

Bordo bordo corrispondono, da scartare quella specie di griglia al centro.

toby
Buon utente
Messaggi: 55
Iscritto il: 01/05/2015, 8:53

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da toby » 26/08/2019, 23:27

Quanto al micrometro, le tacche del Lomo sembrano ottenute per incisione con punta di diamante, perciò più sottili, mentre quelli cinesi sono ottenute per stampa, penso da matrice fotografica, quindi più spesse e più aleatorie per determinarne il centro.
Bordo bordo corrispondono, da scartare quella specie di griglia al centro
Grazie ancora per il confronto e la spiegazione! :)
(Ti h inviato un messaggio privato, se mi vuoi contattare).
Ricevuto e risposto, grazie!
Quanto alle foto dei vari tratti con le scaglie, non vedo altro che cominciare da un lato e, dopo la foto, traslare il vetrino mandando fuori campo, da quel lato, un numero di scaglie pari a quelle che apparivano nel campo.
Proverò così allora!
La lunghezza del pelo si misura dopo aver tarata l'ottica, che inquadra tutto il pelo, con il vetrino, poco importa se il reticolo è molto più corto.
Quindi con la stessa procedura con cui misurerò le scaglie, giusto? Però se la misura del pelo intero la prendo con lo stereomicroscopio, allora mi servirà un altro adattatore per la reflex per lo stereomicroscopio, (visto che le misure le prenderei sulle foto), perchè gli oculari dello stereomicroscopio hanno un diametro esterno di circa 34 mm (e interno, credo 30.5, ma devo verificare); è corretto?
Grazie! :)

Avatar utente
Guido Gherlenda
Buon utente
Messaggi: 946
Iscritto il: 24/08/2012, 14:14
Località: Oderzo (Treviso)

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da Guido Gherlenda » 27/08/2019, 10:26

Puoi usare lo stesso adattatore fotografico con un apposito anello che porta il diametro da 23.2 ai 30 o 30.5.
Guido Gherlenda
45°46'38.85"N 12°28'59.46"E

toby
Buon utente
Messaggi: 55
Iscritto il: 01/05/2015, 8:53

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da toby » 27/08/2019, 23:35

Grazie del chiarimento!

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1101
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 500paolo » 15/09/2019, 13:02

Mi intrometto per una nota.
Avendo con l'oculare digitale a corredo un software molto ricco, mi sono deciso anch'io a porre sulle immagini la scala delle dimensioni. Ho fatto la taratura per tutti gli obiettivi in mio possesso tramite un micrometro con divisioni 0.01 mm e sono passato all'opera.
Tutto sembrava perfetto se non che quando ho misurato una porzione della Amphipleura Pelluicida (10μm) e l'ho confrontato con le immagini trovate sul web(tutte concordanti), mi sono accorto che la mia misura era sbagliata, almeno un 40% piu' piccola.
Era ovvio ma non ci avevo pensato all'inizio: va bene il micrometro come misura, ma per ingrandimenti fino al 10x, oltre ci vuole qualcosa di piu' preciso.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 15/09/2019, 20:55

Perché? Per le tolleranze de micrometro o per questioni ottiche?
La taratura del reticolo dell'oculare con il micrometro oggetto dovrebbe essere fatta con gli obiettivi di diversa potenza e con le lenti di Barlow della testa bioculare.
Così non funziona? Le diatomee non hanno tutte la stessa misura, quale è stato il riferimento, le strie?
(Quando si riproducono per divisione, una delle due ha la misura della valva più piccola e così vie sempre più piccole fino alla riproduzione per accoppiamento).

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1101
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 500paolo » 16/09/2019, 6:20

Errore mio, il micrometro non e' da 0.01mm quindi ho dovuto usare un altro sistema per tarare le misure. :?

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 16/09/2019, 8:36

Consiglio di prenderti un micrometro Lomo, ben scelto, ovviamente.

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1101
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 500paolo » 16/09/2019, 12:23

Si ne ho comprato uno giusto per verifica ma sono più che certo della taratura fatta con la larghezza della Amphipleura (7micrometri), infatti se la sua lunghezza varia abbastanza, la larghezza quasi nulla (nel mio vetrino ce ne sono una 50ina tutte uguali). :wave:

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 16/09/2019, 13:37

Un vetrino con 50 Amphipleura? Da chi lo hai comperato e quanto costa?
Ho riscontrato in un vetrino 8 form di Kemp una Amphipleura che sembra sfondata, solo col cingolo, la rima centrale e qualche traccia di parete agli estremi. Forse per questo non riesco più a vedere le strie che avevo fotografato.

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1101
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 500paolo » 16/09/2019, 13:54

https://drive.google.com/open?id=1LgQAM ... LBP-_GDh-r

La sesta foto e' il vetrino, l'ultima da una panoramica del contenuto.
L'ho pagato se non ricordo male 10-12 euro qualche anno fa da un tedesco.
Comunque da come vedi nelle altre foto ci sono anche altre specie casuali ma comunque molto belle. :wave:

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 16/09/2019, 15:50

Sembra' un misto di vari tipi. Ok, cercherò.

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1101
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 500paolo » 16/09/2019, 17:40

Non proprio, qualcuna di altro tipo c'è, ma maggior parte sono amphipleura e il vetrino è resistentissimo rispetto al Kemp che dopo 1 mese ho triturato le sue diatomee.
Per me è stato un affare.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 16/09/2019, 21:08

Io le ho dislocate semplicemente strofinando con una pezzuola bagnata per togliere il cerchio nero di gommalacca, che non so a cosa serva. Di sicuro con gli obbiettivi ad immersione in acqua si rammollisce e sporca tutto.

Rispondi

Torna a “Microscopi e tecnica microscopica”