Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
Giancarlo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 14/05/2018, 18:22
Località: Roma

Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da Giancarlo » 30/12/2019, 18:56

Salve a tutti ! Uso da più di un anno questo bino. Alcuni giorni fa osservando in un pomeriggio di sole ( ore 15) alcuni uccelli in un laghetto ho notato che il bino mostrava un innegabile cromatismo anche in asse. Non esagerato ma comunque evidente. Il sole era naturalmente un po' basso ed illuminava lateralmente i soggetti in acqua ( alcune garzette , gabbiani reali, germani, una folaga). Ero già a conoscenza di questo piccolo "neo" del Noctivid e dei Leica in generale, anche sulla base delle dettagliate spiegazioni in merito pubblicate dal nostro grande Pier, ma mi ha sorpreso un po' la evidenza innegabile di tanto cromatismo anche in asse in questo top-bino. I contorni dei soggetti ( persino di di alcune cornacchie grigie) in campo centrale di osservazione mostravano aloni verdastri/viola. Forse ci saranno state condizioni di luce particolarissime ! Mi piacerebbe pertanto conoscere qualche testimonianza in merito (sempre sul residuo cr. in asse) da chi usa il Noctivid sul campo. Grazie e Buon Anno a tutti voi e al bravissimo Piergiovanni !

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1528
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da Giovanni Bruno » 01/01/2020, 10:53

Cercando in rete, su ASTROSHOP, il NOCTIVID 8x42 lo vendono addirittura a 2.580€.

Tantitissimi anni fa infilai, mal consigliato, una serie disgraziata di acquisto di binocoli LEICA TRINOVID, subito un 8x50, poi cambiato con un 10x50 e per ultimo con il 12x50.

Tutti e tre gli esemplari esibivano una evidente aberrazione cromatica.

Che dire, il mio APM ED APO FPL-53 da 82mm a 45°, non mostra cromatismo nemmeno a 147x, mediante due economici PLANETARY ED da 3,2mm pagati direttamente presso la sede di TECNOSKY, 50€+50€.

Io sono fatto male, ed ho sempre un certo complesso di colpa a possedere un binocolone da 82mm e del costo di 2280€, ma quando leggo di questo NOCTIVID da 8x42 e ricordo i miei ex ULTRAVID da 8x50, 10x50 e 12x50, allora mi dico che i soldi spesi per l'APM sono ben spesi.

Come furono spesi benissimo i soldi per il mio ex CANON IS stabilizzato da 12x36, totalmente privo di aberrazione cromatica e di curvatura di campo.

Prima o poi me lo ricompro. :thumbup: :wave:
Ultima modifica di Giovanni Bruno il 01/01/2020, 18:17, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9135
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da piergiovanni » 01/01/2020, 12:00

Ciao e buon anno. Noctivid croce e delizia, chi lo ama, chi lo odia. Personalmente non mi è piaciuto proprio perché io sono molto sensibile al cromatismo in asse, tuttavia fornisce dei colori stupendi ed il migliore nel contenimento dei riflessi durante le osservazioni in controluce.
Non ho ancora trovato il binocolo "perfetto", spero di scovarlo proprio quest'anno :mrgreen:
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/user/forumbinomania/
Fotografie di paesaggio
www.piergiovannisalimbeni.com.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Armi Magazine

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1528
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da Giovanni Bruno » 01/01/2020, 18:24

Per come la vedo io, una evidente aberrazione cromatica in un binocolo supercostoso e di soli 8x42, è indice di vetri non ED di MEDIO-ALTO livello.

Siccome due lenti ED di alto livello, di soli 42mm di diametro, costano relativamente poco, non trovo corretto usare vetri ordinari per un binocolo da oltre 2000€.

Oggi poi che dei grossi binocoloni ED DIRITTI, tipo 20x70, hanno un prezzo abbordabilissimo, diventa davvero dura sorvolare sul cromatismo di un MEDIO-PICCOLO superblasonato molto costoso. :thumbup: :wave:

Giancarlo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 14/05/2018, 18:22
Località: Roma

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da Giancarlo » 02/01/2020, 19:15

Grazie a Pier per il "conforto" tecnico, e a Bruno. Sapevo di questa caratteristica, perchè ho avuto binocoli Leica sin da ragazzo ; ma si trattava sempre di strumenti di fascia media ( p.e.Trinovid). Anche io sono particolarmente sensibile a questa aberrazione. Pensavo che il Noctivid, come top della casa, pregevole comunque per tanti aspetti, avesse un migliore contenimento del cromatismo in asse. Quando lo ho testato all'acquisto mi sembrava accettabilissimo. Certo le condizioni di luce cui ho fatto riferimento nel post erano particolari. Ieri ho voluto fare un test sul campo e sono andato nello stesso posto alla stessa ora, con le stesse condizioni di luce, munito di tre bino (Noctivid 8x , Swarovision 10x50, EDG 10x42) , a costo di sembrare un po' goffo. Azzardo le mie impressioni : gli altri due bino avevano anch'essi un briciolino di cromatismo in asse, molto, molto meno del Noctivid, ma pur sempre presente ( lo notavo sui contorni delle garzette, cigni ed altri volatili in acqua). Evidentemente le condizioni di luce del posto a quell'ora e sull'acqua sono critiche e , come dice giustamente Pier, il bino perfetto in tutto ed in tutte le condizioni certo non esiste. Grazie amici e ancora Buon Anno !
__________________________________________
Osservo con : Swarovision 10x50; Noctivid 8x42 ; EDG 10x42.

