Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Francesco
Buon utente
Messaggi: 310
Iscritto il: 01/04/2013, 13:00
Località: Catania

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Francesco » 24/10/2019, 13:55

Immagino quindi fosse l'8x42. Al centro del campo hai trovato anche simile all'EII nitidezza e contrasto?
L’ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un’infinità di cose che la sorpassano (Pascal)

Francesco
Buon utente
Messaggi: 310
Iscritto il: 01/04/2013, 13:00
Località: Catania

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Francesco » 24/10/2019, 14:03

E ancora. Sapresti sommariamente dire a che distanza dal centro si comincia a percepire il decadimento dell'immagine?
E a coloro che hanno avuto tempo, pazienza e passione per seguire i siti d'oltre oceano: c'è uno di questi nuovi modelli (un progetto ottico particolare cioè) che risulta migliore dei fratelli?
Grazie.
L’ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un’infinità di cose che la sorpassano (Pascal)

Avatar utente
Marco Franceschetti
Buon utente
Messaggi: 61
Iscritto il: 16/06/2017, 23:30
Località: padova

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Marco Franceschetti » 25/10/2019, 10:01

Ciao Francesco.
Era il Nikon EII 8x30 che gli ho affiancato al volo.
Più tardi quando torno a casa provo a piazzarli su cavalletto e ti rispondo.
:wave:
Be the Change you want to see in the World!

Osservo con: Nikon Monarch HG 8x42, Nikon 8x30 E II Anniversary, Kowa Genesis 8x22, Fujinon FMTR-SX 10x50, Kowa spotting scope TSN-884 + oculare TE-11WZ 25-60x, Kowa BD II 6,5x32 XD

Francesco
Buon utente
Messaggi: 310
Iscritto il: 01/04/2013, 13:00
Località: Catania

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Francesco » 25/10/2019, 10:13

Si grazie Marco. Intendevo dire se il modello che ti è arrivato è l'8x42.
L’ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un’infinità di cose che la sorpassano (Pascal)

Avatar utente
Marco Franceschetti
Buon utente
Messaggi: 61
Iscritto il: 16/06/2017, 23:30
Località: padova

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Marco Franceschetti » 25/10/2019, 10:24

No è il 6,5x32 con i 10° di campo.
Be the Change you want to see in the World!

Osservo con: Nikon Monarch HG 8x42, Nikon 8x30 E II Anniversary, Kowa Genesis 8x22, Fujinon FMTR-SX 10x50, Kowa spotting scope TSN-884 + oculare TE-11WZ 25-60x, Kowa BD II 6,5x32 XD

Francesco
Buon utente
Messaggi: 310
Iscritto il: 01/04/2013, 13:00
Località: Catania

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Francesco » 25/10/2019, 13:07

Ok! Grazie.
L’ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un’infinità di cose che la sorpassano (Pascal)

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 547
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Samuele » 01/11/2019, 9:17

Francesco ha scritto:
24/10/2019, 14:03
E ancora. Sapresti sommariamente dire a che distanza dal centro si comincia a percepire il decadimento dell'immagine?
E a coloro che hanno avuto tempo, pazienza e passione per seguire i siti d'oltre oceano: c'è uno di questi nuovi modelli (un progetto ottico particolare cioè) che risulta migliore dei fratelli?
Grazie.
In attesa che Piergiovanni pubblichi le sue impressioni (sempreché abbia ricevuto gli esemplari per il test che gli sono stati promessi), qui trovi una risposta ad un po' tutte le tue domande, pur trattandosi di una semplice comparativa e non del test che di solito viene fatto. :wave:

Avatar utente
Marco Franceschetti
Buon utente
Messaggi: 61
Iscritto il: 16/06/2017, 23:30
Località: padova

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Marco Franceschetti » 04/11/2019, 14:25

Questo fine settimana ero in Toscana al parco geotermico delle Biancane, che ha una magnifica vista sulla Val di Cornia spaziando da Piombino a Grosseto, dall'Elba a Montecristo, da Cerboli a Populonia; approfittando del momento di ottima visibilità dopo la pioggia al tramonto, ho potuto finalmente mettere a confronto il mio Nikon HG 8x42 con il nuovo arrivato BDII 6,5x32 XD, che ho comprato subito un po' rischiando e a scatola chiusa.

Queste sono le mie impressioni: la visione è molto piacevole e riposante nel Kowa, direi più simile a quella fornita dal Nikon EII 8x30 che dal Nikon HG, immagino per via del minor ingrandimento; al centro l'immagine fornita ha un'ottima nitidezza, una grande profondità di campo, un buon contrasto e mi è parso avere anche una buona tridimensionalità.
Al centro del campo non c'è, a mio modesto parere, tutta questa differenza di tra l'HG e il BDII (che costa la metà), ed ho trovato le immagini molto simili, a parte ovviamente la maggiore luminosità dell'HG dovuta al diametro maggiore; si percepivano comunque senza difficoltà moltissimi particolari, come i contorni della costa dell'Elba e dell'isola di Montecristo.
Riuscivo a distinguere senza particolari problemi gli alberi delle imbarcazioni ormeggiate al porto di Punta Ala a circa 40 km in linea d'aria!
Non ho visto cenni di aberrazione cromatica in asse, né qualche altro fastidioso effetto tipo palla rotolante durante il panning.

