Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

recensione FUJIFILM X-T3

Il posto giusto per chi ama osservare la natura e fotografarla. Avvistamenti, reportage, fotografia naturalistica, quesiti sulle migliori Reflex ed altro ancora!
Rispondi
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9026
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

recensione FUJIFILM X-T3

Messaggio da piergiovanni » 23/01/2020, 18:30

Cari amici di Binomania, inauguro la nuova rubrica dedicata alla fotografia naturalista e di paesaggio con la prova sul campo della FUJIFILM X-T3. Nel corso dei prossimi mesi sarò' affiancato anche dal bravissimo Marco Meniero che molti tra voi conosceranno. Rimango in attesa di commenti e suggerimenti.
Buona lettura. https://www.binomania.it/recensione-fuj ... o-i-parte/
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
Fotografie di paesaggio
www.piergiovannisalimbeni.com.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Armi Magazine

piero
Buon utente
Messaggi: 3328
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: recensione FUJIFILM X-T3

Messaggio da piero » 26/01/2020, 12:35

molto interessante, fuji è sempre stata per così dire, fuori dal coro; anche la mia compatta premium X-30, che ancora utilizzo impiega un sensore X-trans da 2/3 di pollice (sul quale peraltro credo siano stati spesi fiumi di parole, senza arrivare a conclusioni definitive come spesso accade) e che non mi ha fatti rimpiangere la mia precedente compatta Leica.
Ormai come sai non fotografo praticamente più per cui il mio giudizio è da considerare molto marginale, ma ti confesso che mi sento un sostenitore delle mirrorless, almeno per certi tipi foto.
Forse per fotografia d'azione sportiva e naturalistica la reflex ha ancora qualche punto in più per la visione diretta e senza ritardi nel mirino, almeno così ho sentito da qualche professionista, ma sono convinto che si arriverà a compensare il gap.

Infine una domanda: ma siamo sicuri che per la tecnologia digitale attuale il formato migliore debba proprio corrispondere al medesimo delle pellicole cioè il full-frame 24x36, che era stato inventato solo per poter utilizzare la pellicola da film e non certo perché era quello ottimale per le pellicole dell'epoca?
è vero che più il sensore è grande è più hai risoluzione (peraltro lo stesso era per al pellicola), ma "il miglior compromesso standard" non potrebbe già essere un APS-c, un micro 4/3 o qualcosa del genere?
anche perché è vero che con il full frame puoi impiegare le passate ottiche tradizionali ma ho notato che certi full frame tipo la nikon Z7 o i grandi formati digitali, i file raw/nef hanno dimensioni da paura la cui elaborazione in post-produzione non deve essere proprio immediata.

Grato a chi mi illumina, compreso l'ottimo Marco Meniero
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9026
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: recensione FUJIFILM X-T3

Messaggio da piergiovanni » 26/01/2020, 15:11

Ciao Piero, nella fotografia di paesaggio ho notato che la gamma dinamica è superiore con un formato superiore, c'è poco da fare, anche la latitudine di posa è un filo superiore. Lo noto quando devo equilibrare il cielo con i filtri a lastra graduati.
Spero proprio che Fujifilm mi dia la possibilità di testare la loro GFX100 con un sensore più' grande del classico 35 mm. Il problema è che dovrei gestire ben 100 milioni di pixel in fase di post produzione, anche se di post produzione ne faccio ben poca.
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
Fotografie di paesaggio
www.piergiovannisalimbeni.com.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Armi Magazine

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9026
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: recensione FUJIFILM X-T3

Messaggio da piergiovanni » 26/01/2020, 15:11

Ciao Piero, nella fotografia di paesaggio ho notato che la gamma dinamica è superiore con un formato superiore, c'è poco da fare, anche la latitudine di posa è un filo superiore. Lo noto quando devo equilibrare il cielo con i filtri a lastra graduati.
Spero proprio che Fujifilm mi dia la possibilità di testare la loro GFX100 con un sensore più' grande del classico 35 mm. Il problema è che dovrei gestire ben 100 milioni di pixel in fase di post produzione, anche se di post produzione ne faccio ben poca.
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
Fotografie di paesaggio
www.piergiovannisalimbeni.com.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Armi Magazine

Rispondi

Torna a “OSSERVARE LA NATURA, FOTOGRAFARE LA NATURA”