Faber
Buon utente
Messaggi: 822
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da Faber » 02/01/2020, 19:37

Piccolo parere personale: non vuoi aberrazione cromatica percepibile? L’unica soluzione è un kowa genesis. Non conosco binocoli nella stessa fascia di prezzo con prestazioni paragonabili. Non è il binocolo perfetto in tutto, ma si comporta molto bene. P.s. Confrontato con zeiss e Swarovski El e ne uscito vincitore( parlo solo di quel aspetto) saluti
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44
Osservo con telescopio:
Telescopi Takahashi e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX

Giancarlo
Buon utente
Messaggi: 89
Iscritto il: 14/05/2018, 18:22
Località: Roma

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da Giancarlo » 02/01/2020, 23:09

Faber ha scritto:
02/01/2020, 19:37
Piccolo parere personale: non vuoi aberrazione cromatica percepibile? L’unica soluzione è un kowa genesis. Non conosco binocoli nella stessa fascia di prezzo con prestazioni paragonabili. Non è il binocolo perfetto in tutto, ma si comporta molto bene. P.s. Confrontato con zeiss e Swarovski El e ne uscito vincitore( parlo solo di quel aspetto) saluti
E' vero . Conosco i kowa. Avendo prestazioni inferiori mostrano minore cromatismo residuo (ciò è dovuto alla nitidezza inferiore rispetto ai top di gamma) . Grazie comunque del parere. Ciao !

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7728
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da -SPECOLA-> » 02/01/2020, 23:39

Quoto che anch'io non ho ancora trovato il binocolo "perfetto" e aggiungo, per quello che può valere, che altrettanto non ho ancora trovato uno strumento ottico a rifrazione privo di aberrazione cromatica; figuriamoci andandolo a cercare, il residuo cromatico.

Detto ciò, ritengo che l'uso normale di un biniocolo, non avvenga sempre e costantemnente in condizioni critiche, per cui non vale la pena di preoccuparsi troppo.

Imho.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

bifo
Buon utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da bifo » 03/01/2020, 14:39

Anch'io confermo quanto detto da Faber.... in scuderia ho un kowa genesis e altri binocoli di fascia alta...... il kowino a livello di cromatismo è quello che contiene meglio
Elio
swarovski EL 8.5X42-nikon EDG 7x42-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- meopta8x32B1 - kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100ed apo - oberwerk 70 bt ed - kowa 883+ext 1.6-

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7728
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da -SPECOLA-> » 03/01/2020, 19:37

Ciao Elio,
approfitto della tua risposta per farti una domanda.
OK per il contenimento del risiduo cromatico nel KOWA, però quest'ultimo a livello di nitidezza, come ne esce rispetto agli altri tuo binocoli di fascia alta?
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

bifo
Buon utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da bifo » 03/01/2020, 20:57

Ciao Fabrizio,
ti rispondo sinteticamente .....a centro campo nitidezza e un ottimo contrasto a livello degl'altri posseduti con alcuni lo trovo migliore, ovviamente meno luminoso per via del diametro inferiore. come risaputo ha ben 8° di campo apparente purtroppo regge alla grande fino al 80% poi ammorbidisce ai bordi, comunque rimane uno dei miei prediletti nelle mie escursioni per via del peso e degli ingombri .... preferito al meopta b1 8x32 che ho in vendita.
swarovski EL 8.5X42-nikon EDG 7x42-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- meopta8x32B1 - kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100ed apo - oberwerk 70 bt ed - kowa 883+ext 1.6-

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7728
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Noctidid 8x42 : residuo cromatico anche in asse ?

Messaggio da -SPECOLA-> » 04/01/2020, 12:44

Ciao bifo,

ti ringrazio per il chiarimento, che mi trova d'accordo con te.

Non ho il binocolo in questione, però la mia esperienza non mi porta alla conclusione che i binocoli di fascia più bassa rispetto ai TOP, avendo prestazioni inferiori, mostrano minore cromatismo residuo al centro del campo, rispetto a questi ultimi.
Personalmente ho sempre constatato che i cosiddetti TOP di gamma, alla fine costano sì tanto di più, ma solo per riuscire a dare pochissimo di più; un divario che tuttavia al centro e in asse, diventa veramente irrisorio, tanto da risultare inesistente ai fini pratici.
Imho.
D'altronde si parla di piccoli diametri e piccoli ingrandimernti.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”