L'unica nota dolente è dovuta al fatto che il Kowa inizia a sfocare l'immagine già dal 70-75%, credo per via dell'aberrazione sferica, a differenza dell'HG che però ha il field flattener che permette di godere di un'immagine nitida sino quasi al bordo. Se avesse qualche elemento asferico questo binocolo sarebbe stupendo.

Avevo già messo a confronto nei giorni scorsi il Kowa BD II 6,5x32 anche con il Nikon EII 8x30, e quest'ultimo ha un'immagine molto più corretta sempre con riguardo a questa sfocatura ai bordi; per contro il Kowa mi è sembrato più nitido e contrastato rispetto al Nikon.
Il difetto si nota bene anche nell'uso notturno, quando osservando il cielo la puntiformità delle stelle visibile al centro del campo lascia spazio ad una buona dose di coma ai bordi; ad ogni modo la visione delle Pleiadi con il Kowa è spettacolare.

Direi che per adesso sono molto soddisfatto dell'acquisto di questo nuovo binocolo, che definirei da battaglia per via della sua robustezza che si percepisce tenendolo in mano e della spessa gommatura utilizzata, tutt'altra cosa rispetto al Nikon EII che è decisamente più fragile: l'unica volta che ho urtato con l'EII un ostacolo, lo chassis si è segnato impercettibilmente (...io però, pignolo come sono, ho snocciolato comunque un paio di litanie per il micro-danno estetico...). Se avessi avuto questo Kowa non sarebbe successo nulla. Penso sarà il nuovo compagno durante i miei trekking sulle Dolomiti. :wave:
Be the Change you want to see in the World!

Osservo con: Nikon Monarch HG 8x42, Nikon 8x30 E II Anniversary, Kowa Genesis 8x22, Fujinon FMTR-SX 10x50, Kowa spotting scope TSN-884 + oculare TE-11WZ 25-60x, Kowa BD II 6,5x32 XD

Francesco
Buon utente
Messaggi: 310
Iscritto il: 01/04/2013, 13:00
Località: Catania

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Francesco » 04/11/2019, 15:43

Grazie Samuele.
Grazie Marco per il tuo dettagliato e piacevole resoconto.
Credo che con questa qualità d'immagine e a questo prezzo una aberrazione sferica come quella da te descritta ci possa stare tutta, specie considerando il grande campo di vista.
Poi in ogni caso, se ricordo bene, le lenti spianatrici riducono cmq la percezione di tridimensionalità, cosicché si potrebbe anche piangere con un occhio.
Piuttosto mi chiedo se a parità di ogni altra condizione la luminosità di un 8x42 e quella di un 6,5x32 non debbano essere sostanzialmente equivalenti, il che deporrebbe per una maggiore luminosità dell'Hg, cosa che anche questa, vista la differenza di costi, potrebbe starci tranquillamente tutta.
Aspettando Piergiovanni.
:wave:
L’ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un’infinità di cose che la sorpassano (Pascal)

Avatar utente
codarossa
Buon utente
Messaggi: 143
Iscritto il: 15/01/2014, 10:08

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da codarossa » 05/11/2019, 18:05

Grazie Marco per averci dato le tue impressioni. Credo di aver capito dai tuoi commenti che, sebbene il Kowa inizi a sfocare intorno al 70-75%, l'impressione d'insieme della vista data dal binocolo risulti comunque piacevole. Inoltre con 10 gradi di campo un 70 - 75% di visione netta non e' male come risultato. A mio parere l'importante e' che la sfocatura non operi una cesura netta fra il campo utile e quello distorto, ma sia graduale in modo da ingannare in parte l'occhio su dove effettivamente il campo utile finisca.

Sul fatto che un 8x42 fornisca piu' particolari all'imbrunire rispetto ad un 6.5x32, credo che questo sia abbastanza comprensibile. L'8x42 ha un ingrandimento piu' elevato e quindi fornisce effettivamente piu' particolari,inoltre l'apertura da 42 mm cattura piu' luce.

cia a tutti da codarossa
Alessio (utente codarossa nel forum)


Tutti stiamo sulla terra, ma qualcuno di noi guarda le stelle.

