Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Alfa Ori - Betelgeuse

Osservazioni del Sole e del Sistema Solare, del cielo profondo, di comete e quant'altro sopra le nostre teste
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6816
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da Raf584 » 14/02/2020, 10:24

Come forse avrete già appreso la stella alfa di Orione è attualmente soggetta a un profondo minimo di luminosità, attualmente ha all'incirca la stessa luminosità di Bellatrix al punto che basta una sola occhiata alla costellazione per capire che c'è "qualcosa che non va". Betelgeuse è una supergigante rossa, tanto gigante da essere la stella col maggior diametro angolare apparente dopo il Sole, e si trova anche in uno stadio evolutivo tanto avanzato da essere prossima a diventare una supernova. Gli astrofisici stanno facendo varie ipotesi per spiegare questo calo di luminosità - che comunque non è lo stesso in tutte le regioni dello spettro - noi possiamo però goderci lo spettacolo e magari sperare che lo stellone si accenda regalandoci quello che a tutti gli effetti diventerebbe il fenomeno del secolo se non del millennio, e magari è già accaduto visto che la luce di Betelgeuse impiega 600 anni per arrivare fino alla Terra.

Sulle pagine dell'AAVSO trovate alcune info sul fenomeno e in allegato la curva di luce degli ultimi due anni in base alle osservazioni visuali (fonte AAVSO).

https://www.aavso.org/star-month-februa ... -alpha-ori
https://www.aavso.org/betelgeuse
Allegati
alfori.jpg
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie

Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 1946
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da Angelo Cutolo » 14/02/2020, 13:06

In questi giorni gli ho dato un occhio col papilio (il binocolo col maggior CR che ho a disposizione), per confrontarla con Bellatrix nello stesso campo (ci stanno giuste giuste) insieme a Meissa, effettivamente come luminosità sono diventate molto simili; non so se è per via del diametro esiguo del binocolino o per il fatto che non sia fatto per le osservazioni ad "infinito", ma sembra anche aver perso un po di colore.
Mentre osservandola da sola col 30x80, non si nota subito la differenza a meno di non "saltellare" tra lei e un'altra stella.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1552
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da Ivano Dal Prete » 14/02/2020, 17:22

Molto interessante, non stavo proprio seguendo. Grazie per la dritta!
"I am a historian. Only Trump shocks me."

Avatar utente
LorenzoB
Buon utente
Messaggi: 143
Iscritto il: 23/09/2016, 18:31
Località: Palermo

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da LorenzoB » 14/02/2020, 17:42

Interessante, sono stato sempre incuriosito da Betelgeuse, ma non avevo fatto caso al calo di luminosità e da un po che non la seguo. Appena posso la punto con l'APM 100mm APO per darle un'occhiata :thumbup:
Certo se arrivassimo a vederla accendere sarebbe un vero e raro spettacolo da non perdere!

Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 558
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da fulvio_ » 14/02/2020, 19:51

Certo è che fra Coronavirus e ipotesi di "botto" di Betelgeuse, viene la tentazione di munirsi di un bel rifugio antiatomico, come era di moda durante la guerra fredda! ;)
La diminuzione di luminosità della supergigante rossa è evidente. Qualcosa di davvero curioso, e inquietante.
L'idea di una costellazione di Orione priva della sua "gemma rossa" mi mette un po di malinconia. D'altro canto, poter assistere a una esplosione di supernova e poterlo documentare per le generazioni future (cosa impossibile nel 1054), sarebbe entusiasmante.
Pare che la "forchetta" oscilli fra adesso e i prossimi centomila anni. Per cui ci sarà da attendere.
E tuttavia mi chiedo, nell'eventualità, se dovremmo goderci lo spettacolo oppure preoccuparci!
E' verò che Betelgeuse dista 600 anni luce. Ma, fra le tante curiosità in rete, ho letto che saremmo investiti per qualche mese da un bel po di radiazione x e gamma.
Speriamo siano esagerazioni.
E, nel caso, speriamo che il nostro pianeta ci protegga, come sempre ha fatto. Nonostante la nostra incuria nei suoi confronti...
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 - William Optics 10x50ed - Vixen BT 126