Avatar utente
codarossa
Buon utente
Messaggi: 143
Iscritto il: 15/01/2014, 10:08

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da codarossa » 05/11/2019, 18:14

Avrei ancora una domanda per Marco (direi il buon "paziente" Marco, visto che si e' rivelato disponibile a soddisfare le nostre curiosita' su tale binocolo). Potresti indicarmi il diametro della lente dell'oculare?

ciao a tutti da codarossa
Alessio (utente codarossa nel forum)


Tutti stiamo sulla terra, ma qualcuno di noi guarda le stelle.

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 547
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Samuele » 05/11/2019, 21:43

codarossa ha scritto:
05/11/2019, 18:05
...
Sul fatto che un 8x42 fornisca piu' particolari all'imbrunire rispetto ad un 6.5x32, credo che questo sia abbastanza comprensibile. L'8x42 ha un ingrandimento piu' elevato e quindi fornisce effettivamente piu' particolari,inoltre l'apertura da 42 mm cattura piu' luce. ...
A parità di pupilla di uscita il maggior ingrandimento rende visibili particolari meno luminosi, inoltre la lente frontale più grande ha un maggiore potere risolutivo.
A questo si aggiunga che in ogni caso la pupilla di uscita dell'8x42 è 5,25 mm, mentre quella del 6,5x32 è 4,9 mm.
Quindi sulla carta il formato più grande risulta vincente non solo all'imbrunire ma anche di giorno, perché, pur in presenza del limite dato dalla pupilla umana più piccola di quella di uscita dello strumento, resta il maggior ingrandimento a determinare la migliore percezione di particolari meno luminosi.

Avatar utente
Marco Franceschetti
Buon utente
Messaggi: 61
Iscritto il: 16/06/2017, 23:30
Località: padova

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da Marco Franceschetti » 05/11/2019, 23:48

Ciao Alessio, per rispondere alla tua domanda il diametro della lente dell'oculare misurato al volo è di 2,2 cm.
In effetti la distorsione che si percepisce a bordo campo nell'uso normale non dà affatto fastidio, io all'inizio non ci avevo fatto caso; l'ho notata solo perché, quando l'ho messo a confronto con i binocoli che già avevo, sono andato a cercare le differenze, specie con il Nikon EII da 8.8°... anche sulla luminosità mi riservo di fare altre prove.
Comunque sono solo le mie prime impressioni da appassionato, ma non sono di certo un esperto... infatti sono curioso di sapere se queste verranno confermate o smentire da Piergiovanni.
In questi giorni li metterò ancora a confronto, magari piazzandoli sui cavalletti, cosa che ancora non sono riuscito a fare... tempo (atmosferico) permettendo!
Ciaoooo
Be the Change you want to see in the World!

Osservo con: Nikon Monarch HG 8x42, Nikon 8x30 E II Anniversary, Kowa Genesis 8x22, Fujinon FMTR-SX 10x50, Kowa spotting scope TSN-884 + oculare TE-11WZ 25-60x, Kowa BD II 6,5x32 XD

piero
Buon utente
Messaggi: 3265
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da piero » 06/11/2019, 0:46

Marco Franceschetti ha scritto:
04/11/2019, 14:25
Al centro del campo non c'è, a mio modesto parere, tutta questa differenza di tra l'HG e il BDII (che costa la metà), ed ho trovato le immagini molto simili, a parte ovviamente la maggiore luminosità dell'HG dovuta al diametro maggiore;
un dato piuttosto curioso e sorprendente da tenere presente e che meriterebbe una verifica da parte di altri osservatori ma con il modello analogo 8x42 in quanto il confronto fra 2 binocoli con diametri e ingrandimenti diversi si porta dietro troppe variabili confondenti
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
codarossa
Buon utente
Messaggi: 143
Iscritto il: 15/01/2014, 10:08

Re: Kowa con dieci gradi di campo! Ecco le caratteristiche tecniche

Messaggio da codarossa » 06/11/2019, 10:01

Marco Franceschetti ha scritto:
05/11/2019, 23:48
Ciao Alessio, per rispondere alla tua domanda il diametro della lente dell'oculare misurato al volo è di 2,2 cm.
In effetti la distorsione che si percepisce a bordo campo nell'uso normale non dà affatto fastidio, io all'inizio non ci avevo fatto caso; l'ho notata solo perché, quando l'ho messo a confronto con i binocoli che già avevo, sono andato a cercare le differenze, specie con il Nikon EII da 8.8°... anche sulla luminosità mi riservo di fare altre prove.
Comunque sono solo le mie prime impressioni da appassionato, ma non sono di certo un esperto... infatti sono curioso di sapere se queste verranno confermate o smentire da Piergiovanni.
In questi giorni li metterò ancora a confronto, magari piazzandoli sui cavalletti, cosa che ancora non sono riuscito a fare... tempo (atmosferico) permettendo!
Ciaoooo
Grazie ancora per la cortese risposta.

ciao a tutti da codarossa
Alessio (utente codarossa nel forum)


Tutti stiamo sulla terra, ma qualcuno di noi guarda le stelle.

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”