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6816
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da Raf584 » 15/02/2020, 10:34

Pare che l'origine dell'eccezionale calo di luminosità sia dovuto all'espulsione di materia in direzione della Terra, quindi lungo la visuale, materia che oscura la superficie radiante della stella.

https://youtu.be/o1ls7Gr9LTE
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie

piero
Buon utente
Messaggi: 3447
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da piero » 15/02/2020, 22:26

In effetti di botto proprio non se parla e se anche fosse certo on saremo noi i fortunati a vederlo
Raggi gamma? Oddio speriamo di no se no siamo "fritti" davvero....
Coronavirus? Sarebbe fritto pure lui... :twisted:
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9135
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da piergiovanni » 15/02/2020, 22:40

Ciao Raf, si, e' ben evidente con un normale binocolo e anche un po' atipico per chi osserva sempre quella regione del cielo... :o
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/user/forumbinomania/
Fotografie di paesaggio
www.piergiovannisalimbeni.com.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Armi Magazine

maxdrummer61
Buon utente
Messaggi: 441
Iscritto il: 28/10/2011, 16:20

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da maxdrummer61 » 16/02/2020, 0:06

ho letto solo oggi questa notizia e la cosa mi incuriosisce davvero.............. fra l'altro non me ne ero proprio accorto ! :?
stasera ho stimato la magnitudine di Betelgeuse prendendo come confronto Bellatrix; a occhio nudo la prima mi sembrava ancora leggermente più luminosa della seconda........invece osservando con un binocolo 15x70 e sfuocando l'immagine delle stelle in modo da vederle come dischi anzichè come puntini luminosi, ho visto che Betelgeuse è leggermente meno luminosa di Bellatrix.
Cartes du Ciel mi indica Bellatrix di magnitudine 1.64.............in base a ciò direi che Betelgeuse è di 1.7 o forse anche 1.8
Massimo - Montecatini Terme (Pistoia)
batterista e chitarrista di un gruppo rock, gli piace l'astronomia e osserva con: rifrattore acromatico Skywatcher BD 100mm F/10, Coronado PST, binocolo japan 7x50

Avatar utente
LorenzoB
Buon utente
Messaggi: 143
Iscritto il: 23/09/2016, 18:31
Località: Palermo

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da LorenzoB » 16/02/2020, 10:23

Buona Domenica, è uscito l'articolo pure su ANSA Astronomia per chi è interessato/incuriosito.

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6816
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da Raf584 » 16/02/2020, 13:13

sì, Betelgeuse è difficile da stimare a causa dell'effetto Purkinje che fa apparire le stelle rosse più luminose rispetto alle altre, è giusto sfocare finché il colore non si "diluisce" abbastanza da permettere una stima più accurata.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1552
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da Ivano Dal Prete » 16/02/2020, 15:02

Interessante, non conoscevo questo effetto ne' questa tecnica.
"I am a historian. Only Trump shocks me."

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6816
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da Raf584 » 29/02/2020, 20:56

La stella sta pian piano ritornando allo splendore consueto dopo il profondo minimo delle scorse settimane, quindi niente supernova per ora. Se date un'occhiata a Orione potete già notare a occhio la differenza rispetto a un mese fa. Qui sotto la curva di luce in base ai dati AAVSO.

https://skyandtelescope.org/astronomy-n ... etelgeuse/
Allegati
alf ori.jpg
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 969
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da Andrea75 » 01/03/2020, 10:34

Grazie Raf, ci farò caso. Tra la fine di gennaio e la prima quindicina di febbraio il calo di luminosità era davvero impressionante: me ne rendevo conto con meraviglia ogni volta che, uscendo di casa la sera, buttavo un occhio al gigante celeste!
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1552
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Alfa Ori - Betelgeuse

Messaggio da Ivano Dal Prete » 02/03/2020, 4:39

Vista stasera, nettamente piu' luminosa di Bellatrix (non ero tanto sicuro qualche settimana fa) e rassicurantemente rossa.
"I am a historian. Only Trump shocks me."

Rispondi

Torna a “Osservazione e fotografia astronomica”